- MISTERO: BABILONIA LA GRANDE -

- LA TRINITÀ MISTERICA -

- IL CULTO ALLA TRINITÀ MISTERICA NEI SECOLI -

"Il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città.

Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e

di là il Signore li disperse su tutta la terra.»

- (Gen. 11, 1-9) -

"Poi udii un'altra voce dal cielo che diceva: «Uscite da essa, o popolo mio,

affinché non siate complici dei suoi peccati e non siate coinvolti nei suoi castighi; 

 perché i suoi peccati si sono accumulati fino al cielo e Dio si è ricordato delle sue iniquità"

 - Apocalisse 18,4 -

Il mistero della Trinità è certamente il sommo 

MISTERO DELLE RELIGIONI ANTICHE.

Le simbologie legate a questo culto sono presenti nei templi pagani di tutto il mondo, da secoli.

Questo mistero è questo culto antichissimo è stato poi ereditato dai Cabalisti Templari

costruttori delle grandi cattedrali gotiche ed è

oggi custodito dalla Massoneria e dalle società segrete ad essa collegate.

Il Culto Trinitario era diffuso in tutto il mondo e tutte le antiche simbologie religiose lo dimostrano chiaramente.

Il mondo pagano ha adorato Trinità per secoli, millenni.

 I principali simboli religiosi antichi conducono tutti alla Trinità.

La dottrina della Trinità è totalmente pagana ed era anticamente associata ad un dio Cornuto.

Trinità è uno dei nomi del Diavolo e questo nome è conosciuto ed utilizzato dagli Occultisti.

"VOI AVETE PER PADRE IL DIAVOLO, E VOLETE COMPIERE I DESIDERI DEL

PADRE VOSTRO.

Egli è stato omicida fin da principio e non ha perseverato nella verità,

perché non vi è verità in lui.

QUANDO DICE IL FALSO, PARLA DEL SUO, PERCHE' E'

MENZOGNERO E PADRE DELLA MENZOGNA"

- Giovanni 8, 44 -

La Trinità non è biblica, non esisteva nell'era apostolica e fu sviluppata in un periodo di

295 anni per essere poi imposta come Dogma di fede dalla Chiesa Cattolica Romana.

Il Signore Dio, l'Eterno chiede al Suo popolo di uscire da Babilonia.

 - capitolo -

- LA TRINITÀ BABILONESE -

- S - T - N - 

"Sulla fronte aveva scritto un nome misterioso:

BABILONIA LA GRANDE"

- Apocalisse 17, 5 -

“NELL'UNITÀ DI QUELL'UNICO DIO DEI BABILONESI,

C'ERANO TRE PERSONE

e per simboleggiare la dottrina misterica della TRINITÀ essi usavano,

come provato dalle scoperte di Layard,

IL TRIANGOLO EQUILATERO,

 proprio come è risaputo che fa tutt'oggi la Chiesa Romana.

- Due Babilonia - Hislop - (p. 16) -

 Il numero misterico 666 è strettamente legato a Babilonia ove si adorava la Trinità.

Il 666 era infatti il numero del "dio sole supremo" adorato come

 "TRE IN UNO".

"Nonostante la Palestina costituisse il luogo di nascita del misticismo ebraico,

il luogo in cui la KABBALAH fu CONCEPITA e ottenne maggior importanza fu

BABILONIA"

- Universal Jewish Encyclopedia (del 1943), alla voce « Kabbala -

La Trinità Babilonese era formata dalle "tre persone":

La Regina dei Cieli Semiramis - Il padre supremo Nimrod - il dio sole Tammuz

S-T-N

Questo dio-trino era rappresentato con i simboli del Triangolo e del Fleur de Lys,

ancora oggi utilizzati dalla Massoneria, dalla Chiesa Cattolica e da moltissime altre denominazioni.

- TRE IN UNO - TRINITAS -

Ad eccezione del popolo d'Israele, nell'antichità l'idea di "Dio" era quella  dei Pantheon di dèi e delle Trinità.

Contrariamente a quanto viene insegnato dalla Chiesa Cattolica non vi è alcuna differenza tra

Trinità e Triade e il Dogma conservato dalle religioni misteriche riguarda esattamente il

"Tre in Uno".

La Parola di Dio non dice MAI che l'Eterno è "Trinità" e

il significato della parola Trinità (derivante dal latino Trinitas) non è mai cambiato nei secoli:

"TRIADE","TRIPLO", "RIUNIONE DI TRE", "TRE PERSONE DISTINTE",

 "RIUNIONE DI TRE PERSONE"

Il concetto della Trinità, della Tri-unità è presente praticamente in tutte le culture pagane.

Trinità antica: Pasupati Trinity

Trinità Babilonese (1) Il Padre Nimrod, Semiramis e Tammuz

Trinità Babilonese (2) Sin, Ishtar e Shamash

Trinità Egizia: Il Padre Osiride, la Regina Iside e il figlio Horus

Trinità Egizia Solare: Ra

 la cui forma al mattino era Khepri, a mezzogiorno Re-Horakhty e alla sera Atum.

Trinità Celtica: Lugus (Esus, Toutatis e Taranis)

Trinità Slava: Il Triglav

 Trinità Prussiana: Perkūnas (dio del cielo), Patrimpas (dio della terra) e Pikuolis (dio della morte)

Trinità Capitolina: Il Padre Giove, Giunone e Minerva

Trinità Neoplatonica: L'Uno, il Pensiero (o Intelletto) e l'Anima

Trinità Romana: Le Tre Matres

Trinità Gallo-Romana: I Tre Spiriti incappucciati o Genii Cucullati

Trinità Buddista: Buddha, Dharma e Sangha

Trinità Fenicia: El, Asera e Baal

Trinità Ahrica: Mazda, Mitra e Apam Napat nello zoroastrismo

Trinità di Zoroastro in epoca achemenide: Mazda, Mitra e Anahita

Trinità Persiana: Ormuz, Mitra e Ahriman

Trinità Thelemica: Nuit, Hadit e Ra Hoor Khuit

Trinità Scandinava: il Padre Odin, Freya e Thor

Trinità Greca: Ecate Trimorfa

Trinità’ Siberica

Trinità Romana: Giove, Minerva e Apollo

Trinità Greca: Zeus, Atena e Apollo

Trinità Assira: Assur, Nabu e Marduk

Trinità Araba: le Tre Allat

 Trinità Tebana: Amon, Mut e Khonsu

Trinità Menfita: Ptha, Sekhmet e Nefertem

Trinità Sumera: dio lunare, signore dei cieli e dio solare

Trinità Massonica: Il Padre Geova, il G.G.D.U e il G.A.D.U.

Trinità Cattolica: Tre Persone Distinte in un solo Dio

Si potrebbe certamente continuare...

La religione dei Tre in uno si ritrova negli idoli e nelle immagi pagane trovate delle rovine più antiche in tutto il continente europeo;

la religione della Trinità giaceva nel cuore profondo della fede pagana degli Europei.

La stragrande maggioranza delle antiche divinità pagane era infatti mostrata Tricefala

ad indicare che vi erano appunte

TRE FIGURE, TRE PERSONE IN UN UNICO DIO.

“L’universo era diviso in tre regioni, ciascuna sotto il controllo di un dio.

Ad ANU apparteneva il cielo. ENLIL dominava la terra. EA divenne il sovrano delle acque.

 Insieme costituivano

LA TRIADE DEI GRANDI DEI"

- (Larousse Encyclopedia of Mythology) -

Il dio Ea o Ia costituiva con Anu ed Enlil la Trinità divina.

Nella religione Sumera Anu o Enki domina il regno dell'abisso,

delle acque profonde, sulle quali poggia la terra.

In quanto re delle profondità abissali partecipa ed è signore della sapienza nascosta,

come tale è la divinità saggia per eccellenza, guaritrice, dotata di poteri magici, padre delle arti, inventore della scrittura.

Il suo animale totemico era la Capra. Enki è oggi adorato nel Satanismo.


 


Baalshamin, Malakbel e Aglibol sono descritti nei testi antichi come

"Tre in Uno".

tre persone divine poste sullo stesso piano perché dotate di poteri equipollenti.

- LE TRE PIETRE DI FONDAMENTO -

 - LA TRINITÀ DI HELIOPOLI -

- BAAL SHALISH - IL SIGNORE TRINITÀ -

Baalbek in Libano è uno dei siti archeologici più importanti del Vicino Oriente,

 dichiarato nel 1984 Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Tra i templi colossali più stupefacenti del mondo c’è quello di

HELIOPOLIS

 (città del SOLE).

Ciò che colpisce subito di questo enorme complesso sono le dimensioni TITANICHE.

Guardando il tempio principale possiamo osservare il basamento dell’edificio dove si possono vedere

 TRE MASSI COLOSSALI

 (precedenti al tempio sopra costruito) ognuno dei quali misura oltre 21 m di lunghezza per quasi

 5 di larghezza e con un peso di oltre 1000 tonnellate.

HELIOPOLIS

 è noto come il

 "luogo della Trinità" o "luogo della Triade Misterica".

Il sito era infatti uno dei principali luoghi di culto per

ADAD-ISHTAR-SHAMASH.

 Queste tre divinità erano considerate come "Tre in Uno" nel

BAAL-SALISA, il Signore Trinità.

 Il culto era diretto al "dio sole".

 A detta di alcuni studiosi il sito sarebbe stato costruito da Giganti.

 Nella Bibbia possiamo trovare un riferimento a questo Baal (la città ove evidentemente era adorato) dei pagani:

 “Da

BAAL-SHALISHÀ

venne un uomo”

 - 2 Re 4:42 -

- PASUPATI - IL DIO CORNUTO -

 Una delle più antiche rappresentazione del dio-Trino o Trinità è quella del misterioso "dio cornuto" Pasupati.

 Tre in uno

Pasupati-Rudra era il Mahayogi, signore dell'ascetismo e delle pratiche Yoga.

La Bibbia mette in guardia da queste pratiche devastanti strettamente legate allo spiritismo.

"Il DIO CORNUTO ERA ADORATO COME TRINITA'.

LA FIGURA HA TRE FACCE COME SIVA.

 La figura è in un tipico atteggiamento Yoga.

 Siva era ed è tuttora considerato come il Mahayogi, il principe degli Yogi"

- Jhon Marshall - direttore generale dell'indagine archeologica dell'India -

- TRINITÀ CABALISTICA -

La Trinità è fondamentale nella Qabbalah, derivante dal paganesimo Babilonese.


- TRINITÀ CELTICA - TRINITÀ GALLICA -

I Celti adoravano la Trinità Lugus, il "Tre in uno".

Le Tre Persone erano il Padre Taranis, Esus il guerriero e Teutates.

Sotto: Altare raffigurante il dio tricefalo Lugus, scoperto a Reims:


Questo dio-Trino era il "dio cornuto", Cernunno o Cern.

Questa Trinità era rappresentata da simboli come il Trischele.

Questa dio era rappresentato Tricefalo ad indicare la sua natura Triplice, la Tri-Unità.

Sotto: la TRIMURTI (trinità) CELTICA, il "TRE IN UNO".
Belanos e Cernunnos ai lati rappresentano l'aspetto luminoso e oscuro dello stesso dio.

Esus, la Seconda Persona della Trinità era il Massacratore, il Decapitatore,

 colui che serviva ed offriva sacrificio al "Grande Padre".

La Cattedrale Gotica di Notre Dame è stata costruita dai Cavalieri Templari,

nelle sue fondamenta è ritrovata una stele dedicata proprio al "dio Cernunno" e al bellicoso dio Esus.

- TRINITÀ EGIZIA - CULTO SOLARE DI RA -

La Trinità venne adorata in Egitto nel culto solare di Ra

 la cui forma al mattino era Khepri, a mezzogiorno Re-Horakhty e alla sera Atum.

I simboli che vengono esposti nelle chiese di tutto il mondo conservano ancora oggi i rimandi a questo culto pagano antichissimo.

- TRINITÀ EGIZIA -

Nell'antico Egitto erano adorate molte Trinità ma

la principale era quella di Abydos formata dalle tre persone

Isis - Horus - Serapis

Queste Tre Lettere sono arrivate ai Gesuiti che conservano il culto alla Trinità misterica.

 "il paganesimo venne adottato.

DALL'EGITTO VENNE L'IDEA DI UNA DIVINA TRINITÀ"

- storico Will Durant -

"LA TRINITÀ

    FU LA PRINCIPALE PREOCCUPAZIONE DEI TEOLOGI EGIZIANI.

TRE DEI SONO MESSI INSIEME E CONSIDERATI UN SOLO DIO"

- Religione egiziana - Siegfried Morenz -

- TRINITÀ NORDICA -

Tutta la mitologia nordica trova fondamento sul culto alla Trinità.

Le simbologie esposte dalla Chiesa Cattolica e dalla Massoneria

sono del tutto identiche agli antichi simulacri associati alla Trinità Nordica.

 Il "dio unico" era un "dio-trino", un "dio composto" da tre persone:

- IL GRANDE PADRE ODINO - IL BELLICOSO THOR - LO SPIRITO FEMMINILE FREYA -

 

La Trinità Nordica era rappresentata dai simboli della Triquetra o del Walknut.

I ragazzini sono bombardati ogni singolo giorno con questa propaganda.

- TRINITÀ -


- TRINITÀ NAGA - SANAT KUMARA -

Questa Trinità Serpentiforme, questo dio oscuro ha avuto migliaia di nomi diversi ma uno dei più antichi,

conservato nelle religioni indiane, è:

S A N A T 

S A N A T   K U MA R A

Gli Iniziati Yazidi di Lalish lo ricordano come lo

S H E I T A N

Sotto: Lalish Temple (Melek Taus cult).

Il culto alla Trinità Naga è un culto antichissimo legato ad una sorta di "dio-drago"

 rappresentato tricefalo o come una Triade di serpenti-dèmoni.

 I Naga (serpente) sono un'antica razza di uomini-serpente presente nella religione e nella mitologia vedica e induista.

Il Rajah-Nagas era il loro dio, considerato come un "re-serpente" e

Grande Iniziatore: Sanat Kumara.

Il Tre in Uno ed i suoi adoratori erano poi strettamente legati nel Marchio Shatkona.

 


- LA TRINITÀ INDIANA -

- TRIMURTI - BRAHMA - VISHNU - SHIVA -

Il dio principale delle tradizioni Indiane è certamente la Trimurti, la Trinità.



Con il termine Trimurti si allude ad un "dio composto" da tre persone, tre "entità" differenti, distinte.


Brahma, Vishnu e Shiva sono riconducibili allo stesso e unico dio detto anche Īśvara o Saguna Brahman.



Le rappresentazioni pagane della Trinità Cattolica sono praticamente identiche a quelle della Trimurti.

I Nodi Borromei, la Triquetra, il Valknut, il Trischele,

il Fleur de Lys o Giglio Babilonese, il Tridente...

 Tutti questi simboli pagani antichissimi hanno sempre e solo rappresentato la Tri-unità Misterica.


L'androgino dio Shiva è oggi celebrato con una statua davanti al Cern di Ginevra.

La Blavatsky associa questo dio-triplice a Satana. Interessante notare che queste divinità recano un

MARCHIO SULLA MANO E SULLA FRONTE.

Questa Trinità è simboleggiata da simboli come il Tridente, l'AUM e l'Esagramma (satkona).

Questa Trinità è indicata anche dal numero misterico 666.

- LA TRINITÀ CINESE -

È utile ricordare e far notare che il celebre Taijitu e i Trittici Cinesi

enfatizzano il numero Tre e il concetto del Tre in uno.

È certo cosa poco nota che il Taijitu in Cina è considerato Trinità ed è strettamente legato al numero 666.

"Restiamo centrati sulla Trinità sacra.

LA TRINITÀ È LA FONTE DI TUTTA L'ESISTENZA,

IL SUO SIMBOLO POSSIEDE UN PROFONDO SIGNIFICATO RELIGIOSO"

LA TRINITÀ è composta dalla dualità di YANG e YIN organizzati in un'unita superiore

sotto l'influenza armoniosa di Ch'i"

- Táo Teh King  - Lao-Tzu -


- LA TRINITÀ GIAPPONESE-SHINTOISTA -

Sotto: Trinity temple. Temple Shintoist:

- LA TRI-UNITÀ GNOSTICA -

 - I.A.O. -

"NOI SIAMO CATTOLICI PERCHÈ LA NOSTRA DOTTRINA È UNIVERSALE.

NOI CREDIAMO NELLO

 I.A.O."

 - satanista, mago e massone Aleister Crowley -

Il concetto numerico di Triade che si trova alla base del Dogma Trinitario, è di derivazione Gnostica.

I.A.O, il dio adorato dagli Gnostici è chiamato 

TRINITA- TRI-UNO- TRI-UNITÀ.

Crowley associava la Trinità I.A.O ad un dio composto dalla triade

- ISIDE- APOFI - OSIRIDE -

"O IO IO IAO SABAO KURIE ABRASAX KURIE MEITHRAS KURIE PHALLE.

IO PAN, IO PAN PAN IO ISCHUROS, IO ATHANATOS IO ABROTOS IO IAO.

KAIRE PHALLE KAIRE PAMPHAGE KAIRE PANGENETOR.

HAGIOS, HAGIOS, HAGIOS IAO"

- invocazione di Aleister Crowley , 1913 work, " The Gnostic Mass "


- TRINITÀ THELEMICA -

La stele di Ankh-ef-en-Khonsu (nota anche come Stele della Rivelazione) è una stele lignea dipinta scoperta nel 1858

da François Auguste Ferdinand Mariette presso il tempio funerario di Hatshepsut a Deir el-Bahari.

La stele era collocata nell'ex museo Bulaq, al numero di inventario 666.

 Secondo Crowley, la stele illustra la Trinità Sacra di Thelema:

Nuit, Hadit e Ra Hoor Khuit

- TRINITÀ ARABA - LE TRE ALLAT -

Molti Trinitari citano il dott. Anis Shorrosh come un "profeta", un "eroe",

un "baluardo della fede" e citano il cosiddetto "storico dibattito" con Shabir Ally, nel 1985.

Questo "storico incontro" avrebbe rappresentato, secondo i Trinitari, una "vittoria eclatante",

una "grande rivelazione" sul "vero culto al dio Trino".

Il dott Anis Shorrosh non stava affatto parlando della fede cristiana ma della fede Cattolica.

Ironicamente i due "litiganti"

stavano professando la stessa identica Fides. Il culto di Allah deriva infatti

storicamente dal culto della Trinità Allat e il culto Cattolico è fondato sulla Trinità.

Lo "scontro" degli insensati.

Nei testi religiosi le Tre Allat non vengono descritte come "tre divinità" ma come "tre in Uno".

- MAITREYA - MADRE-TRINITÀ -

- TRINITAS ECATAE - ECATE TRIPLICE - LE TRE MADRI -

 - LA TRINITÀ MAMMONA -

"Nessuno può servire due padroni; perché o odierà l'uno e amerà l'altro, o avrà riguardo per l'uno e

disprezzo per l'altro. Voi non potete servire Dio e MAMMONA"

- Matteo 6,24 -


La Ninhursag  o Madre Triplice era la ' la Mama, la Mammona, dea delle ricchezze,

colei che fa nascere e colei che ha il potere sulla morte.

La dea Ninhursag presso i Sumeri rappresentava la dèa-madre-terra e formava con An la montagna cosmica.

Nin-hur-sag significa in sumero "Signora delle colline", ma ebbe molti altri nomi:

Nintur Ninmah "Signora maestosa", Dingirmah, Aruru, Damgalnunna,

Belet-ili "Signora degli dei", Mama, Damkina.



Sotto: God is a WOMAN:

- LA TRINITÀ SATANICA -

Nel mondo del Satanismo e della Stregoneria il Diavolo è stato adorato per secoli con il nome di

Trinità

Sotto: IL TRIPLICE con la MANO MISTERICA DEL REBIS:

Il culto alla Trinità è semplicemente fondamentale nel Satanismo ove si nega l'Unico Signore Dio.

 

Tre in Uno è infatti il supremo Dogma Magico e questo dogma conduce al mistero ultimo del Satanismo,

la presunta "divinizzazione dell'uomo".












RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE