- SIMBOLOGIE DELLA TRINITÀ MISTERICA -

"IL FUOCO SOLARE, IL DIO SOLE, L'IMPERSCRUTABILE DIO VELATO,

IL DEUS ABSCONDITUS,

RAPPRESENTA IL MISTERO PIU' ALTO DELLA CONFRATERNITA MASSONICA.

ESSO E' IL SIMBOLO DELLO SPIRITO FATTO MATERIA,

CHE SORTISCE DALL'UNIONE DELLE DUE OPPOSTE NATURE IN ESSO PREESISTENTI;

E' L'INOPINABILE PRODIGIO CHE RIUNISCE IN SE' I CONTRARI,

IL TRIPLICE, L'ANDROGINO, E' INSOMMA L'UNITA',

LA STESSA CHE E' RIPROPOSTA NEL PANE E NEL VINO DEL

SACRAMENTO EUCARISTICO E NEL GRAL,

CUSTODITO DAI DODICI TEMPLARI NELLA TRADIZIONE GERMANICA"

- MANO DEL REBIS -

"FEDE NELLA NOSTRA SACRA, ALTISSIMA ED INVIOLABILE  TRINITÀ"

- ésoterisme maconnique -

Il culto del Triplice, la Trinità associata al numero misterico 666 era diffuso in tutto il mondo.

Tra i più importanti gesti associati a questo antichissimo culto pagano troviamo la

MANO DEL REBIS

 

La "Mano della Maitreya", la "madre triplice".


Sotto: il divino androgino cabalistico rappresentato da Marilyn Manson:

Le Società Segrete comunicano da secoli attraverso simboli destinati ad essere compresi solo dai cosiddetti Iniziati.

 I gesti che oggi molti disinformatori vorrebbero far passare come "innocenti" o "casuali" sono invece dei

Segni Ermetici che corrispondono ad una precisa appartenenza e a precise 

DOTTRINE CABALISTICHE

Alle fotografie o ai quadri antichi  non si attribuiva il poco valore che oggi diamo ad un "selfie".

I ritratti erano studiati con grande attenzione e i Massoni, gli Gnostici, i Cabalisti, potevano riconoscersi tra loro

 grazie a precise simbologie contenute nell'immagine rappresentata.

Non è "casualità", tutte le religioni misteriche, figlie di Babilonia,

conducono nella stessa direzione e hanno conservato gli stessi identici codici.

- M -

Questo è uno dei gesti Misterici più importanti, il Gesto del Rebis, la lettera

M

- parte - - vedi capitolo -

Questa M è semplicemente fondamentale nelle religioni misteriche e, ovviamente, nella Massoneria.

In questa M tutti gli  occultisti e i massoni si riconoscono immediatamente.

La M infatti marchia il Massone.

Conmpiuto il "sentiero iniziatico" una seconda M, rovesciata, chiuderà il sigillo ermetico.


Questo gesto riconduce, ancora una volta alla

COINCIDENTIA OPPOSITORVM

Le dita esterne rappresentano la dualità e le due dita unite centrali

rappresentano l'unione degli opposti e la "sacra fiamma" che si trova "tra le corna".

 

Questo gesto misterico conosciuto come "segno della Trinità", "artiglio della triade",

"artiglio del diavolo", "segno del Marrano" è associato infatti alla

- capitolo -

"LA LETTERA M E' UN SEGNO SACRO, ASSOCIATO AL NUMERO 5 E AL PENTACOLO,

 IL DIVINO MONOGRAMMA DEL

MAITREYA.

E' il NOME SEGRETO DEL QUINTO BUDDHA, IL KALKI AVATAR DEI BRAMINI.

E' L'ULTIMO MESSIA CHE VERRA' AL CULMINE DEL GRANDE CICLO"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -

Il Triplice, il "divino androgino", la "mater".

Questa M indica il maestro massone, l'atteso da tutte le società segrete del mondo.

Questo gesto, non casualmente, è stato associato al "maledetto", il consacrato a Satana.

Sotto: M, il Maledetto di Fritz Lang:

Questa M indica il devs absconditvs Babilonese:

 666

Sotto: STEMMA PAPALE di Karol Wojtyla, giardini vaticani:

Sotto: scena da Castlevania:

 

 

- IL DIAVOLO -

Questa gestualità è da sempre associata alla Trinità, al Diavolo.

Sotto: IL TRIPLICE con la MANO MISTERICA DEL REBIS:


 

Questo è lo "shining one", il "divino androgino",

lo "splendente", il "deus sol absconditvs", adorato da sempre nella

religione misterica Babilonese, dagli Occultisti e dai Massoni come

LUCIFERO

E' il Rebis delle speculazioni cabalistiche.

Sotto: lo IEROFANTE indica e "svela" il REBIS CABALISTICO:

- IL FALSO CRISTO - IL REBIS ANDROGINO -

- MAITREYA - IL REBIS CABALISTICO -

Attenzione! E' necessario ricordare, per mettere a tacere le speculazioni

di Gatekeeper (come Katya Katya Diomeda...) e massoni

che la Bibbia vieta categoricamente di associare il Signore Dio a immagini e simulacri!

Questi simboli non possono avere nulla a che fare con Gesù Cristo e con il Cristianesimo.

"Non ti farai scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli o quaggiù sulla terra o

 nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non le servirai, perché

IO, L'ETERNO SONO IL TUO DIO"

 - Esodo 20, 4 -

  

Sotto: video esoterico Heliofant:

- M - LA DOTTRINA OCCULTA -

- ILLUMINATI -

"conosco la tua tribolazione e la bestemmia di coloro che si dicono Giudei,

ma appartengono alla

SINAGOGA DI SATANA"

- Apocalisse 2:9 -

Questo gesto indica l'appartenza alla Massoneria e il pieno possesso della dottrina occulta.

Questa presunta conoscenza occulta non è altro che una conoscenza malvagia, seduttrice e satanica.

Il gesto è associato all'Iniziato che deve "compiere la grande opera" per mostrarsi come "messia liberatore".

Il gesto del Marrano, del tutto complementare al celebre segno cornuto,

deriva infatti dalla magia teurgica cabalistica, dalla stregoneria.

Questi talismani erano utilizzati infatti dai Mistagoghi, i Maghi.

Sotto: Eliphas Levi, evocazione di Yoda Mefistofele:

Con questo gesto misterico si sono riconosciuti nei secoli tutti i traditori di Gesù Cristo:

Massoni, Marrani, Cabalisti, Gesuiti Talmudisti, Gnostici...

Questa vecchia cartolina d'epoca prende in giro la Massoneria ed i suoi simbolismi, in questo caso la

MANO DEL MARRANO

un gesto molto insolito e particolare perché del tutto innaturale.

Il disegno mostra un Massone che tende amichevolmente la mano e mostra un sorriso splendende ed ingannevole,

il gesto rivela però la sua vera identità, nascosta ai non Iniziati, ai cosiddetti "profani".

Sotto: Mauro Biglino:

Questo gesto era associati ai cosiddetti Marrani.

Il termine Marrano era ovviamente dispregiativo, il Marrano è infatti il porco.

Con questa parola venivano identificate delle persone false, bugiarde, dei traditori

che operavano nel totale segreto e nel nascondimento,

 fingendo di professare qualcosa in cui non credevano affatto,

con il fine di portare avanti la loro agenda, la "grande opera dei secoli".

I mezzi utilizzati da queste persone erano spregevoli e il loro compito era quello di "infiltrarsi" come Agentur

in ogni istituzione, occupare le massime cariche dei luoghi di potere per minarne le fondamenta.

Questi traditori infiltrati ovunque erano gli Alumbrados, gli "Illuminati".

Sotto: CHIESA GESUITA a Manheim, Germania:

Gli Alumbrados erano Cabalisti, fedeli alle dottrine della Trinità.

"LA CREAZIONE E' OPERA DELLA TRINITÀ"

- Karol Wojtyla - Giovanni Paolo II -

Le speculazioni filosofiche sul dio-Trino derivano tutte da Babilonia e dalla Qabbalah.

"Tutte le religioni hanno origine dalla Qabbalah e vi ritornano,

tutte le associazioni Massoniche devono alla Qabbalah i loro segreti ed i loro simboli"

- Albert Pike -

"La Massoneria è una struttura ebraica.

La storia, i gradi, gli appuntamenti ufficiali, i segni di riconoscimento... sono ebraici dall'inizio alla fine"

- Il rabbino Isaac Mayer Wise -

Gli Alumbrados erano una setta Gnostica, si ritenevano "predestinati" e superiori alla cosiddetta "razza bastarda".

Queste persone avevano totalmente rigettato la Torah (la Bibbia) per volgersi invece alle favole del Talmud e della Qabbalah.

Gli Illuminati ritenevano di aver ricevuto la "vera luce" attraverso pratiche magiche e

 rituali atti a conseguire la cosiddetta "apertura del terzo occhio".

Gli Alumbrados non riconoscono Gesù Cristo come Messia e come vero Dio manifestato nella carne,

non riconoscono Gesù Cristo come unico mediatore ma si dicono appunto "illuminati"

da una "dottrina superiore" che "solo lo spirito può rivelare". Gli Alumbrados si dicono

 "in diretto contatto con dio"

"non c'è una fonte di autorità esteriore - solo interiore, il Dio dentro

l'individuo è lo stendardo della verità, la verità come realtà oggettiva non esiste"

- magia e Cabala, insegnamenti per l'uomo nuovo -

Gli Alumbrados sono diventati poi gli Illuminati di Baviera, i Gesuiti.

Sotto: il fondatore dei GESUITI, Loyola

Inigo Lopez de Loyola era un Alumbrados (Illuminato) e i suoi trattati e diari sono un concentrato di

dottrine cabalistiche travestite (poco e male) da Cristianesimo.

Non è cambiato nulla nei secoli.

 
Sotto: dai diari di suor Faustina Kowalska:

Nel corso del XVII secolo, il Gesuita Athanasius Kircher e il Barone Knorr von Rosenroth, 

autore de "La Kabbala denudata",

cercarono in ogni modo di diffondere la Qabbalah fra i Cristiani traducendo

 opere cabalistiche che essi consideravano "la saggezza più antica".

Calvino, Lutero, tutti coloro che oggi conosciamo come "grandi riformatori" erano dei Cabalisti.

 - capitolo -

Tutte queste persone, ferocemente avverse alla Parola di Dio,

hanno negato e rigettato l'Unico Signore Dio per servire Baal, il "signore Trinità".

"ASCOLTA ISRAELE:

IL SIGNORE E' IL NOSTRO DIO, IL SIGNORE E' UNO SOLO"

- Deuteronomio 6,4-9 -

"C’è chi ritiene di poter avere un rapporto personale, diretto,

 immediato con Gesù Cristo.

QUESTE SONO TENTAZIONI PERICOLOSE E DANNOSE"

 - Jorge Bergoglio -

"l'Antico e Accettato Rito Scozzese, il Rito di Avignone,

l'Ordine del Tempio, il Rito di Flesser, il Grande Consiglio

degli Imperatori di Oriente e di Occidente,

i Principi sovrani Massoni ecc., sono quasi

TUTTI FRUTTO DEI FIGLI DI IGNAZIO DE LOYOLA.

Il barone Hundt, il cavaliere Ramsay, Tschoudy, Zinnendorf e

numerosi altri che fondarono i GRADI in questi riti,

operarono dietro istruzioni del

GENERALE DEI GESUITI"

- il Massone Charles Sotheran (1847-1902) -

- LA GRANDE OPERA -

Queste persone, questi agentur, queste pedine hanno costruito, nei secoli,

un gigantesco inganno atto ad imprigionare e sottomettere per sempre i cosiddetti "Goym".


 La "Grande Opera" inizia con una menzogna.

 La "grande opera" si concluderà con una menzogna di proporzioni titaniche,

una prova che metterà alla prova gli abitanti della terra.

Sotto: film Arrival

Questo inganno finale è stato preparato a lungo e questa immensa menzogna è titanica,

coinvolge tutte le nostre pseudo "conoscenze"...

Questa bugia mira alla totale negazione di Dio e della Sua Opera.

"HAI FORSE TU DISTESO CON LUI IL FIRMAMENTO

 SOLIDO COME SPECCHIO DI METALLO FUSO?

 - Giobbe 37,18 -

E' certo difficile comprendere appieno la gravità della situazione perché questo inganno ci avvolge,

viviamo tutti come "sospesi" in una bolla di sapone,

solo la Parola di Dio può aiutarci a conoscere e a ri-conoscere la Verità.


- IL SEGNO DEL MAHDI -

Questo gesto annuncia il Mahdi ed è utilizzato da coloro che lo attendono.


- LA REGINA DEI CIELI -

La "divina Sophia" dei Templari, Lucifero, è stato adorato per secoli come la "regina dei cieli" e

milioni di Cattolici idolatri attendono oggi il suo trionfo, il "trionfo del sacro cuore".

Il sigillo ermetico della Massoneria è infatti conosciuto oggi come "auspice Maria".

Sotto: William-Adolphe Bouguereau

"ANDRO' SUBITO A PREGARE LA MADONNA PERCHE' PROTEGGA ROMA"

- gesuita Jorge Bergoglio -

  

Questa "regina" era l'Abraxs, la Melusina androgina.

Sotto: la Melusina andrigina:

Tutte queste rappresentazioni riconducono sempre al Baphomet, la Madonna dei Templari, la "virgo paritura".

dei Cavalieri Templari.

 

Sotto: il CAVALIERE TEMPLARE COLOMBO:
 
Sotto: Adolf Hitler


 - IMPERATORE -

- IL GESTO MARRANO DEI TESTIMONI DI GEOVA -

Queste simbologie possono essere ossevate anche in molte immagini dei

 Testimoni di Geova, la setta fondata dal Massone C.T. Russell.

Sotto: Geova's Witness Watchtower, 1 ottobre 2014
 



Sotto: scena da "FINAL DESTINATION":


 
 


ATTENZIONE!

- KATYA KATYA DIOMEDA -

In questi ultimi anni il materiale di questa ricerca (che ha oltre 24 anni...)  è

stato letteralmente rubato da una Gatekeeper che ne ha poi completamente ROVESCIATO il significato

mostrando queste simbologie per incolpare (ancora una volta...) di tutti i mali del mondo Gesù Cristo, il Cristianesimo, la Bibbia...

Katya Katya Diomeda è una bugiarda e una disinformatrice perché queste simbologie non possono avere nulla a

che fare con Gesù Cristo o con i Cristiani perché

la Bibbia vieta di associare immagini e idoli al Signore Dio.

La Bibbia condanna ogni forma di magia, di linguaggio segreto  e ogni speculazione gnostica associata alla "divinizzazione".

- DIOMEDA -

La furbetta ha scelto un nickname certamente significativo...

Il mito Greco dell'"eroe-guerriero Diomede" riconduce infatti a quello massonico del "portatore di luce",

una delle mille maschere di Satana, il presunto "Lucifero" che "libera gli uomini".

- capitolo -

- KATYA KATYA DIOMEDA -

- capitolo -


RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE