- LUCIFERO -

"Ascolta, Israele: il SIGNORE E' IL NOSTRO DIO, il SIGNORE E' UNO SOLO"

- Deuteronomio 6,4-9 -

La Terza Persona della Trinità Cabalistica è il

G.A.D.U.

"Il Grande Architetto Dell'Universo"

Il G.A.D.U. è il vero "dio spirituale" e il "Grande Iniziatore" dei Massoni.

"LA NOSTRA VERGINE E' LA MADRE DEGLI DEI E DEI DEMONI.

E' LA DIVINITA' BENEFICA E AMOROSA.

IN REALTA' NEI TEMPI ANTICHI IL SUO NOME ERA

 LUCIFERO O LUCIFERIUS.

E' LA LUCE DIVINA E TERRENA,

IL GRANDE SPIRITO E SATANA ALLO STESSO TEMPO"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -

I Massoni, gli Gnostici, gli Ofiti adorano Satana con il nome di

LUCIFERO

Sotto: statua satana "genio della Bastiglia", Parigi:

Il "portatore della luce".


"NOI ADORIAMO UN DIO ma è il Dio che si adora senza superstizione"

SI, LUCIFERO E' DIO,

LA VERA E PURA RELIGIONE FILOSOFICA E'

LA FEDE IN LUCIFERO"

- Albert Pike, Gran Maestro della Massoneria -

A motivo di questo Satana è stato rappresentato per secoli

 con una fiamma, un cuore infiammato, una torcia in mano.

"SECONDO I SEGRETI INIZIATI A FATIMA,

ALLA FINE MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA'"

La pura dottrina del Satanismo può essere velocemente sintetizzata nella dottrina Gnostica

derivante dal Serpente antico, la legge del rovesciamento:

"SATANA E' DIO"

- H. P. Blavatsky -

Nelle Logge Massoniche

il Signore Dio Creatore di tutte le cose (il vero e unico dio) viene descritto come un "demiurgo",

un Dio inferiore, collerico e "patriarcale", creatore del mondo materiale e

 Satana viene descritto invece come

"IL VERO SALVATORE DELL'UOMO DIVINO"

- H. P. Blavatsky -

Satana è celebrato come la "divina Sophia" che deve "adombrare" l'Iniziato.

Questa "regina dei cieli" è il "divino androgino"adorato da secoli dai Templari, dagli Gnostici, dai Massoni.

"IL SERPENTE DELLA GENESI E' IL VERO CREATORE E BENEFATTORE,

IL PADRE DELL'UMANITA' SPIRITUALE"

 - H. P. Blavatsky -

Satana, l'accusatore, il bugiardo, l'omicida diventa l'eroe positivo,

colui che "ha portato la gnosi", ha "portato la luce" all'uomo.

Satana è E' colui/colei che è stato adorato con mille nomi e mille titoli diversi:

Trinità, Diva Triformis, Triplice, Iside Lucifera, Europa Lucifera, Ecate, Inanna, Madonna, regina dei cieli...

Sotto: Idole profumo:


"Poiché dunque i figli hanno in comune il sangue e la carne, anch'Egli ne è divenuto partecipe,

 per ridurre all'impotenza mediante la morte

COLUI CHE DELLA MORTE HA IL POTERE, CIOE' IL DIAVOLO,

e liberare così quelli che per timore della morte erano soggetti a schiavitù per tutta la vita"

- Ebrei 2,14 -

Una rappresentazione del "genio alato che porta la luce" può essere vista in Vaticano, nel Mausoleo U.


Sotto: LUCIFERO, necropoli Vaticana,

"IL GRAN DRAGONE, IL SERPENTE ANTICO,  CHE E' CHIAMATO DIAVOLO E SATANA,

IL SEDUTTORE DI TUTTO IL MONDO"

- Apocalisse 12,9 -

Satana, il Serpente Antico viene descritto nelle Logge Massoniche come il

 "genio della rivoluzione" che "spezza le catene"

per liberarsi dal suo luogo di prigionia e "liberare gli uomini"

dalla presunta "tirannia del Demiurgo" che vuole "negare la conoscenza all'uomo".

 Queste sono le belle favole Massoniche.


Le dottrine sataniche, gnostiche e massoniche descrivono Satana come il "prometeo"

 che ha "portato la conoscenza" agli uomini,

 a motivo di questo il caduto sarebbe "stato punito ed incatenato" dal Dio biblico

che viene descritto in modo dispregiativo come un

"crudele demiurgo"geloso dei suoi segreti.

Il Serpente diventa dunque l'eroe, il "cuore ribelle"che sfidò Dio dando all'uomo l'opportunità di diventare a sua volta dio.

 La formula di questa inversione è riflessa dal paradigma narrativo del mito Gnostico dell'ipostasi,

l'inversione finale tra bene e male.

I veri Satanisti Luciferini bramano essere "rivestiti di potenza" e cercano, durante la loro vita,

di raggiungere un livello superiore dell'essere per arivare alla

"divinizzazione", meta e sunto di ogni forma di Satanismo.

"NOI VENERIAMO IL NAHASH

PERCHE' E' ALL'ORIGINE DELLA GNOSI PER L'UMANITA',

EGLI STESSO HA INSEGNATO ALL'UOMO E ALLA DONNA

LA COMPLETA CONOSCENZA DEGLI ALTI MISTERI"

- Setta Gnostica dei Naaseni o Ofiti -


Non è cambiato nulla nei secoli, l'antica bugia è rimasta la stessa.

"NON MORIRETE AFFATTO!

Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste,

SI APRIREBBERO I VOSTRI OCCHI E DIVENTERESTE COME DIO"

- Genesi 3,3-

Questa è la dottrina occulta, questo è il vero, puro Satanismo, la dottrina che sarà nuovamente glorificata nel tempo della fine:

"Satana è Dio, l'uomo è Dio"

capitolo - -

"L'insegnamento totale dei 33 gradi del Rito Scozzese della MASSONERIA è

CONTENUTO IN QUESTA SOLA FRASE:

L'UOMO E', AD UN TEMPO DIO, PONTEFICE E RE DI SE STESSO"

- Insegnamenti Masssonici di Massimo Grado -

Questa menzogna devastante, questa dottrina infernale è la fantomatica "luce" che Satana ha donato

 agli uomini, è la Dottrina Occulta che è stata conservata per millenni nelle Società Segrete.

 Nella Dottrina Occulta si promette di poter ottenere, attraverso un sentiero Iniziatico,

 "resurrezione", "vita eterna" e "divinizzazione".

- capitolo - 


L'uomo non è affatto Dio e la malefica dottrina Massonica porterà ad un inganno di proporzioni titaniche,

Satana è infatti il Grande Ingannatore.

"NON OMINIS MORIAR - IO NON MORIRO' DEL TUTTO"

- Karol Wojtyla -

- LA FIAMMA DELLA LIBERTAS -


Quella che il mondo intero conosce come  "Statua della libertà" è una statua a Satana.

 

E' a Lucifero, a Isis Lucifera che la Massoneria ha dedicato questo simulacro.

Karol Wojtyla arriverà ad associare questo simulacro ad un "simbolo di fede".

 La fede Massonica, appunto.

 

Questa statua era stata pensata in origine come statua di Iside Lucifera per il porto di Suez.

Sul sito della Gran Loggia Autonoma delle Calabrie si legge:

"L'origine massonica della Statua della Libertà è fuor di dubbio:

fu, specificamente, un regalo della massonica Francia alla massonica America,

copia dell'icona che campeggia sulla Senna.

LE STATUE DELLA LIBERTA' SIMBOLEGGIANO

 LA REGINA SEMIRAMIDE E ISIDE"

Sotto: Il Massone Bartholdi, autore della "statua della libertà"

Il dio dei pagani è sempre rimasto lo stesso.

"IL TRIANGOLO ROVESCIATO, LUCIFERO,

CON LE DUE TESTE CORONATE DELL'AQUILA

COMPONGONO LA SANTISSIMA ED INDIVISIBILE TRINITA'"

- (Eckert, “Il Tempio di Salomone”, p. 64) -

 

Questa statua rappresenta il dio adorato dai Massoni e, allo stesso tempo, la sua dottrina occulta.

I Sette Raggi della Corona sono i Sette Chakra che l'Iniziato ha "bilanciato"

per far "far risalire il serpente Kundalini".

La dottrina gnostica e satanica dice infatti che il vero "devs absconditvs" è l'uomo stesso.

Milioni di persone hanno condiviso la stessa identica Fides e si sono prostituite con lei, rinnegando il culto all'

UNICO VERO DIO.

Sotto: Legge nuova di Camillo Pacetti, sul Duomo di Milano:

Sotto: la statua di Pio Fedi (anche lui legato alle Logge massoniche) "SPEZZA LE CATENE":

Satana è stato adorato dietro mille simulacri e divinità pagane come Diana Lucifera

Sotto: la "PORTATRICE DI LUCE":

Sotto: la "dèa", al vertice:

- LA SACRA FIAMMA DEL PROMETEO - LA DOTTRINA OCCULTA -

Satana viene adorato come "portatore di luce" perché il mondo ha purtroppo rifiutato la luce vera.

"Veniva nel mondo la LUCE VERA, quella che illumina ogni uomo.

Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, eppure il mondo non lo riconobbe.

Venne fra la sua gente, ma i suoi non l'hanno accolto.

 A quanti però l'hanno accolto,ha dato potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome"

- Giovanni 1,9 -

Sotto: quadro di Eugeniusz Kazimirowski, l'artista che posò per la "DIVINE MERCY":

Il Rockefeller Center è uno dei luoghi simbolo della finanza internazionale, uno dei

principali templi del potere economico mondiale.

Edificato a partire dagli anni 30 per volere della famiglia Rockefeller, una delle famiglie più influenti a livello mondiale.

Davanti a questo moderno tempio del potere troneggia una gigantesca statua di

PROMETEO

nell'atto di "trasportare il fuoco agli esseri umani".

La Torcia accesa, la Fiamma sacra del Prometeo è

ovviamente uno dei principali simboli degli "Illuminati" e della Massoneria.

Questa simbologia è stata celebrata nel Colosso di Rodi,

nelle statue del "dio sole" Mithra, di Diana o Europa Lucifera, nei simulacri della

 Libertas Templare, della "Madonna" dei Cattolici-Romani e in moltissimi altri idoli adorati dai pagani.



Sotto: KNIGHT OF COLUMBUS:

"QUESTA FIAMMA ILLUMINA ANCORA LA NOSTRA STRADA"

- presidente J. Bush -

Queste simbologie massoniche sono oggi presenti praticamente in tutte le chiese e

 in tutte le denominazioni, soprattutto quelle Pentecostali e Carismatiche.

Questo non stupisce perché tutte le figlie hanno seguito la Madre e condividono la stessa Fides.

Le molte fiamme delle società segrete e della Babilonia dispersa dovranno infatti essere tutte

RIUNITE IN UN FASCIO.

E PLVRIBVS VNVM

 "the torches represent the occult arts and sciences,

 the doctrines and dogmas by the light of which Truth is made visible"

- Hall, Freemasonry of the Ancient Egyptians to Which Is Added an Interpretation

of the Crata Repoa Initiation Rite"

Los Angeles, The Philosophers Press, 1937, p. 122 -

I Tedofori delle Olimpiadi rappresentano proprio il "passaggio di mano in mano"

 dell'antica conoscenza iniziatica.

Sotto: la "SACRA FIAMMA DELL'OLIMPO" e il giovane PRINCIPE WILLIAM, figlio di DIANA:

Sotto: ORDINE DEI CAVALIERI DI COLOMBO - Knights of Columbus -


Sotto: Agosto 2016 - cattolicesimo romano e fiamma olimpica a Rio:


- L'OMICIDIO RITUALE DELLA PRINCIPESSA DIANA -


Diana venne  cresciuta per diventare una sorta di “Dea moderna” e

venne infine SACRIFICATA, in conformità con le antiche pratiche pagane.

Questo potrà sembrare assurdo ai più, ma non a coloro che conoscono le pratiche occulte del mondo élitario.

Pochi mesi prima della morte, Diana esternò pubblicamente il suo sospetto riguardo

alla sua paura di essere uccisa e ALLA PIANIFICAZIONE DI UN INCIDENTE D'AUTO:

Il temuto "incidente" si REALIZZO' DAVVERO.

Secondo la VERSIONE UFFICIALE DEI FATTI

il veicolo ove viaggiava Diana venne inseguito dai paparazzi i quali fecero perdere, il controllo all'autista ubriaco.

La verità sui fatti di quel giorno è certamente molto lontana da quella raccontata dai media del mondo intero.

Alcune testimonianze parlarono di un auto che sembrava "impazzita",

con ogni probabilità telecomandata (come un drone) per schiantarsi.

Molti testimoni raccontano di un motociclista che, dopo l'incidente,

si avvicinò all'auto e fece ad un altro motociclista un gesto militare che indica la "missione compiuta".

L'ambulanza che trasportò Diana all'ospedale fece un percorso del tutto illogico e impiegò moltissimo tempo prima

 di arrivare a destinazione, moltissimi testimoni ricordano che il mezzo viaggiava a velocità incredibilmente bassa.

L'atroce realtà di questo sacrificio rituale può invece essere trovata nei simboli misterici

che si trovavano esattamente nel luogo di impatto.

La prima potente indicazione che gli "Iniziati" potevano leggere è legata al

luogo in cui Diana perse la vita, il tunnel del Pont D'Alma.

La città di Parigi fu costruita dai Merovingi,

una dinastia medievale che governò la Francia per numerose generazioni, legandosi al papato e al cattolicesimo-romano.

"I RE MEROVINGI,

 dal loro fondatore Meroveo a Clovis (che si convertì al cattolicesimo nel 496), furono

RE PAGANI DEL CULTO DELLA DEA DIANA"

- Clive Prince, La Rivelazione dei Templari -

Il tunnel del Pont D'Alma era anticamente un luogo sacro dedicato alla dèa Diana

dove si svolgevano i rituali sacrificali a lei dedicati.

Durante queste cerimonie, era della massima importanza che la vittima sacrificata morisse all'interno del

tempio sotteraneo, la grotta.

L'assassinio di Diana era una perfetta rievocazione di questa antica tradizione pagana.

“Pont” significa “ponte”, “Alma” significa “anima”, per i Merovingi il sito era un ponte sul “fiume delle anime”.

Quindi, il Pont D'Alma, il luogo dell'incidente in cui perse la vita la principessa Diana, significa “Ponte dell'Anima”.

- LA SACRA FIAMMA E LA TREDICESIMA COLONNA -

Diana perderà la vita SCHIANTANDOSI contro il

TREDICESIMO PILASTRO, la TREDICESIMA COLONNA

 del tunnel dell'Alma', proprio sotto sotto la "sacra fiamma".

Questa "sacra fiamma", eretta nel 1989, è una replica esatta di quella che regge la

massonica Statua della Libertà.

Il monumento, che era stato un po' dimenticato nel corso degli anni,

attirò grandissima attenzione in seguito all'incidente stradale.

La mattina del 31 agosto 1997, la "sacra fiamma" fu riempita di fiori e note commemorative,

incoraggiando la popolazione ad adottare questo

punto di riferimento occulto come memoriale, un nuovo altare alla "dèa".

Il luogo di sepoltura di Diana (reale o presunto)

 cementa definitivamente la sua associazione all'antica dèa Diana venerata nei boschi nascosti,

al di fuori delle aree urbane.

La torcia, la satanica "sacra fiamma" arde sul suo monumento.

- LA TREDICESIMA COLONNA -

"siamo prossimi a questo momento storico,

ASPETTIAMO IL RITORNO DEL NOSTRO SALVATORE,

quello che i FRAMASSONI del 32° GRADO chiamano

LA TREDICESIMA COLONNA POSTA AL CENTRO DELLA LORO CRIPTA.

Per i cattolici è Gesù ma per molte altre religioni è, al di là del nome,

IL GRANDE INIZIATO CHE RITORNA SULLA TERRA

PER INSTAURARE IL SUO REGNO MESSIANICO"

- massone LYON ZAGAMI -

La Massoneria ovviamente non aspetta il verro Salvatotre, la Tredicesima Colonna rappresenta invece il

 "CRISTO MASSONICO".

Nell'escatologia Islamica il profeta Isa (caricatura di Gesù Cristo) dovrà "scendere sulla terra"

 per mettere a morte, decapitare il "DAJJAL", una sorta di babau, uno spaventapassari

che sarà dato in pasto alle masse.

- 31 - 12 - 2019 -

- IL TRIONFO DEL SACRO CUORE DEL PROMETEO -

"FLAMMAS EIUS LUCIFER MATUTINUS INVENIAT"


Nel mito Gnostico Prometeo è il martire trafitto dalle frecce, ingiustamente punito ma in attesa di riscatto, di vendetta.

Sotto: Tomba di Giovanni Paolo II:

Il cuore di Prometeo è il cuore di Bel, il cuore trafitto di Nimrod, il Ribelle antico.

Il Prometeo non è altri che il ribelle ultimo, il re di Babilonia ritornato per completare la sua torre.




Il Prometeo è il "supremo liberatore" che deve guidare la ribellione finale contro Dio,

 il "diamante perfetto" delle speculazioni Gnostiche.

Se ossserviamo la Libertas vedremo Sette Raggi che irradiano dalla Corona.

Queste simbologie rappresentano la Dottrina Occulta, il presunto "sentiero di divinizzazione"

che il grande prescelto dovrà compiere interamente.

I Sette Raggi sulla Corona rappresentano

 il "bilanciamento dei Sette Chakra"e l'"Illuminazione Completa" dell'"uomo-dio".

- capitolo - 

"NELLA KABBALAH, UN INDIVIDUO I CUI SETTE CHAKRA

 SONO STATI RISVEGLIATI PIENAMENTE E PERMANENTEMENTE

 DOVREBBE ESSERE CHIAMATO

"MESSIA"

- Rebekah Kenton -

Sotto: Tomba di Giovanni Paolo II:

Lucifero, il G.A.D.U della Massoneria è pregato, venerato e servito

 da milioni di persone come "regina dei cieli".


Lo "schiavo amoroso", il "destinato" il "servo", è

colui che deve condurre il mondo intero al culto della "grande madre".

La Grande Madre vuole ora che tutto il mondo si consacri a lei

seguendo l'esempio sciagurato del figlio di perdizione.

La Grande Bestia Cabalistica è il "Consacrato",

colui che a Satana ha dato il suo cuore, la sua anima, il suo corpo, colui che a Satana si è

 consacrato interamente.

- capitolo - 

"Non sapete che siete TEMPIO di dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?"

- 1 Corinzi 3,16 -

La fiamma sacra non è altro che lo spirito di Satana.

Il Consacrato ha scelto, ha dato spontaneamente sè stesso e lo spirito di Satana arde ora vivo nel suo cuore.

Satana è nel Tempio.

"IL CUORE E' INGANNEVOLE più di ogni altra cosa,

 e insanabilmente MALIGNO; chi potrà conoscerlo?"

- Geremia 17,9 -

Il Prometeo non è altri che il ribelle ultimo:

L'ANTICRISTO.

"ALLA FINE IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA'"


"E GLI UOMINI ADORARONO IL DRAGO PERCHE' AVEVA DATO

IL SUO POTERE ALLA BESTIA"

 


RITORNA ALLA PAGINA INIZIALE