- IL MISTERO DELL'INIQUITÀ -

- LA DOTTRINA OCCULTA - TRE IN UNO -

- TRINITAS - TRE IN UNO -

- TRIPLICE - TRI-UNO - TRI-UNITÀ - TRIADE -

LA TRINITÀ MISTERICA -

"FEDE NELLA NOSTRA SACRA, ALTISSIMA ED INVIOLABILE  TRINITÀ"

- ésoterisme maconnique -

"GLI UOMINI ADORARONO IL DRAGO"

In tutto il mondo, milioni di persone associano la parola 

TRINITÀ

al DIO d'Israele e antepongono questo culto al paganesimo.

Tutto questo è un paradosso.

Moltissime persone affermano che utilizzare la parola

TRINITÀ

 è cosa "relativamente importante" perché

tanto "basta il concetto" e "questa parola aiuta a capirsi".

Come può essere vero tutto questo? Come può essere "poco importante"? È davvero possibile parlare dell'

UNICO VERO DIO, L'ETERNO ED ONNIPOTENTE

con tanta leggerezza? La parola TRINITÀ dovrebbe "aiutare a capire" cosa?

ISRAELE era totalmente circondato da adoratori della TRINITÀ,

ISRAELE venne LIBERATO da un luogo ove si imponeva di 

ADORARE UNA TRINITÀ.

Il CULTO TRINITARIO, DIFFUSO IN TUTTO IL MONDO,

ERA IL CULTO PAGANO PER ECCELLENZA.

 

Molte, moltissime divinità adorate nel mondo antico era associate al cosiddetto

MISTERO DELLA TRINITÀ o della TRI-UNITÀ.

Migliaia, milioni di persone hanno creduto e ADORATO TRINITÀ.

Questo culto ha letteralmente attraversato la storia dell'uomo.

Il MISTERO DELLA TRINITÀ è certamente il sommo 

MISTERO DELLE RELIGIONI ANTICHE.

 

Il MISTERO DELLA TRINITÀ è il sommo MISTERO TEMPLARE.

 "Si ritiene nei circoli occulti che i MURATORI medievali avevano ereditato

conoscenza esoteriche e che questa conoscenza è

stata incorporata nell'architettura sacra delle CATTEDRALI"

- Michael Howard -Michael Howard -

Il MISTERO DELLA TRINITÀ è il sommo MISTERO CATTOLICO-ROMANO.

Il MISTERO DELLA TRINITÀ è il sommo MISTERO MASSONICO.

Il MISTERO DELLA TRINITÀ è il sommo MISTERO DELLA MAGIA.

Il MISTERO DELLA TRINITÀ è il sommo MISTERO DEL SATANISMO.

Il MISTERO DELLA TRINITÀ è il MISTERO

 ANTICO.

- IL CREDO TRINITARIO -

- TRINITÀ: LA FEDE ECUMENICA -

"Il termine ECUMENISMO indica il movimento che tende a riavvicinare e a

 RIUNIRE TUTTI I FEDELI delle diverse chiese. Il punto di partenza è la

COMUNE FEDE NELLA TRINITÀ"

- L'Enciclopedia cattolica - Cartophedia.it -

È certamente vero. Questa 

FEDE COMUNE

 ha davvero "unito tutti", ha unito ed unisce milioni di persone.

La FEDE NELLA TRINITÀ è la FEDE CATTOLICA:

"Chiunque voglia salvarsi, deve anzitutto possedere la

FEDE CATTOLICA:

Colui che non la conserva integra ed inviolata perirà senza dubbio in eterno.

LA FEDE CATTOLICA

 è questa:

VENERIAMO UN UNICO DIO NELLA TRINITÀ E LA TRINITÀ NELL'UNITÀ.

Senza confondere le persone, e senza separare la sostanza"

- SYMBOLVM A T A N A S I I -

La FEDE NELLA TRINITÀ è la FEDE MASSONICA:

"FEDE nella nostra, sacra, altissima ed inviolabile TRINITÀ.

TRE PERSONE FORMANO UNITÀ NEL G.A.D.U."

- ésoterisme maconnique -

Tutti hanno RESO CULTO alla TRINITÀ, tutti hanno CREDUTO e TESTIMONIATO la stessa

FIDES:

Sotto: chiesa della grande madre di dio, Torino:

"NOI SIAMO TUTTI CATTOLICI PERCHÈ LA NOSTRA DOTTRINA È UNIVERSALE.

NOI CREDIAMO NELLO

 I.A.O"

- mago e massone Alesister Crowley -

E' la FEDE COMUNE.

Questo CREDO, questa DICHIARAZIONE DI FEDE è stata TESTIMONIATA

da migliaia, milioni di persone in tutto il mondo.

 "IO CREDO NELLA TRINITÀ"

Questa dichiarazione di fede è proclamata da millenni.

"la TRINITÀ è FAMIGLIA ove realmente siamo TUTTI UNITI"

 - Joel Osteen -

"IO CREDO, L'UNICO VERO DIO È COMPOSTO DA TRE PERSONE DISTINTE"

- Giuseppe Piredda -

"chi nega la TRINITÀ è fuori strada, completamente fuori strada"

- Steven Andersen -

"Una volta abbandonata LA DOTTRINA DELLE TRE PERSONE  abbiamo perso tutto"

- CHARLES SPURGEON -

Sotto: CHARLES SPURGEON, gesto massonico della "mano di dio":

"La FEDE NELLA TRINITÀ è il nostro COMUNE punto di partenza""

- R. C. Sproul -

"la TRINITÀ è una dottrina biblica al 100%, lo spirito santo ce la rivela"

- Steven Andersen -

"Il punto di partenza dell'ECUMENISMO è la comune

FEDE NELLA TRINITÀ"

- L'Enciclopedia cattolica - Cartophedia.it -

CATTOLICI, LUTERANI, CALVINISTI, CARISMATICI, MARIANI, PENTECOSTALI...

Tante "etichette", tante denominazioni, tante chiese apparentemente "divise"

 da dogmi e dottrine, sono in realtà

UNITE DALLO STESSO CREDO.

TUTTE HANNO COSTRUITO SOPRA LO STESSO FONDAMENTO DI FEDE.

Questo non sorprende.

Tutte le FIGLIE sono state partorite dalla MADRE, tutte le FIGLIE torneranno alla MADRE.

"NOI TRINITARIANI crediamo nelle TRE PERSONE DISTINTE e gloriose"

Sotto: G. Spurgeon - gesto massonico della mano nascosta:

La TRINITÀ ha ormai UNITO TUTTI in una gigantesca BABELE.

La DOTTRINA TRINITARIA ha FASCINATO migliaia, milioni di persone...

Cosa si farà dunque di questo FASCIO?

BURN

Sotto: pubblicità della BURN:

"Non lasciamo dire, miei fratelli, che la framassoneria è l'Anti-Chiesa;

questo non è che una frase di Circostanza; fondamentalmente, la

LA FRAMASSONERIA VUOLE UNA SUPER-CHIESA CHE LE RIUNIRÀ TUTTE"

- il simbolismo- rivista massonica -

TUTTI UNITI, orgogliosi e fieri di "essere in tanti" perché L'UNIONE FA LA FORZA.

TUTTI UNITI per andare... DOVE?

"ti sia fatto secondo la TUA FEDE"

"Poi udii un'altra voce dal cielo che diceva:

«USCITE DA ESSA, O POPOLO MIO,

affinché non siate complici dei suoi peccati e non siate coinvolti

nei suoi castighi; 5perché i suoi peccati si sono accumulati fino al cielo e

Dio si è ricordato delle sue iniquità"

 - Apocalisse 18,4 -

 

- IL FONDAMENTO DELLA FEDE CATTOLICO-ROMANA -

La TRINITÀ si trova davvero alla RADICE, al VERTICE e alle FONDAMENTA della 

chiesa-cattolico-romana-papista.

La chiesa-cattolico ha conservato nei secoli l'antico CULTO TRINITARIO

ed è oggi la chiesa con il maggior numero di fedeli nel mondo.

MILIONI di persone, in tutto il mondo, dicono oggi:

"CREDO NELLA TRINITÀ".

Moltissime persone affermano che la TRINITÀ è il CENTRO ASSOLUTO, IL FONDAMENTO della loro fede:

Baalbek in Libano è uno dei siti archeologici più importanti del Vicino Oriente,

 dichiarato nel 1984 Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Tra i templi colossali più stupefacenti del mondo c’è quello di

HELIOPOLIS

 (città del SOLE).

Ciò che colpisce subito di questo enorme complesso sono le dimensioni TITANICHE.

Guardando il tempio principale possiamo osservare il basamento dell’edificio dove si possono vedere

 TRE MASSI COLOSSALI

 (precedenti al tempio sopra costruito) ognuno dei quali misura oltre 21 m di lunghezza per quasi

 5 di larghezza e con un peso di oltre 1000 tonnellate.

HELIOPOLIS

 è noto come il

 "LUOGO DELLA TRINITÀ" o "LUOGO DELLA TRIADE MISTERICA".

Il sito era infatti uno dei principali luoghi di culto di

ADAD-ISHTAR-SHAMASH.

 Queste tre divinità erano considerate come "TRE IN UNO" nel

BAAL-SALISA, il SIGNORE-TRINITÀ.

 Il culto era diretto al "DIO SOLE MISTERICO".

 A detta di alcuni studiosi il sito sarebbe stato costruito da GIGANTI.

Sotto: IL TRILITION di BAALBEK, le TRE mastodontiche pietre:

Queste FONDAMENTA sono davvero SOLIDE come sembrano?

NO.

La TRINITÀ non è affatto il solido fondamento della chiesa.

Profeti e discepoli non parlarono mai della TRINITÀ come FONDAMENTO DELLA FEDE,

migliaia di cristiani non testimoniano affatto una TRINITÀ.

Io posso certo dire di NON sentirmi rappresentato dalla 

CONFESSIONE DI FEDE CATTOLICO-ROMANA

perché il

FONDAMENTO DELLA MIA FEDE È UNICAMENTE YESHUA,

Gesù Cristo.

- IL SIGNORE-TRINITÀ - BAAL-SHALISHA -

 “Da

BAAL-SHALISHÀ

venne un uomo...”

 - 2 Re 4:42 -

 Il SIGNORE DELLA TRINITÀ era noto al popolo di Israele, era infatti uno dei

BAAL DEI PAGANI.

Gli ebrei madrelingua traducono

BAAL SHALISHÀ : BAAL (signore) TRINITÀ


- SIGNORE-TRINITÀ - SIGNORE-TRIADE -


- TRINITÀ -


LE PAROLE HANNO UN SIGNIFICATO PRECISO E QUANDO PARLIAMO DI DIO DOBBIAMO

 CERTAMENTE STARE MOLTO, MOLTO ATTENTI A QUELLO CHE DICIAMO:

"DIO E' UNO E TRE SONO DIO"

"DIO È UNO NELLA TRINITÀ, CERTO!"

"DIO È UNO ED È TRINITÀ, OVVIO!"

 "DIO È UNO E TRINO"

 I cristiani devono attenersi a quello che è SCRITTO senza MAI ANDARE OLTRE.

La Bibbia VIETA DI ANDARE OLTRE quello che è scritto, VIETA di aggiungere o togliere qualcosa alla Parola di DIO.

Attenersi a quello che È SCRITTO vuol dire attenersi, non aggiungere NULLA,

 non dobbiamo ripetere le fantasie dei FILOSOFI e non dobbiamo seguire le TRADIZIONI delle religioni.

Chi scrive

"TRE SONO DIO"   "DIO E' TRINITÀ"

sa quello che dice?

Chi dice

"CREDO NELLA TRINITÀ"

CONOSCE DAVVERO quello che TESTIMONIA?

"Ma io vi dico che di OGNI PAROLA INFONDATA gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio;

 poiché in base alle TUE PAROLE sarai giustificato e in base alle TUE PAROLE sarai condannato"

- Matteo 12,36 -

Il significato della parola TRINITÀ non è mai cambiato nei secoli.

La parola TRINITÀ deriva dal latino TRINITAS che significa

"TRIADE"

"TRIPLO"

"RIUNIONE DI TRE".

NON POSSIAMO CAMBIARE IL SIGNIFICATO DELLE PAROLE A NOSTRO PIACIMENTO.

LE PAROLE TRINO, TRIADE, TRIPLICE NON SONO MAI STATE UTILIZZATE NELLA BIBBIA

 IN RELAZIONE AL VERO DIO, L'UNICO, L'ETERNO.

Non possiamo negare questa evidenza.

 "Né la parola TRINITÀ né l'esplicita DOTTRINA TRINITARIA compare nel NT"

-  The New Encyclopædia Britannica -Nuova Enciclopedia Britannica -

Non dovremmo dire "non esiste ma..." 

"LA PAROLA TRINITÀ NELLA BIBBIA NON ESISTE MA..."

- GIACINTO BUTINDARO -

 

Il popolo di Israele era notoriamente diverso e separato da tutti gli altri per il fatto che adoravano

L'ETERNO, IL SIGNORE, L'UNICO DIO.

Molti Israeliti si dimostrarono infedeli e duri di cuore ma il culto era rigidamente

 MONOTEISTICO e tale doveva essere conservato.

I Giudei fedeli ai comandamenti di DIO non avrebbero mai potuto

ADORARE TRINITÀ

perché le consideravano un'ABOMINAZIONE, "divinità dei pagani" e

conoscevano il CULTO TRINITARIO molto meglio di noi.

 ISRAELE era letteralmente circondata da ADORATORI DI TRINITÀ-TRI-UNITÀ,

questo è un dato di fatto, ogni studioso di religioni antiche può certo confermare tutto questo.

Babilonesi, Egiziani, Canaanei, Zoroastriani, Hindu

ADORAVANO TUTTI UNA TRI-UNITÀ, TRIADE, TRINITÀ.

Non stiamo parlando di tre divinità separate, non stiamo neppure parlando di un pantheon di divinità ma di una

TRIADE:

"DIO TRINO" o "DIO UNO E TRINO".

ISRAELE venne liberato dalla tirannia dei FARAONI e in Egitto si adorava una delle più famose

 TRI-UNITÀ MISTERICHE.

TRINITÀ è un NOME.

OFITI, MASSONI, GNOSTICI, OCCULTISTI, SATANISTI conoscono benissimo questo NOME:

TRINITÀ - LUCIFERA

TRINITÀ - TRIADE - ECATE TRINITA - TRINITÀ SANAT -

- TRISHIRAS - TRIMURTI - TRIPLICE - TRINO - TRINITÀ MAITREYA -

Questi nomi e questi aggettivi erano strettamente legati al DIO MISTERICO che era appunto

UNO E TRINO - TRE IN UNO

.
Sotto: il DRAGO TRICEFALO dei principi alchemichi:

TRINITÀ E' IL DIO SUPREMO DELLA MAGIA.

 Il cosiddetto

 "TRE IN UNO".

 - TRINITÀ - IL DELTA LUMINOSO -

IL MISTERO DELLA TRINITÀ SI TROVA AL VERTICE DELLA PIRAMIDE, è il vertice stesso, il

DELTA LUMINOSO.

Sotto: adorazione della TRINITÀ:

La TRINITÀ è l'OCCHIO NEL TRIANGOLO adorato nella CHIESA CATTOLICA.

Sotto: DELTA LUMINOSO in una chiesa-cattolico-romana:

La TRINITÀ è IL GRANDE ARCHITETTO adorato nella MASSONERIA.

"FEDE nella nostra, sacra, altissima ed inviolabile TRINITÀ.

TRE PERSONE FORMANO UNITÀ NEL G.A.D.U."

- ésoterisme maconnique -

Sotto: DELTA LUMINOSO in una Loggia Massonica:

La TRINITÀ è il DIO DELLE FORZE adorato da secoli nella STREGONERIA.

La TRINITÀ è la MAITREYA, le TRE MADRI.

La TRINITÀ è il 6 6 6.

"FEDE nella nostra, sacra, altissima ed inviolabile TRINITÀ"

- ésoterisme maconnique -

- DIO SOLE MISTERICO - TRINITAS -

- 6    6    6 -

- parte- - vedi capitolo -

In BABILONIA il dio supremo" era una TRI-UNITÀ associata proprio al

 NUMERO MISTERICO:

Le definizioni dogmatiche sono certo state tante ma il concetto è sempre rimasto lo stesso:

"TRE PERSONE IN UN SOLO DIO", "TRE FIGURE IN UN SOLO DIO",

- TRE NELL'UNO - L'UNO NEL TRE -

IL DOGMA DELLA MAGIA.

Era certo difficile per il popolo comprendere questo "dio oscuro", questo paradosso e i

SACERDOTI-INIZIATORI

chiamavano questo dio come "DIO SOLE MISTERICO".

Il culto alla TRINITÀ MISTERICA era appunto "fede comune".

Di fronte al DIO SOLE MISTERICO tutti dovevano PROSTRARSI IN ADORAZIONE.


Davanti a questo OSTENSORIO i cattolici devono inchinarsi in adorazione.

Le TRE lettere che possiamo vedere vengono chiamati TRIGRAMMA.

S.T.N - I.H.S. - I.A.W. - I.A.O. - A.U.M.

sono tutti antichissimi TRIGRAMMA MISTERICI.

In questo OSTENSORIO troviamo le lettere

S. F . S .

 F: 6

STIGMA: 6

I simboli di questo culto sono ovunque, semplicemente ovunque.

"NASCONDI IL SUPREMO SEGRETO NEL LUOGO PIU' NASCOSTO:

DAVANTI A LORO OCCHI"

"nostra, sacra, altissima ed inviolabile TRINITÀ"

- ésoterisme maconnique -


Il CULTO DELLA BESTIA 666 è

ONNIPRESENTE ed è antichissimo, il 666 è DAVANTI AGLI OCCHI DI MILIONI DI PERSONE

TOTALMENTE STREGATE dai loro IDOLI.

Sotto: Trinity temple. Temple Shintoist:

- LA TRINITÀ SATANICA - IL FONDAMENTO DELLA MAGIA -

 - I TRE TRIANGOLI AUREI - IL PENTALFA -

IL DOGMA TRINITARIO E' IL FONDAMENTO STESSO DELLA MAGIA.

TRE IN UNO. UNO IN TRE

ABRACADABRA

Migliaia, milioni di insensati hanno RIPETUTO, senza neppure accorgersene,

 questa FORMULA MAGICA come dei pappagalli,

pur sapendo di affermare qualcosa di illogico, di contraddittorio:

TRE SONO DIO. TRE IN UNO SONO DIO. DIO E' UNO E TRINO.

La TRINITÀ è IL DIO DELLA STREGONERIA, CERN, CERNUNNO, il CAPRONE DI MENDES.

La TRINITÀ è il PENTALFA, i tre TRIANGOLI AUREI.

"Quella STELLA indica la presenza di SATANA e della luce che egli irradia sulla MASSONERIA"

- massone Alphonse Louis Constant - «Rituale dell' Alta Magia» -

- LA TRINITÀ EGIZIA -

- ERU - ASU - ATUM -

- ISIS - HORUS - SERAPIS -

 Il culto della TRINITÀ era fondamentale nell'antico Egitto, tutti dovevano prostrarsi davanti a questo

DIO SOLE MISTERICO,

LA SACRA TRINITÀ HERU-ASU-ATUM:

IL PADRE, IL FIGLIO E LO SPIRITO DEL TUTTO.

La SUPREMA DIVINITÀ SOLARE era ADORATA come TRINITÀ-TRIADE:

TRE IN UNO

Tutti dovevano CREDERE e tutti dovevano essere INIZIATI nella

TRINITÀ SOLARE EGIZIA.

Nel rito di INIZIAZIONE il FARAONE PONTEFICE MASSIMO alzava le TRE DITA nel 

 GIURAMENTO TRINITARIO.

Gli ILLUMINATI GNOSTICI respingevano totalmente il battesimo dei Cristiani perché negavano

totalmente L'UNICO VERO DIO, negavano totalmente YESHUA (Gesù Cristo)

COME VERBO MANIFESTATO NELLA CARNE.

Le DOTTRINE MISTERICHE EGIZIE, le SIMBOLOGIE vennero tutte recuperate e custodite dai cosiddetti

ALUMBRADOS CABALISTI, gli ILLUMINATI.

Il cabalista BASCO

INIGO LOPEZ DE LOYOLA

diede vita ad una delle più potenti e malefiche sette che la storia ricordi:

LA SOCIETÀ DEL TESCHIO E DELLE OSSA

I CAVALIERI DELLA VERGINE meglio conosciuti come

SOCIETÀ DEI GESUITI


INIGO LOPEZ DE LOYOLA era un MARRANO e i suoi trattati e diari sono un concentrato di

DOTTRINE CABALISTICHE travestite da cristianesimo.

TUTTI, TUTTI, TUTTI gli SPIRITISTI, per definizione, senza esclusione, sono TRINITARIANI.

TUTTI coloro che praticano lo SPIRITISMO credono in una TRINITÀ.

Sotto: visione della TRINITA', Inigo Lopex De Loyola:

INIGO DE LOYOLA praticava la magia e lo spiritismo e molte di queste pratiche oscene vennero

dipinte come "esercizi spirituali".

Sono note e documentate le sue LEVITAZIONI e molti altri prodigi di menzogna.

STREGONERIA.

INIGO DE LOYOLA era letteralmente ossessionato dalla TRINITÀ e utilizzava lo stesso linguaggio

 blasfemo di ATANASIO e della chiesa cattolica:

"CHI NON CONFESSA LA TRINITA' CERTAMENTE

NON HA RICEVUTO RIVELAZIONE"

 - Inigo Lopez de Loyola -

I simboli più importanti dei GESUITI sono

IL TRIANGOLO TRINITARIO ed il TRIGRAMMA I.H.S.

Questi TRIGRAMMA derivano dal CULTO TRINITARIO EGIZIO.

La terza figura di questa TRIADE è il 

PORTATORE DELLA FIAMMA, LO SPIRITO SATANICO, ISIDE LUCIFERA.

MASSONERIA E GESUITI conservano infatti le antiche DOTTRINE MISTERICHE egizie.

 "il paganesimo venne adottato.

DALL'EGITTO VENNE L'IDEA DI UNA DIVINA TRINITÀ"

- storico Will Durant -

"La TRINITÀ

fu una principale preoccupazione dei TEOLOGI EGIZIANI.

TRE DEI SONO MESSI INSIEME E CONSIDERATI UN SOLO DIO"

- Religione egiziana - Siegfried Morenz -


INIGIO era un militare e utilizzò ogni strumento possibile per creare una società monolitica,

le opposizioni o i dissensi verso LA DOTTRINA TRINITARIA vennero schiacciati brutalmente.

È certo interessante far notare che il celebre simbolo dei GESUITI è

 presente anche nel monumento dedicato ai grandi

RIFORMATORI.

 Questo non deve sorprendere,

CATTOLICI e cosiddetti RIFORMATORI PROTESTANTI, apparentemente "divisi", sono invece

TUTTI STRETTAMENTE LEGATI IN UN FASCIO.

 La MADRE ha infatti generato tante figlie.

CALVINO sembrava ossessionato dalla TRINITA'.

IL PAPA e CALVINO si trovarono in perfetta SINTONIA nella decisione di

TURARE LA BOCCA

per sempre a chi si opponeva alle loro DOTTRINE malefiche e sataniche.

CAPI DI ACCUSA contro serveto:

RIFIUTO DELLA TRINITA'

RIFIUTO DEL BATTESIMO DEI BAMBINI.

"Un Vangelo senza la TRINITA' è una

 PIRAMIDE

costruita sopra il suo apice"

Sotto: G. Spurgeon - gesto massonico della mano nascosta:

- IL MISTERO DELLA TRINITÀ MASSONICA -

 "NOI SIAMO CATTOLICI PERCHÈ LA NOSTRA DOTTRINA È UNIVERSALE.

NOI CREDIAMO NELLO

 I.A.O"

- mago e massone Alesister Crowley -

- mago e massone Alesister Crowley -

Tutti i MASSONI ADORANO IL G.A.D.U.,  il loro dio, il DIO SOLE MISTERICO, il

DELTA LUMINOSO.

Ai MASSONI DELL'ARCO REALE viene infine rivelato che il loro dio,

il DEVS ABSCONDITVS, il G.A.D.U. è

TRINITAS - TRINITY - TRINITÀ

Nel SATANISMO questa parola è utilizzata come NOMEN.

Su questo SECRETVM deve però essere mantenuto il  SILENTIVM perché i

"profani" non comprendano di essere stati tutti ingannati.

"possa essere ARSO chi non mantiene il SILENTIVM"

La cosiddetta "SACRA PAROLA" che viene utilizzata per indicare questo dio-trinità è TRI-UNA:

 - JAH - BUL - ON -


I MASSONI affermano che la comprensione piena del TRE IN UNO

"PUO' ESSERE RIVELATA UNICAMENTE

DALLO SPIRITO IN NOI, DALL'ESPERIENZA MISTICA DELL'OCCHIO APERTO"

La parola TRINITÀ è una delle più utilizzate nella MASSONERIA.

 


La MASSONERIA afferma infatti che IL MISTERO DELLA TRINITÀ è

 IL MISTERO SUPREMO,

questo mistero dovrà però essere RIVELATO al mondo a tempo debito.

Sotto: CAMPANA MASSONICA - 20 th century -

Questa RIVELAZIONE FINALE corrisponde probabilmente (ma questa è solo mia ipotesi personale)

al MISTERO DELL'INIQUITÀ

e alla

MANIFESTAZIONE

DELL'EMPIO

Il "gran maestro" della MASSONERIA Albert Pike spiega chiaramente che

"IL MASSIMO MISTERO MASSONICO È IL MISTERO DELLA TRINITÀ"

Sotto: Eckert, “Il Tempio di Salomone”, p. 64:

   

Albert Pike dice esplicitamente che questo mistero deriva totalmente dalla KABBALAH EBRAICA.

La MASSONERIA deriva dalla KABBALAH e non ha fatto altro che CONSERVARE i concetti ed

 il culto delle antiche RELIGIONI MISTERICHE, non ha inventato nulla, non vi è

NULLA DI NUOVO SOTTO IL SOLE.

La parola TRINITÀ era perfettamente nota ai CAVALIERI DI SAN GIOVANNI che adoravano infatti

LA TRIADE, LA TRINITÀ, IL TRIPLICE

"TRE IN UNO".


 

Il MISTERO TRINITARIO è stato custodito gelosamente per secoli da

CABALISTI, MASSONI, SATANISTI.

Questi segreti del nulla venivano infatti "svelati" solo nei gradi più alti,

era proibito parlare di queste cose ai "profani" o ai gradi più bassi.


GIACINTO BUTINDARO afferma di essere stato "inviato da Dio" e afferma di "confutare" il

cattolicesimo-romano e la massoneria ma per quanto riguarda il 

DOGMA TRINITARIO

BUTINDARO afferma clamorosamente il FALSO:

La massoneria ha sempre e solo affermato che il GRANDE ARCHITETTO è uno

nello stesso modo "misterico" della chiesa-cattolica-romana:

TRE IN UNO.

"I TEMPLARI

 avevano

DUE DOTTRINE:

UNA ERA CELATA E RISERVATA AI LEADER,

ESSENDO QUELLA DEL GIOVANNISMO,

l'altra era pubblica, essendo la

DOTTRINA CATTOLICA ROMANA.

Solo i capi conoscevano lo scopo dell'ORDINE che i subalterni seguivano senza diffidare."

- Eliphas Levi -

CATTOLICESIMO-ROMANO e MASSONERIA sono infatti solo

DUE LATI DELLA STESSA MEDAGLIA, SONO UNA COSA SOLA.

CATTOLICESIMO-ROMANO e MASSONERIA condividono lo stesso identico

FONDAMENTO DI FEDE:

"SANTISSIMA ED INDIVISIBILE TRINITÀ

INSCRITTA SUL

CUBO DEL TEMPIO DI SALOMONE"

- (Eckert, “Il Tempio di Salomone”, p. 64) -

Questi poteri hanno entrambi

RIGETTATO LA PIETRA ANGOLARE, IL SOLIDO FONDAMENTO.

BUTINDARO che "combatte" e "confuta" la MASSONERIA può forse non sapere che il

 PENTALFA è composto da TRE TRIANGOLI AUREI proprio perché indica l'antica

 TRINITÀ MISTERICA?

La massoneria ha EREDITATO i segreti delle religioni misteriche antiche e

non può certo rigettare la TRINITÀ.

La massoneria ha rigettato solo ed unicamente

YESHUA, IL VERBO MANIFESTATO NELLA CARNE.

La massoneria deriva dai CAVALIERI TEMPLARI che erano detti 

CAVALIERI DI SAN GIOVANNI.

I GIOVANNITI erano UNA SETTA GNOSTICA che

NEGAVA CHE GESÙ È IL CRISTO, VERBO MANIFESTATO NELLA CARNE.

I GIOVANNITI erano tutti

 INIZIATI AL CULTO SOLARE MISTERICO E ALLA TRIADE.

I TEMPLARI rendevano culto alla GRANDE MADRE TRIPLICE.

LA MASSONERIA SI DICE GIOVANNITA E, SOPRA OGNI COSA,

RIGETTA L'UNICO VERO BATTESIMO:

“Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me,

a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali.

EGLI VI BATTEZZERÀ IN SPIRITO SANTO E FUOCO"

I massoni hanno ricevuto UN ALTRO SPIRITO (vedi capitolo).

 


 - LA TRINITÀ E IL CULTO SOLARE MISTERICO -

La TRINITÀ era appunto adorata come DIO SOLE MISTERICO.


Ancora oggi i più forti sostenitori della TRINITÀ associano curiosamente questa parola al SOLE e a simulacri solari.


Il DIO SOLE MISTERICO è stato certamente chiamato TRINITÀ... per secoli.

I CABALISTI che hanno in mano i media hanno giocato con noi come il gatto con il topo,

ci hanno buttato in faccia il loro dio e noi abbiamo arricchito questo persone ed esaltato i loro idoli.

Siamo stati ingannati. TUTTI. Certamente SI.

Il nostro nemico è infatti

 COLUI CHE SEDUCE TUTTA LA TERRA.

Contro questo nemico la nostra battaglia sarebbe PERSA IN PARTENZA...

Siamo vittoriosi solo mediante la FEDE che è DONO di Dio, non mediante le opere affinché nessuno si vanti di questo,

non siamo vittoriosi perché siamo furbi o intelligenti o "buoni" o scaltri... 

"Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace

IN ME.

 Nel mondo avrete tribolazione; ma fatevi coraggio,

IO HO VINTO IL MONDO"

 - Giovanni 16,33 -



"Il numero TRE era considerato come il numero della divinità suprema.

Una delle forme più primitive di religione è

L'ADORAZIONE DEL SOLE.

L'UOMO PRIMITIVO ADORAVA IL SOLE COME

 TRINITÀ,

 UN SOLO DIO IN TRE FORME DIVERSE:

IL SOLE CHE NASCE, IL SOLE ALTO NEL CIELO DI MEZZOGIORNO E IL SOLE AL TRAMONTO.

GLI EGIZIANI ADORAVANO IL SOLE COME "TRE IN UNO"

- (Divinità egiziane, New International Encyclopedia. NY: Dodd, 1917. Volume 7, 529) -



"LO SPIRITO SANTO È L'UNICO DIO CHE ESISTE NELL'UNIVERSO

CHI RAGGIUNGE LA MASSIMA EVOLUZIONE VIENE

PERSONIFICATO DALLO SPIRITO E QUINDI CONTIENE

LO SPIRITO SANTO, IL PADRE E IL FIGLIO DENTRO DI SE.

NOI QUESTO LO IDENTIFICHIAMO NEL SOLE"

 - Giorgio Bongiovanni -




"Il CULTO DEL SOLE dei massoni e di altri gruppi è una foglia di fico per il

CULTO DEI MASSIMI LIVELLI del SERPENTE SATANA"

- Fritz Springmeier "Be Wise As Serpents -


- LA TRINITÀ CABALISTICA -

PAPATO e MASSONERIA hanno origini comuni:

LA KABBALAH BABILONESE.

In questi ultimi anni, con il diffondersi della NEW AGE, un numero sempre crescente di persone ha

cominciato ad avvicinarsi a testi ove si dice che

 "i testi ebraici parlavano della trinità"

o che i

 "i Giudei credevano fermamente alla trinità".

Testi con presunte "vere e autentiche traduzioni dall'ebraico" si sono moltiplicati

come si sono moltiplicati i tomi di "avvicinamento alla cultura ebraica" per "portare i cristiani alla radice"...

 Molti cattolici-romani (e non...) hanno dunque preso questi libri e queste "informazioni"

come qualcosa di positivo, una grande conferma per il loro

DOGMA TRINITARIO.

È certamente VERO che molti rabbini credono e difendono la TRINITÀ ma

questo dovrebbe spingere ad una seria riflessione:

Queste persone sono vicine al DIO D'ISRAELE e alla Torah o sono piuttosto vicine alla KABBALAH?

I più antichi riferimenti alla parola TRINITÀ si trovano nei GRIMORI, in testi esoterici-magici.

La parola TRINITÀ è da sempre onnipresente nell'occultismo.

La TRINITÀ ed i suoi SIMULACRI sono semplicemente FONDAMENTALI nella KABBALAH.

La TRINITÀ si trova alla RADICE della KABBALAH.

Louis Berkhof, nella sua "Storia delle dottrine cristiane", afferma che le primissime

 PERVERSIONI DEL CRISTIANESIMO derivarono da forme di

CRISTIANESIMO-CABALIZZATO che portarono all'

ALLONTANAMENTO DAL FONDAMENTO SOLIDO DELLA FEDE,

all'ALLONTANAMENTO DALLA FEDE NELL'UNICO DIO.

 "IL CRISTIANESIMO VENNE MINATO DALLE SPECULAZIONI FILOSOFICHE"

"La chiesa (cattolico-romana) ha lentamente ASSORBITO e FATTO PROPRIE

LE COMPLICATE FILOSOFIE

 GNOSTICHE SUL DIO MISTERICO E NASCOSTO"

 - Berkhoff -

Berkhof parla di FILOSOFIE e la FILOSOFIA si trova davvero al centro dei lunghissimi, infiniti dibattiti sulla TRINITÀ.

Molti termini FILOSOFICI vennero creati da nulla con lo scopo preciso di "argomentare" e "descrivere"

quello che nella Bibbia, a detta di molti, "mancava" o non era "espresso chiaramente".

"gli ebrei cabalisti erano i precurosori diretti dello GNOSTICISMO"

- Albert Pike -


È doveroso far notare che i PRIMI sostenitori e creatori della DOTTRINA TRINITARIA

erano degli INIZIATORI AI MISTERI.

Un cattolico che dovesse iniziare a studiare la KABBALAH

non potrà che trovarla "familiare" e "compatibile" con il CREDO DI ATANASIO,

se poi dovesse esaminare l'ALBERO SEFIROTICO lo troverà identico ai simboli che ha sempre amato.

Il cattolico-romano che ama e difende la DOTTRINA TRINITARIA troverà dunque in un rabbino cabalista

il miglior alleato.

Tutti coloro che hanno insegnato il DOGMA TRINITARIO hanno utilizzato

 un linguaggio o degli SCHEMI, dei SIMULACRI rubati alla

KABBALAH o da testi della CHIESA CATTOLICA-ROMANA.

 

Rubati sono gli IDOLI e rubate le abominevoli dottrine:

"CI SONO TRE LETTERE DIVERSE TUTTAVIE ESSE SONO UNO

 e così unite che non possono essere separate.

L'ANTICO DEI GIORNI

e santissimo

È RIVELATO CON TRE TESTE,

che sono unite in una e quella testa è tre volte esaltata.

L'ANTICO DEI GIORNI È DESCRITTO COME TRE

 perché tutte le altre luci emanate da lui sono incluse

NEI TRE.

Ma come possono tre nomi essere uno?

Sono realmente uno, solo perché li chiamiamo uno?

CHE TRE POSSONO ESSERE UNO

può essere conosciuto solo

 attraverso la rivelazione dello Spirito Santo»

  - ZOHAR Vol III, 288; Vol II, 43 -

- Edizioni ebraiche. Vedi anche edizione Soncino Press, Vol III, 134 -

Questa frase "complicata" sembra uscita da un testo di catechismo-romano ma proviene dallo ZOHAR.

Queste FRASI, questi "SPIEGAZIONI" NON POSSONO ESSERE LETTE NELLA BIBBIA

ma curiosamente possono essere lette nei testi CABALISTICI.

L'ANTICO DEI GIORNI CABALISTICO

non è certo il DIO D'ISRAELE ma il SERPENTE ANTICO.

- LA TRINITÀ NEW AGE -

La parola TRINITÀ ed i concetti associati a questa parola pervadono la NEW AGE ove si celebra la 

TRINITÀ SANAT KUMARA.

Nelle CHIESE DELL'ACQUARIO si insiste moltissimo sul

CREDERE NELLA TRINITÀ,

 sulle INVOCAZIONI ALLO SPIRITO SANTO,

sulle ESPERIENZE DEI BATTESIMI, sulle "guargioni", sui "prodigi", sul "parlare in lingue",

 sull'uomo e su tutto quello che può "manifestare".

 


- LA TRINITÀ TEOSOFICA -

La DOTTRINA TRINITARIA è importantissima nella TEOSOFIA.


- TRIQUETRA - TRISKELE - VALKNUT - TRINITY KNOT -

I NODI BORROMEI, la TRIQUETRA, il VALKNUT, il TRISKELE,

il FLEUR DE LIS (vedi capitolo), il GIGLIO BABILONESE (vedi capitolo) , il TRIDENTE (vedi capitolo)...

 Tutti questi simboli pagani antichissimi hanno sempre e solo rappresentato la

TRI-UNITÀ MISTERICA E SATANICA.

 

TRI-UNITÀ. IL DIO TRIPLICE. L'UNIONE DEI TRE NELL'UNICO.

- IL TRI-ANGOLO - ALL SEEING EYE -

( vedi capitolo )

“NELL'UNITÀ DI QUELL'UNICO DIO DEI BABILONESI,

C'ERANO TRE PERSONE

e per simboleggiare la dottrina misterica della TRINITÀ essi usavano,

come provato dalle scoperte di Layard,

IL TRIANGOLO EQUILATERO,

 proprio come è risaputo che fa tutt'oggi la Chiesa Romana.

- Due Babilonia - Hislpo - (p. 16) -

Per il popolo, per i profani, il SIGNORE TRINITÀ restava una sorta di DIO OSCURO,

era un paradosso, era un mistero che non doveva e non poteva essere indagato e compreso.

Questo concetto misterico e sfuggente era rappresentato in tutto il mondo da precisi SIMULACRI e SIMBOLI

che dovevano appunto aiutare i fedeli ad interiorizzare il concetto della

TRI-UNITÀ - TRINITÀ.

Da secoli il PRINCIPALE SIMULACRO utilizzato per rappresentare queste TRI-UNITÀ è certamente  il 

TRIANGOLO.

 Il triangolo è una figura geometrica tra tante ma diventa

 IDOLO e ABOMINAZIONE 

QUANDO VIENE UTILIZZATO PER SCHEMATIZZARE, RAPPRESENTARE,

 INDICARE, SIMBOLEGGIARE, DESCRIVERE

DIO ONNIPOTENTE.

 Queste rapprentazioni sono antichissime ed erano note ed utilizzate dai

CAVALIERI DI SAN GIOVANNI o TEMPLARI.

 

  La Bibbia VIETA DI CREARE IMMAGINI e associarle al DIO UNICO E VERO ed è

davvero importante ASCOLTARE ed obbedire alla Parola di Dio, non dobbiamo fare di testa nostra.

Come è scritto chiaramente nell'immagine sopra le ICONE servono a "richiamare nei fedeli" delle IDEE, dei CONCETTI. 

Vi sono dunque IMMAGINI che conducono direttamente a

DOGMI TEOLOGICI.

Nel caso del TRIANGOLO l'idea, la "riflessione teologica" veicolata è appunto quella di un

"DIO UNO E TRINO".

Sotto: il  TRIANGOLO che appare nel film esoterico LUCIFER RISING:

Queste antichissime rappresentazioni sono arrivate PERFETTAMENTE INTATTE nel sistema PAPALE.

Moltissime persone hanno ovviamente RIPRODOTTO e DIFFUSO queste simbologie nel

vano e orgoglioso tentativo di "rappresentare" DIO ONNIPOTENTE o "schematizzarlo" ma questo è

SEMPRE PROFONDAMENTE SBAGLIATO.

Nel sistema PAPALE questo simbolo è noto come

SCUTUM FIDEI.

"IL TRIANGOLO ROVESCIATO, LUCIFERO,

CON LE DUE TESTE CORONATE DELL'AQUILA

compongono la Santissima e Indivisibile

TRINITÀ"

- (Eckert, “Il Tempio di Salomone”, p. 64) -

- DEUS MEUMQUE JUS -

Lo SCUTUM FIDEI era ICONA E DOTTRINA, conteneva DOGMI

che non dovevano essere messi in discussione da nessuno, autentiche ABOMINAZIONI.

Le moderne "spiegazioni" dei teologi del cattolicesimo-romano corrispondono perfettamente a quelle dell'antico

DIO MISTERICO:

 "I  TRE LATI DEL TRIANGOLO RAPPRESENTANO

 LE TRE PERSONE

DEL SOLO E UNICO DIO,

RAPPRESENTATO NEL PUNTO CENTRALE"

Tutte queste immagini non possono che essere abominazioni e non dovrebbero mai essere usate.

Gli occultisti utilizzano simboli identici per indicare AYIN, il CAPRONE DEL SABBA: SATANA.

La MASSONERIA conosce perfettamente queste simbologie e le ha sempre esaltate come ha sempre esaltato il

MISTERO DEL TRE IN UNO.

Sotto: testo esoterico "The sacred Heart of Shamballah":

- TRIDENTE - FLEUR DE LYS -

- vedi capitolo -


 



- TRIQUETRA -

Questi SIMULACRI PAGANI vengono utilizzati ancora oggi da cosiddetti "pastori",

 "insegnanti", "dottori della parola" che ci dicono che è necessario, che è indispensabile

CREDERE E ADORARE LA TRINITÀ.

Sotto: Order of Knights Templar:


Il TRIFOGLIO era sacro ai DRUIDI, anche questi adoratori della TRINITÀ SOLARE MISTERICA.



"SANTO, SANTO, SANTO È IL NOSTRO DIO TRINO"





La TRIQUETRA era utilizzata dai CELTI proprio per adorare il

DIO TRI-UNO, la TRINITÀ LUGUS o CERNUNNO (IL DIO CORNUTO).






- TRISKELE -

Altro celebre ed antichissimo simbolo della TRINITÀ CELTICA è il TRISKELE.

(vedi capitolo)

- TRIFOGLIO -

La più antica divinità CELTICA era la TRINITÀ CERNUNNO o LUGUS,

rappresentato dal TRIFOGLIO.


Il CABALISTI utilizzano il TRIFOGLIO per descrivere il mistero della TRINITÀ nelle loro SEPHIROT.

Il mito di SAN PATRIZIO, patrono dell'Irlanda, lega appunto il TRIFOGLIO al CULTO TRINITARIO.

Le favolette cattolico-romane dicono che PATRIZIO avrebbe portato

 "il culto dei cristiani e la TRINITÀ" e avrebbe usato il trifoglio per "spiegare il concetto della trinità ai pagani".

Questa è una colossale sciocchezza perché

 il CULTO TRINITARIO e simboli come quello del TRIFOGLIO erano perfettamente conosciuti.

MAEWIN SUCCAT

non era un cristiano e non portò certamente "il culto dei cristiani", venne mandato da PAPA CELESTINO.

Ancora una volta cristianesimo e paganesimo vennero mescolati in un minestrone grottesco e

l'antica CROCE CELTICA DI BAAL

divenne simbolo di un presunto "cristianesimo Celtico".

Il mito di "san patrizio" è molto legato anche al mito di "san Nicola"

 (vescovo presente al Concilio di Nicea, lo troviamo firmatario degli atti) e

 a quello di BABBO NATALE.



- L'AQUILA BICEFALA -

- LA BESTIA PAPALE E I SUOI DOGMI -

L'AQUILA BICEFALA è uno dei simboli più famosi della massoneria.

L'AQUILA BICEFALA è uno dei simboli più famosi della chiesa-cattolico-romana.

Questo simbolo ha sempre rappresentato la

TRINITÀ MISTERICA DEL CUBO DI SALOMONE

"LUI, L'ARCHITETTO DELL'UNIVERSO,

COL PATRIARCA DEL MONDO O DIRETTORE DEL POTERE SPIRITUALE E

CON L'IMPERATORE DEL MONDO O DIRETTORE DEL POTERE TEMPORALE,

FORMANO LA SANTA TRINITÀ

inscritta sul Cubo del tempio di Salomone.

IL TRIANGOLO ROVESCIATO, LUCIFERO,

CON LE DUE TESTE CORONATE DELL'AQUILA

cioè il Grande Patriarca del Mondo e il Grande Imperatore o Sovrano,

compongono la Santissima e Indivisibile

 Trinità"

- (Eckert, “Il Tempio di Salomone”, p. 64) -

Il PAPATO ha ri-dato vita ad un mostro antico, una

BESTIA A TRE TESTE 

che gli uomini hanno seguito e adorato.

La fede TRINITARIA non era affatto "condivisa da tutti i cristiani", questa è una MENZOGNA SPAVENTOSA.

La DOTTRINA TRINITARIA venne infatti elaborata lentamente e con continue correzioni,

I PROFETI NON HANNO MAI FATTO QUESTO E NON VOTARONO "A MAGGIORANZA" COSA SCRIVERE.

 - IL SANTO PADRE - IMPERATOR -

Non dobbiamo dimenticare che i CRISTIANI, coloro che credevano in Gesù Cristo,

VENNERO BRUTALMENTE PERSEGUITATI E UCCISI DALLA

  BESTIA IMPERIALE perché ADORAVANO Gesù Cristo come VERO DIO.

Questo non poteva essere accettato dagli IMPERATORI, i cosiddetti PONTIFEX MAXIMVS.

Molti IMPERATORI erano consacrati alle

TRINITÀ MISTERICHE SOLARI e ADDITAVANO LORO STESSI COME DIO.

 I cristiani adoravano Gesù come DIO e si separavano nettamente dal culto delle

 TRINITÀ MISTERICHE PAGANE,

 questo creava grandi difficoltà di controllo e gestione dell'IMPERO che necessitava di

una religione unica, condivisa dal maggior numero possibile di persone.

I poteri ed i TITOLI BLASFEMI della BESTIA IMPERIALE passarono tutti alla BESTIA PAPALE.

 - IL FIGLIO SECONDA PERSONA DELLA TRINITÀ -

 - IL FIGLIO CONSUSTANZIALE - IL FALSO AGNELLO -

"Se infatti il primo venuto vi predica

UN GESÙ DIVERSO

 da quello che vi abbiamo predicato

noi o se si tratta di ricevere

UNO SPIRITO DIVERSO

 da quello che avete ricevuto o un altro vangelo

che non avete ancora sentito, voi siete ben disposti ad accettarlo"

- 2 Corinzi 11:4 -

- IL PRIMO CONCILIO DI NICEA -

Il CONCILIO ebbe inizio il 20 maggio del 325.

Uomini di diverse religioni vennero adunati (ECUMENISMO) per risolvere la questione e stabilire,

attraverso le loro decisioni e la loro "sapienza" come

COME FOSSE POSSIBILE CONSIDERARE GESÙ COME DIO.

Questi uomini "saggi" e "sapienti" si riunirono e STABILIRONO dunque COSA doveva

 essere CREDUTO VERO, fecero questo attraverso un VOTO DI MAGGIORANZA.

Quello che "molti" ritenevano essere "vero e giusto" diventò

 DOGMA DI FEDE.

Molti credenti tendono ancora oggi a considerare VERO quello che è "creduto da molti", dalla "maggioranza".

LA BESTIA IMPERIALE

DOVEVA EVITARE DI NEGARE ESPLICITAMENTE CHE GESÙ È

IO SONO

perché molti cristiani credevano questo fermamente, Lui stesso lo aveva rivelato.

Il CONCILIO ECUMENICO decise dunque, con complicatissime elucubrazioni, 

che Gesù era SEPARATO, DIVISO DAL PADRE ETERNO, DISTINTO DA LUI.

GESÙ CRISTO VENNE DEFINITO

"SECONDA PERSONA DELLA TRINITÀ DIVINA,

DISTINTA DAL PADRE"

Da "IO E IL PADRE SIAMO UNO" a:

"IO E IL PADRE SIAMO DUE"



LA BESTIA IMPERIALE

doveva evitare anche ogni accusa di POLITEISMO perché i cristiani non avrebbero MAI potuto adorare "DUE Dio".

Si utilizzò dunque la filosofia dell'

HOMOUSION

la cosiddetta CONSUSTANZIALITÀ,

 (formula CONDANNATA e RESPINTA nel Sinodo di Antiochia)

utilizzata da moltissime religioni misteriche pagane.

Un vero gioco di prestigio, un inganno, una CONTRADDIZIONE.

Il SIMBOLO NICENO era stato definito.

"IO E IL PADRE SIAMO DUE IN UNO"

L'IMPERATORE fece trasmettere le decisioni del concilio a tutti i vescovi cristiani imponendo loro di accettarle,

sotto la minaccia dell'esilio.

Erano infatti stati stabiliti dei CANONI e si doveva ora OBBEDIRE.

La BESTIA IMPERIALE aveva letteralmente creato un FALSO GESÙ DA DARE IN PASTO ALLE MASSE.

"in quel tempo vi era un tale, di nome Simone, che già da tempo

esercitava nella città le 

ARTI MAGICHE

e faceva stupire la gente di Samaria, spacciandosi per un qualcosa di grande.

Tutti, dal più piccolo al più grande, gli davano ascolto,

dicendo: Questi è la “potenza di Dio”, quella che è chiamata “la Grande”

- (Atti degli Apostoli, 8, 9-10) -

Il cabalista mistico e stregone SIMON MAGO è riconosciuto da

moltissimi studiosi come uno dei grandi fondatori dello 

GNOSTICISMO.

SIMONE istituì un SACERDOZIO e una scuola misterica sugli antichi

MISTERI DELLA TRINITA'

e sulle ARTI OCCUTE, apprese in Egitto e nelle antiche RELIGIONI MISTERICHE.

Era un MAGO.

Dall'Egitto SIMONE MAGO portò tutti i codddetti MISTERI DELLA TRINITÀ.

SIMONE era un INIZIATORE alle DOTTRINE GNOSTICHE sulla TRINITA' MISTERICA SOLARE e

mescolò con grande perfidia ed abilità i MISTERI DELLA TRINITÀ EGIZIA 

con il culto cristiano che si era conservato MONOTEISTICO fino ad allora.

"Qui per primo aprì la sua bocca blasfema per dirsi spudoratamente:

il Padre, già apparso sul Monte Sinai,

Gesù Cristo, poi apparso tra i giudei sotto le apparenze di un uomo,

lo Spirito Santo, che il Cristo aveva promesso di mandare quale consolatore.

Riuscì a ingannare gli abitanti di Roma..."

- Ireneo -

SIMON-MAGO eresse a ROMA un tempio, una PIRAMIDE.

“Questo maestro, spirito potente e di grande cultura (...) nel primo secolo dopo Cristo

 partì dalla Palestina, diretto a ROMA

con un messaggio dell'anima divina per il mondo dell'uomo, 

per una missione di fede e verità,

di risveglio e di salvezza, di INIZIAZIONE AI MISTERI DELLA GNOSI e

di ascesa spirituale"

Secondo Giustino, a Roma, egli sarebbe stato ADORATO COME DIO,

questo è stato convalidato dagli storici che hanno identificato SIMON MAGO, con il misterioso SEMONI

 una divinità romana dei giuramenti.

SEMONI SANCTO SANCTO SANCTO DEO FIDIO

che in latino significa:

SIMONE SANTO SANTO SANTO DIO DELLA FEDE.

L'IDOLO FIDES era ed è ancora oggi la DEA TRINITÀ, la FEDE-FIDES CATTOLICA, appunto.

- LO SPIRITO TERZA PERSONA DELLA TRINITÀ

 - IL DRAGO - LO SPIRITO D'INGANNO -

- CONCILIO DI COSTANTINOPOLI -

L’adorazione antica era solita rivolgersi a molte, moltissime TRINITÀ,

quando COSTANTINO e i suoi successori imposero la nuova

RELIGIONE DELL'IMPERO ROMANO

moltissime tradizioni pagane si trasferirono nel cristianesimo e migliaia di persone aderirono alla

"nuova mega-religione" di stato.

Nell’anno 381 dopo Cristo si tenne il

 CONCILIO DI COSTANTINOPOLI

La dottrina venne ulteriormente modificata per includere anche la cosiddetta

 TERZA PERSONA SPIRITO SANTO.

Il DOGMA era dunque completo:

"TRE PERSONE DISTINTE IN UN SOLO DIO"

 Dalla Parola di DIO che dice:

si era dunque arrivati a:

 "IO, IL PADRE E LO LO SPIRITO SANTO SIAMO TRE IN UNO"

"se si tratta di ricevere

UNO SPIRITO DIVERSO

 da quello che avete ricevuto o un altro vangelo

che non avete ancora sentito, voi siete ben disposti ad accettarlo"

- 2 Corinzi 11:4 -



- NON HAI LO SPIRITO! NON HAI LA RIVELAZIONE! -

 "che vi sono tre persone in un solo Dio è un MISTERO che voi non potete comprendere

perché non avete lo spirito che vi rivela questo,

certo che NON E' SCRITTO sulla Bibbia, non tutto è scritto"

 - Giorgio Bongiovanni -

Moltissime persone sono costrette ad ammettere che la DOTTRINA TRINITARIA

NON PUÒ ESSERE LETTA NELLA BIBBIA ma dicono poi che questa

"RIVELAZIONE" è stata data loro "dallo Spirito Santo":

"È LO SPIRITO CHE TI DICE CHE CI SONO TRE PERSONE DISTINTE IN UN SOLO DIO"

"SE NON CREDI ALLA TRINITÀ LO SPIRITO NON TI HA RIVELATO NULLA,

TI MANCA DAVVERO TUTTO"

"non la puoi certo leggere, E' IL CUORE CHE TI ILLUMINA su questo,

TE LO RIVELA LO SPIRITO SANTO"

 "tu non la vedi perché lo spirito non te l'ha rivelato NEL CUORE"

"tu non hai la rivelazione"

"ma almeno parli in lingue? Hai le rivelazioni dello spirito? Lo spirito ti ha rivelato la TRINITA?"

Questo tipo di affermazioni sono particolarmente diffuse negli ambienti

PENTECOSTALI-CARISMATICI.

Queste considerazioni rendono certamente vano ogni confronto sulla Parola di DIO, sulla Bibbia.

"VOI LA TRINITÀ NON LA POTETE CAPIRE" -

- guru Giorgio Bongiovanni -

"LA TRINITÀ te la rivela solo lo SPIRITO SANTO"

 - guru Giorgio Bongiovanni -

È utile far notare cosa dicono CABALISTI proprio su questo argomento della TRINITÀ:

"Ma come possono TRE nomi essere UNO?

CHE TRE POSSONO ESSERE UNO

PUÒ ESSERE CONOSCIUTO SOLO ATTRAVERSO LA RIVELAZIONE

DELLO SPIRITO SANTO"

  - ZOHAR Vol III, 288; Vol II, 43 -

- Edizioni ebraiche. Vedi anche edizione Soncino Press, Vol III, 134 -

  Curiosamente CABALISTI e MASSONI hanno tutti rigettato l'unico battesimo nel nome di Gesù Cristo,

quale SPIRITO descrivono, quale SPIRITO hanno ricevuto?

"Adoriamo la santissima trinità, alleluia, INVOCHIAMO LO SPIRITO, sempre"

- Benny Hinn -

"SENTII LO SPIRITO DI DIO VENIRE SOPRA DI ME

IL QUALE SI IMPOSESSÒ DI ME"

 - Giacinto Butindaro -

"La VERGINE è la MADRE degli déi e dei demoni;

perché essa è la divinità benefica e amorosa [...]. In realtà, nei tempi antichi il suo nome era

LUCIFERO o LUCIFERIUS.

LUCIFERO è la luce divina e terrena.

Lo "spirito santo" e SATANA allo stesso tempo"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -

"Voi però non siete nella carne ma nello Spirito, se lo

SPIRITO DI DIO

 abita veramente in voi. Se qualcuno non ha

LO SPIRITO DI CRISTO,

egli non appartiene a LUI"

 - Romani 8:9 -

- IL CREDO DI ATANASIO o SYMBOLVM ATHANASII -

ATANASIO detto IL GRANDE (Alessandria d'Egitto, 2 maggio 373) è stato un vescovo e teologo greco antico,

OTTAVO PAPA

 della Chiesa copta dal 328 con varie interruzioni fino al 373.

La chiesa cattolico-romana lo venera come santo e lo annovera tra i

36 DOTTORI DELLA CHIESA.

ATANASIO è considerato nella chiesa cattolico-romana come il

"GRANDE PADRE DEL CREDO TRINITARIO"

in considerazione dei suoi sforzi per FORMULARE e DEFINIRE DEFINITIVAMENTE il cosiddetto

"DOGMA TRINITARIO":

Il DOGMA TRINITARIO è detto infatti

CREDO DI

A T A N A S   IO

 SYMBOLVM ATHANASII.

È ATANASIO che scrisse la FORMULA, il DOGMA che oggi tutti conosciamo.

"Chiunque voglia salvarsi, deve anzitutto possedere

LA FEDE CATTOLICA

Colui che non la conserva integra ed inviolata perirà senza dubbio in eterno.

La fede cattolica è questa:

che veneriamo un unico Dio nella Trinità e la Trinità nell'unità"

"Quicúmque VULT SALVUS esse, ante ómnia opus est, ut téneat

CATHOLICAM FIDEM:

Quam nisi quisque íntegram inviolatámque serváverit, absque dúbio in aetérnum períbit.

FIDES AUTEM CATHOLICA HAEC EST:

UT UNUM DEUM IN TRINITATE,

ET TRINITATEM IN UNITAE VENEREMUR.

Neque confundéntes PERSONAS,

neque substántiam seperántes.

Alia est enim persóna Patris, alia Fílii, alia Spíritus Sancti"

 - ATHANASII -

ATANASIO afferma che "per essere salvati" e per poter far parte della "vera chiesa" è indispensabile

CREDERE NELLA TRINITÀ,

 CREDERE NELLE TRE PERSONE DISTINTE NELL'UNICO DIO,

CREDERE NEL DIO TRINITARIO o TRI-UNITARIO

che dir si voglia.

Questa era forse la FEDE dei Giudei fedeli al Dio Unico e Vero?

Questa era forse la FEDE degli Apostoli e dei profeti? Queste persone credevano forse in una "trinita'"?

Ci vollero oltre 300 anni DOPO la morte degli apostoli per arrivare,

sotto il potere dell'IMPERATORE COSTANTINO alla formulazione di questo incredibile

"DOGMA DI FEDE".

Non possiamo dimenticare che COSTANTINO era un devoto del

DIO SOLE MISTERICO.

 


Questi NON SONO DETTAGLI o cose di poco conto perché il

DIO SOLE MISTERICO era appunto considerato come TRI-UNITÀ MISTERICA.

Sotto: il dito di Costantino:


- LA DOTTRINA DELLA TRINITÀ -

“La formulazione

"UN DIO IN TRE PERSONE"

 non fu solidamente stabilita,

 o certamente non fu pienamente assimilata nella vita Cristiana e

 nella sua professione di fede prima della fine del 4° secolo.

Tra i Padri Apostolici, non vi era stato niente che si avvicinasse

anche remotamente ad una tale mentalità o prospettiva” 

- New Catholic Encyclopedia, 1967, vol.14, p.299 -


 

La dottrina che insegna che vi sono

"TRE PERSONE DISTINTE IN UN SOLO DIO"

 è detta

DOTTRINA TRINITARIA

Questa dottrina è diventato

DOGMA CATTOLICO-ROMANO.

"I teologi sono concordi nel dire che il NT NON CONTIENE alcuna esplicita

DOTTRINA DELLA TRINITÀ"

- The Encyclopedia of Religion - L'enciclopedia della religione -

La MASSONERIA utilizza la stessa espresione per descrivere il G.A.D.U.:

"TRE PERSONE CHE FORMANO-COMPONGONO UN SOLO DIO"

 "TRE IN UNO"

Il "dottore della parola" Butindaro  dice le stesse identiche cose:


"Per quanto riguarda il NT, NON VI SI TROVA una vera e propria

DOTTRINA DELLA TRINITÀ"

- Bernhard Lohse - A Short History of Christian Doctrine - Breve storia della dottrina cristiana -

 -La The New Catholic Encyclopedia [Nuova Enciclopedia Cattolica] -

La DOTTRINA TRINITARIA afferma cose che certamente non sono scritte nella Bibbia.

"DIO È UNO E TRINO.

LA TRINITÀ  E COMPOSTA DA TRE PERSONE DISTINTE

 IN UN SOLO DIO"

La teologa cattolica statunitense Catherine Mowry Lacugna

ricorda con onestà che sia gli esegeti sia i teologi concordano sul fatto che il Nuovo Testamento

NON CONTENGA affatto un'esplicita DOTTRINA DELLA TRINITÀ.

 DEL TUTTO ASSENTE, sempre per gli esegeti e per i teologi, qualsivoglia riferimento alla

DOTTRINA DELLA TRINITÀ nell'Antico testamento.   

Secondo la teologia cattolica il DOGMA DELLA TRINITÀ è

"VERITÀ INCONFUTABILE DERIVANTE DA UN'INTERPRETAZIONE

 AUTENTICA DELLA PAROLA DI DIO"

che spetta solo alla chiesa romana e, precisamente, al PAPA.

In altre parole, PAPI e vescovi stabilirono l’interpretazione da dare a un testo,

 con l’OBBLIGO DI CREDERVI.

La FORMULA DI ATANASIO è stata conservata in modo preciso ed è

 oggi utilizzata da molti per dichiarare ufficialmente il proprio CREDO.

Avremmo potuto trovare questo "CREDO" in risposta alla celebre domanda:

"COSA DEVO FARE PER ESSERE SALVATO?"

 ma non lo troviamo affatto.

Tutti i cristiani possono dire con serenità che la salvezza non dipende affatto dalla confessione del "credo" di 

A T A N A S  IO.

Praticamente tutti i cosiddetti PAPI hanno invece sottolineato con grandissima forza che è

 INDISPENSABILE PROFESSARE QUESTO DOGMA DI FEDE per avere salvezza.


Tutte queste frasi, queste definizioni possono certo sembrarci dolci e bellissime ma non provengono dalla Bibbia.

La Parola di Dio non dice MAI che DIO è "una famiglia" o che "Dio è composto da...".


- Ma io vi dico che di OGNI PAROLA INFONDATA gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio;

 poiché in base alle TUE PAROLE sarai giustificato e in base alle TUE PAROLE sarai condannato -

- 1 Corinzi 2,1 -

- IL BATTESIMO CATTOLICO-ROMANO -

- LA FORMULA TRINITARIA -

 
Sotto: fonte battesimale in s.Frediano, Lucca:
 

Piredda scrive qualcosa di molto strano e significativo.

Piredda dice sostanzialmente che vi sarebbero "due possibilità" e usa la parola

FORMULA.

 Quale scegliere dunque? Dilemma. È forse necessario tirare a sorte tra DUE possibilità?

Piredda ci dice sostanzialmente che "si adotta UNA o L'ALTRA"

IN BASE A QUELLO CHE SI CREDE.

Secondo Piredda alcuni utilizzano la cosiddetta FORMULA TRINITARIA perchè appunto

CREDONO ALLA TRINITÀ, HANNO FEDE NELLA TRINITA'.

Altre persone, considerate eretiche, avrebbero invece "RESPINTO LA FORMULA TRINITARIA"

 perché "non credono alla trinità".

Queste persone vengono etichettate da Piredda e Butindaro (e da molti altri...) come "ANTITRINITARI",

persone eretiche, persone che sbagliano, persone

 "MORBOSAMENTE ATTACCATE ALLA FORMULA BATTESIMALE 'NEL NOME DI GESÙ"

Ma queste terrificanti persone "morbose" o "eretiche", queste persone dalle quali

 "dobbiamo guardarci" CHI SONO esattamente?

A quale terribile setta appartengono questi loschi individui?

"Udito questo, furono battezzati nel

NOME DEL SIGNORE GESÙ"

- Atti 19,5 -

- LA FORMULA TRINITARIA DELLA CHIESA

CATTOLICA-ROMANA -

"La formula battesimale è stata cambiata da

"NEL MIO NOME" (nel nome di Gesù) alle parole

"Padre, Figlio e Spirito Santo"

 dalla Chiesa cattolica nel 2° secolo.

 Ovunque nelle più antiche fonti si afferma che

il battesimo ha avuto luogo nel

nome di Gesù Cristo”

- Encyclopedia Britannica, Edizione XI - Vol. 3, Pagine 365-366. -

La chiesa-cattolico-romana battezza da secoli dei BAMBINI appena nati o quasi.

Questa pratica NON è scritturale e CONTRADDICE la Bibbia.

PERCHÈ LA CHIESA-CATTOLICA-ROMANA HA SCELTO, se vi sono davvero DUE possibilità,

 una cosiddetta

FORMULA BATTESIMALE TRINITARIA?

"Chiunque sia stato battezzato secondo la VERA FORMULA

deve essere un TRINITARIANO"

- C. H. Spurgeon -

Le parole "FORMULA TRINITARIA" NON ESISTONO nella Bibbia.

"La formula battesimale è stata cambiata da

- NEL MIO NOME -

alle parole:

"Padre, Figlio e Spirito Santo"

dalla CHIESA CATTOLICA nel secondo secolo”

- L'Enciclopedia Cattolica, II, Pagina 263 -


La maggior parte degli studiosi, degli esegeti ritengono questa formula come un'aggiunta posteriore, tarda,

 inserita in occasione della disputa teologica sulla TRINITA nel IV secolo.

I riferimenti più antichi al versetto di Matteo 28:19, in Giustino martire, Origene o Eusebio

non contengono la cosiddetta

 "FORMULA TRINITARIA".

La BIBBIA DI GERUSALEMME in una nota in calce, riferendosi al verso in questione dice:

“È possibile che questa formula risenta,

NELLA SUA PRECISIONE,

DELL'USO LITURGICO STABILITOSI PIÙ TARDI NELLA COMUNITÀ PRIMITIVA.

Si sa che gli Atti parlano di battezzare

"NEL NOME DI GESU"

 (si veda Atti degli Apostoli 1, 5, 2, 38).

 Più tardi si sarà esplicitato il legame con le

TRE PERSONE DELLA TRINITÀ"

 


 In un articolo apparso nel 1901, Fred C. Conybeare ha analizzato le citazioni di questo testo

 matteano fatte dallo storico Eusebio di Cesarea, morto nel 339.

Nelle sue opere più recenti Eusebio cita Matteo 28,19 sotto questa forma:

 “Andate, fate discepoli in tutte le nazioni, nel MIO NOME”.

Le due citazioni più interessanti si leggono nella sua Dimostrazione Evangelica.

Nel primo passaggio (III, 6, PG 24, col. 233), Eusebio cita integralmente Matteo 28,19 nella sua forma abbreviata,

compreso il seguito del testo “[…] insegnando loro a rispettare tutti ciò che vi ho comandato”.

 Nel secondo passaggio (ibid. col. 240), prima cita le parole:

“Andate, fate discepoli in tutte le nazioni”, poi commenta lungamente l’espressione

 “nel mio nome”,

 prova che, ancora in quel tempo, il vangelo di Matteo non contenesse nessuna formula trinitaria.

 Successivamente Eusebio termina citando nel modo più completo:

“Andate, fate discepoli in tutte le nazioni, nel mio nome”.

Dunque è certo che Eusebio conoscesse una forma contratta del testo matteano nel quale le parole

 “battezzando nel nome del Padre, e del Figlio e dello Spirito Santo” non erano ancora presenti.

È ancora più difficile trascurare quest’altra testimonianza di Eusebio di Cesarea, in quanto è

 sostenuta da Giustino l’apologeta.

Nel suo Dialogo con Trifone (39,2), composto verso il 150,

egli scrisse che se Dio ritardava il suo giudizio finale lo faceva sapendo che ogni giorno

“alcuni, essendo stati fatti discepoli [mathèteuomenous] nel nome del suo Cristo”

 abbandonavano la via dell’errore.

Queste ultime parole mostrano chiaramente che si trattava di pagani, come nel testo di Matteo.

Possiamo certo mettere in dubbio Esusebio ma in questa forma, attestata anche da Giustino,

 il testo di Matteo non ci mostra certo nessuna strana eresia,

non mostra dottrine gnostiche o particolari inediti, non mostra

NULLA DI DIVERSO DA QUELLO CHE PIETRO ORDINÒ DI FARE E DA QUELLO CHE

VENNE FATTO DAI CRISTIANI (come è scritto molte volte negli Atti),

offre un perfetto parallelo con quello di Luca:

"NEL SUO NOME

saranno predicati a tutte le genti la conversione e il perdono dei peccati,

cominciando da Gerusalemme"

- Luca 24,47 -

Vi sono poi molti testi, anche cattolici, ove si afferma chiaramente che la

FORMULA TRINITARIA è stata aggiunta.



“Into Christ.

The Bible tells us that Christians were baptized into Christ (no. 6).

They belong to Christ. The Acts of the Apostles (2:38; 8:16; 10:48; 19:5)

tells us of baptizing “in the name (person) of Jesus.”

 a better translation would be “into the name (person) of Jesus.”

ONLY IN THE 4TH CENTURY DID

THE FORMULA

“In the name of the Father, and of the Son, and of the Holy Spirit”

become customary”

- (Bible Catechism, Rev. John C Kersten, S.V.D., Catholic Book Publishing Co., N.Y., N.Y.; l973, p. 164 -

- UN SOLO NOME -

In questo capitolo non si cercherà certo di offrire una "conclusione" a questa disputa secolare sui passi spuri,

non serve fare questo, non è nelle mie limitate possibilità e non è neppure necessario.

Quel passo infatti non cambia nulla, non dice affatto che vi sono

TRE PERSONE DISTINTE.

In quel passo semmai si parla di

UN NOME, UN SINGOLO NOME.

La domanda è dunque semplicissima:

QUALE NOME? NEL NOME DI CHI?

"Un solo corpo, un solo spirito, come una sola è la speranza alla quale siete stati chiamati,

quella della vostra vocazione;  un solo Signore, una sola fede, 

UN SOLO BATTESIMO

Un solo Dio Padre di tutti, che è al di sopra di tutti, agisce per mezzo di tutti ed è presente in tutti"

La Scrittura attesta che vi è UN SOLO BATTESIMO, quale?

Possiamo sapere cosa facevano i primi cristiani? SI:

"E Pietro a loro: «Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato

NEL NOME DI GESÙ CRISTO,

per il perdono dei vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo"

- Atti 2,38 -

"Ma quando ebbero creduto a Filippo che portava loro il lieto messaggio del regno di Dio e

IL NOME DI GESÙ CRISTO,

furono battezzati, uomini e donne"

- Atti 8,12 -

"Infatti voi tutti che siete stati

BATTEZZATI IN CRISTO

vi siete rivestiti di Cristo"

- Galati 3,27

"Mentre Apollo era a Corinto, Paolo, attraversate le regioni dell'altopiano, giunse a Efeso.

Qui trovò alcuni discepoli  e disse loro:

«Avete ricevuto lo Spirito Santo quando siete venuti alla fede?».

 Gli risposero: «Non abbiamo nemmeno sentito dire che ci sia uno Spirito Santo».

 Ed egli disse: «Quale battesimo avete ricevuto?». «Il battesimo di Giovanni», risposero.

Disse allora Paolo: «Giovanni ha amministrato un battesimo di penitenza,

dicendo al popolo di

CREDERE IN COLUI CHE SAREBBE VENUTO DOPO DI LUI

CIOÈ IN GESÙ».

 Dopo aver udito questo,

SI FECERO BATTEZZARE NEL NOME DEL SIGNORE GESÙ e

non appena Paolo ebbe imposto loro le mani,

 scese su di loro lo Spirito Santo e parlavano in lingue e profetavano"

- Atti 19,1 -

I passi sono MOLTI e NESSUNO di questi è in contraddizione.

 I cristiani avevano certamente ben compreso l'insegnamento del Solo Maestro e si fecero battezzare

NEL NOME DI GESÙ CRISTO.

- "NEL NOME DI CHI SIETE STATI BATTEZZATI?" -

Se facciamo questa domanda a coloro che sono stati battezzati nel Nome di Yeshua

(Gesù Cristo) la risposta è immediata e chiara, semplice:

 - NEL NOME DI YESHUA (GESÙ).

Coloro che sostengono il DOGMA TRINITARIO di ATANASIO si trovano in grandissima difficoltà

 davanti a questa domanda perché rispondere semplicemente

 "NEL NOME DI GESÙ"

 renderebbe del tutto insensati tutti i DOGMI che professano come Biblici.

 Le risposte diventano dunque tantissime, quasi sempre confuse, talvolta davvero grottesche

(ne cito solo qualcuna, per comprendere):

"Il NOME è sconosciuto, è un mistero della fede"

"Il NOMÈ è Padre, Figlio e Spirito Santo, la TRINITÀ"

"TRINITÀ"

"non serve sapere il NOME, è come dire "nel nome dello stato"

"è una FORMULA, conta la FORMULA, non dobbiamo chiedere altro"

"è una FORMULA per dire 'nella potenza di'..."

"Non sono domande da fare"

"Il NOME è SPIRITO SANTO"

"Il NOME non esiste, è la FORMULA che conta"

"Il NOME non conta nulla, conta il principio trinitario, presente nella Bibbia,

chi nega la FORMULA nega la TRINITÀ"

Questo è certo molto strano se si considera che negli Atti è scritto chiaramente in

QUALE NOME

 si fecero battezzare i primi cristiani. Perché oggi regna allora la confusione?

Come può un cristiano essere confuso su questo?

“Gesù Cristo quindi è il nome del Figlio di Dio, E NON IL NOME DI DIO"

 - Giacinto Butindaro -

Cristo è forse DIVISO?

 Paolo è stato forse CROCIFISSO per voi?

O siete voi stati BATTEZZATI nel nome di Paolo?"

- 1Corinzi 1,13 -

Siamo stati battezzati NEL NOME DI CHI?

Nelle domande di Paolo vi è anche la risposta ovvia, scontata, semplice.

La Bibbia insegna che c'è UN SOLO BATTESIMO (Efe.4:5).

  Non servono poi particolari rivelazioni per comprendere che Gesù mandò i discepoli per predicare

 agli adulti e non ai neonati:

 I neonati non sono in grado di comprendere, non possono ancora scegliere e credere.

“Per quanto riguarda l’espressione presente negli Atti secondo cui il battesimo

 veniva ministrato nel nome di Gesù Cristo,

essa sta indicare che il battesimo veniva ministrato 

CON L'AUTORITÀ E PER CONTO DI GESÙ CRISTO"

 - Giacinto Butindaro -

???

Il BATTESIMO NON È una formula statale, una formuletta da imparare a memoria e ripetere o

 una frase che non comprendiamo e che può confonderci, non è un mistero oscuro.

Il BATTESIMO NON È una FORMULA MAGICA.

I cristiani sono BATTEZZATI IN CRISTO GESÙ, nella morte di Gesù:

"O ignorate forse che tutti noi, che siamo stati

BATTEZZATI IN CRISTO GESÙ,

 siamo stati battezzati

NELLA SUA MORTE?"

- Romani 6,3 -

L'UNICO VERO DIO SI È RIVELATO NEL SUO FIGLIO UNIGENTO GESÙ CRISTO.

"Qualunque cosa facciate in parole, o in opere, fate ogni cosa nel

Nome del Signore Gesù''

- (Col.3:17) -

"E COMANDÒ che fossero battezzati nel

NOME DI GESÙ CRISTO"

- Atti 8,16 -

Se si COMANDA di battezzare nel Nome di Gesù Cristo

 perché vi sono autoproclamati "dottori della parola" che addirittura NEGANO che

 si possa battezzare nel Nome di Gesù Cristo?

"E Pietro a loro: «Ravvedetevi e

CIASCUNO DI VOI SIA BATTEZZATO

NEL NOME DI GESÙ CRISTO,

per il perdono dei vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo"

- Atti 2,38 -

Gesù Cristo è stato crocifisso. Gesù Cristo è morto e risorto.

 Gesù Cristo ci ha liberato dal peccato.

"E tu lo chiamerai Yeshua poiché EGLI SALVERÀ il suo popolo”.

Il nome YESHUA significa infatti "DIO È SALVEZZA".

 Tutti i battesimi che la chiesa romana ha ministrato ai neonati non possono aver alcun valore.

Le dottrine della chiesa-cattolica-romana sul battesimo, sul limbo, sul purgatorio... 

SONO TUTTE  FAVOLE.

 - LA MANO DELLA TRINITÀ -

(vedi capitolo)

- IL COMMA GIOVANNEO -

 (in lavorazione)



- CREDERE NELLA TRINITÀ - O MORIRE -

- LA PERSECUZIONE -

Come devono essere considerati quei cristiani che, pur leggendo la Bibbia e credendo in Gesù Cristo,

NON sono invece riusciti ad "arrivare alla conclusione", non sono riusciti a "dedurre che..."

vi sono "TRE PERSONE IN UN SOLO DIO" e non hanno professato di "credere alla trinità"?

Come sono state considerate nei secoli queste persone? 

ERETICI. MISCREDENTI. APOSTATI. PERDUTI, DANNATI.

Contrariamente a quello che si vorrebbe far credere

il DOGMA TRINITARIO creò contese incredibili, dispute immense, divise enormemente la cristianità.

Il DOGMA TRINITARIO venne IMPOSTO A TUTTI come legge statale dall’

IMPERATORE TEODOSIO

“Noi vogliamo che tutti i popoli governati dalla clemenza nostra seguano la religione che il santo

apostolo Pietro rivelò ai Romani e che il

PONTEFICE DAMASO

 e il Vescovo Pietro d'Alessandria professano.

Noi crediamo che il Padre, il Figliuolo e lo Spirito Santo formino

 un sola divinità sotto un'eguale maestà e una pia

TRINITÀ.

Pertanto ordiniamo che tutti quelli che seguono questa fede si chiamino

 Cristiani cattolici e,

 poiché crediamo che gli altri siano

DEMENTI E INSANI,

 VOGLIAMO CHE SUBISCANO L'ONTA DELL'ERESIA e

che i loro conciliaboli non abbiamo più il nome di chiese.

Oltre la condanna della divina giustizia,

ESSI RICEVERANNO LE SEVERE PENE

che la nostra autorità, guidata dalla celeste sapienza, vorrà infliggere loro”

 Tale "celeste sapienza"

- EDITTO TEODOSIO - DAMASO -

Coloro che non credettero in questo DOGMA vennero dunque additati come

«dementi e pazzi».

 Da quel preciso anno, non credere nella TRINITÀ divenne non solo una posizione eterodossa,

ma un crimine politico di prima grandezza,

PUNITO ANCHE CON LA PENA DI MORTE.

Tutte le chiese che non riconobbero il DOGMA TRINITARIO vennero bollate come ERETICHE o "NON CRISTIANE".

Vennero lanciati anatemi, scomuniche, vennero create parole per etichettare gli "eretici".

Tra questi cosiddetti "eretici" vi erano moltissime persone che riconoscevano e confessavano

L'UNICITÀ DI DIO e il VERBO MANIFESTATO NELLA CARNE,

vi erano molte persone battezzate nel Nome di Gesù Cristo.

Io, Marco Vuyet, non professo alcuna "trinità", non ho mai usato questa parola in relazione all'Unico Vero Dio,

professo la mia fede in un SOLO DIO, credo in Gesù Cristo.

La persecuzione, operata soprattutto dalla chiesa cattolico-romana continuò  da parte di

chiese LUTERANE, CALVINISTE...

Questa persecuzione oggi si è solo trasformata, è diventata calunnia, sospetto, accusa, maldicenza...

Questo problema può certo sembrare irrilevante per chi non lo ha mai vissuto ma oggi i

 cristiani che confessano la loro fede in Gesù Cristo ma non aderiscono o non pubblicizzano il

DOGMA TRINITARIO vengono di fatto isolati, bollati, etichettati come "non cristiani",

 "operai fraudolenti", ingannatori subdoli,

"antitrinitari" o persone "senza rivelazioni dello Spirito Santo"...

Queste persone vengono guardate con sospetto e diffidenza perché

 "se hanno rinnegato PERSINO la trinità chissà cosa sono capaci di fare..."...

 Il non credere alla trinità viene poi associato, con grandissima MALIZIA,

al negare lo Spirito Santo, al non credere in Gesù Cristo o al negare la divinità di Gesù Cristo...

QUESTE COSE NON HANNO ALCUN LEGAME.

 "CHI NON CREDE ALLA TRINITÀ NON È CRISTIANO"

Il non credere alla trinità è associato mostruosamente al

NON AVERE FEDE e al NON AVERE LA SALVEZZA.

Queste frasi sono terrificanti, spaventose.


Frasi di questo genere possono essere lette oggi su molte pagine internet, sui social...

- I MASSSONI E IL DIAVOLO HANNO IMITATO LA VERA TRINITÀ -

Molti dicono oggi che

"le tante trinità pagane sono solo un'imitazione della VERA TRINITÀ".

"la nostra TRINITÀ è quella vera, satana l'ha solo imitata".

Vi sarebbe dunque una "TRINITÀ VERA" e una "TRINITÀ FALSA".

 - CONSEGUENZE E FRUTTI DEVASTANTI -

"Certo, È VERO che nella Scrittura ci sono dei passi che paiono

ANNULLARE LA TRINITÀ,

io lo riconosco, ma se questi passi

si considerano alla luce di altri passi non si può non accettare la

TRINITÀ"

 - Giacinto Butindaro - 3 dicembre 2012 -

Il DOGMA TRINITARIO è un'ABOMINAZIONE.

Il DOGMA TRINITARIO imposto dal PAPATO è una catastrofe spirituale, un inganno profondissimo che

CALPESTA E NEGA  LA PAROLA DI DIO.

Nel DOGMA TRINITARIO

L'ONNIPOTENTE ED ONNIPRESENTE DIO, L'ETERNO,

 viene DIVISO, SEPARATO, TAGLIATO, SPEZZETTATO.

I titoli e gli li attributi del DIO UNICO E VERO

vengono divisi come in una sorta di gioco di ruolo, un gioco delle parti...

Il DOGMA TRINITARIO ha sempre SCHEMATIZZATO, DEFINITO, DESCRITTO

L'ETERNO

 con parole vergognose, innominabili.

Il DOGMA TRINITARIO è una BESTEMMIA che DISTINGUE, SEPARA, afferma con sprezzante ferocia che

"GESU' E IL PADRE SONO DUE IN UNO"

quando lo stesso Gesù Cristo disse

"IO E IL PADRE SIAMO UNO"

Il DOGMA TRINITARIO ha calpestato in modo orribile

IL PRIMO COMANDAMENTO:

Da "DIO E' UNO" a

"DIO E' TRE IN UNO".

ll DOGMA TRINITARIO ha DIVISO i cristiani in ogni modo, ha creato contese di ogni tipo e ha

 generato una BABELE infinita, una confusione pazzesca, mai conosciuta prima.

Vi sono oggi persone che non sanno più quale "persona" pregare e scelgono la loro "persona" preferita...

- IL CULTO ALLA TRINITÀ -

La conseguenza DIRETTA più devastanti del

DOGMA TRINITARIO è certamente il CULTO ALLA TRINITÀ che, di fatto,

 ha portato all'IDOLATRIA milioni di persone che sono tornate all'antico culto misterico pagano.

- IL CULTO ALLA "PRIMA PERSONA DELLA TRINITÀ" -

Un numero sempre crescente di persone afferma oggi, proprio come fanno i musulmani fedeli al CORANO, che:

"L'UNICO VERO DIO E' IL PADRE, GESU' CRISTO NON DEVE ESSERE ADORATO"

"GESU' CRISTO E' UNA PERSONA DISTINTA DAL PADRE, IL PADRE E' IL VERO DIO

"IL SOLO VERO DIO E' IL PADRE,

GESU' E' UNA SECONDA PERSONA CHE PROCEDE DA LUI MA NON E' IL SOLO VERO DIO"

- IL CULTO ALLA SECONDA PERSONA, FIGLIO -

La "PRIMA PERSONA DELLA TRINITA', IL PADRE" è troppo lontana, è

 indifferente e misteriosa, è troppo dura e vendicativa ma la "SECONDA PERSONA, IL FIGLIO" è

invece venuta da noi, si è fatta conoscere, ha amato e perdonato...

La "PRIMA PERSONA DELLA TRINITA', IL PADRE"  non si è sporcata le mani,

HA MANDATO A MORIRE LA

 "SECONDA PERSONA, IL FIGLIO".

Questa visione spaventosa distrugge totalmente il senso del sacrificio perfetto compiuto una volta e per sempre,

 distrugge e calpesta totalmente

L'AMORE DI DIO E QUELLO CHE L'ETERNO HA FATTO PER NOI.

- IL CULTO ALLA "TERZA PERSONA DELLA TRINITÀ" -

"Nessuno entrerà nella NUOVA ERA

se non riceverà

L'INIZIAZIONE LUCIFERINA"

- David Spangler -

Uno dei frutti più devastanti di questo DOGMA è il culto alla cosiddetta

"TERZA PERSONA DELLA TRINITÀ".

Tutto questo è spiritualmente devastante e ha prodotto abominazioni senza fine e senza nome.

Queste follie hanno portato direttamente a degenerazioni come quelle di

AZUSA STREET e del MOVIMENTO PENTECOSTALE.

I grandi INIZIATORI di questi movimenti erano infatti massoni e SPIRITISTI.

Questo non è affatto lo Spirito di Cristo, lo Spirito di Dio.

Queste persone hanno invocato e ricevuto ben altro

SPIRITO.

Sotto: L'INIZIAZIONE di massa nel Movimento di Azusa Street:

Questi culti sono stati letteralmente dominati da

FALSI PROFETI, SACERDOTESSE INIZIATE ed INIZIATRICI che hanno insegnato ogni sorta di mostruosità e

trascinato con loro migliaia di sprovveduti che non hanno amato la verità, non hanno verificato NULLA su

 quanto si insegnava loro, hanno creduto ad ogni sorta di INIQUITÀ.

In Italia questi fenomeni e queste dottrine sono state pubblicizzate senza sosta da

autoproclamati "inviati da Dio" come GIACINTO E ILLUMINATO BUTINDARO.

- capitolo -

PAULINE PARHAM, la DONNA che ha "TOCCATO" e IMPOSTO LO SPIRITO a BUTINDARO

non è certo una donna qualsiasi, è parente stretta di CHARLES PARHAM è una

SACERDOTESSA-INIZIATRICE, stiamo parlando di CABALISTI-LUCIFERINI:

In queste "chiese moderne" ormai tutte le attenzioni sono rivolte allo

SPIRITO

che molti chiamano appunto

"TERZA PERSONA DELLA TRINITÀ".

Questa è pura KABBALAH, non cristianesimo.

"Nessuno entrerà nella Nuova Era se non riceverà l'iniziazione Luciferina"

- David Spangler -

Le assurdità sono colossali, si "INVOCA LO SPIRITO" per

 "RICEVERE LO SPIRITO" (???), si richiedono "I BATTESIMI DELLO SPIRITO",

si "PREGA LO SPIRITO", si "ADORA LO SPIRITO".

Tutto questo non ha più NULLA A CHE FARE con la fede in DIO, è

 SPIRITISMO, STREGONERIA:

"INVOCHIAMO LO SPIRITO SANTO E RICEVEREMO I DONI DELLO SPIRITO SANTO"

 - Benny Hinn -

"RICEVI IL BATTESIMO DEL SANTO SPIRITO 

NEL TUO CUORE.

 DEVI CHIEDERE FORTEMENTE L'ESPERIENZA"

- PENTECOSTALE Kathryn Khulman -

Nella STREGONERIA WICCA SI ADORA LA TRINITÀ MISTERICA e

si utilizzano simboli del tutto IDENTICI a quelli utilizzati nel cattolicesimo-romano.

Il CULTO ALLO SPIRITO  e IL CULTO ALLA TRIADE sono semplicemente FONDAMENTALI nella

RELIGIONE DEL PENTACOLO che è PURAMENTE SATANICA.

"TRINITÀ, TRINITÀ SANTA NOI TI ADORIAMO.

INVOCHIAMO INSIEME LO SPIRITO, ADORIAMOLO,

EGLI CI RIEMPIRÀ"

- PENTECOSTALE Kathryn Khulman -


Sotto: three headed serpent, Costantinople:

- TRE PERSONE DISTINTE -

- NON EST - NON EST - NON EST - NON EST - NON EST - NON EST -

Il DOGMA TRINITARIO vuole "descrivere", con infinita arroganza e presunzione,

L'ETERNO, L'ONNIPOTENTE.

Il SIMBOLO DI ATANASIO contiene molte parole NON PRESENTI nella Bibbia,

utilizza termini vergognosi rubati alla FILOSOFIA e propone un terrificante PARADOSSO linguistico:

"L'UNICO VERO DIO È COMPOSTO DA TRE PERSONE DISTINTE"

"VI SONO TRE PERSONE DISTINTE IN UN SOLO DIO"

persona? tre persone? TRE persone DISTINTE?

La Bibbia non dichiara MAI e in nessun passo:

"TRE PERSONE DISTINTE IN UN SOLO DIO"

 La Bibbia non parla MAI di un

MISTERO DELLA TRINITÀ.

La Bibbia parla invece del mistero della PIETÀ:

"E, senza alcun dubbio, grande è il mistero della pietà:

DIO È STATO MANIFESTATO IN CARNE, è

 stato giustificato nello Spirito, è

apparso agli angeli, è stato predicato tra i gentili, è

stato creduto nel mondo, è stato elevato in gloria"

 - 1 Timoteo 3:6 -


Cosa significa la parola DISTINTO?

Dio sarebbe dunque "composto" da "TRE PERSONE NON UNITE, SEPARATE, DIVISE"?

Lo SCVTVM FIDEI che molte persone utilizzano e disegnano ancora oggi

sottolinea, con SEI DOGMI DI FEDE la necessità (???) di

"TENERE SEPARATE, DISTINTE LE PERSONE".

- PATER NON EST FILIUS -

- FILIUS NON EST PATER -

- PATER NON EST SPIRITUS SANCTUS -

- SPIRITUS SANCTUS NON EST PATER -

- FILIUS NON EST SPIRITUS SANCTUS -

- SPIRITUS SANCTUS NON EST FILIUS -

- PATER NON EST SPIRITUS SANCTUS -

"DIO è SPIRITO"

 - Giovanni 4,24

Potremmo chiedere dunque... QUALE delle TRE PERSONE DELLA TRINITÀ?

La cosiddetta "PRIMA PERSONA PADRE" è forse SPIRITO "non" SANTO?

- FILIUS NON EST SPIRITUS SANCTUS -

Alcuni riescono a spingersi anche oltre arrivando ad affermare tutto ed il contrario di tutto:

"Gesù Cristo è SPIRITO VIVIFICANTE e SANTO ma NON E' LO SPIRITO SANTO"

Questi sono i FRUTTI DI ATANASIO.

"Così anche sta scritto: «Il primo uomo, Adamo, divenne anima vivente»;

L'ULTIMO ADAMO E' SPIRITO VIVIFICANTE.

Però, ciò che è spirituale non viene prima; ma prima, ciò che è naturale,

poi viene ciò che è spirituale. 47 Il primo uomo, tratto dalla terra, è terrestre;

IL SECONDO ADAMO E' DAL CIELO"

- 1Corinzi 15,45-47 -

- FILIUS NON EST PATER -

"Gesù sarebbe il PADRE ETERNO?

Ma gli UNITARIANI cosa hanno bevevuto? Cosa hanno in testa?

"ma cosa vorresti dire ignorante che non sei altro? Gesù è il Padre SONO DUE e sono DISTINTI!"

"Il FIGLIO non può certo essere il PADRE ETERNO,

 il PADRE ETERNO è una PERSONA DISTINTA"

Questo DOGMA calpesta la Parola di Dio.


Vi saranno forse DUE "PADRE ETERNO"?

PADRE ETERNO "prima persona della TRINITA'" e PADRE ETERNO "seconda persona della TRINITÀ"?

Chi accetta IL DOGMA DI ATANASIO non può che ripetere assurdità di ogni tipo:

"Il Figlio descritto da ISAIA non è certo IL FIGLIO DI DIO"

"Il Figlio è Gesù Cristo e sarà chiamato PADRE ETERNO ma è un altro,

NON E' COMUNQUE IL PADRE ETERNO, è un modo di dire, un titolo onorifico"

GESÙ CRISTO diventa la "SECONDA PERSONA DELLA TRINITÀ",

una sorta di "dio inferiore" o "minore".

Si sottolinea continuamente che Gesù diceva

 "il Padre è maggiore di me"

o che Gesù (come uomo...) piangeva o pregava...

 Queste visioni puerili rivelano una TOTALE NON COMPRENSIONE del MISTERO DELLA PIETÀ.

 Questo modo infantile, grottesco di intendere le parole del

NOSTRO UNICO SIGNORE E PADRONE GESÙ CRISTO

non è certo molto diverso dei TESTIMONI DI GEOVA che negano la divinità di Gesù Cristo.

Queste idee assurde, queste visioni che sviliscono totalmente

 L'ETERNO, L'ALFA E l'OMEGA, IL NOSTRO SIGNORE E IL NOSTRO UNICO DIO

sono i frutti malati di DOGMI creati dall'uomo.

Molte persone sembrano però del tutto INCAPACI di comprendere l'immensa GRAVITA' delle

IMMAGINI MENTALI

che hanno ormai assimilato come vere ed autentiche.

È spaventoso che dei credenti possano dire oggi che "Gesù è DIO ma..."


Molte persone non lo ammettono neppure a loro stesse ma stanno

DI FATTO NEGANDO CHE GESU' E' DIO ONNIPOTENTE.

"Per questo mi ama il Padre,

IO DEPONGO LA MIA VITA PER RIPRENDERLA POI.

Nessuno me la toglie, ma io la depongo da me.

HO IL POTERE DI DEPORLA E HO IL POTERE DI RIPRENDERLA"

- Giovanni 10,17 -

"come facciamo a dire che Gesù E' IL PADRE ETERNO?

Gesù è la seconda persona della TRINITÀ DISTINTA DAL PADRE"

- SPIRITI DI DEMONI -

"vidi uscire dalla bocca del

DRAGONE, da quella della BESTIA e da quella del FALSO PROFETA

TRE SPIRITI IMMONDI,

simili a RANE. Essi sono SPIRITI DI DEMONI capaci di compiere dei miracoli.

Essi vanno dai re di tutta la terra per radunarli per la battaglia del gran giorno del Dio onnipotente"

- Apocalisse 16,13 -

Dobbiamo davvero stare ATTENTI a tutte queste IMMAGINI MENTALI

 perché di fatto queste idee non fanno che RISPECCHIARE IMMAGINI che abbiamo visto mille volte, fin da bambini.

Queste IMMAGINI MALEDETTE ci devastano.

 

Possiamo anche illuderci di essere "neutrali" o indifferenti a questi IDOLI

ma nei FATTI queste cose ci hanno influenzato più di quello che pensiamo.

Queste IMMAGINI ci impediscono di comprendere L'AMORE DI DIO e

 rappresentano un vero tumore, una piaga maligna.

Questi IDOLI creati dall'uomo  sono PERICOLOSI, FATALI,

NON DOBBIAMO SOTTOVALUTARE QUESTI PERICOLI SPIRITUALI.

Molte persone hanno già fatto entrare questi DEMONI, questi IDOLI nel loro CUORE.

"Vai Faustina ma io TI RUBO IL CUORE"

"Figlio mio, fa' attenzione alle mie parole, porgi l'orecchio ai miei detti;

non perderli mai di vista,

CUSTODISCILI NEL TUO CUORE,

perché essi sono vita per chi li trova e salute per tutto il suo corpo.

Con ogni cura

VIGILA SUL TUO CUORE

perché da esso sgorga la vita.

Tieni lungi da te la bocca perversa e allontana da te le labbra fallaci"

- Proverbi 4,20 -

Molte persone hanno già accolto, con le loro FANTASIE e FILOSOFIE,

 questi IDOLI nei loro pensieri, nella loro mente.

"SOLO LO SPIRITO TI RIVELA LA TRINITÀ"

- Giorgio Bongiovanni -

Molte persone hanno già TESTIMONIATO CON LA LORO BOCCA e davanti agli uomini,

molte persone hanno già confessato il loro CREDO, la LORO FEDE in queste ABOMINAZIONI.

"DIO E' TRINITA'"

"IO CREDO nella Trinità"

"Ma io vi dico che di OGNI PAROLA INFONDATA gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio;

 poiché in base alle TUE PAROLE sarai giustificato e in base alle TUE PAROLE sarai condannato"

- Matteo 12,36 -

Sotto: il diavolo con TRE ROSPI sullo scudo:

- FILOSOFIE DI UOMINI -

- I "PADRI" DELLA TRINITÀ -

"Badate che nessuno FACCIA DI VOI SUA PREDA

CON LA FILOSOFIA e CON VUOTI RAGGIRI

ISPIRATI ALLA TRADIZIONE UMANA,

 secondo gli elementi del mondo e non

secondo CRISTO perché

IN LUI ABITA CORPORALMENTE TUTTA LA PIENEZZA e

voi avete avete tutto pienamente IN LUI

che è IL CAPO di ogni Principato e di ogni Potestà"

- Colossesi 2,8 -

“Il Catechismo della Chiesa Cattolica ammette che la Chiesa,

non la Bibbia, dovette estrarre termini di

ORIGINE FILOSOFICA

 per spiegarla.

 "Per la formulazione del dogma della Trinità,

la Chiesa dovette

DOVETTE CREARE UNA TERMINOLOGIA PROPRIA

con l'aiuto di nozioni di

ORIGINE FILOSOFICA

- "Imprimatur Potest  - Joseph Cardinal Ratzinger 1995, p. 74" -

- TEOFILO DI ANTIOCHIA -

APOLOGIA AD AUTOLICO di TEOFILO DI ANTIOCHIA è

 in assoluto il  primo scritto in cui compare il termine TRIAS in relazione al Dio di Israele.

- TEODOTO -

 Lo GNOSTICO VALENTINIANO TEODOTO

fu il primo a definire:

 TRIAS

PATER - FILIUS - SPIRITU SANCTI

- TERTULLIANO DI CARTAGINE -

La parola TRINITÀ è molto utilizzata da TERTULLIANO DI CARTAGINE.

TERTULLIANO nacque a Cartagine verso la metà del II secolo (intorno al 155),

dopo essere stato iniziato ai

MISTERI DEL DIO MISTERICO SOLARE MITRA (TRINITÀ MISTERICA)

compì gli studi di retorica e diritto nelle scuole tradizionali imparando il greco. Nella sua

REGULA FIDEI

scrive che l'interpretazione esiste solo dove sussiste la successione apostolica, cioè dai

"VESCOVI LEGITTIMI",

 appartenenti alla CHIESA CATTOLICA.

Ruolo primaziale nella conservazione dell'autentico deposito della fede lo ha, secondo TERTULLIANO, la

SEDE VESCOVILE DI ROMA.

Per TERTULLIANO DI CARTAGINE questa chiesa è

 "MADRE DI TUTTE".

Questo "deposito di fede" conservato dai "vescovi legittimi" della SEDE VESCOVILE DI ROMA è

certamente molto interessante. Queste persone hanno CONSERVATO che cosa?

Presi gli ordini sacerdotali TERTULLIANO adottò posizioni religiose molto intransigenti e nel 213 aderì alla

SETTA DEI MONTANISTI,

 nota per la loro intransigenza ed il loro fanatismo. 

Tale movimento era dedito alla GLOSSOLALIA e NEGAVA LA DIVINITÀ DI GESÙ CRISTO.

 

Fondò poi la SETTA DEI TERTULLIANISTI.

TERTULLIANO DI CARTAGINE introduce la TEOLOGIA TRINITARIA

(che è comunque molto diversa da quella stabilita poi da ATANASIO)

attraverso una terminologia latina molto rigorosa e schematica.

Molte opere sono improntate ad un legalismo estremo, un estremo rigorismo

 che condanna ogni mondanità e diletto terreno come "INSIDIA DIABOLICA",

 la donna stessa è descritta come "CREATURA DEL DEMONIO".

La chiesa cattolico-romana parla ovviamente di lui come uno dei più illustri

"PADRI DELLA CHIESA".

 TERTULLIANO non arrivò comunque a raccontare che lo

"SPIRITO SANTO È LA TERZA PERSONA" o che vi sono "TRE PERSONE IN DIO".

Questa dottrina continuò infatti a "svilupparsi", ad "evolvere" nel tempo.

- PLATONE -

"Possiamo ripercorrere la storia di questa dottrina e individuarne l’origine non nella rivelazione cristiana,

ma nella

FILOSOFIA PLATONICA.

 La TRINITÀ non è una dottrina di Cristo e degli Apostoli, ma un’invenzione dei

NEOPLATONICI”

 - (A. Norton, A Statement of Reasons, Boston, 1872) -

Il PLATONISMO è una corrente filosofica risalente a PLATONE.

Il filosofo greco affermava l'esistenza di una più alta verità: le Idee, delle forme ideali eterne, immutabili, e incorruttibili,

 da cui ha origine il mondo sensibile, quale noi lo percepiamo, soggetto al divenire, alla corruzione, e alla morte.

La
DOTTRINA PLATONICA veniva insegnata in una scuola fondata nel 387 a.C. dallo stesso PLATONE.

"Il cristianesimo e le

FILOSOFIE NEOPLATONICHE

 si unirono.

 Il pensiero pagano greco divenne quello della CHIESA APOSTATA e la

DOTTRINA DELLA TRINITÀ

divenne così un MISTERO per la stragrande maggioranza dei cristiani”

- (A. Harnack, Dogmengeschichte, Tubinga, 1905) -

“La DOTTRINA DELLA TRINITÀ

si andò formando gradualmente e relativamente tardi,

 trasse origine da una fonte del tutto estranea alle Scritture Ebraiche e Cristiane,

 si sviluppò e fu innestata sul cristianesimo per mano dei

PADRI PLATONISTI"

- (A. Lamson, The Church of the First Three Centuries, Boston, 1860) -

 “La TRINITÀ PLATONICA

 di per sé è solo una ristrutturazione di TRINITÀ precedenti che risalivano a popoli più antichi,

sembra essere la razionale e filosofica trinità di attributi che diede origine alle

TRE IPOSTASI O PERSONE DIVINE

 che molte chiese hanno insegnato.

Questa concezione della TRINITÀ divina che il filosofo greco aveva

si può rintracciare in tutte le

ANTICHE RELIGINI PAGANE"

 – M. Lachâtre, Nouveau Dictionnaire Universel, Parigi, 1865-1870 -



- AGOSTINO -

Il concetto di TRINITÀ è affermato chiaramente da AGOSTINO nel suo

 “DE TRINITATE”,

 scritto tra il 400 ed il 416 d. C.

Lo stesso AGOSTINO dichiara (questo è certamente singolare...) di essersi ispirato da PLOTINO, seguace di PLATONE.

AGOSTINO è considerato come uno dei più 

"PADRI DELLA CHIESA".

ed è stato citato da innumerevoli

PAPI, dai LUTERANI, dai CALVINISTI...

SSotto: il bambinetto dell'ILLUMINATO Agostino d'IPPONA:

Esiste una vera e propria venerazione per questa persona e per il suo pensiero considerato "illuminato".

Nell'uomo, ragiona AGOSTINO, si può distinguere la sua realtà corporale (esse), la sua intelligenza (nosse) e

la sua volontà (velle).

Se Dio ha creato l'uomo a propria immagine e somiglianza è allora necessario che questi tre aspetti

appartengano anche alla Divinità.

Questo dicono ancora oggi molti sostenitori della TRINITÀ ma questi vani "ragionamenti" lasciano il tempo che trovano

perché l'uomo non è certamente "tre persone".

 In ogni caso DIO non è filosofia umana e il cristiano deve restare sulla BIBBIA.

“Varie ragioni indussero i padri della chiesa primitiva a servirsi del linguaggio del

PLATONISMO:

 Il loro comportamento può considerarsi in parte un argumentum ad hominem, come se la

DOTTRINA DELLA TRINITÀ

non fosse più misteriosa di quella avanzata da una grande autorità pagana e, in parte, al desiderio di

INGRAZIARSI I LORO OPPOSITORI FILOSOFICI.

 Volevano inoltre risparmiarsi la difficoltà di inventare dei termini in tutti quei casi in cui la chiesa non li aveva

 ancora forniti autoritativamente e, in parte speravano o addirittura erano convinti che alcuni elementi del

sistema della SCUOLA PLATONICA fossero stati ispirati da una sapienza sovrumana,

 derivata, anche se inconsapevolmente, da Mosè.

L’ATTIVITÀ ESOTERICA dello stesso ATANASIO mostra che anch’egli li fece propri"

- cardinale cattolico John Henry Newman -


- GIACINTO BUTINDARO -

“Gesù Cristo quindi è il nome del Figlio di Dio,

E NON IL NOME DI DIO"

 - Giacinto Butindaro -

Tra coloro che oggi esaltano la dottrina della TRINITÀ non possiamo non citare

 GIACINTO BUTINDARO.

 GIACINTO BUTINDARO esattamente come i PAPI della chiesa cattolico-romana,

sembra voler IMPORRE AD OGNI COSTO questa dottrina.

BUTINDARO urla dicendo che

"NESSUNO DEVE NEGARE LA TRINITÀ, NESSUNO DEVE NEGARE LE TRE PERSONE".

 GIACINTO BUTINDARO si dice "inviato da dio" e alza la voce dicendo che è necessario

"TURARE LA BOCCA"

a coloro che non accolgono l'idea che vi siano "TRE PERSONE DISTINTE".

I cosiddetti "ANTITRINITARI" devono essere additati, allontanati, accusati, è necerssario farli TACERE.

CALVINO poneva la DOTTRINA DELLA TRINITÀ sopra ogni cosa e

riuscì certamente a turare la bocca a molte persone.

"il Padre e il Figlio e lo Spirito Santo sono TRE PERSONE divine

che FORMANO appunto un solo Dio"

 - Giacinto Butindaro -

"CHI NEGA LA TRINITÀ NON È CRISTIANO".

 Tutto questo è certo spaventoso e gravissimo perché la Bibbia NON DICE AFFATTO queste cose.

- FALSE ANTITESI - ATTENZIONE -

Non dobbiamo mai cadere nell'errore delle FALSE ANTITESI,

non si vuole certo in questo caso valutare come "GIUSTE", valide e cristiane

 tutte le correnti o le persone che si opposero alla

DOTTRINA DELLA TRINITÀ.

Non vi sono infatti i "buoni" e i "cattivi", non è una partita di calcio con la nostra squadra preferita,

dobbiamo guardare SOLO alla Parola di Dio e con questa valutare ogni cosa.

TESTIMONI DI GEOVA (e molte altre sette...)

per esempio non credono in questa dottrina e rigettano

 IL FIGLIO DI DIO, negano che il Verbo è venuto nella carne.

 Il problema vero dei TESTIMONI DI GEOVA non è affatto quello di negare la TRINITÀ ma è quello di

NEGARE GESÙ CRISTO come "IO SONO", vero DIO.

- TRE IN UNO - TRINITAS -

Ad eccezione del popolo d'Israele, nell'antichità l'idea pagana di "Dio" era quella 

 dei PANTHEON DI DEI, delle TRINITÀ e delle TRI-UNITÀ.

La stragrande maggioranza delle antiche divinità pagane era infatti mostrata

TRICEFALA

ad indicare che vi erano appunte

TRE FIGURE, TRE PERSONE IN UN UNICO DIO.

Il "dio" era

TRE E UNO, UNO E TRE, TRE IN UNO.

Il concetto della TRINITÀ e delle TRI-UNITÀ è presente praticamente in tutte le culture pagane.

La religione dei TRE IN UNO si ritrova nelle immagini sacre trovate delle rovine più antiche in tutto il continente europeo;

la religione della TRINITÀ giaceva nel cuore profondo della fede pagana degli Europei;

la religione dei TRE IN UNO aveva una tradizione legata a un grande potere magico.

- BAAL SHALISH - IL SIGNORE DELLA TRINITÀ -

 - TRINITÀ - PASUPATI -

 Una delle più antiche rappresentazione della TRINITÀ o del TRI-UNO è quella del misterioso

 "DIO CORNUTO" PASUPATI.

Il mostro era UNO E TRINO.


Questa dio era rappresentato TRICEFALO ad indicare la sua natura TRIPLICE, la TRI-UNITÀ.

- TRIMURTI CELTICA -

Sotto: la TRIMURTI (trinità) CELTICA, il "TRE IN UNO".
Belanos e Cernunnos ai lati rappresentano l'aspetto luminoso e oscuro dello stesso dio.

 TRINITÀ LUGUS -

I Celti adoravano la TRINITÀ LUGUS, "TRE IN UN SOLO DIO".

I TRE erano TARANIS IL PADRE TONANTE, ESUS e TEUTATES.


- LA TRINITÀ BABILONESE -

- S - T - N - 

"Sulla fronte aveva scritto un nome MISTERIOSO:

BABILONIA LA GRANDE"

- Apocalisse 17, 5 -

Il SUPREMO CULTO BABILONESE  era certamente, senza dubbio la

TRINITÀ SOLARE MISTERICA.

Il NUMERO MISTERICO 666 è strettamente legato a BABILONIA al CULTO SOLARE e alla TRINITÀ.

Il CULTO MISTERICO della TRINITÀ trova certamente in BABILONIA la sua apoteosi. -

"Nonostante la Palestina costituisse il luogo di nascita del misticismo ebraico,

il luogo in cui la KABBALAH fu CONCEPITA e ottenne maggior importanza fu

BABILONIA"

- Universal Jewish Encyclopedia (del 1943), alla voce « Kabbala

Il CULTO della TRI-UNITÀ MISTERICA -S-T-N- era considerata come il

 TRE IN UNO nel DIO SOLE.

SEMIRAMIS - TAMMUZ IL FIGLIO - NIMROD IL PADRE

 S-T-N (SHETAN)

ISHTAR - SIN - SHAMASH

- TRINITÀ ENKI -

BAALSHAMIN, MALAKBEL e AGLIBOL sono descritti nei testi antichi come

"TRE IN UN DIO",

tre persone divine poste sullo stesso piano perché dotate di poteri equipollenti.

- ORPHEUS TRINITY -

- TRINITAS  SATANAE -

Moltissime antiche rappresentazioni descrivono SATANA come una

TRIADE - TRINITÀ - TRI-UNITÀ

rappresentata con TRE TESTE in un CORPO SOLO.

In queste rappresentazioni vediamo spesso il simbolo dell'ESAGRAMMA o del TRIANGOLO CON OCCHIO.

Il DIAVOLO associato al TRIPLICE (si notino gli ESAGRAMMA sullo sfondo):

 

- LA TRINITÀ CINESE -

È utile ricordare e far notare che il celebre TAIJITU e i TRITTICI CINESI

enfatizzano il numero TRE.

È certo cosa poco nota che il TAIJITU in Cina è considerato

TRINITÀ.

"Restiamo centrati sulla

 TRINITÀ.

LA TRINITÀ È LA FONTE DI TUTTA L'ESISTENZA,

IL SUO SIMBOLO POSSIEDE UN PROFONDO SIGNIFICATO RELIGIOSO"

LA TRINITÀ è composta dalla dualità di YANG e YIN organizzati in un'unita superiore

sotto l'influenza armoniosa di Ch'i,

- Táo Teh King  - Lao-Tzu -


- LA TRINITÀ DI

- SHIVA - BRAHMA - VISHNU -

“Shiva è uno degli dèi della 

TRINITÀ.

È considerato il dio distruttore. Le altre due divinità sono BRAMHA, il dio creatore e

VISHNU il dio preservatore.

 Per indicare che

QUESTE TRE FIGURE NON SONO CHE UNO,

LE TRE DIVINITÀ VENGONO RIUNITE IN UN'UNICA RAPPRESENTAZIONE"

- The Symbolism of Hindu Gods and Rituals di A. Parthasarathy -

- TRINITÀ NORDICA -

Tutta la mitologia nordica trova fondamento sul

MISTERO DELLA TRINITÀ. Il "dio unico" era un "dio composto" dalle tre figure

-ODYN PATER - THOR - FREYA -

I ragazzini sono bombardati ogni singolo giorno con questa propaganda.

- TRINITÀ CERBERO -

- TRINITÀ MELUSINA -

“L’universo era diviso in tre regioni, ciascuna sotto il controllo di un dio.

Ad Anu apparteneva il cielo. Enlil dominava la terra. Ea divenne il sovrano delle acque.

 Insieme costituivano

LA TRIADE

dei Grandi dèi”

- (Larousse Encyclopedia of Mythology) -

- TRINITÀ MISTERICA - ERMETE TRISMEGISTO - HERMES -

Sotto: HERMES TRICEFALO:



- LA TRI-UNITÀ GNOSTICA -

 - I.A.O. -

"NOI SIAMO CATTOLICI PERCHÈ LA NOSTRA DOTTRINA È UNIVERSALE.

NOI CREDIAMO NELLO

 I.A.O."

 - satanista, mago e massone Aleister Crowley -

Il concetto numerico di TRIADE che si trova alla base del DOGMA TRINITARIO, è di derivazione GNOSTICA.

I.A.O, il dio adorato dagli GNOSTICI è chiamato 

TRINITA- TRI-UNO- TRI-UNITÀ.

Crowley associava la TRINITÀ I.A.O ad un dio composto dalla triade

- ISIDE- APOFI - OSIRIDE -

"O IO IO IAO SABAO KURIE ABRASAX KURIE MEITHRAS KURIE PHALLE.

IO PAN, IO PAN PAN IO ISCHUROS, IO ATHANATOS IO ABROTOS IO IAO.

KAIRE PHALLE KAIRE PAMPHAGE KAIRE PANGENETOR.

HAGIOS, HAGIOS, HAGIOS IAO"

- invocazione di Aleister Crowley , 1913 work, " The Gnostic Mass "

- TRINITY -

- Morpheus-Trinity-Neo -

 




- TRINITÀ NAGA -

Il culto alla TRINITÀ NAGA è un culto antichissimo legato ad una sorta di "dio-drago"

 rappresentato tricefalo o come una TRIADE di serpenti-dèmoni.

 I NAGA (serpente) sono un'antica razza di uomini-serpente presente nella religione e nella mitologia vedica e induista.

Il RAJAH-NAGA era il loro dio, considerato come un "RE-SERPENTE" e INIZIATORE.

SANAT KUMARA.

Il TRE IN UNO era poi strettamente associato al MARCHIO SHATKONA, quello che chiamiamo

ESAGRAMMA.

er 


- MAITREYA - MADRE-TRINITÀ -

 TRINITAS ECATAE - ECATE TRIPLICE


Il CULTO MISTERICO SOLARE trova le sue radici nell'ABISSO del CULTO DELLE TRE MADRI,

LA MADRE IN TRIPLICE

Sotto: God is a WOMAN:


  

Sotto: opera del CABALISTA ATHANASIUS KIRCHER "LATIVM":





"LA LETTERA M È UN SEGNO SACRO,

ASSOCIATO AL NUMERO 5 E AL PENTACOLO,

 IL DIVINO MONOGRAMMA DEL

MAITREYA.

È il NOME SEGRETO del Quinta Buddha, il KALKI AVATAR dei bramini.

È L'ULTIMO MESSIA

CHE VERRÀ AL CULMINE DEL GRANDE CICLO"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -

- IL MISTERO DELL'INIQUITÀ -

- UN MARCHIO ABOMINEVOLE -

- TRE IN UNO - UNO IN TRE -

Il malefico DOGMA TRINITARIO è il segreto più alto della

CONFRATERNITA MASSONICA perché è la

PRIMA MENZOGNA DEL SERPENTE ANTICO CORRISPONDE ALL'ULTIMA.

Il malefico DOGMA TRINITARIO MENTE SULL'UNICO VERO DIO e

INGANNA LA SUA CREATURA.

La DOTTRINA MISTERICA sulla TRINITA' del

 G.A.D.U.    TRE IN UNO

 è solo la PRIMA fase di una menzogna spaventosa che distrugge la FEDE NELL'UNICO DIO e

 conduce all'apostasia e al MARCHIO DELLA BESTIA.

 La DOTTRINA MISTERICA TRINITARIA

si chiude con una seconda menzogna spaventosa che chiude davvero "il cerchio",

 questa seconda menzogna sarà rivelata e manifestata pienamente nella sua ora.

 Il TRIANGOLO IN ALTO si interseca col TRIANGOLO IN BASSO.

- IN ALTO COME IN BASSO -






"L'ANTICO DEI GIORNI e santissimo È RIVELATO CON TRE TESTE,

che sono unite in una e quella testa è tre volte esaltata.

L'ANTICO DEI GIORNI È DESCRITTO COME TRE

perché tutte le altre luci emanate da lui sono incluse

NEI TRE.

Ma come possono tre nomi essere uno?

Sono realmente uno, solo perché li chiamiamo uno?

CHE TRE POSSONO ESSERE UNO

può essere conosciuto solo

attraverso la rivelazione dello Spirito Santo»

- ZOHAR Vol III, 288; Vol II, 43 -

- Edizioni ebraiche. Vedi anche edizione Soncino Press, Vol III, 134 -

"faceva sì che tutti, piccoli o grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi,

RICEVESSERO UN MARCHIO SULLA MANO DESTRA E SULLA FRONTE e

che nessuno potesse COMPRARE o VENDERE senza avere tale MARCHIO,

cioè il NOME DELLA BESTIA o il NUMERO del SUO NOME.

Qui sta la SAPIENZA.

Chi ha intelligenza CALCOLI il NUMERO DELLA BESTIA:

essa rappresenta un nome d'uomo.

E tal cifra è seicentosessantasei"

- Apocalisse 13, 17 -

- IN ALTO COME IN BASSO - IL MASSONE -

Sotto: Khunrat - la cittadella:

 "TRE SONO I PUNTI che simbolicamente indicano il MASSONE.

 TRE SONO LE PERSONE DIVINE CHE FORMANO l'UNITÀ IN DIO.

Tre sono i lati ed i vertici del Triangolo, il NOSTRO DELTA LUMINOSO.

TRINITÀ DIVINA, archetipo della struttura triadica dell’essere.

A questo triangolo visibile si contrappone un

altro triangolo invisibile uguale al primo.

TRE IN UNO IN ALTO COME IN BASSO.

Questi due triangoli, riuniti in una sola figura, formano una stella a

SEI RAGGI, IL SACRO SEGNO DEL SIGILLO DI SALOMONE"

L'idea dell'infinito edell'assoluto è espresso da questo segno"

- insegnamenti MASSONICI - la TRINITÀ MASSONICA -

Troviamo il simbolo TRINITARIO DELLA TRIQUETRA nel TAROCCO IEROFANTE

del mago massone Aleister Crowley:

Questo non stupisce perché lo IEROFANTE o PATER

rappresenta l'ultima fase della GRANDE OPERA ALCHEMICA e MASSONICA:

"TRE sono i punti che simbolicamente indicano il MASSONE.

TRE SONO LE PERSONE CHE FORMANO UNITÀ IN DIO.

 TRE sono i lati del triangolo, il nostro DELTA LUMINOSO.

IL CORONAMENTO DELL'ARTE REALE È LA REALIZZAZIONE IN OGNI MASSONE

DELLA TRINITÀ NELL'UNITÀ,

cioè la perfetta comunione ed identificazione nel

G.A.D.U.

 del vero UOMO SACERDOTE e RE"

- insegnamenti MASSONICI - La Trinità -

Il MASSONE è chiamato a "farsi DIO".



Sotto: chiesa della gran madre di dio, Torino:



 

Il MASSONE è chiamato a "farsi DIO" ma

L'UOMO NON E' AFFATTO

L'ETERNO, UNICO DIO.

Lo stolto diventerà solo

IMMAGINE DEL SUO DIO.

Lo stolto che voleva FARSI DIO non potrà che diventare

BESTIA DI SATANA.

"AYIN, L'OCCHIO, È IL DIAVOLO NOSTRO SIGNORE.

È SATANA, È ANCHE IL SOLE, IL CUI NUMERO MAGICO È

 666,

IL SIGILLO DEL SUO SERVITORE LA BESTIA"

- Aleister Crowley - La Magia della stella d'Oro.Vol.II: Istruzioni esoteriche della Rosa d'Oro. -

Sotto: Giardini del Vaticano. Campana per il Giubileo MM (2000) Giovanni Paolo II:

Sotto: Basilica del Voto Nacional, Quito. Basilica di San JUAN:



"IL CUORE E' INGANNEVOLE più di ogni altra cosa,

 e insanabilmente MALIGNO; chi potrà conoscerlo?"

- Geremia 17,9 -

Sotto: Basilica del Voto Nacional, Quito. Basilica di San JUAN:
Sotto: i Tarocchi - V - Lo ierofante - Sacerdote Massimo del "dio sole":

Sotto: STEMMA PAPALE di Karol Wojtyla:



- L'ETERNO È UNO - IL DIO D'ISRAELE -

"Così parla il SIGNORE, re d’Israele e suo redentore,

IL SIGNORE DEGLI ESERCITI:

 Io sono il primo e sono l’ultimo,

E FUORI DI ME NON C'È DIO"

 - Isaia 44:6 -

L'ISRAELE DI DIO deve ASCOLTARE quello che DIO dice perché

DIO NON CAMBIA e la SUA PAROLA NON MUTA.

DIO È UNO, L'ETERNO È UNO.

"All’angelo della chiesa di Smirne scrivi:

Queste cose

DICE IL PRIMO E L'ULTIMO,

CHE FU MORTO E TORNÒ IN VITA"

- Apocalisse 2:8 -

Nella Bibbia non possiamo leggere di un "MISTERO DELLA TRINITÀ" ma troviamo invece un bellissimo,

GRANDE mistero che viene però  rivelato:

IL MISTERO DELLA PIETÀ.

"DIO È STATO MANIFESTATO NELLA CARNE,

È STATO GIUSTIFICATO IN SPIRITO, è

 apparso agli angeli, è stato predicato fra le nazioni,

è stato creduto nel mondo, è stato elevato in gloria"

 - 1 Timoteo  3:16 -


"MA TU CREDI ALLA TRINITA?'"

NO,

questo "trinità" io non lo conosco.


Questo capitolo mi offre ulteriore possibilità di TESTIMONIARE e

confessare pubblicamente che 

Yeshua (Gesù) è il Signore, l'Eterno

 io credo in LUI.

 Io credo che Gesù è il Signore, Egli è risorto e ci ha salvati,

 ha distrutto la morte e ha messo in luce la vita e l'immortalità mediante il Vangelo.

Non mi vergogno del Vangelo perché

SO IN CHI HO CREDUTO.

Marco Vuyet




Ringrazio il mio amore,
ringrazio Marco R. e Riccardo S. per i tanti contributi per questo capitolo.
Si ringraziano tutti i fratelli ed amici che hanno contribuito a questa piccola e modesta ricerca con immagini, spunti, informazioni...
Dio vi benedica.


RITORNA AD ALARMA HOME