- IL TERZO TEMPIO -

 

Il Tempio di Gerusalemme rappresenta qualcosa di importantissimo nella Massoneria.

Ogni fratello Massone auspica e lavora per la ricostruzione del Tempio.


La "costruzione" di questo Tempio è appunto la

 "grande opera"

Ogni fratello Muratore è chiamato a "ricostruire il tempio" (la piramide, la torre di Babele...).

Ogni fratello Massone è chiamato a scolpire se stesso come una

 "pietra perfettamente levigata"

Questo "cubo" rappresenta il presunto "uomo-dio" che ha compiuto la "Grande Opera" e ha "redento se stesso".

Questo "cubo perfetto" si trova simbolicamente tra la squadra e il compasso,

 gli "opposti" che devono essere "conciliati".

Il Muratore è chiamato a farsi "compenetrare totalmente" dalla "divina Sophia",

la Iside Lucifera o "regina dei cieli", il

G.A.D.U.

Lo "spirito" deve "dominare la materia, il compasso sopra la squadra.

Questo "cubo perfetto" si trova simbolicamente

TRA LE DUE COLONNE

 - capitolo -


Nella Massoneria questo "sommo sacerdote" è il "Giovanni" che ha "dato il suo cuore" consacrandosi totalmente, è

 il "servo perfetto", il "servitore".

Questo uomo che "unisce cielo e terra", che "unisce le opposte nature" non è altri che il presunto

"tempio della pace degli uomini"

BA PHO MET

- Tem Oph Ab - -

- Templi omnium hominum pacis abbas -

La "coincidentia oppositorvm", l'"unione degli opposti" e la "sintesi".

 Il Sigillo Ermetico.

- GIOVANNI PAOLO II - IL TEMPIO -

Attraverso l'utilzzo di

una simbologia molto precisa, destinata ad essere compresa solo dagli Iniziati,

 Karol Wojtyla mostrò sé stesso come

 "il tempio della pace degli uomini"

Questo evento venne sottolineato in ogni modo e i "grandi della terra" esaltarono il

"papa regale che attraversa la porta"



- 24 dicembre 1999 -

Rito di Apertura della Porta Santa della Patriarcale Basilica Vaticana.

- inizio del Grande Giubileo del 2000 -

"Il mantello. Tutti hanno notato subito il mantello. I suoi colori, i riflessi.

Non si era mai visto un Papa indossare un simile piviale. Riposto ormai nell'armadio della Storia"

- Fabrizio Roncore – Corriere della Sera – 27.12.1999 -

"Del terzo millennio il Papa aveva indosso il grande mantello, luccicante e avveniristico,

con rosso scarlato, blu angelico su base dorata"

- Orazio Petrosillo – Il Messaggero – 27.12.1999 -

"Quel Papa coperto dal suo mantello rutilante di tutti i colori dell'iride"

- Eugenio Scalfari – Repubblica – 27.12.1999 -

"l'inatteso di un piviale che sa di mondo – quel mondo che il Papa ha attraversato in lungo e largo –

coi suoi blu elettrici, rossi accesi, i suoi ori, quella sua trama di sete colorate e

intrecciate che ricorda i mantelli di piume, un che di archetipo:

il manto sacrale con cui gli uomini – da sempre – hanno onorato il momento del loro incontro con Dio ...”

- Salvo Ponz de Leon - Gennaio 2000 -

"un manto che pone sulle spalle del Papa i colori della vita"

- Il “Giubileo” - gennaio 2000 -

"Giovanni Paolo II ha superato la soglia della Porta Santa.

Sulle spalle un bellissimo piviale ricamato in oro, con disegno sui toni del rosso, dell'azzurro e del blu"

- Il Gazzettino – 27.12.1999 -

"il rito era carico di simboli universali. Anche il piviale indossato dal Papa,

ricchissimo di colori e di sete intrecciate, era segno di universalità"

- Famiglia Cristiana – Gennaio 2000 -

"il vecchio Papa, nei suoi nuovissimi paramenti in tessuti di blu, oro e rosso"

- Marco Politi – Repubblica – 27.12.1999 -

"Inaspettata veste nuziale era l'abito di Papa Wojtyla,

 il piviale sfavillante di riverberi di luce e colori, rimembranze forse,

policrome visioni orientali, africane, messicane, i colori di ogni terra proiettate sulla veste nuziale del Pontefice ."

- Domenico del Rio – Avvenire – 28.12.1999 -

"il manto di Papa Wojtyla ha prodotto innovazione nella ricerca sia tecnologica

del tessuto sia del disegno e siamo interessati a conoscere in profondità quali sono le ragioni,

 le motivazioni, l'ermeneutica di questo oggetto d'arte"

- Prof. Pasquale Culotta – La Sicilia – 16.03.2000 -

"sinceramente, miglior interpretazione tecnica non si poteva realizzare...

 i pochi colori forti, decisi e brillanti per necessità televisive richieste a suo tempo –

sicuramente non soliti a vedersi per un così importante tessuto –

 formano un piviale luminoso, prezioso, interessante"

- Prof. Carlo Ponzecchi – La Spola – aprile 2000 -

"Il 40 per cento dei giovani cerca di acquistare attraverso Internet oggetti o

 elementi appartenenti ai santi o al Papa.

Si va alla ricerca di “reliquie” del piviale usato dal Wojtyla per l'inaugurazione del Giubileo,

diventato ambitissimo oggetto di desiderio"

- Repubblica – 23.07.2000 -

"dai pellegrini virtuali e compratori on line. Una buona metà dei pellegrini nel web

comprerebbe volentieri il piviale giubilare del Papa...

 in un “gioco” che coinvolge il 40% di coloro che si connettono a siti religiosi si

va alla ricerca del mantello indossato dal Papa. Lo vuole un pellegrino virtuale su due.”

- Il Tirreno – 25.07.2000 -

"il mensile “Revue” rivela che la neo-mamma Madonna, popolare rockstar

americana prenderebbe per il suo piccolo bambino Rocco la stoffa di pura seta e lurex che

 il Santo Padre ha indossato durante l'inaugurazione del Giubileo. Secondo

il mensile la cantante americana sarebbe rimasta impressionata dalla

bellezza del manto indossato da Giovanni Paolo II"

- La Nazione – 26.08.2000 -

"il corpo di Wojtyla, ammantato del famoso piviale luminescente"

- Andrea Tornielli – Il Giornale – 16.05.2001 -

“Di quel manto molto si parlò e si scrisse. Produsse un fenomeno mediatico di rilevante entità –

a memoria d'uomo non si ricorda tanta attenzione per un paramento sacro –

 un nutrito dibattito e una ricca ermeneutica ufficiale... è una veste assolutamente inusuale,

 realizzata grazie allo studio approfondito della storia dei disegni tessili e delle tipologie di tessuto,

della teoria delle forme sartoriali dei paramenti sacri, dell'iconografia classica

cristiana e della teologia dei colori"

- Enrico Lorenzon – Abitare – luglio 2001 -


"L'immagine ha fatto il giro del mondo ... il Santo Padre è in ginocchio, in preghiera,

 il corpo rivestito di un piviale i cui colori cangianti irradiano una gioia e una maestà planetarie

sul momento più atteso del suo Pontificato...

 La sorpresa è immensa: il Papa sembra vestito di fiamme che offrono una tale

 quantità di luce da rendere percepibile a un miliardo d'individui

piazzati davanti al loro schermo televisivo l'infinito disceso nel cuore della messa"

- Stephane Barsaq – Le Figaro magazine – 17.11.2001 -

"Giovanni Paolo II lascerà alla posterità ... l'immagine del manto che indossava nella notte dell'apertura

della Porta Santa del terzo millenio, una ricca esaltazione della potenza comunicativa della policromia.

 Un suo ulteriore gesto di coraggio e di fiducia nella storia"

- Philippe Daverio – Abitare 408 luglio/agosto 2001 -

"In primo piano vediamo l'imponente veste liturgica del Santo Padre che gli conferisce presenza metafisica.

Lo sfondo neutro di color oro/bruno evoca un'atmosfera solenne

che fa risplendere i colori vivi sull'oro della veste.

Gli stilisti hanno abbinato con maestria i colori dei continenti, avvolgendo

il Pontefice simbolicamente nel Suo cristiano gregge mondiale"

- Petra Schaefer – Luigi Rocca – Eine Monographie -

"NEL CUBO SUPREMO DEL TEMPIO DI SALOMONE

E' INSCRITTA UNA TRINITA'

COSTITUITA DALL'ARCHITETTO dell'UNIVERSO, DAL PATRIARCA DEL MONDO,

 denominato anche Direttore del Potere Spirituale, e

DALL'IMPERATORE DEL MONDO

 detto anche Direttore del Potere Temporale"

TRINVS ET VNVS

- 33 - RICOSTRUIRE IL TEMPIO -

Grado ultimo della Massoneria del Rito Scozzese Antico e Accettato,

chiamato "Grande Ispettore generale".

Le riunioni vengono chiamate "Supremo consiglio".

Il gioiello è un

AQUILA NERA BICEFALA

Parola di passo:

domanda: De Molay

risposta: Hiram-Abiff

domanda: Federico

risposta: Di Prussia

(tre importanti figure del Templarismo e della Massoneria)

SEGNO D'INGRESSO:

INCROCIARE LE BRACCIA SUL PETTO E PIEGARE LA TESTA

Questo gesto è noto anche dai satanisti e dagli esoteristi come

SIGN OF OSIRIS RISEN

Sotto: Karol Wojtyla si presenta al mondo come nuovo "PAPA" dei cattolici-romani:

Motto dell'Ordine:

DEVS MEVMQVE JVS

Questo rito riunisce gli insegnamenti di tutte le società misteriche e segrete, templari e cabalistiche.

Viene spiegato al candidato che l'obiettivo è

RICOSTRUIRE IL TEMPIO MATERIALE DI GERUSALEMME E

individualmente, ricostruire il

"TEMPIO INTERIORE"

"Noi dobbiamo vendicare la morte di iram Abiff, egli rappresenta l'eterna saggezza"

Cosa significano questi riti? Cosa significa, per i

Massoni ricostruire il Tempio di Gerusalemme?

Vogliono forse costruire un tempio ove rendere culto al Dio vero? NO.

Dio non ha bisogno di questo e non abita in Templi costruiti da mano d'uomo.

Il tempio ricostruito è un simbolo dell'uomo divinizzato, è il compimento della Grande opera Satanica.

Questo Grado è associato infatti al

"REGNO DEL SANTO IMPERO"

E' il regno della Trinità:

L'ARCHITETTO DELL'UNIVERSO, IL PATRIARCA DEL MONDO, L'IMPERATORE DEL MONDO

Questo "regno" è descritto in modo chiaro nella Bibbia che mette in guardia gli uomini dal pericolo riguardante

IL DRAGO, LA BESTIA E IL FALSO PROFETA

"JAH-BUL-LUN"

"As we three did agree, 

In peace, love, and unity, 

The Sacred Word to keep, So we three do agree,

In peace, love, and unity, 

The Sacred Word to search; Until we three,

Or three such as we, shall agree 

To close this Royal Arch"


- IL TERZO TEMPIO DI GERUSALEMME -

Le recenti dichiarazioni di Trump a riguardo di Gerusalemme come capitale dello stato di Israele hanno acceso nuovamenti

 fuochi e riflettori sulla realizzazione del Terzo Tempio di Gerusalemme.

Questo titanico movimento è gestito dalla "grande Q", la Qabbaah.

Dobbiamo forse chiederci... che ore sono?


Queste fotografia mostrano un'atteggiamento fanatico, provocatorio e criminale.

 Nell'immagine mostrata con orgoglio la Moschea che ora è presente sulla spianata del Tempio è cancellata e al suo posto sorge

IL TERZO TEMPIO

Sotto: l'ambasciatore Friedman riceve in regalo una "strana" fotografia...
al posto della moschea troneggia il terzo tempio:

 

"Quello che ha fatto la scorsa notte è stato un enorme passo avanti nel portare

IL TEMPIO"

- Asaf Fried - portavoce ufficiale del United Temple Movement -

Molti cristiani evangelici stanno letteralmente precipìtando in questa trappola e

gridano oggi "io sto con Israele". Ma cosa è Israele realmente?


 Quello che dovremmo comprendere è che questo movimenti è una gigantesca farsa,

 una caricatura dell'Israele di DIO.

 “Il popolo di Israele sta tornando alle loro radici mentre i non ebrei del mondo stanno realizzando

 l’autenticità della nostra pretesa sul Monte del Tempio e il nostro diritto di costruire un tempio ebraico come

 casa di preghiera per tutti i popoli”

 - Yakov Hayman - presidente del Movimento del Tempio Unito -

Il moderno stato di Israele è stato costruito a tavolino da una ristretta cerchia di Sionisti e dalla Massoneria

internazionale che mira unicamente alla realizzazione del Terzo Tempio e alla presentazione del

falso messia e di un caricaturale "regno di Dio" in terra.

Il mondo non cammina verso la pace, il mondo ritorna sotto la legge.

- TUTTO PRONTO PER IL TERZO TEMPIO DI GERUSALEMME -

Migliaia di persone fremono oggi per ricostruire il

TERZO TEMPIO DI GERUSALEMME

La pubblicità sta diventando ogni giorno più forte.

Sotto: https://www.youtube.com/watch?v=B6C_zfpEwUI

Gli Ebrei esprimono così la loro preghiera (Amidah), tre volte al giorno:

“Sia Tua volontà che il TEMPIO venga presto riedificato nei nostri anni”

Oggi (2.021) moltissimi preparativi per la ricostruzione del Tempio sono stati avviati,

dallo studio per l'esatta colocazione degli arredi alla preparazione degli abiti secondo la tradizione biblica.


Il fine è quello di replicare con estrema esattezza i riti degli antenati.

I migliori orafi d'Israele hanno donato alla causa delle fedelissime copie delle originali corone, coppe, incensieri e candelabri.

La fondazione per il Tempio ha inoltre dichiarato che, grazie a sofisticatissimi studi sul DNA,

si è riusciti a rintracciare la discendenza maschile di Aronne, ovvero gli unici individui in grado di

poter esercitare la funzione di sacerdote.

E' davvero

TUTTO PRONTO

- LA GIUMENCA ROSSA - PARAH AMIDAH -

"L'Eterno parlò ancora a Mosè e ad Aronne, dicendo: Questo è lo statuto della legge che l'Eterno ha comandato,

dicendo: Dì ai figli d'Israele, che ti portino una giovenca rossa, senza macchia, senza difetti, e

 su cui non è mai stato posto alcun giogo:"

- (Numeri 19:1,2) -

Negli ultimi 30 anni l'"Istituto del Tempio" ha lavorato instancabilmente

 per modellare tutti gli elementi che saranno necessari al culto nel Terzo Tempio ebraico,

quello che ancora mancava era una

PERFETTA GIOVENCA ROSSA

come si trova scritto in Numeri 19, le cui ceneri verranno utilizzate in un rituale di purificazione per il Tempio.

Sono state utilizzate un totale di nove giovenche rosse,

gli ebrei credono che una decima, perfetta giovenca rossa, introdurrà la comparsa del

MESSIAH

Sotto: commercial della O2:
 

"Quando vedi le nazioni farsi guerra l’una contro l’altra,

 attendi la venuta del Moschiach"

- (Bereshìt Rabbà 42, 4) -

- IL MESSIA CHE RIVELA IL MESSIA -

- IL MESSIA BEN YOUSSEF E IL MESSIA BEN DAVID -

"Durante l'era messianica il Masciach avrà un duplice ruolo,

SARA' UN MONARCA CHE DOMINERA' SU TUTTA L'UMANITA' E UN INSEGNANTE"

- chabad org -

Il tempio di Gerusalemme è strettamente associato ad un "messia", che moltisime persone attendono.

Alcune visioni escatologiche ebraiche descrivono la venuta di "due messia",

due figure importantissime entrambe legate al Tempio:

Il "messia Ben Youssef" e il "messia Ben David".

Non dimentichiamo che queste persone non aspettano Gesù Cristo, lo hanno totalmente rifiutato.

Il "messia" Ben youssef è descritto come una sorta di caricatura di Giovanni Battista,

un "precurosore", un "grande illuminato" che deve annunciare con forza il "messia definitivo".

"LA FUNZIONE ESSENZIALE DEL MOSCHIACH BEN YOSEF E'

QUELLA DI PREPARARE ISRAELE ALLA REDENZIONE FINALE

 ATTRAVERSO LA QUALE POTRA' GIUNGERE IL MOSCHIACH BEN DAVID"

Il "messia Ben Youssef" è descritto come un conquistatore di uomini, un "grande illuminato".

Uno dei compiti del "messia Ben Youssef" sarà favorire la ricostruzione del Tempio

tutto questo fornirebbe dunque la "prova" che il momento tanto atteso è finalmente arrivato.

"EGLI stringerà una forte alleanza con molti per una settimana e,

NELLO SPAZIO DI META' SETTIMANA,

FARA' CESSARE IL SACRIFICIO E L'OFFERTA;

SULL'ALA DEL TEMPIO PORRA'

L'ABOMINIO DELLA DEVASTAZIONE,

CIO' SARA' SINO ALLA FINE,

FINO AL TERMINE SEGNATO SUL DEVASTATORE"

- (Daniele 9:27) -

Il Moschiach Ben Youssef deve dunque "spalancare le porte al Messia",

 deve "condurre il mondo verso il Messia, deve

"RIVELARE IL MAESSIA"

Il Moschiach Ben Youssef deve dunque "togliere il velo".

- IL MESSIA DEFINITIVO DELLA QABBALAH  -

Sotto: gioco di carte "ILLUMINATI":

Gesù Cristo parlò di un momento terribile, un periodo di tribolazioni terrificante.

Moltissimi dispensazionalisti e pretribolazionisti

 raccontano che Gesù verrà a salvarli e a "rapirli" prima delle tribolazioni o "a metà settimana",

quando il patto sarà rotto ma

Gesù Cristo nonn ha mai detto questo, al contrario, ha invece detto di fare attenzione:

"Quando vedrete l'abominio della desolazione stare là dove non conviene, chi legge capisca,

allora quelli che si trovano nella Giudea fuggano ai monti;

 chi si trova sulla terrazza non scenda per entrare a prender qualcosa nella sua casa;

 chi è nel campo non torni indietro a prendersi il mantello.

 Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni!

Pregate che ciò non accada d'inverno;  perché quei giorni saranno una tribolazione,

 quale non è mai stata dall'inizio della creazione, fatta da Dio, fino al presente, né mai vi sarà.

 Se il Signore non abbreviasse quei giorni, nessun uomo si salverebbe.

Ma a motivo degli eletti che si è scelto ha abbreviato quei giorni.

 Allora, dunque, se qualcuno vi dirà: "Ecco, il Cristo è qui, ecco è là", non ci credete;

 perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e portenti per ingannare,

se fosse possibile, anche gli eletti.  Voi però state attenti! Io vi ho predetto tutto"

- Marco 13,14 -

Gesù Cristo si riferisce esplicitamente alla profezia di Daniele:

"Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele,

stare nel luogo santo,

 chi legge comprenda"

- Matteo 24,15 -

Non esiste nessun "rapimento pretribolazione" nella Bibbia.

La profezia Biblica avverte anche i veri credenti dicendo loro che

PRIMA

del Ritorno del Signore (per l'adunamento con i santi), dovrà essere rivelato

L'EMPIO, IL FIGLIO DELLA PERDIZIONE

"Nessuno vi inganni in alcun modo.

Prima infatti dovrà avvenire l'apostasia e dovrà esser rivelato

l'uomo iniquo, il figlio della perdizione, colui che si contrappone e s'innalza

sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel 

TEMPIO DI DIO,

additando se stesso come Dio"

- 2 Tessalonicesi 2,3 - 

La Massoneria aspetta un "salvatore" ma questi non è

 certamente Gesù Cristo, il Figlio di Dio ma una sua caricatura satanica.

E' la "tredicesima colonna".

E' un falso cristo che nega completamente

LA SALVEZZA IN GESU' CRISTO, NEGA LA SUA MORTE E RESURREZIONE,

NEGA CHE GESU' E' IL CRISTO E IL VERO DIO, LA VITA ETERNA.

"siamo prossimi a questo momento storico, aspettiamo il 

RITORNO DEL NOSTRO SALVATORE,

quello che i Framassoni del 32° Grado chiamano

la TREDICESIMA COLONNA, posta al centro della loro "cripta".

Per i cattolici è Gesù ma per molte altre religioni è, al di là del nome,

Il GRANDE INIZIATO che ritorna sulla terra per instaurare il suo regno messianico"

- massone Lyon Zagami -

E' il falso "messia" che dovrà stabilire il "Nuovo Ordine Mondiale".

Questi "messiah" non hanno ovviamente nulla a che vedere con il Nostro Salvatore.

"Quando verrà il Messia, tutti saranno schiavi degli ebrei"

- (Talmud, Erubin 43b) (Talmud, Erubin 43b) -

"I beni dei Goyim, le loro case, tutto passerà al Messia che potrà allora disporre di tutto"

Coloro che sognano questo nuovo Tempio non credono in Gesù Cristo e Lo hanno rigettato.

Gesù Cristo non sarebbe il benvenuto in questo nuovo Tempio.

"Ma egli parlava del

 TEMPIO DEL SUO CORPO.

Quando poi egli fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che egli

aveva loro detto questo e credettero alla Scrittura e alle parole che Gesù aveva detto"

- Giovanni 2:18 -

IL VERO MESSIA DIMORA INFATTI NEL TEMPIO REALE, NEL TEMPIO DI COLORO CHE LO HANNO ACCOLTO.

Il Messia non deve venire a costruire o a sedere in un tempio di pietre e malta...

  Il Messia, il Cristo è venuto e non è stato riconosciuto.

"Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo.

Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui,

eppure il mondo non lo riconobbe.

Venne fra la sua gente, ma i suoi non l'hanno accolto.

A quanti però l'hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio:

a quelli che credono nel suo nome, i quali non da sangue, né da volere di carne,

né da volere di uomo, ma da Dio sono stati generati"

- Giovanni 1,11 -

Il profeta Daniele predisse il momento della venuta del Messia.

Con precisione assoluta Yeshua, Gesù Cristo, si presentò davanti al popolo e al tempio come Messia e Re ma

venne respinto dalle autorità religiose del tempo che avevano cospirato contro di Lui dal momento della Sua

nascita, ugualmente predetta con precisione assoluta.

"Esulta grandement figlia di Sion, giubila, figlia di Gerusalemme!

ECCO, A TE VIENE IL TUO RE.

Egli è giusto e vittorioso,

 UMILE, CAVALCA UN ASINO, UN PULEDRO FIGLIO D'ASINA"

- Zaccaria 9,9 -

- IL REGNO CHE SEGUIRA' LA DISTRUZIONE DI EDOM -

"LE DIECI CORNA CHE HAI VISTE E LA BESTIA ODIERANNO LA PROSTITUTA

la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la bruceranno con il fuoco.

Dio infatti ha messo loro in cuore di realizzare il Suo disegno e

DI ACCORDARSI PER AFFIDARE IL LORO REGNO ALLA BESTIA

finchè si realizzino le Parole di Dio.

LA DONNA CHE HAI VISTO SIMBOLEGGIA LA CITTA' GRANDE,

che regna su tutti i re della terra"

- Apocalisse 17, 16 -

"CIO' CHE DISSERO I PROFETI NEGLI ULTIMI GIORNI

DELLA DEVASTAZIONE DEL REGNO DI EDOM,

SI RIFERISCE A ROMA,

come io stesso ho già spiegato in Isaia, al verso: "Venite genti ad ascoltare".

"POICHE' QUANDO ROMA SARA' DEVASTATA

ALLORA VERRA' LA REDENZIONE DEGLI ISRAELITI"

- Rabbi David Chimsci - Obadia -

 Chi


"QUESTI RE HANNO TUTTI UN MEDESIMO INTENTO,

CONSEGNARE TUTTO IL LORO POTERE ALLA BESTIA"

- Apocalisse 17:17 -

Il "Tempio della pace" è associato ad un "regno universale".

Si tratta di un regno molto, molto terreno e molto diverso dal Regno di Dio, annunciato nella Bibbia.

"Siete voi cristiani ad essere “altromondisti”. La nostra non è una fede nell'altro mondo"

- Rabbi Golinkin -

"Sarà la Corte Suprema dell'Umanità a dirimere le controversie tra i popoli associati,

 come profetizzato da Isaia.

Ogni persona avrà una migliore educazione. Una pillola per prevenire la gravidanza abbasserà la

crescita demografica esplosiva. La media raggiungerà i cento anni”

- Ben Gurion, sionista e statista israeliano - rivista Look 1962 -

No, il profeta Isaia non ha mai detto queste sciocchezze.

Queste "visioni" non sembrano molto lontane da quelle della New Age o dai "comandamenti" della Georgia Guidestone,

Depopolazione per mezzo di virus, veleni, virus e guerre, caos globale, crisi economica per poi arrivare alla

"pace" imposta, al "tribunale supremo", al rigoroso controllo demografico.

Questo inferno colorato di azzurro non sembra molto diverso dal "mondo perfetto" predicato dai Testimoni di Geova.

Un "paradiso in terra" che sarà l'inferno.

- LA MESSA E' FINITA -

- PACE E SICUREZZA -

"L'OBIETTIVO DELLA GRANDE OPERA E' UN MONDO UNIFICATO SOTTO LA BANDIERA

DELLA PACE E DELLA SICUREZZA,

QUELLO CHE PUO' ESSERE CHIAMATO

IL PARADISO IN TERRA O UN NUOVO TEMPIO DI SALOMONE"

Al "Tempio della pace" è associato ovviamente

L'UOMO DELLA PACE


Al Tempio è associata l'utopistica "pace mondiale".

"Fra noi, c'è chi dice che quando il MESSIA arriverà, tutto sarà come prima,

salvo che non ci saranno più guerre"

- Rabbi Golinkin -

La Messa sarà allora finita, i "sacrifici cesserranno" (forzatamente...).

"TUTTI GLI ESERCITI SARANNO ABOLITI

IN GERUSALEMME LE NAZIONI UNITE EDIFICHERANNO

UN TEMPIO PER CELEBRARE L'UNIONE FEDERATA DI TUTTI I CONTINENTI"

- Ben Gurion, SIONISTA statista israeliano - rivista Look 1962 -

Nessuno si illuda, il mondo non avrà pace senza il Principe della pace,

la "pax massonica" è l'inferno.

 Secondo le dottrine Massoniche sarà necessario un "salto evolutivo",

gli "eletti della Nuova Era" saranno "segnati col Sigillo dell'evolouzione" e

 "adombrati dallo spirito del G.A.D.U."

"FINO A SEDERE NEL TEMPIO DI DIO ADDITANDO SE STESSO COME DIO"

 - 2 Tessalonicesi 2,3 -

Nella satanica "mente alveare" tutti saranno

UNO

Questo orrore ricorda non poco i sogni e le aspettative di Karol Wojtyla.

"PERCHE' TUTTI SIANO UNO"

- Giovanni Paolo II -

Nella grande chiesa Gesuita Ignazio de Loyola a Campo Marzio (Roma) si può vedere una maquette di

chiesa di tutte le religioni unite, con le parole di Karol Wojtyla.

"Così dice l'Eterno; Abbiamo udito un grido di terrore, di spavento, e non di pace.

Informatevi e vedete se un maschio può partorire,

 perché dunque vedo tutti gli uomini con le mani sui loro lombi, come una donna che sta per partorire?

 Perchè tutte le facce sono diventate pallide? Ahimè, perchè quel giorno è grande;

non ve ne fu mai alcuno simile; sarà un tempo di angoscia per Giacobbe, ma egli ne sarà salvato'' 

- (Geremia 30:5-7) -

"E quando diranno:

 "PACE E SICUREZZA"

 allora una rovina improvvisa verrà loro addosso,

come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno affatto"

- 1Tessalonicesi 5,3 -

- IL TEMPIO DELLA MASSONERIA E IL FALSO FONDAMENTO -

La Massoneria ha posto la sua fede in qualcosa che il vero Dio ha decretato

 fosse distrutto non soltanto una volta, ma addirittura due.

Il Tempio della Massoneria è un falso Tempio.

Il "tempio massonico degli uomini" è una caricatura satanica del vero Tempio che

 Cristo Gesù è venuto a costruire

SULLA PIETRA ANGOLARE CHE E' LUI STESSO

(e non certo un "papa"...) e del quale fanno parte tutti i figli di Dio, "pietre viventi".

Dio predisse che il Suo Figlio avrebbe costruito un Tempio al Suo nome:

 “Quando i tuoi giorni saranno compiuti e tu giacerai coi tuoi padri,

 io innalzerò al trono dopo di te la tua progenie,

 il FIGLIO che sarà uscito dalle tue viscere, e stabilirò saldamente il SUO REGNO.

Egli edificherà una casa al mio nome, ed io renderò stabile in perpetuo il trono del SUO REGNO.

Io sarò per lui un padre, ed egli mi sarà figliuolo”

- (2 Samuele 7:12-14) -

Il tempio costruito da Salomone era solo un’ombra del Tempio che sarebbe stato costruito da Gesù Cristo.

Gesù è il costruttore e la pietra angolare di questo tempio,

di cui fanno parte tutte le pietre viventi che Egli ha scelto di inserirvi.

Queste pietre erano morte, facevano parte dell’umanità morta nei peccati,

ma il Salvatore le ha vivificate, scegliendole fuori dal mondo.

Il Tempio che i Massoni vogliono costruire non ha nulla a che fare con il vero tempio di cui parla la Scrittura,

 il Tempio Massonico non è costruito su Cristo Gesù

 in quanto per la Massoneria Gesù è stato semplicemente "uno dei tanti maestri di morale".

Del Tempio Massonico fanno parte persone di tutte le religioni (molte delle quali negano il Figlio di Dio)

 perchè lo scopo ultimo della Massoneria è quello di creare una grande

 RELIGIONE UNIVERSALE

 "L’idea della Massoneria è di riunire tutte le religioni e creare una religione universale:

 religione nella quale tutti gli uomini si accordano"

- Costituzioni massoniche - 1723 -

Questo "accordo" può essere trovato solo al

 PREZZO DEL TOTALE RINNEGAMENTO DELLA VERITA':

GESU' CRISTO

Il fondamento Cattolico, Massonico, Cabalistico è la Trinità inscritta sul Cubo.

Il fondamento dei Cristiani è Gesù Cristo, la solida roccia, la pietra che i costruttori hanno rigettato.

La maggioranza dei politici del governo israeliano fa parte di varie Logge segrete il cui fervore

religioso non è fondato sulla Torah di Mosè, ma piuttosto sul Talmud Babilonese con le sue influenze cabalistiche ed esoteriche.

- IL PRIMO TEMPIO -

Quando Davide prese Gerusalemme, si stabilì nella fortezza e realizzò diverse costruzioni, costituendola capitale del regno.

La convertì anche in centro religioso di Israele con il trasporto dell'Arca dell'Alleanza(Cfr. Sam 6, 1-23),

segno della presenza di Dio tra il suo popolo, e decise di edificare in onore del Signore un Tempio che gli servisse da dimora.

(Cfr. 2 Sam 7, 1-7. Ed anche 1 Cr 22, 1-19; 28, 1-21; e 29, 1-9).

Secondo le fonti bibliche, suo figlio Salomone iniziò le opere di costruzione del Tempio nel quarto anno del suo regno e

lo consacrò nell'undicesimo (Cfr. 1 Re 6, 37-38), vale a dire verso il 960 a. C.

La costruzione del primo BET HAMIKDASH da parte di re Salomone

 si concluse nell'anno 2935 del calendario ebraico (826 a.e.v.) e

 fu considerato il Santuario per eccellenza non solo perche fu il primo, ma anche perché la sua edificazione fu

 prevista fin dai tempi di Mosé. Si trattava di un enorme complesso creato con pietre di notevoli dimensioni e

 materiale prezioso di ogni tipo, oro, argento e stoffe pregiate.

Re Salomone venne avvertito, attraverso i profeti (Cfr. 2 Cr 7, 12-21. 1 Re 9, 1-9), che

se non avesse seguito fedelmente, insieme al suo popolo, i dettami dell'Eterno e

avesse deviato dalla strada maestra, la Casa del Signore sarebbe stata distrutta.

(Cfr. 2 Cr 7, 12-21. 1 Re 9, 1-9). La storia dei secoli seguenti mostra fino a quale punto si siano

COMPIUTE PERFETTAMENTE

 queste parole.

"Salomone seguì Astarte, divinità dei Sidoni, e Milcom, l'abominevole divinità degli Ammoniti.

 Così Salomone fece ciò che è male agli occhi del SIGNORE e non seguì pienamente il SIGNORE,

come aveva fatto Davide suo padre"

- 1Re 11,5-7 -

Sotto: fonte - 'The Iron Worker and King Solomon', 1889 engraving by John Sartain.

Nel 587 a. C. Nabucodonosor con il suo esercito rase al suolo la città, compreso il Tempio, e

 deportò la maggior parte della popolazione a Babilonia.

Non dovettero trascorrere molti anni perché gli Israeliti sentissero di nuovo la protezione di Dio: nel 539 a. C. Ciro,

re di Persia, conquistò Babilonia concedendo loro la libertà di tornare a Gerusalemme.

Così, nello stesso luogo in cui era sorto il primo Tempio, fu edificato il secondo, più modesto, che venne consacrato nel 515 a. C.

Nel 63 a. C., la Palestina cadde nelle mani del generale romano Pompeo, dando inizio ad una nuova epoca.

- IL TEMPIO DI ERODE IL "GRANDE" -

- Conio di Erode -

Sotto: CONIO di ERODE il "grande" con un' ESAGRAMMA:
Sotto: L'ESAGRAMMA sulla MANO guantata di una statua a Leone III:
Sotto: Jhon Paul II Coibn:

Settant'anni dopo la distruzione del primo BETH HAMIKDASH, grazie all'editto emanato dall'imperatore Ciro a

favore della ricostruzione del Santuario, il popolo ebraico ritornò in patria guidato da 'Ezra lo scriba e da Nechemyà.

 Iniziarono quindi i lavori di riedificazione del Tempio.

Erode detto il "grande" si fece nominare re da Roma che gli fornì un esercito.

Nel 37 a. C., dopo aver consolidato il suo potere utilizzando anche mezzi non esenti da brutalità,

conquistò Gerusalemme ed iniziò ad abbellirla con nuove costruzioni:

la più ambiziosa di tutte fu il restauro e l'ampliamento del Tempio, che realizzò a partire dal 20 a. C.

Questo Tempio, pallida caricatura del primo, voleva soprattutto esaltare il potere e la figura di Erode.

Erode è ricordato soprattutto per la sua brutalità e per la strage degli innocenti, attraverso la quale questo

prototipo di Anticristo cercò di liberarsi del Re dei re, il Messia.

I fatti di allora, grandemente noti per l'intreccio con la vita del Cristo,

ben presto precipitarono e portarono a compimento una Sua lungimirante e significativa Profezia

sulla seconda distruzione del Tempio:

“Le vedete tutte queste cose? Io vi dico, in Verità, che non sarà lasciata

qui pietra su pietra che non sia diroccata.”

- (Mt. 24, 1-2) -

Queste parole si compirono perfettamente nel 70 d. C.

sotto l'Imperatore Tito, quando la superba struttura fu incendiata durante l'assedio delle legioni Romane.

L'espansione dell'Islam, che giunse a Gerusalemme nel 638, sei anni dopo la morte di Maometto, cambiò tutto.

I primi governanti focalizzarono la loro attenzione sulla spianata del Tempio.

Subito furono costruite due moschee: la Cupola della Roccia al centro, proprio sopra il luogo del Sancta Sanctorum

che al tempo di Re Salomone ospitava l'Arca dell'Alleanza (Esodo 26, 34), e a sud la moschea di Al-Aqsa,

dove si trovava il portico più grande all'epoca di Erode.

È per questo motivo che tale area viene considerata dai Mussulmani

il terzo punto più sacro dell'Islam, dopo La Mecca e Medina.

Ed è proprio lì che nel dicembre 1995, un mese dopo l'assassinio di Rabin, fu fondata la Loggia di Gerusalemme,

nella sotterranea Grotta di Re Salomone adiacente al Monte del Tempio, con la missione di lavorare per la sua ricostruzione.

Tale loggia lavorò fianco a fianco con le reti clandestine di fondamentalisti per fomentare una guerra

religiosa che portasse al controllo israeliano della spianata islamica.

Essa fu fondata dal Gran Maestro della Massoneria Regolare Italiana, Giuliano Di Bernardo.

Nella cerimonia inaugurale, egli dichiarò solennemente:

"La ricostruzione del Tempio è al centro dei nostri studi"

Nel giugno 1.996 diffuse un'edizione italiana del suo libro

“Rebuilding The Temple”

Nelle interviste, Di Bernardo ha candidamente ammesso di aver costruito un complesso sistema

di fede irrazionalistico e “utopico” incentrato sul rilancio del Cabalismo ebraico e sulla ricostruzione del Tempio.

- UN TERZO TEMPIO E NUOVI SACRIFICI? -

Alla morte del Cristo il velo del Tempio si squarciò rivelando agli uomini che

IL TEMPO DELLA GRAZIA ERA GIUNTO, L'ACCESSO ALLA GRAZIA DI DIO ERA ORA SPALANCATA DEL TUTTO.

OGGI E' IL TEMPO DELLA GRAZIA. OGGI E' IL GIORNO ACCETTEVOLE.

Non ci sarà una "seconda possibilità di salvezza" dopo il Ritorno di Cristo,

 come invece affermano i pretribolazionisti.

"non resta più sacrificio per i peccati"

- (Ebrei 10:26) -

Chi ha dunque potuto pensare di riproporre il sacrificio di Gesù Cristo?

Forze potenti hanno sedotto e ingannato molti uomini.

Queste persone hanno considerato

NON SUFFICIENTE IL SACRIFICIO DI GESU' CRISTO.

"Di quanto maggior castigo allora pensate che sarà ritenuto degno chi avrà calpestato il Figlio di Dio e

ritenuto profano quel sangue dell'alleanza dal quale è stato un giorno santificato e

avrà disprezzato lo

SPIRITO DELLA GRAZIA?"

- Ebrei 10:29 -

Molte persone hanno sedotto gli uomini inducendoli a credere nella necessità di "nuovi riti",

nella necessità di rinnovare quel sacrificio o inducendoli a desiderare "altri" sacrifici.

Sotto: Il 14 settembre 1987 Karol Wojtyla celebra Messa al Sun Devil Stadium.

- IL VERO TEMPIO DI DIO -

Sarebbe dunque l'uomo a dover "costruire un tempio"?

Dio dimora davvero in un povero edificio di pietre e malta?

"Il Dio che ha fatto il mondo e tutte le cose che sono in esso, essendo Signore del cielo e della terra,

non abita in templi costruiti da mani d'uomo"

- Atti 17:24 -

La Chiesa è forse un edificio di cemento ove radunarsi la domenica?

Che cosa è davvero il Tempio di Dio?

"Non sapete che

SIETE TEMPIO DI DIO

e che lo Spirito di Dio abita in voi?

SE UNO DISTRUGGE IL TEMPIO DI DIO, DIO DISTRUGGERA' LUI P

ERCHE' SANTO E' IL TEMPUIO DI DIO, CHE SIETE VOI"

- 1 Corinzi 16 -

I sacrifici animali erano solo un'ombra delle cose a venire.

Dio ha versato il Suo sangue, il Messia ha dato Se stesso per i Suoi figli.

"Cristo invece, venuto come sommo sacerdote di beni futuri, attraverso una Tenda più grande e più perfetta,

non costruita da mano di uomo, cioè non appartenente a questa creazione,

non con sangue di capri e di vitelli, ma con il proprio sangue entrò una volta per sempre nel santuario,

procurandoci così una

REDENZIONE ETERNA"

- Ebrei 9:11 -

Il Messia, prima di spirare, disse che 

TUTTO ERA COMPIUTO

La redenzione non è venuta da elementi terrestri e riti ma nella

PERSONA STESSA DEL CRISTO

L'AGNELLO SENZA DIFETTO. L'AGNELLO DI DIO CHE TOGLIE I PECCATI DEL MONDO.

IL CRISTO STESSO ERA IL TEMPIO VIVENTE.

"Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?».

 Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere».

 Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e

tu in tre giorni lo farai risorgere?».

 Ma egli parlava del

TEMPIO DEL SUO CORPO.

 Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono

che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù"

- Giovanni 2,18 -

IL SUO CORPO ERA IL TEMPIO VERO, IL SACRIFICIO PERFETTO E FINALE PER IL PECCATO.

QUESTO SACRIFICIO E' STATO COMPIUTO UNA VOLTA E PER SEMPRE E SOLO GLI INSENSATI POSSONO

PENSARE DI SOSTITUIRLO O "RIPROPORLO".

Le persone che attendono un terzo tempio,

NON HANNO RICONOSCIUTO IL SACRIFICIO PERFETTO DI GESU' CRISTO.

 Cosa vogliono fare realmente coloro che attendono un Terzo Tempio?

A chi vogliono realmente spalancare le porte?

Cosa rappresentano realmente questi "sacrifici" che intendono portare il "dio nella carne"?

Quale abominazione si prepara?

"E allora sarà manifestato l'empio"

- 2 Tessalonicesi 2,8 -


"Nessuno vi inganni in alcun modo! Prima infatti dovrà

AVVENIRE L'APOSTASIA

E DOVRA' ESSERE RIVELATO L'UOMO INIQUO

 il figlio della perdizione,  colui che si contrappone e

 s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto,

FINO A SEDERE NEL TEMPIO DI DIO

ADDITANDO SE STESSO COME DIO"

 - 2 Tessalonicesi 2,3 -





RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE