- IL DIAVOLO -


"IL FUOCO SOLARE, IL DIO SOLE, L'IMPERSCRUTABILE DIO VELATO,

IL DEUS ABSCONDITUS,

RAPPRESENTA IL MISTERO PIU' ALTO DELLA CONFRATERNITA MASSONICA.

ESSO E' IL SIMBOLO DELLO SPIRITO FATTO MATERIA,

CHE SORTISCE DALL'UNIONE DELLE DUE OPPOSTE NATURE IN ESSO PREESISTENTI;

E' L'INOPINABILE PRODIGIO CHE RIUNISCE IN SE' I CONTRARI,

IL TRIPLICE, L'ANDROGINO, E' INSOMMA L'UNITA',

LA STESSA CHE E' RIPROPOSTA NEL PANE E NEL VINO DEL

SACRAMENTO EUCARISTICO E NEL GRAL,

CUSTODITO DAI DODICI TEMPLARI NELLA TRADIZIONE GERMANICA"

Sotto: l'IMMAGINE dipinta della "divine mercy":

"Non ti farai scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli o quaggiù

 sulla terra o nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a quelle cose e non le servirai"

 - Esodo 20,4 -

La Bibbia ci dice che Satana è il principe di questo mondo ed è vero,

il supremo ingannatore è riuscito a farsi adorare per secoli dietro mille feticci, simulacri, simboli, statue, immagini,

dietro mille idoli che gli uomini hanno servito, pregato e venerato. 

Satana è in grado di mascherarsi da "angelo di luce" e ha dunque potuto 

presentarsi agli uomini sotto mille maschere e con mille nomi differenti per farsi servire e adorare nei secoli.

- NAHASH - DEA MADRE - LUCIFERIUS - SANAT KUMARA - ABRAXAS - DIO SOLE MISTERICO - MAHAYOGI - SHIVA TRIMURTI - REMPHAN - CHIUN -
- ASTARTE LUCIFERA - SEMIRAMIS LUCIFERA - SOPHIA LUCIFERA - ISIDE LUCIFERA - DIANA LUCIFERA  - EUROPA LUCIFERA - MADDALENA LUCIFERA -
- SELINUNU - SELENE - SELINUNTE - SEMIRAMIS - LILITU - BRITANNIA -
- MADONNA - REGINA DEI CIELI - IMMACOLATA CONCEZIONE - VIRGO PARITURA - MAGNA MATER -
 - CYBELE - ROMA - ISHTAR - ANA - INANNA  - QUANYN - SATVRNVS - PROTENNOIA TRIMORFICA - BARBELO - PISTIS SOPHIA -

- TRE MADRI - TRE PARCHE - TRE GRAZIE - A.U.M - S.F.S - F.F.F. - I.H.S - I.A.O - ECATE TRIPLICE - TRINITAS - MORS - MORTE -

A livello popolare, praticamente tutto il mondo associa il Messia, il Salvatore del mondo a questo quadro

  ma nessun "fedele" conosce però le origini e la provenienza di questa Eikona.

Questa Immagine diffusa in tutto il mondo è un vero abominio, questa Immagine è abominevole.

"IO ESIGO IL CULTO DELL'IMMAGINE CHE E' STATA DIPINTA"

Questa precisa Icona è strettamente legata a Karol Joseph Wojtyla che l'ha "benedetta" (!!!) e,

attraverso la sua immensa popolarità, l'ha resa famosa in tutto il mondo.

"MA VOI NON CHIAMERETE NESSUNO SULLA TERRA

VOSTRO PADRE

POICHE' UNO SOLO E' IL VOSTRO PADRE, QUELLO CELESTE"

- (Matteo 23,8) -


Karol Wojtyla e questa immagine sono inesorabilmente legati, fatalmente uniti, come una cosa sola.


Questa Immagine è stata pubblicizzata ed esaltata in ogni modo

anche da altri cosiddetti "Papi" della Chiesa Cattolica come Joseph Ratzinger e Jorge Bergoglio.

Sotto: JMJ a Madrid, Ratzinger e "divine mercy":
Sotto: Bergoglio:

Sotto: Christoph Schonborn:

- L'ORIGINE DELL'ABOMINAZIONE -

- FAUSTINA KOWALSKA - LA SUORA -

Questa Immagine deriva unicamente dalle visioni di un'apparizione alla suora Faustina Kowalska,

una suora che affermava di essere "santa e perfetta".

"LA MIA SANTITA' E PERFEZIONE

consiste in una stretta unione della mia volontà con la volontà di Dio"

- (Diario p. 380) -

Suor Faustina Kowalska, nota in tutto il mondo, è annoverata fra i cosiddetti "grandi mistici" della Chiesa-Cattolica-Romana.

Helena Kowalska (Głogowiec, 25 agosto 1905 – Cracovia, 5 ottobre 1938), è stata una religiosa polacca,

appartenente alla "congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia".

Helena è la grande iniziatrice al "culto dell'immagine della divina misericordia".

La figura appare a suor Faustina quando lei è prostrata in adorazione alla

"trinità santissima", davanti alla cosiddetta "eucarestia".

“SEI LA SEGRETARIA DELLA MIA MISERICORDIA,

 TI HO SCELTA PER QUESTO INCARICO IN QUESTA VITA E IN QUELLA FUTURA"

- (Diario, 1605) -


Trascinata dai messaggi del suo "Gesù-eucarestia" il 1º agosto 1925 Elena si chiude in un convento.

 Castità, povertà, obbedienza totale.

La Bibbia non insegna ad imprigionarsi dentro conventi di clausura, il divieto di matrimonio è associato a dottrine di dèmoni.

"TU MI CAUSERAI UN GRANDISSIMO DOLORE SE USCIRAI DA QUESTO ORDINE.

È qui che t'ho chiamata e non altrove e ho preparato per te molte grazie"

- diario di Faustina - messaggi del "Gesù" alla suora -

Il 30 aprile del 1926 Faustina inizia il noviziato ricevendo l'abito e il nome di "suor Maria Faustina".

Nel suo Diario scrive che "Gesù-eucarestia" le attribuisce l'appellativo di

 "segretaria della divina misericordia"

“DESIDERO AVERTI NELLE MIE MANI

come uno strumento adatto ad eseguire le mie opere”

 - (Diario, 1359) -

Come molte altre suore Faustina si dice "sposa di Gesù" ma questo "sposo" la intimorisce e la sfrutta.

“SEGRETARIA DEL MISTERO PIU' PROFONDO,

SAPPI CHE SEI IN CONFIDENZA ESCLUSIVA CON ME

IL TUO COMPITO E' DI SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE TI FACCIO CONOSCERE.

DESIDERO CHE TUTTI I MOMENTI LIBERI LI DEDICHI A SCRIVERE"

- (Diario di suor Faustina 1693) -

Il signore-ostia parla in modo cinico, spietato, iniquo. Il signore-ostia offende, intimorisce, umilia:

“QUANTO TEMPO ANCORA TI DOVRO' SOPPORTARE? FINO A QUANDO MI INGANNERAI?"

Il tiranno effeminato e vanitoso ordina e gli schiavi devono obbedire.

La salute di Faustina continua a peggiorare e le altre suore la compatiscono per il terribile aspetto.

 La suora si impone digiuni estenuanti che esauriscono velocemente il suo corpo.

La tubercolosi le invade i polmoni e l'apparato digerente.

Il Jezu-ostia di Faustina la usa, le chiede continui sacrifici, le "prende il cuore", la divora, la mangia viva...

A 33 anni, dopo 13 anni di "vita religiosa" Faustina sembra una vecchia centenaria.

Il 5 Ottobre, alle ore 22:45, la morte la coglie nel

"GIORNO DELLA SUA CROCIATA"

Faustina muore completamente divorata, consumata dalle malattie a 33 anni.

"ATTRAVERSO TE, COME ATTRAVERSO QUEST'OSTIA

PASSERANNO I RAGGI DELLA MISERICORDIA SUL MONDO"

 - (Diario di suor Faustina, 441) -

- capitolo -

Nel 2000 Faustina è canonizzata da "papa" Giovanni Paolo II.

Sotto: KAROL WOJTYLA e la CROCE CAPOVOLTA:

Faustina è oggi venerata in tutto il mondo come "apostola della divina misericordia".

La Chiesa cattolica racconta di "grazie straordinarie":

- DIALOGO CON I MORTI - STIGMATE - DONO DELL'UBIQUITA' - SPOSALIZIO MISTICO -

CONTATTO CON LA "TRINITA'" - CONTATTO CON LA "MADONNA" - CONTATTO CON "ANGELI" -

 CONTATTO CON "LE ANIME DEL PURGATORIO" -

Nell'ambito esoterico queste sono le caratteristiche dei posseduti.

- IL SIGNORE TRINITÀ -

La prima cosa che è possibile notare nei diari di Faustina è che la suora

 non parla praticamente mai dell'Unico Signore Dio manifestato nella carne.

"ASCOLTA: IL SIGNORE E' IL NOSTRO DIO, IL SIGNORE E' UNO SOLO"

- Deuteronomio 6,4-9 -

Faustina parla di un dio-trino, di una Trinità, di un misterioso "signore Trinità".

 - capitolo -

Faustina annuncia poi chiaramente un "trionfo finale della Trinità".


Faustina racconta nei suoi diari di aver iniziato a "vedere la Trinità" fin da giovanissima e,

 come altri spiritisti come Ignazio de Loyola, racconta di esserne stata

"TOTALMENTE ILLUMINATA"

Nella Bibbia non può essere letto niente di simile.

La suora Faustina si era totalmente consacrata a questa Trinità, a presunte "tre persone divine".

"VIDI IN SPIRITO LE TRE PERSONE DIVINE, MA LA LORO ESSENZA E' UNICA.

EGLI E' UNO MA IN TRE PERSONE,

ognuna delle quali non è più piccola né più grande;

 non c'è fra loro differenza né in bellezza né in santità, poiché

I TRE SONO UNO. UN DIO, BENCHE' TRINO"

- Faustina Kowalska -

Queste descrizioni sul "dio-trino" sembrano ricalcare perfettamente quelle che si possono leggere

nei Grimori di Satanismo o nei testi della Qabbalah.

"CI SONO TRE LETTERE DIVERSE TUTTAVIE ESSE SONO UNO

COSI' UNITE CHE NON POSSONO ESSERE SEPARATE.

L'ANTICO DEI GIORNI E SANTISSIMO E' RIVELATO CON TRE TESTE

CHE SONO UNITE IN UNA E QUELLA TESTA E' TRE VOLTE ESALTATA.

L'ANTICO DEI GIORNI È DESCRITTO COME TRE PERCHE'

TUTTE LE ALTRE LUCI SONO INCLUSE NEI TRE.

MA COME POSSONO TRE ESSERE UNO?

CHE TRE POSSONO ESSERE UNO PUO' ESSERE CONOSCIUTO SOLO ATTRAVERSO

LA RIVELAZIONE DELLO SPIRITO"

  - ZOHAR Vol III, 288; Vol II, 43 -

- Edizioni ebraiche. Vedi anche edizione Soncino Press, Vol III, 134 -


"QUANDO UNA DELLE TRE PERSONE SI DONA AD UN'ANIMA,

IN FORZA DELL'UNICA VOLONTA'  E' UNITA CON

LE TRE PERSONE ED E' INONDATA DI FELICITA'

CHE PROVIENE DALLA SANTISSIMA TRINITÀ"

- Diario di Faustina Kowalska -

Sotto: Cerimonia del Gottardo:

Karol Wojtyla, con la sua immensa popolarità, contribuisce in modo determinante nella diffusione

del culto alla Trinità e del cosiddetto "sacro cuore".


- IL TEMPO FERMATO -

Durante le sue visioni Faustina vede il mondo reale sparire attorno a lei e racconta del "tempo fermato".

"IL TEMPO SI ERA FERMATO"

 "IL TEMPO SEMBRAVA FERMARSI"

Tutte queste cose nascondono un orrore senza fine che molte persone dovranno purtroppo conoscere.

"All’istante si spense l’allegro suono della musica;

scomparve dalla mia vista la compagnia in cui mi trovavo, rimanemmo soli Gesù ed io"

- IL ROSARIO - IL MALA DELLA TRIMURTI -

Nel 2013, una nuova pagliacciata mediatica ha riportato di gran moda l'Immagine:

La "misericordina", distribuita in massa ai devoti fedeli del "Papa".

Sotto: la "misericordina", novembre 2013:

La strega vanitosa che appare a Faustina, proprio come la "regina dei cieli",

 non fa che ripetere che è necessario "ripetere preghiere".

"Fa' una novena che deve essere composta di

(33) TRENTATRE INVOCAZIONI

ripetendo cioè altrettante volte la breve preghiera"

 - Diario di Faustina Kowalska -

Questo è esattamente il contrario di quanto ha insegnato Gesù Cristo.

"QUANDO PREGATE, NON RIPETETE VANE PAROLE 

COME FANNO I PAGANI"

- Matteo. 6:7-8 -

 "E' NECESSARIO RECITARE SEMPRE IL MIO ROSARIO"

 - Diario di Faustina Kowalska -

I "Papi" hanno insegnato questo ai loro sudditi e gli stolti hanno seguito ciecamente,

il Rosario è oggi utilizzato da milioni di persone nel mondo.

La sedicente "regina dei cieli" è infatti "apparsa" molte volte a persone che stavano recitando o

avevano da poco terminato di recitare il Rosario.

Questo non sorprende perchè gli antichi "Tolku" o "Rosari" servivano precisamente ad invococare la "madre triplice".

"Il popolo di Efeso utilizzava costantemente il Rosario nel suo culto alla dèa Diana"

- by Dreyer and Weller -Da Dreyer e Weller -

- Roman Catholicism in the Light of Scripture p. p. 137 137

Gli Iniziati Indiani, i musulmani fedeli al Corano, i Sufi utilizzano il Tolku e ripetono Mantra per

entrare in uno stato di "estasi" (possessione) e "mettersi in contatto"

 con il Mago, con il Mahayogi, con lo Sheik, la Trimurti.

Gli Shaiviti adoratori della Trimurti usano questi Mala o Rosari per invocare nel loro cuore il dio Shiva.


Shiva Trimurti è uno dei nomi di Satana.

Queste pratiche, condannate dalla Bibbia, rappresentano un pericolo spirituale fatale.


Gesù Cristo non ha mai insegnato ad usare oggetti, a ripetere preghiere meccanicamente o a pregare una "regina dei cieli".

E' necessario ascoltare il Buon Pastore, è una questione di vita o di morte (Matteo 6,5).

Invito seriamente a gettare immediatamente questi terribili feticci e a pregare l'Unico vero Dio come il Signore ha insegnato.

- IL SACRIFICATORE E IL SACRIFICIO CONTINUO -

 - IL MESSAGGIO DELL'ANTICRISTO -

“HO BISOGNO DI SACRIFICI. GRANDI SONO I DEBITI CONTRATTI DAL MONDO CON ME"

- (Diario, 1316) -

"ESIGO DA TE UN SACRIFICIO PERFETTO.

SAPPI CHE QUESTO SACRIFICIO DURERA' FINO ALA MORTE"

- (Diario, 923) -

Queste parole sono puramente sataniche.

Queste richieste si oppongono  in modo satanico all'Unico sacrificio compiuto una volta e per sempre.

“A noi infatti occorreva

UN TALE SOMMO SACERDOTE CHE FOSSE SANTO, INNOCENTE, IMMACOLATO,

separato dai peccatori ed elevato al di sopra dei cieli,

che non ha bisogno ogni giorno, come quei sommi sacerdoti,

di offrire sacrifici prima per i propri peccati e poi per quelli del popolo, poiché

EGLI HA FATTO QUESTO UNA VOLTA PER TUTTE,

QUANDO OFFERSE SE STESSO"

- (Ebrei 7:26-27 -

Il Vero Signore Dio chiede carità e amore, "non sacrifici".

Il Signore Dio ha infatti dato Sè stesso, ha versato il Suo sangue in riscatto per i suoi figli, non ha chiesto la sofferenza degli altri.

  Il Jezu-eucarestia chiede invece patimenti, mortificazioni di ogni genere, dolore in "sacrificio per i peccati".

  Il Jezu-eucarestia chiede il sacrificio degli altri, chiede un "sacrificio continuo".

"HO BISOGNO DELLE TUE SOFFERENZE PER LA SALVEZZA DELLE ANIME"

"DEVI SCONTARE UN GIORNO DI FUOCO NEL PURGATORIO PER SALVARE ANIME"

 Queste sono dottrine di dèmoni. Non esiste nessun "purgatorio" nella Bibbia

 perché nessuno può "espiare i propri peccati" per mezzo di opere o attraverso un "luogo di purificazione" dopo la morte.

La suora Faustina non crede affatto in Dio, non crede affatto che il Signore ha compiuto ogni cosa.

"E' PER GRAZIA CHE SIETE STATI SALVATI, MEDIANTE LA FEDE;

 e ciò non viene da voi;

E' IL DONO DI DIO. 

Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti;

- (epistola di Paolo agli Efesini 2:8-10) -

Faustina testimonia contro la fede nel Signore Gesù Cristo, sputando sul sacrificio compiuto sulla croce.

Faustina crede solo in sé stessa e si dice "perfetta", Faustina crede orgogliosamente nelle sue "opere espiatorie",

crede di poter "meritare" qualcosa, crede di potersi "offrire in sacrificio".

Faustina nega totalmente l'opera perfettamente compiuta da Gesù Cristo e pensa follemente di potersi sostituire a Lui.

“OGGI MI SONO OFFERTA DI NUOVO

AL SIGNORE COME VITTIMA D'OLOCAUSTO PER I PECCATORI"

 - diario di suor Faustina - 1680 -

Questa "religiosità" malata basata sulla "sofferenza espiatoria" è il contrario  della fede in Dio.

 Inutile dire che la diabolica apparizione non farà altro che alimentare il

 grande ego (celato dietro falsa umiltà) della suora e sottolineare i "meriti" e i "progressi"

 compiuti dalla donna nel suo terrificante "percorso di elevazione".

I Cristiani non sono Santi perché fanno delle "opere speciali", sono Santi perché credono in Gesù Cristo.

Nessuno è buono, nessuno è "perfetto", nessuno può offrire sacrifici utili per il perdono

 dei peccati perché solo il Salvatore del mondo ha fatto questo e solo Lui è il Pastore Buono.

"perché mediante le opere della legge nessuno sarà giustificato davanti a lui;

infatti la legge dà soltanto la conoscenza del peccato"

- Romani 3, 20 -

"Ora però, indipendentemente dalla legge,

E' STATA MANIFESTA LA GIUSTIZIA DI DIO,

 della quale danno testimonianza la legge e i profeti: vale a dire la giustizia di Dio

MEDIANTE LA FEDE IN GESU' CRISTO

per tutti coloro che credono - infatti non c'è distinzione:

 tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio

MA SONO GIUSTIFICATI GRATUITAMENTE PER LA SUA GRAZIA,

MEDIANTE LA REDENZIONE CHE E' IN GESU' CRISTO"

- Romani 3, 20 -

- L'INFERNO DI SUOR FAUSTINA -

Faustina dice di "vedere Gesù" e di "ascoltare Gesù". Guardiamo dunque ai frutti di queste apparizioni.

Cosa provocano queste continue "visioni" ed "apparizioni" nell'animo della donna?

I diari della suora Kowalska mettono i brividi e raccontano di un vero e proprio inferno dell'anima.

"Un giorno, subito dopo la sveglia, mentre mi metto alla presenza di Dio,

INCOMINCIA AD ASSALIRMI LA DISPERAZIONE, UN BUIO ESTREMO DELL'ANIMA"

- dal diario di suor Faustina -

 "NELLE ORE POMERIDIANE COMINCIO' AD

IMPOSSESSARSI DI ME UN VERO TERRORE DI MORTE;

MI COMINCIARONO A VENIRE MENO LE FORZE FISICHE"

- dal diario di suor Faustina -


"Per quasi tutta la notte avevo avuto dei dolori di una tal violenza che mi sembrava

MI SI LACERASSERO TUTTE LE VISCERE.

Rigettai, tra conati convulsi, la medicina che avevo preso.

Quando mi piegai verso terra, perdetti la conoscenza, rimanendo

 per qualche tempo con la testa contro il pavimento.

(...) m'accorsi che con tutto il corpo premevo sul viso e sulla testa;

INONDATA DI VOMITO, PENSAI CHE QUELLA FOSSE LA FINE"

- (diario si suor Faustina) -

La storia che suor Fustina ci racconta nei suoi diari è colma di visioni assurde, dolore, sofferenza, patimenti dell'anima.

La suora racconta di vedere "ombre", "figure malvage", dice di "parlare con i morti",

afferma di vedere le "anime del purgatorio" e di dover "soffrire in sacrificio per loro".

A queste visioni si alternano altre visioni che la povera donna associa invece al "bene", alla "salvezza":

 "IL MALE MI PERSEGUITA MA NELLA TRINITÀ DIVINA SONO AL SICURO"

"NELLA NOTTE MI FECE VISITA LA MADONNA CON IN BRACCIO IL BAMBINO GESU'"

??? E' certo difficile comprendere come possa mai presentarsi una "madonna con gesù in braccio"

 dal momento che il Re dei re è nato, cresciuto, morto e Risorto.

Chi è questa Trinità? Chi è dunque questa "regina", chi è quel "bambino" che sta portando?

"SEMBRAVA QUASI CHE L'INFERNO AVESSE CONGIURATO CONTRO DI ME.

UN ODIO TREMENDO COMINCIO' AD INSINUARSI NELLA MIA ANIMA.

UN ODIO CONTRO TUTTO CIO' CHE E' SANTO E DIVINO"

- dal diario di suor Faustina -

E' forse questo che prova una donna che incontra il Salvatore del mondo?

"TI RINGRAZIO GESU'-OSTIA CHE MI RENDI SIMILE A TE CON L'ANNIENTAMENTO"

- dal diario di suor Faustina -

"STO VIVENDO PENE INFERNALI CHE REALMENTE NON DIFFERISCONO IN NULLA

DA QUELLE DELL'INFERNO"

- dal diario di suor Faustina -

"DURANTE LA FUNZIONE LA MIA ANIMA COMINCIO' AD

AGONIZZARE IN UN BUIO SPAVENTOSO"

- dal diario di suor Faustina -

"L'ULTIMA NOTTE HO SOFFERTO TALMENTE CHE NON POTREI SOPPORTARE

NEMMENO UNA GOCCIA IN PIU' DI QUELLO CHE IL SIGNORE STESSO MI HA DATO"

- dal diario di suor Faustina -

"Non avevo il coraggio di alzare gli occhi al cielo.

QUESTO MI CAUSAVA UNA SOFFERENZA COSI' GRANDE CHE DIVERSE VOLTE

quando ero in cappella per le preghiere comunitarie, la madre superiora,

finite le preghiere mi chiamava presso di sé e mi diceva: « Chieda, sorella, a Dio grazia e consolazione perché,

come noto in realtà io stessa e le Suore mi riferiscono,

AL SOLO VEDERLA, SORELLA, LEI SUSCITA COMPASSIONE"

- dal diario di suor Faustina -

"UN BUIO ANCORA PIU' FITTO MI NASCONDEVA DIO.

CERCACO AIUTO NEL CONFESSIONALE MA ANCHE LI' NON LO TROVAVO"

- dal diario di suor Faustina -

"UNA TRISTEZZA MORTALE AVEVA INVASO LA MIA ANIMA A TAL PUNTO CHE NON RIUSCIVO

A NASCONDERLA, ERA EVIDENTE ANCHE ALL'ESTERNO.

AVEVO PERSO LA SPERANZA"

- dal diario di suor Faustina -

- IL CULTO DELL'IMMAGINE ABOMINEVOLE -

"MA GESU' GLI RISPOSE: VATTENE SATANA"

"ADORA DIO E A LUI SOLO RENDI IL CULTO" ALLORA IL DIAVOLO LO LASCIO' ED ECCO

ANGELI GLI SI ACCOSTARONO E LO SERVIVANO"

- Matteo 3:9 -

 

La figura rivela immediatamente la sua natura diabolica.

E' il 22 febbraio 1932 e la suora Faustina Kowalska ha una visione nel convento di Plock.

"LA SERA, STANDO NELLA MIA CELLA

VIDI IL SIGNORE GESU' VESTITO DI UNA VESTE BIANCA,

UNA MANO ALZATA PER BENEDIRE MENTRE L'ALTRA TOCCAVA SUL PETTO LA VESTE,

CHE IVI LEGGERMENTE SCOSTAVA LASCIANDO USCIRE DUE GRANDI RAGGI

ROSSO L'UNO E L'ALTRO PALLIDO. DOPO UN ISTANTE, GESU' MI DISSE:

"DIPINGI UN'IMMAGINE SECONDO QUESTO MODELLO,

PROMETTO CGHE l'ANIMA CHE VENERERA' QUESTA IMMAGINE NON PERIRA'"

- (Q. I, p. 26) - 

Faustina non segue la Bibbia, non ha discernimento, non mette alla prova la sua ispirazione,

non chiede alla figura di testimoniare che Gesù è il Cristo e che Gesù Cristo è venuto nella carne.

La vanitosa figura parla come Satana, inganna la donna e le chiede qualcosa di perverso e totalmente contrario alle Scritture.

"DESIDERO CHE QUESTA IMMAGINE VENGA VENERATA

PRIMA NELLA VOSTRA CAPPELLA E POI NEL MONDO INTERO"

- dalle richieste dell'"apparizione" -

Attenzione. La Bibbia non mostra differenze tra venerazione e adorazione, il culto deve essere reso solo a Dio, in spirito e verità.

Il Buon Pastore non ha mai chiesto di dipingere e venerare immagini.

Perché nessuno si oppose a questa follia? Perché nessuno usò discernimento?

“ATTRAVERSO QUESTA IMMAGINE CONCEDERO' GRANDI GRAZIE PERCIO' OGNI ANIMA

DEVE POTER ACCEDERE AD ESSA"

- (Diario, 570) -

Le parole della figura sono semplicemente incredibili, devastanti. Queste mostruosità calpestano la Parola di Dio:

"Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo né di ciò che è quaggiù sulla terra,

né di ciò che è nelle acque sotto la terra.

Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai"

- Esodo 20,4 -

La figura apparsa alla suora chiede dunque subito venerazione per immagini dipinte in cambio di presunte "grandi grazie".

Il Salvatore del mondo non ha mai fatto nulla di simile.

L'apparizione insiste, l'Immagine deve essere davvero dipinta con il pennello e venerata:

"VOGLIO CHE L' IMMAGINE, CHE DIPINGERAI CON IL PENNELLO

VENGA SOLENNEMENTE BENEDETTA"

-  dalle parole dell'apparizione della "divine mercy" -

La suora appare subito fortemente turbata da queste richieste e fatica ad accoglierle.

L'isterica figura sembra però molto determinata ad ottenere quello che vuole e insiste, questa volta miacciando:

"SAPPI CHE SE TRASCURI DI DIPINGERE QUELL'IMMAGINE E TUTTA l'OPERA DELLA

MISERICORDIA, NEL GIORNO DEL GIUDIZIO RISPONDERAI DI UN GRAN NUMERO DI ANIME"

- dalle parole dell'apparizione della "divine mercy"-

Questa è la minaccia viscida, iniqua di un tiranno folle.

La suora è comprensibilmente titubante e l'apparzione le sta letteralmente dicendo:

"OBBEDISCI O A CAUSA TUA PERIRANNO MOLTISSIME ANIME"

Qusto è un ricatto vile ed orribile, soprattutto se si pensa che la donna ha

un dubbio assolutamente lecito perché Dio vieta agli uomini di associare il culto alle Immagini.

La suora stessa scrive infatti:

"DOPO QUESTE PAROLE DEL SIGNORE, UNA CERTA APPRENSIONE ENTRO'

NELLA MIA ANIMA E ANCHE TIMORE"

- Dal diario di suor Faustina Kowalska -

Timore? Apprensione? E' certo molto indicativo, la suora dovrebbe scoppiare di gioia per aver incontrato il Maestro e

 invece dice di provare "apprensione", "timore"", dice di non sentirsi più tranquilla nell'anima.

"Quelle parole mi risuonavano nelle orecchie.

NON RIUSCIVO A DORMIRE.

NON RIUSCIVO PIU' A TRANQUILIZZARMI DA SOLA.

Nel giorno del giudizio universale dovrò rispondere non solo di me stessa, ma anche di altre anime.

Queste parole mi erano penetrate profondamente nel cuore"

"NE SOFFRO IN MODO INCREDIBILE.

Prego Gesù di concedere queste grazie a qualcun altro"

"LA NOTTE DIVENTAVA SEMPRE PIU' BUIA.

EVIDENTEMENTE IL SIGNORE VOLEVA CHE LO ADORASSI CON LA SOFFERENZA"

- Dal diario di suor Faustina Kowalska -

La donna teme di condannare altre anime e il suo tormento cresce

 ma invece di pregare il Signore Dio decide di affidarsi (povera lei...) al suo "confessore":

"Una volta che mi sentivo tremendamente stanca per le molte difficoltà che avevo per il fatto

CHE GESU' MI PARLAVA ED ESIGEVA CHE VENISSE DIPINTA QUELL'IMMAGINE

decisi fra di me fermamente di chiedere al padre Andrasz,

prima dei voti perpetui, di sciogliermi da quelle ispirazioni interiori e

DALL'OBBLIGO DI DIPINGERE QUELL'IMMAGINE"

- Dal diario di suor Faustina Kowalska -

Quello che giunge dal suo confessore è invece un ordine preciso.

Alla suora non è permesso pensare e seguire la propria coscienza, deve obbedire a Roma.

“NON LA SCIOLGO DA NULLA, SORELLA E NON LE E' PERMESSO DI SOTTRARSI

A QUESTE ISPIRAZIONI INTERIORI,

deve assolutamente parlare di tutto al confessore, nel modo più assoluto, altrimenti andrà fuori strada"

- "padre" Andrasz -

Incredibile ma vero. Roma decide per la povera donna, ella deve obbedire, punto.

 "Ne rimasi enormemente mortificata.

PENSAVO DI POTERMI LIBERARE DA TUTTO ED

 INVECE ERA AVVENUTO PROPRIO IL CONTRARIO.

ORA AVEVO L'ORDINE ESPLICITO DI UBBIDIRE ALLE RICHIESTE"

 - suor Faustina -

La suora soffre anche per l'incapacità tecnica di portare a termine tale

compito (non dispone infatti delle più elementari basi artistiche) e, pur sforzandosi... non vi riesce.

L'apparizione la tormenta e la tortura chiedendole di fare quello che lei non può e neppure vuole fare.

L'apparizione indirizza dunque la donna verso Don Sopocko.

Il quadro viene commissionato da Sopocko al pittore Massone Eugeniusz Kazimirowsk.

Sotto: quadro di Eugeniusz Kazimirowski, l'artista che posò per la "DIVINE MERCY":


Sopocko dirà poi di non essere stato mosso dalla fede... ma dalla pura curiosità'.

Don Sopocko posò anche vestito di un camice femminile,

dando un ulteriore contributo attivo alla realizzazione dell'opera blasfema.

- KAROL WOJTYLA E IL CULTO ALL'IMMAGINE ABOMINEVOLE -

“AMO LA POLONIA IN MODO PARTICOLARE E SE UBBIDIRA' AL MIO VOLERE

L'INNALZERO' IN POTENZA E SANTITA',

DA ESSA USCIRA' LA SCINTILLA CHE PREPARERA' IL MONDO ALLA

MIA ULTIMA VENUTA"

- (dal Diario suor Faustina, 1732) -

La Chiesa Cattolica Romana agisce ancora una volta contraddicendosi completamente e

dimostrando di essere una guida cieca.

Il primo giudizio della Chiesa Cattolica Romana è fortemente negativo, la diffusione

 delle immagini viene vietata e si invita alla prudenza.


La decisione viene poi ribaltata completamente.

A consentire, favorire e promuovere il culto all'Immagine è

l'apertura, nel 1965, del processo di informazione su suora Faustina Kowalska,

 iniziato dall'arcivescovo di Cracovia, un certo Karol Wojtyla.

Il sedicente "santo padre" dei Cattolici, non ha dubbi.

"QUESTA MMAGINE MERITA CULTO E VENERAZIONE"

Tutti obbediscono dunque al loro padrone. 

Karol Wojtyla si prostra e si inginocchia moltissime volte davanti a questa Immagine e

dopo averla "benedetta" la chiama "la sacra immagine".

"NON HANNO INTELLETTO QUELLI CHE PORTANO IL LORO IDOLO DI LEGNO E

PREGANO UN DIO CHE NON PUO' SALVARE"

- (Isaia 45:20) -

Il 7 giugno 1997, Wojtyla si reca nel convento di Lagiewniki a Cracovi per affidare, dinanzi all'immagine e

 presso le reliquie di suor Faustina, la sorte dell'umanità, della Chiesa Cattolica e del suo pontificato alla

 "DIVINA MISERICORDIA"

(Io mi dissocio completamente da queste aberranti "consacrazioni"

perché Wojtyla non è certo "santo padre" e non mi rappresenta in nulla, il Padre Santo è solo Dio).

L'occasione della "beatificazione" di suor Faustina (18 aprile 1993), della sua canonizzazione (30 aprile 2000) e

i pellegrinaggi di Giovanni Paolo II a Lagiewniki (1997 e 2002) sviluppano rapidamente il 

"CULTO ALLA DIVINA MISERICORDIA"

Tutto questo porta alla costruzione di una nuova, immensa Basilica a Cracovia (Polonia),

consacrata solennemente da Giovanni Paolo II, il 17 agosto 2002.

Proprio in questo santuario, il 17 agosto 2002 Giovanni Paolo II pronuncia il solenne

"ATTO DI AFFIDAMENTO DELLE SORTI DEL MONDO ALLA DIVINA MISERICORDIA"

"LA VENERAZIONE DEL QUADRO CONSISTE NELL'UNIONE DI UN'ORAZIONE

FIDUCIOSA CON LA PRATICA DI ATTI DI MISERICORDIA"


- LA PORTA DELL'AURORA -

L'Immagine viene esposta per la prima volta alla "porta dell'Aurora" di Vilnius,

un celebre luogo di culto alla "regina dei cieli".

- capitolo -

“PER TRE GIORNI QUEST'IMMAGINE FU ESPOSTA AL PUBBLICO E

FU OGGETTO DELLA PUBBLICA VENERAZIONE.

Era stata sistemata alla porta dell'Aurora su di una finestra in alto, per questo era visibile da molto lontano"

- (Diario, 89) -

Nel XVI secolo le porte della città spesso ospitavano cappelle o immagini per invocare la protezione della

"MATER MISERICORDIA"

Sotto: Tempio della "Mater Misericordiae" a Vilnius:

La Cappella della porta dell'Aurora contiene una celebre effigie, ritenuta miracolosa, di questa "regina".

Per secoli, il dipinto appartenente alla tradizione iconografica delle madonne nere Templari, è

stato uno dei simboli della città e un oggetto di culto, venerato da milioni di persone.

In questo osceno luogo di culto, il 4 settembre 1993, il "papa" Giovanni Paolo II recita il Rosario.

Il 4 aprile 1937 l'Immagine abominevole viene collocata nella chiesa di San Michele a Vilnius, presso l'altare principale.

L'Icona è replicata in migliaia di copie e un immenso mercato apre le casse.

Sopocko dedica tutta la sua vita a pubblicizzare e far conoscere ovunque il

"CULTO ALL'IMMAGINE DELLA MISERICORDIA"

Una grave lesione del nervo facciale gli rende quasi impossibile continuare a parlare negli auditori ma

testardamente, cocciutamente, Sopocko continua comunque, sforzandosi grandemente.

Un ulteriore incidente stradale lo costringe definitivamente alla pensione.

- ADOLF HYLA -

Nel 1943, dieci anni dopo la realizzazione della prima immagine e cinque anni dopo

la morte di suor Faustina a Cracovia (Polonia), il misterioso pittore

 Adolf Hyla si rivolge alla Congregazione della "Beata Vergine Maria della Misericordia" per

dipingere un quadro da offrire in dono per la cappella, come ex-voto di ringraziamento alla

"REGINA DEI CIELI"

Le suore gli propongono di dipingere una seconda immagine della "divina misericordia" e

come modello presentano all'artista una riproduzione della prima immagine dipinta da E. Kazimirowski.

Questa nuova immagine viene "benedetta" nel 1944 dal P. J. Andrasz SJ

collocata nella cappella della Congregazione a Cracovia, dove è venerata ancora oggi da migliaia di persone.

Sotto: L'altare con l'immagine nella cappella del convento delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia di Cracovia – Lagiewniki.
Sarcofago con le reliquie di Santa Faustina Kowalska:

- IL CULTO MONDIALE ALL'IMMAGINE ABOMINEVOLE -

"Non ti farai scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli o quaggiù

 sulla terra o nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non le servirai"

 - Esodo 20,4 -

Sotto:

Oggi questa Immagine è presente in migliaia di "luoghi di culto", in tutto il mondo.

A questa Immagine sono state dedicate decine di statue immense e grottesche.

Questa Immagine è pubblicizzata sui social network, nei film, nei libri...

Questa Immagine è conservata nei portafogli, è esposta nelle scuole, è conservata nei comodini...

Questa Immagine olografica viene utilizzata nelle mostre...

- IL PROFETA ISA' -

Questa Immagine è pubblicizzata su siti che annunciano il Corano,

il puro spirito dell'anticristo e la venuta del "Profeta Isà" che accompagnerà il "grande illuminato Mahdi".

- capitolo -

Sotto: IMMAGINETTA su un sito arabo associato al Corano:

- ALLISON MISTI -

L'Immagine è stata pubblicizzata dalla visionaria "mistica cattolica" Allison Misti.

- GABRIELE AMORTH -

L'Immagine è stata ampiamente pubblicizzata anche da personaggi molto mediatici

come il cosiddetto "padre Amorth", un uomo completamente idolatra che insegnò ad

 "invocare Giovanni Paolo II" per "proteggersi dal male"...

- GIORGIO BONGIOVANNI -

L'Immagine è stata poi diffusa senza sosta da mille guru e falsi profeti della New Age

come lo stigmatizzato Giorgio Bongiovanni che annuncia la venuta del "monarca Ra" con le "sue astronavi".


- THE PASSION -

Se i "papi" hanno insegnato al mondo intero a venerare queste oscenità, media, giornali e televisioni hanno poi  fatto il resto.

Moltissime "star", veri e propri idoli dello spettacolo,

hanno insegnato a venerare questa Immagine e si sono prostrati davanti a questa oscenità.

Sotto la stretta supervisione dei Gesuiti il Massone Jim Caviezel e il Massone Mel Gibson realizzano il film "The Passion".

Sotto: i Massoni Mel Gibson e Jim Caviezel (gesto della mano nascosta:

La popolare Icona del falso "cristo" lungichiomato viene scolpita definitivamente nell'immaginario collettivo.

Il "bellissimo Gesù" venerato dalle donne non perderà poi occasione per celebrare la

 "madonna", il "santo padre" e la "sacra immagine".

Sotto: Jim Caviezel inginocchiato di fronte all'IMMAGINE della "divine mercy":

"DOBBIAMO ORA TUTTI ADORARE LA TRINITA',

DOBBIAMO RECITARE IL SANTO ROSARIO E SEGUIRE IL PAPA,

IL TEMPO E' POCO, GESU' VERRA' COME GIUDICE QUESTA VOLTA"

- attore del film "the passion" - Jim Caviezel -

Questo attore miliardario sta oggi promuovendo, con un movimento gigantesco,

 "l'ultimo dogma cattolico" su "maria corredentrice". Questo Dogma infernale  è

 descritto come il "dogma che chiude la storia" e "apre le porte all'era di pace".

Dio parla una volta e anche due ma l'uomo non ci bada.

"SONO STATO MALE DURANTE TUTTE LE RIPRESE, E'

DAVVERO DIFFICILE DA SPIEGARE, IO RECITAVO IL RUOLO DEL CRISTO MA

DENTRO DI ME DI ME MI SENTIVO SATANA"

- Jim Caviezel -

- CLAUDIA KOLL -

Dopo i film erotici di Tinto Brass la "nuova santa" Claudia Koll  riceve "l'illuminazione" e

insegna a tutti a pregare "la madonna che scioglie i nodi" e la "sacra immagine della misericordia"...

 

La Bibbia denuncia l'idolatria e dice agli uomini di non rappresentare il Signore Dio

 con nessuna statua, idolo, simulacro, feticcio, simbolo, immagine...

Dove conducono allora tutte le immagini create dall'uomo?

- capitolo -

Chi rappresenta questa immagine che tutto il mondo associa al "salvatore del mondo"?

- capitolo -

Chi è questa figura con lunghi capelli?

"NON E' FORSE LA NATURA STESSA AD INSEGNARCI CHE E'

INDECOROSO PER L'UOMO LASCIARSI CRESCERE I CAPELLI

MENTRE E' UNA GLORIA PER LA DONNA LASCIARSELI CRESCERE?

- (1 Cor 11,14) -

Fino a dove arriverà questo abominio?

- LA DOMENICA DOPO PASQUA - LA FESTA DELL'IMMAGINE -

"IO DESIDERO CHE VI SIA UNA FESTA DELLA MISERICORDIA.

Voglio che l’immagine, che dipingerai con il pennello, venga solennemente benedetta nella

PRIMA DOMENICA DOPO PASQUA

questa domenica deve essere la festa della Misericordia"

- Diario di Faustina Kowalska - (Q. I, p. 27) -

La figura, non ancora soddisfatta, chiede anche una nuova festa in suo onore.

"CHE IL QUADRO DELLA MISERICORDIA SIA QUEL GIORNO SOLENNEMENTE

BENEDETTO E PUBBLICAMENTE, CIOE' LITURGICAMENTE, VENERATO"

"vuole in quel giorno regalare agli uomini non solo le grazie salvificanti,ma anche benefici terreni,

 sia alle singole persone sia ad intere comunità"

Benefici terreni? La figura diabolica spiega il motivo della necessità di questa festa:

 "LE ANIME PERISCONO, NONOSTANTE LA MIA DOLOROSA PASSIONE"

Queste parole sembrano uscite dall'abisso, sono atroci.

Questa povera reginetta, questo povero diavolo sta dicendo sostanzialmente che

 il sacrificio perfetto di Gesù Cristo non è stato sufficiente e

 che è dunque necessario "adorare la misericordia" perché lui esige (!!!) il culto.


Questo non è affatto il Buon Pastore che ha dato Sé stesso per amore nostro,

questo non è il Buon Pastore che si è presentato umile su una puledra d'asino.

Queste sono le parole di un pastore malvagio.

- 27 APRILE 2014 -

- IOANNES PAVLO SECVNDVS SANTO -

Sotto: serie televisiva "The Vatican Tapes":

Il 27 Aprile del 2014, Karol Wojtyla viene fatto "santo", proprio nella "Domenica in albis", il giorno della

 "FESTA DELLA DIVINA MISERICORDIA"

Durante la canonizzazione di Giovanni Paolo II migliaia di piccoli fiori compongono il disegno stilizzato di una fenice.

- capitolo -


La Fenice è il simbolo più importante del Satanismo e della Massoneria 

perché rappresenta Satana trionfante che risorge dalle ceneri dopo la sua caduta.

- IL SIGNORE DELL'ABISSO -

Un abisso separa il "Gesù-Ostia" che la suora dice di aver incontrato dal Buon Pastore, il Signore Dio.

Chi è dunque questo "re"? Dove si trova realmente?

“Iddio si dona all’anima in modo amorevole e

L'ATTIRA NELL'ABISSO

della sua insondabile divinità.

NELLO STESSO TEMPO LA LASCIA QUI' SULLA TERRA

 UNICAMENTE PERCHE' SOFFRA E AGONIZZI DI NOSTALGIA PER LUI"

- (Diario, 856) -

Dove si trova questo re che dice di voler riversare queste fiamme sugli uomini?

"I GRANDI PECCATORI PONGANO LA LORO SPERANZA NELLA MIA MISERICORDIA.

ESSI PRIMA DEGLI ALTRI HANNO DIRITO

 ALLA FIDUCIA NELL'ABISSO DELLA MIA MISERICORDIA" 

Nel pieno spirito dell'anticristo, negli alti gradi della Massoneria si separa  e si distingue Gesù dall'Eterno Dio e

 si insegna che solo Geova è il "padre eterno".

"Gesù il figlio di Geova" viene descritto cme l'"angelo di Geova".

"C'E' UN SOLO VERO DIO CHE E' ONNIPOTENTE E SUPREMO, GEOVA.

CHI VUOLE LA VITA, INCLUSO IL SUO FIGLIO PRINCIPALE GESU'

deve riconoscere la Sua supremazia ed assoggettarsi a lui"

- La buona notizia del regno - (p. 5) -

Il Figlio di Dio viene associato ad Abaddon, il distruttore.

Sotto: pagina 232 del testo "QUINDI IL MISTERO DI DIO E' FINITO" dei Testimoni di Geova:

"Vorrei parlare oggi di questa stupida dottrina, di questa pazza eresia

CHE INSEGNA CHE GESU' E' L'ETERNO, CHE IL PADRE E IL FIGLIO SONO UNO.

COSA CI DICONO QUESTI PAZZI?

CHE DIO HA AMATO SE STESSO, CHE HA INVIATO SE STESSO.

IL NOSTRO DIO-PADRE NON E' AFFATTO IL FIGLIO, NON HA ALCUN SENSO"

- massone pastor Steven Anderson -

La "seconda persona della Trinità" massonica è indicata come il G.G.D.U., il

"grande giudice dell'universo" che "deve venire a giudicare il mondo" e condurre tutti verso il "padre Geova".

"IN REATA' APOLLYON E' UN ANGELO DI DIO, CHE FA LA VOLONTA' DI DIO"

 - il Massone Steven Anderson -

 

- I TRE GIORNI DI BUIO E LA ROSSA CROCE -

 Faustina Kowalska racconta di "tre giorni di buio" e di "una grande croce rossa nel cielo".

 Queste cose vengono associate scioccamente al "ritorno del Signore".

Sotto: Concerto di Madonna.

«Scrivi questo: prima di venire come giudice giusto, vengo come re di misericordia.

Prima che giunga il giorno della giustizia, sarà dato agli uomini questo segno in cielo:

 si spegnerà ogni luce in cielo e ci sarà una grande oscurità su tutta la terra.

ALLORA APPARIRA' IN CIELO IL SEGNO DELLA CROCE.

 Dai fori, dove furono inchiodati i piedi e le mani del Salvatore,

usciranno grandi luci che per qualche tempo illumineranno la terra.

Ciò avverrà poco tempo prima dell'ultimo giorno"

- Diario, 2010, Libreria Editrice Vaticana, p.101. -

 Queste pseudo profezie Cattoliche non annunciano affatto il ritorno del Signore Dio.

- L'IMMAGINE DELLA MAITREYA -

Questa Immagine è conosciuta e venerata nel puro Satanismo.

Questa Immagine è adorata da secoli da Satanisti, Occultisti, Maghi, Cabalisti, Ofiti, Teosofi.

Questa precisa icona, conservata gelosamente nella sede della Società Teosofica ad Adyar è

 nota negli ambienti esoterici come l'Immagine della 


“Dovunque siano riuniti in due o tre nel nome del maestro Maitreya ivi affluirà energia”

- Alice Bailey Esteriorizzazione della Gerarchia pag. 556. -

L'Immagine della "divine mercy" è davvero identica a quella del "cristo Maitreya" adorato dagli occultisti.

Questa Immagine è celebrata anche nel "velo della Veronica".


 Questa figura corrisponde alla "testa Osiridea", la testa del cosiddetto Manete o

"cristo gnostico", il "cristo serpente  dei Naaseni" o "Ofiti".


Questa Immagine è stata pubblicizzata senza sosta su milioni di siti New Age che

annunciano l'imminente manifestazione del "cristo Maitreya", 

il "cristo cosmico" che dovrà "venire con le sue astronavi"...

"Anche altri gruppi spirituali annunciano la venuta di Cristo, alcuni lo chiamano Maitreya.

E' sempre Gesù di Nazaret"

- Giorgio Bongiovanni -

Negli ambienti esoterici é molto nota anche l'Immagine del Sananda,

il falsissimo "cristo" che dovrà "tornare sulle astronavi" per "rapire i suoi eletti".

Sotto: il "JESUS SANANDA" della NEW AGE -
 


- MAITREYA - SANPAKU -

Una caratteristica del Maitreya erano gli occhi profondamente Sanpaku ed ipnotici.

 Il Mahayogy era il magvs che, come una sirena, era in grado di ipnotizzare tutti per aggiogarli alla sua volontà.

- LA M DELLA MAITREYA -

- capitolo -

"LA LETTERA M È UN SEGNO SACRO, ASSOCIATO AL NUMERO 5 E AL PENTACOLO,

IL DIVINO MONOGRAMMA DEL MAITREYA.

È IL NOME SEGRETO DEL QUINTO BUDDHA, IL KALKI AVATAR DEI BRAMINI.

È L'ULTIMO MESSIA CHE VERRÀ AL CULMINE DEL GRANDE CICLO"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -

- MAITREYA - LA MADRE TRIPLICE - TRINITAS -

Il nome Maitreya riconduce alla madre in triplice.

E' l'"antica matrona", la Trinità, la Triplice della Qabbalah e della Stregoneria, adorata con mille nomi diversi.


- I MUDRA DELLA MAITREYA -

Questo "maestro iniziatore", questo Mahayogi era associato a precisi 

mudra di invocazione utilizzati nella sua religione misterica iniziatica.

I due mudra più importanti della Trimurti Maitreya erano il

"mudra della conoscenza" associato al 666 e il mudra del mago, il segno cornuto.

- capitolo -
 
 - capitolo -

- MAITREYA - PENTALFA -

Alla Maitreya è associato il Pentalfa, la "brillante stella" del "grande Iniziatore Sirio", il "portatore di luce".

Sotto: rivista "Lucifer the light bearer"
- capitolo -
Sotto: il "cristo" di Temple Square:


"QUELLA STELLA INDICA LA PRESENZA DI

S A T A N A

E DELLA LUCE CHE EGLI IRRADIA SULLA MASSONERIA"

- massone Alphonse Louis Constant - «Rituale dell' Alta Magia» -

- MAITREYA - SHATKONA - L'ESAGRAMMA -

capitolo -

Questo "signore Maitreya" è sempre stato associato anche al marchio Shatkona A.U.M..

"EGLI DEVE VENIRE, IL GRANDE SIGNORE DI PACE AMOREVOLE, MITHRI, MAITREYA"

- Tenzin Gyatso (Dalai Lama) -

Nelle religioni misteriche, nella stregoneria, la Maitreya è anche chiamata "Fantoma".

Questa "Fantoma" è descritta come "il cristo", uno spirito che deve "possedere" o

 "compenetrare" gli Iniziati e "l'uomo illuminato del futuro" che porterà il "sigillo della Trimurti".

(si noti anche l'ESAGRAMMA dietro...)

Coloro che riceveranno il marchio della Bestia saranno infatti posseduti da Satana.

Lo Shatkona è infatti il marchio di Shiva.

Il marchio di Sanat Kumara.

 Il marchio di Satana che da secoli è adorato come Trimurti.

Il numero misterico del "sacro A.U.M." non è altro che il

Sotto: The mistery of the golden blossom

- MAITREYA - 666 -

Nella Ghematria ebraica il nome Mythreya conduce precisamente al numero


MEM : 40

YOD : 10

TAV : 400

RESH : 200

HE : 5

YOD : 10

ALEPH : 1

: 400 + 200 + 40 + 10 + 10 + 5 + 1

 

"IL NUMERO 666 ERA LA SOMMA TOTALE DEL NUMERO DEL DIO SOLE

PERCHE' QUESTO ERA IL SUO NUMERO SACRO COME SOVRANO DELLO ZODIACO"

- William Josiah Sutton -

Maitreya è semplicente il Diavolo, Satana rivelato nella sua ultima manifestazione.


- LA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE MAITREYA -

Le invocazioni del "grande A.U.M", del "signore trinità" o "signore Maitreya"

si stanno moltiplicando in tutto il mondo, sfruttando occasioni diverse, in autentici rituali di massa.


La medium  Blavatsky associa il nome Maitreya all'"ultimo Buddha",

 ad un presunto "ultimo Messia" che dovrà infine essere rivelato al mondo intero.

Nella totale negazione dell'Unico Signore Dio,

la "venuta" di questo "signore Maitreya" venne auspicata pubblicamente proprio da Karol Wojtyla.

- ADAM QADMON -

Tutto il simbolismo che avvolge la cosidetta "immagine della divine mercy" è completamente satanico.

Il simbolismo presentato in questa immagine oscena è

 immediatamente riconoscibile da satanisti, cabalisti, occultisti e massoni.

Nella sua introduzione all'opera The Kabbalah Unveiled, Samuel Liddell MacGregor Mathers (1854-1918),

uno dei fondatori dell'Hermetic Order of the Golden Dawn, afferma che l'unità delle dieci Sephirot rappresenta

"L'UOMO ARCHETIPO"

All'origine di tutte le sconcertanti elucubrazioni Cabalistiche e di tutte le attese escatologiche Talmudiche vi è

una spaventosa, terrificante mistificazione del testo Biblico (la Torah).

Adamo, ­ argomentano i Cabalisti, fu creato per primo, quindi da principio era "solo ed autosufficiente".

Nella sua originaria perfezione egli sarebbe stato "uomo-dio-androgino".

ADAM KADMON

Sotto: Qabbalah Grimoire.

Non casualmente questo nome misterico è oggi pubblicizzato in televisione per indottrinare i ragazzini e gli sciocchi.

Sotto: Adam Kadmon

A questa mostruosità era associato il segno del Rebis.

- capitolo -
Sotto: lo IEROFANTE indica e "svela" il REBIS CABALISTICO:

 

La "Mano della Maitreya".


Sotto: il divino androgino cabalistico rappresentato da Marilyn Manson:

Questo segno rappresenta la lettera M associata alla "grande bestia cabalistica", il 666.

- capitolo-
Sotto: STEMMA PAPALE di Karol Wojtyla, giardini vaticani:

La sincretistica dottrina dei Cabalisti è tutta protesa alla fusione e

confusione di tutte le religioni nel ritorno alla Qabbalah e nel reintegramento dei sessi nel Rebis.

La terrificante propaganda, la dittatura Gender che sta oggi avvolgendo le Nazioni deriva unicamente

 da queste deliranti visioni religiose che sono strettamente legate al Satanismo.

Il culto del "divino androgino" non conduce certo ad Adamo (che era un uomo)ma al serpente antico

che ingannò i primi uomini dicendo loro:

"DIVENTERETE COME DIO"

Il Diavolo.

- LA BESTIA 666 - TRINITÀ -

Satanisti e Cabalisti negano l'Unico Signore Dio creatore di tutte le cose.

"ASCOLTA ISRAELE:

IL SIGNORE E' IL NOSTRO DIO, IL SIGNORE E' UNO SOLO"

- Deuteronomio 6,4-9 -

La Bestia 666, Adam Kadmon è stato descritto e adorato nei secoli come

 il Triplice, il "tre in uno", la tri-unità misterica, il "dio trino",

 - capitolo -
 

 Trinità, il dio-trino adorato da tutto il mondo e in tutte le religioni misteriche

rappresenta la pura negazione del Signore Dio Onnipotente.

"ASCOLTA ISRAELE:

IL SIGNORE E' IL NOSTRO DIO, IL SIGNORE E' UNO SOLO"

- Deuteronomio 6,4-9 -


- LA BESTIA 666 - COINCIDENTIA OPPOSITORVM -

La Bestia 666 è descritta come il "tutto", il Pan, è l'unione del maschile e del femminile,

del bene e del male, della luce e del buio

"l'unione del macrocosmo e del microcosmo"

 "l'unione degli opposti" rappresentata nel sigillo ermetico.

Sotto: Adam Qadmon.

"coincidentia oppositorvm"

Il "dio che unisce gli opposti" degli gnostici rappresenta la pura negazione dell'Unico Signore Dio.

"Questo è il messaggio che abbiamo udito da lui e che vi annunciamo:

Dio è luce, e in lui non ci sono tenebre"

- 1 Giovanni 5 -

Il "sigillo dell'Adam Qadmon" non è altro che il marchio del Caprone.

Il sigillo della strega.


L'Auspice Maria dei Gesuit, dei Templari.

- capitolo -

Il sigillo di Satana.

Questo marchio rappresenta pienamente l'anticristo.

Sotto: Cattedrale di Basel (Svizzera)

- LA BESTIA 666 TRA LA SQUADRA E IL COMPASSO -

- capitolo -
 

La Bestia 666 è il Caprone di Mendes da sempre rappresentatotra tra a squadra (femminile) e il compasso (maschile).

Sotto: Massoneria, il 666 tra la squadra e il compasso:

- LA BESTIA 666 - IL DIVINO ANDROGINO -

Nella sua "originaria perfezione" Adam Qadmon sarebbe stato "uomo-dio-androgino", il Rebis.

Alcuni critici d'arte hanno  fatto notare che le due mani del "cristo della divine mercy" appaiono diverse,

quella rivolta verso l'alto sembra maschile e la mano che scosta la veste è invece più delicata, femminile.

Queste sono esattamente le simbologie che i Templari associano al loro Caprone.

"UN BRACCIO E' FEMMINILE, L'ALTRO E' MASCHILE COME QUELLI DELL'

DELL'ANDROGINO DI KHUNRATH,

ATTRIBUTI CHE ABBIAMO DOVUTO UNIRE CON QUELLI DEL

NOSTRO CAPRONE

PERCHE' E' UNO E LO STESSO SIMBOLO"

- Insegnamenti Massonici -

Il mostruoso "cristo" dell'"immagine della divine mercy" e di mille altre immaginette cattoliche

sembra effeminato perchè rappresenta il Caprone di Mendes, il divino androgino delle speculazioni cabalistiche.

Il mito satanico del "divino androgino" rappresenta la totale negazione della Parola di Dio.

L'Unico Vero Dio, il Creatore di tutte le cose non è affatto l'uomo e non ha creato l'uomo come androgino.

"MASCHIO E FEMMINA LI CREO'"

- Genesi 1,27 -

Il Signore Dio ha creato la Sua amata creatura "maschio e femmina" e tutto questo non rappresenta affatto,

 come sentenziano gli Gnostici, una "maledizione" o una "terribile caduta nella dualità" ma una cosa Buona e Giusta:

"MASCHIO E FEMMINA LI CREO' DIO LI BENEDISSE E DISSE LORO:

«Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra"

- Genesi 1,27 -

Sotto: gnostico Mike Plato:
 

Il "divino androgino" è oggi pubblicizzato semplicemente ovunque.

- capitolo -

 - ISIDE SVELATA -

L'Immagine della Maitreya è incredibilmente simile a quella del "cristo velato" conservato a Napoli.

Sotto: un paragone tra il "cristo velato" di Sansevero e l'immagine della divine mercy:

Questa figura, presentata dentro un Tempio Massonico,

non rappresenta di certo il Salvatore del mondo ma il "divino androgino", Iside Lucifera.

 Solo uno sguardo attento sui dettagli rivela che il "velo" che copre la figura è tipicamente femminile.

 

Questo falso "cristo" rappresenta infatti il devs absconditvs dei Masssoni.

La suora Kowalska racconta di un "Gesù" che ha

"una mano benedicente rivolta in alto" e una mano che invece scosta una veste.

- L'ANGELO ANDROGINO DENTRO PETE -

Una notizia rimbalza sulle pagine di tutti i giornali come un fatto "curioso e divertente".

Sui social molte persone ridono e condividono mettendo "Like".

Una piccola statua da giardino si rompe.

Dentro la statua di "Pete" si vede una figura androgina, angelica.

Lo Gnomo, lo Gnomone è l'Obelisco, rappresentante il fallo di Osiride, lo Ierofante o Papa, il Piter Caldeo.

"DENTRO PETE C'E' IL TRIPLICE, L'ANDROGINO"

- LA FOTOGRAFIA DELLA MADONNA DI SINAPI -

La dottrina del "divino androgino" è stata subdolamente veicolata anche nella misteriosa "fotografia della madonna"

presumibilmente consegnata alla "mistica" Luigina Sinapi.

 La "madonna" avrebbe regalato la sua "fotografia" (assurdità totali...) dicendo:

"TI LASCIO UN REGALO, IN ME TU VEDRAI GESU'"

Queste perverse immagini conducono unicamente a Satana, Iside trasfigurata.

- CONCHITA WURST -

Questa Immagine tipicamente androgina è tornata di gran moda  

con il personaggio di Conchita Wurst creato a tavolino su Thomas Neuwirth.

Conchita rappresenta il concepimento, il femminile, il "Wurst" riconduce invece al fallo, al maschile.

Conchita Wurst rappresenta la "madonna", il "cristo-Sophia".

- capitolo -

"NEL DIVINO FEMMINILE NOI MASSONI DI GRADO ADORIAMO IL G.A.D.U.

IL SACRO GREMBO E NOSTRO GRANDE ARCHITETTO"

- Insegnamenti Massonici -

All'Eurovision 2014 Conchita trionfa con una canzone che annuncia il trionfo della Fenice.


I Massoni stanno avvisando il mondo.

"SEI STATO AVVISATO. SONO RINATO.

SAI CHE SORGERO' COME UNA FENICE. RISORGO AL CIELO.

MI HAI FATTO PRECIPITARE MA IO VOLERO'"

La figura androgina di Conchita Wurst rappresenta il Diavolo.

- LA BESTIA ANTICA -

"LA NUOVA ERA DI HORUS SARA' BASATA SULL'UNIONE DELLA POLARITA'

MASCHILE CON QUELLA FEMMINILE,

QUESTO E' IL BAPHOMET ANDROGINO DEI TEMPLARI E DEGLI ILLUMINATI"

- Aleister Crowley - satanista e massone di massimo grado -

Il "divino androgino" non è altro che la Bestia antica, il  Cernunno.

- LA BESTIA 666 - IL CAPRONE ANDROGINO - LA CAPRA DI MENDES -

 - capitolo -

"IL RITUALE DEL 32° GRADO DELLA MASSONERIA R.S.A.A., DETTO

“IL PRINCIPE DEL REALE SEGRETO"

 SVELA AL MASSONE IL SEGRETO DELLA CORONA E

CIOE' LUCIFERO IN PERSONA.

PER FARE QUESTO UTILIZZA LA CROCE TEMPLARE ROSSA"

Il Jezu di Faustina è un Tiranno che sembra avere le stesse caratteristiche del profeta Isa descritto dai musulmani,

un falso profeta che viene a sgozzare coloro che dicono che:

"L'UNICO VERO DIO, IL VERBO SI E' MANIFESTATO NELLA CARNE"

Il Jezu-ostia di Faustina sembra un pastore malvagio, spietato, desideroso di sacrifici, un dio della guerra, un

tiranno bestiale che sembra uscito da un profondo abisso.

Faustina non descrive mai un Buon Pastore che dona la sua vita per le pecore ma

un falso agnello che parla come Satana, un falso messia.

Questo presunto "agnello", questa "seconda persona della Trinità" non è affatto l'Agnello di Dio, è un falso agnello.

"Vidi poi salire dalla terra un'altra bestia,

che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, che però parlava come un drago.

Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e

i suoi abitanti ad adorare la prima bestia, la cui ferita mortale era guarita.

Operava grandi prodigi, fino a fare scendere fuoco dal cielo sulla terra davanti agli uomini."

- Apocalisse 13 -

Questo finto agnello è in realtà un Caprone, il Caprone Templare.

“IL SIMBOLO DI BAPHOMET E' STATO USATO DAI CAVALIERI TEMPLARI

PER RAPPRESENTARE SATANA, LA CAPRA DI MENDES"

- il satanista Anton Lavey -

“ATTRAVERSO I SECOLI QUESTO SIMBOLO E' STATO CHIAMATO IN MOLTI MODI DIVERSI.

TRA QUESTI CI SONO:

LA CAPRA DI MENDES, LA CAPRA DAI MILLE NOMI,

LA CAPRA NERA, LA CAPRA DI GIUDA"

- il satanista Anton Lavey -

"aveva due corna simili a quelle di un agnello"

"MA PARLAVA COME UN DRAGONE"

- Apocalisse 13,11 -

"Il Signore Gesù tornerà presto a portare giustizia sociale, a mettere fine ai tiranni" 

- Hugo Chavez -

- LA BESTIA 666 - LA REGINA DEI CIELI -

- capitolo -

La Bestia 666 è la "vergine celeste" dei Satanisti, la "regina dei cieli".

"LA NOSTRA VERGINE CELESTE E' LA MADRE DEGLI DEI E DEI DEMONI.

E' LA DIVINITA' BENEFICA E AMOROSA.

IN REALTA' NEI TEMPI ANTICHI IL SUO NOME ERA

 LUCIFERO O LUCIFERIUS.

E' LA LUCE DIVINA E TERRENA,

IL GRANDE SPIRITO E SATANA ALLO STESSO TEMPO"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -

Sotto: il Satanista Massone Brian Hugh Warner (Marilyn Manson):

Dalle sue prime "apparizioni" questa "madonna" ha chiesto venerazione e culto.

Nelle sue "apparizioni" la "regina dei cieli" venerata da milioni di persone nel mondo ha annunciato il suo trionfo finale.

La Bibbia dice chiaramente che gli idolatri non erediteranno il regno dei cieli perché il culto deve essere reso solo a Dio.

Sotto: L'ESAGRAMMA sulla "collina delle apparizioni", Medjugorje:

Questa figura, adorata da secoli, è l'Osanna dei Templari,

la "virgo paritura" adorata nelle grotte, la Protennoia Trimorfica, la Barbelo degli gnostici.

Il "divino femminile", la Sophia, il G.A.D.U.

- capitolo -

Il cosiddetto "sigillo di Maria" è infatti il sigillo di Lucifero, il sigillo di Satana.

Sotto: Rennes le chateau:

- LA BESTIA 666 - LA VENERE -

La Bestia 666 è il "dio" dei Gesuiti e delle Società occulte, la Venere o "Lucifero".

vedi capitolo

Sotto: THE SHELL (Conchiglia - Ermafrodita):
Sotto: MASSONERIA:
Sotto: GESUITI:

 

- LA BESTIA 666 TRA IL ROSSO E IL BLU -

- capitolo -

La Bestia 666 è il Rebis cabalistico che si trova tra il rosso e il blu, tra gli opposti che vengono riuniti in lui.

"Il raggio pallido rappresenta l'acqua che giustifica le anime;

il raggio rosso rappresenta il sangue che è la vita delle anime"

- (Diario di Faustina Kowalska - (p. 235) -

I colori Rosso e Blu sono fondamentali nella Qabbalah e nella Massoneria,

 rappresentano la colonna del maschile (Joachin), il principio generativo, il sole (obelisco) e 

la colonna del femminile (Boaz), la luna (la coppa), Ida e Pingala.

Questi colori sono importantissimi nel Satanismo perché indicano la FeniceLucifero in persona.

"LA FENICE E' NASCOSTA NELL'AQUILA"

"LA FENICE E' NASCOSTA NELL'AQUILA E LE SOMIGLIA, CON ALCUNE DIFFERENZE,

LE PIUME DELLA SUA CODA SONO BLU E ROSSE.

E' UN SEGNO DEGLI ORDINI SEGRETI DEL MONDO"

- Manly P. Hall 33° Degree -

Sotto: Suspiria - Dario Argento:

- LA BESTIA 666-TRA LE DUE TORRI -

- capitolo -

La Bestia 666 è il Bafometto, l'"uomo-dio" che si trova tra le due colonne della Massoneria.

Nei deliranti messaggi della suora Faustina l'immagine abominevole,

l'abominazione è posta  proprio tra due grandi colonne.

“OGGI HO VISTO DUE PILASTRI MOLTO GRANDI INNALZATI DA TERRA,

QUEI DUE PILASTRI DISTAVANO TRA LORO  LO SPAZIO DI QUESTA IMMAGINE.

ED HO VISTO QUESTA IMMAGINE SOSPESA FRA I DUE PILASTRI MOLTO IN ALTO"

- (Diario di Suor Faustina - 1689) -

"Quando dunque vedrete l'abominazione della desolazione, della quale ha parlato il profeta Daniele,

posta in luogo santo (chi legge faccia attenzione!)

- Matteo 24,15 -

- LA BESTIA 666 - IL SACRO CUORE DEL REBIS -

- capitolo -

La Bestia 666 è il "sacro cuore".

"GESU' MI DISSE: VA PURE MA IO TI PRENDO IL CUORE"

- dal diario di Faustina Kowalska  -

Faustina nei suoi diari continua a ripetere di "sentire Gesù nel suo cuore" e ad annunciare il cosiddetto

"TRIONFO DEL SACRO CUORE"

 Il "sacro cuore" è uno dei simboli cabalistici che indicano l'Adam Qadmon, il Rebis androgino.

Sotto: video Heliofant:

Nelle sciocchezze raccontate ai Cattolici i "cuori di Gesù e Maria" sono infatti uniti nel "sacro cuore".

Il Tipheret dell'albero cabalistico si trova tra gli opposti che vengono uniti.

Il serpente è ancora nascosto nello Ierofante, nel "supremo consacrato a Satana" e dovrà essere rivelato nella sua ora.

"DAMMI IL TUO CUORE"

 - Giovanni Paolo II -

"TOTVS TVVS EGO SVM ET OMNIA MEA TUA SVNT

Accipio te in mea omnia,

PRAEBE MIHI COR TUUM, O MARIA"

- Ioannes Pavlo Secvndvs -

- Karol Wojtyla -

- LA BESTIA 666 - 33 - L'AQUILA BICEFALA -

La Bestia 666 è il 33.

Tra le tante strane richieste dell'apparizione vi è anche questa:

"Fa' una novena che deve essere composta di

(33) TRENTATRE INVOCAZIONI

ripetendo cioè altrettante volte la breve preghiera"

Ripetere 33 invocazioni?

E' davvero incredibile se si pensa che nei Vangeli il Figlio di Dio insegni l'esatto contrario.

"Pregando poi, non sprecate parole come i pagani,

i quali credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro,

perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiediate"

Il numero 33 è associato al "maestro massone, il "grande Iniziatore Satana".

"IL TRIANGOLO ROVESCIATO, LUCIFERO,

CON LE DUE TESTE CORONATE DELL'AQUILA

CIOE' IL GRANDE PATRIARCA DEL MONDO E

IL GRANDE IMPERATORE E SOVRANO,

COMPONGONO LA SANTISSIMA ED INDIVISIBILE TRINITA'"

- (Eckert, “Il Tempio di Salomone”, p. 64) -

Sotto: la FENICE MASSONICA:
Sotto: l'ACQUILA BICEFALA (la fenice) del cattolicesimo-romano:


- LA BESTIA 666 - L'OCCHIO NEL TRIANGOLO  -

- capitolo -

La Bestia 666 è il grande "occhio nel triangolo".

Sotto: la "porta dell'Aurora" a VILNIUS:
Sotto: SANTUARIO DELLA "DIVINA MISERICORDIA":

 

Il delta Trinitario è uno dei sigilli più sacri della della Massoneria, rappresenta il delta Luminoso, il G.A.D.U..

TRINITAS LUCIFERA

Sotto: Iside Trinità - Esoterismo Massonico:


Sotto: DELTA LUMINOSO in una Loggia Massonica:

L'Occhio., il grande Iniziatore, il serpente antico.

"AYIN, L'OCCHIO, E' IL DIAVOLO NOSTRO SIGNORE, E' SATANA,

- Aleister Crowley - La Magia della stella d'Oro.Vol.II: Istruzioni esoteriche della Rosa d'Oro. -

- LA BESTIA 666 - LA RADICE DEL MALE -

La Bestia 666 si trova al principio e alla fine della grande opera satanica, è

l'Uroboro, il serpente che si mangia la coda.


Il serpente Iniziatore che portò una presunta "gnosi" agli uomini si trova alla radice del grande albero sefirotico.

 

La radice del male.

Il serpente dovrà arrivare fino alla sommità dell'albero.

- LA BESTIA 666 - IL CRISTO-SOLE -

- capitolo -
 

La Bestia 666 è il "cristo-sole", il Metatron della Qabbalah, il Kether dell'albero sefirotico.

“666 IS THE OCCULT NUMBER OF THE HEXAGRAM,

THE SYMBOL OF THE SUN"

- David Cherubim, priest of the Golden Dawn -

Sotto: emblema sopra il busto di Washington. Il disco solare alato e l'esagramma: 

- LA BESTIA 666 - EUCARESTIA -

La Bestia 666 è il "cristo-eucarestia" della Messa Cattolica.

- capitolo -

 Le apparizioni del "Jezu-ostia" di Faustina sono infatti strettamente legate alla cosiddetta

"ADORAZIONE EUCARISTICA"

Il Tabernacvlvm è una struttura a forma di scatola presente in tutte le

 chiese cattoliche e di altre confessioni nella quale sono conservate le cosiddette "ostie consacrate".

Il Tabernacvlvm è considerato nel cattolicesimo-romano come "il tempio", la "dimora di dio".

Sotto: Tabernacolo della cappella St. Ingnatius, San Francisco:

Tutte le simbologie che possiamo vedere in questo Tabernacolo (immagine sopra) 

sono simboli misterici antichissimi che riconducono a Satana.

Nel momento culminante della Messa il sacrificatore (sacerdote) estrae l'ostia dal suo Tempio.

I fedeli della Chiesa Cattolica devono dunque inginocchiarsi e adorare di fronte a questo feticcio solare.

"VEDRAI ABOMINI PEGGIORI DI QUESTI (...)

ed ecco all'ingresso del tempio, fra il vestibolo e l'altare, circa venticinque uomini che,

PROSTRATI, ADORAVANO IL SOLE"

- Ezechiele 8,16 -

Questa è una pratica pagana perché la Bibbia vieta di farsi immagini e di adorare gli idoli.

La Chiesa Cattolica spiega ai suoi fedeli che questo feticcio tenuto tra le mani del prete è

"vero dio, degno di adorazione"

La Chiesa Cattolica spiega ai suoi fedeli che questo feticcio è "vera carne" e "vero sangue",

tutto deve essere considerato in modo letterale.

 I fedeli si avvicinano dunque e mangiano tutto il corpo.

Questa ritualità nasconde un orrore indicibile che si avvicina sempre di più.

"L'ADORAZIONE EUCARESTICA E' IL CENTRO E

IL FINE DI TUTTA LA VITA SACRAMENTALE"

- Karol Wojtyla - Ioannes Pavlo Secvndvs -

L'eucarestia adorata dai Cattolici non ha nulla a che fare con la Bibbia o con il Salvatore,

questa simbologia riconduce al supremo mistero custodito dalla Massoneria, la

COINCIDENTIA OPPOSITORVM

Il "cristo-sole" adorato dai Gesuiti mostra un raggio diritto e uno ondulato che rappresentano gli opposti.

Il calice rappresenta Iside Lucifera, la luna, la squadra, il triangolo rovesciato, il "divino femminile".

L'Ostia rappresenta Osiride, il sole, il compasso, il triangolo, il "principio generativo", il fallo.

 Tra gli opposti si trova Horus, il "figlio", il 666.

Su alcuni antichi ostensori della Chiesa Cattolica Romana è ancora possibile vedere oggi il

"IL DIO DEL SOLE DA SEMPRE E' LUCIFERO"

- EPPERSON -

Il "dio sole misterico" personificato.

"TU, SOLE SPIRITUALE, SATANA, TU, OCCHIO"

"PADRE MIO, SATANA, SOLE"

- Aleister Crowley -

Satana nel tempio, Satana nella carne.

"AYIN, L'OCCHIO, E' IL DIAVOLO NOSTRO SIGNORE,

IL CAPRO DI MENDES,

EGLI E' IL SIGNORE DEL SABBA DEGLI ADEPTI ED E' SATANA,

PERCIO' E' ANCHE IL SOLE, IL CUI NUMERO MAGICO E' 666,

IL SIGILLO DEL SUO SERVITORE LA BESTIA"

- Aleister Crowley - La Magia della stella d'Oro.Vol.II: Istruzioni esoteriche della Rosa d'Oro. -

- LA BESTIA 666 E LE QUATTRO PORTE DELLA QABBALAH -

Nel santuario della Divine Mercy si può vedere un quadro inserito in 4 cornici.

Sotto: Santuario della "divine Mercy"

Il "cristo" presentato dal video Heliofant esce da "quattro portali".

Sotto: video Heliofant:


Le "quattro cornici" rappresentano le quatro Olamot, i quattro Mondi della Qabbalah dai quali deve

 "ESSERE MANIFESTATO L'ADAM KADMON"

Sotto: Santuario della "divine mercy", Polonia:

Sotto: Tomba di Giovanni Paolo II. "IN ALTO COME IN BASSO"
Sotto: Tomba di Giovanni Paolo II. I sette candelabri.

Sotto: l'IMMAGINE dipinta della "divine mercy":

- LA BESTIA 666 - DEVS ABSCONDITVS -

Il "mistero supremo" custodito dalla Massoneria, il mistero dell'Iniquità non è altro che il

 devs absconditvs, il dio velato, il dio adorato in segreto da secoli nelle società segrete.

"IO SONO TUTTO CIO' CHE E', CHE E' STATO E CHE SARA', E

NESSUN MORTALE M'HA ANCORA TOLTO IL VELO CHE MI COPRE"

- Tomba di Isis a Memphis -

Sotto: ISIS velata, la sfinge, il BAPHOMET:

Questo "dio velato" è rappresentato nel rito massonico della "sepoltura di Hiram Abiff".

- capitolo - 

Il "vero dio", il solo dio che può essere adorato e conosciuto, argomentano i Cabalisti, è l'uomo stesso:

"LA DIVINITA' CHE PUO' ESSERE CONOSCIUTA E' L'UOMO STESSO,

 IL PRIMO UOMO ANDROGINO, L'ADAM KADMON"

- Gershom Scholem  - "On the Kabbalah and Its Symbolism" -

Compito di ogni Satanista, di ogni Cabalista è dunque quello di seguire il duro sentiero dell'albero sefirotico, il

 sentiero iniziatico Baphomet.

- capitolo - 

Compito di ogni Satanista, di ogni Cabalista è quello di seguire il "sentiero del maestro iniziatore", il serpente antico.

Sotto: la "consacrazione del mondo alla divina misericordia", Karol Wojtyla:

Compito di ogni Satanista, di ogni Cabalista è quello di ritornare allo

 "stato perfetto dell'Adam Qadmon"e "farsi uno nella Trinità divina".

“TUTTA LA STORIA E' VISTA DALLE SCUOLE ESOTERICHE

COME IL RITORNO DEGLI UOMINI ALLA CONDIZIONE DI ADAM KADMON.

IL PERFETTO STATO ANDROGINO"

- Hebrew Roots Initiation -

Nel tempo della fine il "devs absconditvs" dovrà infine essere rivelato

anche agli occhi dei "profani", Iside dovrà togliere il velo.

Il terrificante dogma della Trinità porterà allora all'inganno supremo e ultimo.

"Amo la Polonia in modo particolare e, se ubbidirà al Mio volere,

l’innalzerò in potenza e santità.

Da essa uscirà la scintilla che preparerà il mondo alla Mia ultima venuta"

- Diario di Faustina Kowalskla - Maggio 1938 -

Il "grande dio mascherato" adorato dalle società occulte è ancora nascosto

agli occhi dei "profani" ma dovrà essere rivelato nella sua ora.

"IL PAPA E' NON SOLO IL VICARIO, IL RAPPRESENTANTE DI GESU' CRISTO MA

EGLI E' GESU' CRISTO

NASCOSTO SOTTO UN VELO DI CARNE"

- 'The Catholic National', Luglio 1895 -


Quando il velo sottile del tempio sarà strappato l'empio sarà manifestato.

- IL GIUDICE TREMENDO - IUDEX TREMENDVS -

"IL FIGLIO DI MARYAM PRESTO DISCENDERA' FRA DI VOI,

UCCIDERA' IL MAIALE, DISTRUGGERA' IN QUEL TEMPO TUTTE LE RELIGIONI.

ISA POLVERIZZERA' LA CROCE"

- (Sahih al-Bukhari) -


Sotto: video esoterico Heliofant: http://www.heliofant.com/

in persecutione extrema S.R.E. sedebit Petrus Romanus

 qui pascet oves in multis tribulationibus, quibus transactis civitas septicollis diruetur, et

 IUDEX TREMENDVS

 iudicabit populum suum

FINIS

 - pseudo-profezia cattolica - Malachia -


"Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo

il diavolo e satana e che seduce tutta la terra, fu precipitato sulla terra e

 con lui furono precipitati anche i suoi angeli.

Allora udii una gran voce nel cielo che diceva:

«Ora si è compiuta la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio

e la potenza del suo Cristo, poiché è stato precipitato

l'accusatore dei nostri fratelli, colui che li accusava davanti al nostro Dio

giorno e notte. Ma essi lo hanno vinto per mezzo del sangue dell'Agnello

e grazie alla testimonianza del loro martirio;

poiché hanno disprezzato la vita fino a morire.

Esultate, dunque, o cieli, e voi che abitate in essi.

Ma guai a voi, terra e mare, perché il diavolo è precipitato sopra di voi

pieno di grande furore, sapendo che gli resta poco tempo"

- Apocalisse 12,9 -




RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE