- IL GRANDE INIZIATORE - SATANA -

 - IL SERPENTE ANTICO E LA REDENZIONE GNOSTICA -



 

La Bibbia racconta dell'opera perfetta e meravigliosa dell'Unico Signore Dio che, da solo, ha creato tutte le cose.

"il SIGNORE, il quale camminava nel giardino sul far della sera"

In questi passi di Genesi possiamo vedere la straordinaria, meravigliosa

familiarità della creatura (l'uomo) con il Suo Creatore.

Gli uomini vivevano in perfetta armonia con il loro Creatore, un Padre Buono

 che aveva creato per loro un mondo meraviglioso, vi era abbondanza e non si conosceva il dolore, il lutto.

La Bibbia ci parla anche di un avversario:

IL SERPENTE ANTICO

Sotto: SALA NERVI, Vaticano:
 


IL DRAGO

Sotto: "visione di Costantino", "IN HOC SIGNO VINCES".


In Genesi la parola tradotta con "SERPENTE" è

 NAHASH.

Questa parola ricorre ricorre 49 volte nell'Antico Testamento.

L'aggettivo Nahash significa anche "luminoso", "luccicante", "splendente".

In ebraico Nahash significa:

 1. serpente (18 volte =6+6+6),

 2. serpente di mare (3 volte)

3. serpente di rame (3 volte)

 4. serpente ardente (2 volte)

 5. Nahash, nome proprio di persona (9 volte)

 6. rame, bronzo (9 volte)

 7. Nahash, essere angelico come i Serafini o i Cherubini (5 volte)

 Il serpente di Genesi 3 non sembra un banale serpente, i serpenti erano già stati creati ed erano già striscianti (1:26)

questo essere invece non striscia, è in posizione eretta (vedi 3:14).

 

Il Nahash parlava, ma i serpenti non hanno organi fonatori ed Eva non trova strano che questo essere parli.

 Se fosse stato un comune serpente non avrebbe avuto alcuna influenza su Eva perché le sarebbe stato

 nettamente inferiore.

Il Nahash parla con grande influenza sull'uomo e

 sembra pretendere di avere una conoscenza superiore a quella dell'uomo.

Nel testo originale il Nahash non è poi "il più astuto degli animali dei campi" ma il

"più sapiente di tutte le creature viventi che Dio aveva fatto"

Molti traduttori concordano nel dire che

"serpente" è una metafora (in Matteo 23:33 Gesù dice "serpenti" ai Farisei) e che la

 traduzione traslitterata porti a: Nahash (come Cherubini e Serafini).

In Ezechiele 28,14-16 viene detto:

"Eri un cherubino dalle ali distese, un protettore"

Non stiamo dunque parlando di un piccolo serpentello dei campi.

In Apocalisse vi sono due chiarissime metafore, il serpente e l'Agnello-Yeshua (Gesù Cristo).

La parola Nahash ha una sinistra sfumatura se la colleghiamo con il verbo NACHASH:

 "praticare la magia, la divinazione, indovinare"

Questa parola è spesso legata all'atto di ingannare, alla coercizione psicologica, all'"incantare", al sedurre.

- SATANA, IL SERPENTE ANTICO -

In Apocalisse la Bibbia ci svela chiaramente che il serpente antico non è altri che il drago, Satana:

"Il gran dragone, il SERPENTE ANTICO, che è chiamato DIAVOLO e SATANA, il seduttore di tutto il mondo"

- Apocalisse 12,9 -

La Bibbia ci dice chiaramente chi è Satana e cosa abbia fatto all'inizio della storia dell'umanità.

Dalla Genesi possiamo apprendere cose meravigliose ed importantissime. 

 Dio si comporta con le Sue amate creature come un Padre Buono e come un PAadre Buono dice

 ad Adamo ed Eva, per IL LORO BENE, cosa devono fare, la Bibbia non descrive imposizioni tiranniche o

stranezze di un demiurgo capriccioso.

 Il Signore non creò pupazzi obbligati ad amarLo,

come Padre Buono offrì invece alla Sua amata creatura la LIBERTA'.

Se Dio non avesse dato ad Adamo ed Eva l’opportunità di scegliere, essi sarebbero stati essenzialmente dei robot

che facevano semplicemente quanto erano stati programmati a fare.

Questo è esattamente quanto insegnano infatti gli Illuminati, i Calvinisti ed i Massoni che descrivono

 il Dio biblico come un demiurgo-mostro, un tiranno ed un burattinaio che desidera la perdizione di alcuni.

Questa visione è diabolica.

 Dio creò Adamo ed Eva come creature libere, capaci di prendere decisioni.

"Mangia pure da ogni albero del giardino, ma dell’albero della conoscenza del bene e

 del male non ne mangiare; perché nel giorno che tu ne mangerai, certamente morirai’”

- (Genesi 2:16-17) -

Tutti i Satatanisti, gli Gnostici e i Massoni associano questa frase al divieto

 di un "dio tirannico" che "desidera il controllo" e ha paura che Adamo ed Eva diventino come Lui.

Solo gli stolti possono pensare ad una cosa tanto grottesca.

Dio parla invece in modo chiaro alle Sue creature.

Dio non nasconde l'albero agli uomini, non impedisce affatto ad Adamo ed Eva di mangiare dell’albero

 della conoscenza del bene e del male ma spiega e motiva il "NON NE MANGIARE" come un Padre Buono

 spiegherebbe ai suoi bambini (per puro AMORE...) perché NON devono toccare i fili della corrente elettrica:

"perché nel giorno che tu ne mangerai, certamente morirai”

Satana si pone subito (appunto come un divisore...) tra Dio e la Sua creatura.

Dio consentì a Satana di tentare Adamo ed Eva perché le Sue creature amate potessero liberamente

 SCEGLIERE CHI SEGUIRE.

Satana dimostra subito di essere un bugiardo:

"È VERO CHE Dio ha detto: Non dovete mangiare di nessun albero del giardino?"

La malizia di Satana è subito evidente, Dio non aveva affatto detto questo.

Satana cerca di far apparire il Buon DIO come un tiranno che nega ogni cosa ai suoi sudditi-schiavi e questo è

ESATTAMENTE quello che credono ancora oggi tutti i satanisti e gli ofiti.

Eva, con grande onestà, corregge subito la menzogna di Satana:

"La donna rispose al serpente: «Del frutto degli alberi del giardino ne possiamo mangiare;

ma del frutto dell'albero che è in mezzo al giardino Dio ha detto:

Non ne mangiate e non lo toccate, altrimenti morirete"

- Genesi 3,3 -

 Satana agisce come un NEMICO DI DIO e NEGA spudoratamente la Sua Parola:

"NON MORIRETE AFFATTO! Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste,

SI APRIREBBERO I VOSTRI OCCHI E DIVENTERESTE COME DIO, conoscendo il bene e il male"

- GENESI 3,3-

Il serpente è un bugiardo, insinua il dubbio contro Dio, mente sapendo di mentire.

Il bugiardo insinua che Dio ha nascosto qualcosa, che Dio vuole privare l'uomo di qualcosa.

La donna è la prima a cadere nell'inganno e l'uomo la segue subito.

La verità è subito manifestata, il Serpente ha mentito e ha ingannato, Eva se ne rende conto subito:

"Rispose la donna: «Il serpente MI HA INGANNATA e io ho mangiato"

- Genesi 2,13 -

L'inganno di Satana è riescito, il disastro è compiuto.

L'uomo ha scelto liberamente di non ascoltare il Suo Creatore.

 e di ascoltare invece il serpente.

L'uomo ha scelto di servire Satana e l'usurpatore diventa "legalmente"

 IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO.

Quello che Dio aveva detto si dimostra VERO.

"se ne mangiaste CERTAMENTE MORIRESTE"

L'uomo sperimenta le conseguenze della sua incredulità contro Dio,

 la conseguenza più devastante è la perdita della familiarità con Lui.

 Satana conosce bene la Legge e può accusare l'uomo peccatore

"perché il salario del peccato è la morte"

- Romani 6,23 -

Tutto sembra svanito, perduto per sempre...

"Me infelice! Chi mi libererà da questo corpo di morte?..."

- Romani 7,24 -

Satana sembra vincitore, è riuscito nel suo intento perché

OGNI UOMO HA PECCATO.

Non esiste possibilità di riscatto per l'uomo caduto...

Satana è potente ma non ONNIPOTENTE e non riesce a comprendere il perfetto disegno di DIO,

non riesce ad immaginare come DIO rovescerà la sua apparente "vittoria".

Quello che per l'uomo è impossibile è invece possibile a Dio.

Dio dimostrerà la Sua infinita grandezza e dimostrerà TUTTO IL SUO AMORE per la Sua creatura.

L'uomo ingannato ha sbagliato grandemente a non ascoltare il Suo Creatore ma DIO non lo abbandona alla sua rovina,

chi ha ingannato e si trovava in una posizione superiore ha infatti una colpa infinitamente più grande.

Satana porterà gli uomini ad uccidere il Salvatore ma quello che appare come il suo grande trionfo

 si rivela la sua definitiva disfatta.

Gesù Cristo, PERFETTAMENTE INNOCENTE, si CARICA DEI NOSTRI PECCATI.

"Nessuno ha amore più grande di quello di dare la sua vita per i suoi amici"

 - Giovanni 15,13 -

L'ETERNO DIO, manifestato PIENAMENTE NELLA CARNE COME UOMO

PAGA CON IL SUO SANGUE il prezzo del nostro riscatto, UN PREZZO INFINITO.

"Tuttavia erano le nostre malattie che egli portava, erano i nostri dolori quelli di cui si era caricato;

ma noi lo ritenevamo colpito, percosso da Dio e umiliato!

Egli è stato trafitto a causa delle nostre trasgressioni, stroncato a causa delle nostre iniquità;

il castigo, per cui abbiamo pace, è caduto su di lui e mediante le sue lividure

NOI SIAMO STATI GUARITI"

- Isaia 53 -

Gesù Cristo RISORGE DALLA MORTE, la Buona Notizia si diffonde.

"Infatti, come per la disubbidienza di un solo uomo i molti sono stati resi peccatori,

così anche per l'ubbidienza di

UNO SOLO,

 i molti saranno costituiti giusti. 

La legge poi è intervenuta a moltiplicare la trasgressione; ma dove il peccato è abbondato,

la grazia è sovrabbondata, affinché, come il peccato regnò mediante la morte,

così pure la grazia regni mediante la giustizia a vita eterna, per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore"

- Romani 5,19 -

ESISTE SPERANZA PER L'UOMO.

Gesù Cristo è la via, la verità e la vita.

 Il VANGELO è proprio IL LIETO ANNUNZIO, donato a tutti gli uomini, della

 SALVEZZA IN GESU' CRISTO, UN DONO GRATUITO.

IL VANGELO NON E' ALTRO CHE L'AMORE DI DIO.

IL VANGELO E' L'AMORE DI DIO, L'AMORE PIU' GRANDE.

- SATANA - IL GRANDE ACCUSATORE -

Satana esiste, non è un mito, uno spauracchio per i bambini o una leggenda.

Le credenze della gente su Satana vanno dalle sciocchezze alle astrazioni ma

la Bibbia offre un chiaro ritratto di Satana e di come influenzi la nostra vita.

L'ebraico Satan fu tradotto nella Septuaginta in Διάβολος,

da cui derivò il termine tardo larino Diabolvs, cioè Diavolo, che significa "colui che divide", il "diaballo".

Satan ha diviso gli uomini da Dio e ha cercato persino di "dividere" l'Unico Signore Dio, per portare gli uomini al politeismo.

Il nome Satana risale, tramite il greco koinè: Σατανᾶς (Satanas) e il latino Satanas o Satan, all'ebraico שָׂטָן (Satàn).

 Il termine Satana in ebraico letteralmente significa oppositore in giudizio, pubblico ministero.

Il suo significato sul dizionario italiano è "avversario", "colui che si oppone", "osteggiatore", "aggressore",

"colui che complotta contro l'altro". Satana è infatti descritto come

"IL NOSTRO ACCUSATORE".

"è stato gettato giù L'ACCUSATORE dei nostri fratelli,

colui che giorno e notte LI ACCUSAVA davanti al nostro Dio"

 - Apocalisse -

- COLUI CHE SI MASCHERA -

Gli Spiritisti non descrivono certo SATANA E I SUOI ANGELI come mostri deformi ma come

"creature meravigliose, splendide, possenti, creature di luce"

Questo non fa meraviglia.

La Bibbia ci dice anche che Satana può essere visto esteriormente come "angelo di luce".

"Ciò non fa meraviglia, perché

ANCHE SATANA SI MASCHERA DA ANGELO DI LUCE.

Non è perciò gran cosa se anche

I SUOI MINISTRI SI MASCHERANO DA MINISTRI DI GIUSTIZIA

 ma la loro fine sarà secondo le loro opere"

- 2Corinzi 11,14-15 -

Satana è riuscito a farsi adorare da milioni di persone utilizzando le MASCHERE più diverse.


- I SATANISTI -

- GLI ADORATORI DEL SERPENTE E LO GNOSTICISMO -

Nel mondo esistono mille religioni ma tutto si riduce unicamente a questa scelta:

 L'uomo può SCEGLIERE di ascoltare il Signore Dio o ascoltare Satana.

Non esistono altre possibilità e non esiste neppure la possibilità di restare neutrali di fronte a tutto questo.

Gesù Cristo è venuto, nella pienezza dei tempi, a dire

 TUTTA LA VERITA'

 ha detto chiaramente di ESSERE LUI STESSO LA VERITA' e l'Unica Via.

 L'uomo può dunque CREDERE in Lui o rifiutare le Sue parole di vita,

questa volta però la scelta sarà DEFINITIVA, ETERNA.

Gesù Cristo ha pagato UNA VOLTA E PER SEMPRE il prezzo infinito del nostro riscatto.

I cristiani considerano il serpente antico come un avversario e sanno che egli è

 "BUGIARDO E OMICIDA FIN DAL PRINCIPIO" ma esistono invece

milioni di persone che consapevolmente hanno ADORATO e ADORANO IL SERPENTE SATANA.

"NOI ADORIAMO UN DIO ma è il Dio che si adora senza superstizione"

SI, LUCIFERO E' DIO,

LA VERA E PURA RELIGIONE FILOSOFICA E'

LA FEDE IN LUCIFERO"

- Albert Pike, Gran Maestro della Massoneria -

Nelle Logge massoniche ogni verità biblica viene rovesciata completamente.

"SATANA E' DIO"

- H. P. Blavatsky -

Massoni, Illuninati, Gnostici non negano affatto il racconto di Genesi ma lo capovolgono totalmente.

SATANA IL BUGIARDO-TENTATORE diventa il "vero Dio", l'eroe, il "salvatore",

l'UNICO VERO DIO CREATORE viene invece descritto come un povero DEMIURGO,

un dio inferiore che vuole imprigionare l'uomo e tenerlo sottomesso.

“NON ESISTE INIZIATO CHE NON LO SAPPIA.

Il simbolo di BAPHOMET è stato usato dai CAVALIERI TEMPLARI

per rappresentare SATANA"

- Anton Lavey -

Secondo la visione massonica SATANA non è il colpevole ma la vittima,

 il "martire trafitto" che si sarebbe "immolato" per gli uomini.

Gli esoteristi hanno sempre descritto Satana come il grande Iniziatore.

"LUCIFERO è luce divina e terrestre, allo stesso tempo lo spirito santo e SATANA,

 EGLI E' IL GRANDE INIZIATORE"

- Helena P. Blavatsky -

Satana ha ricevuto culto lungo tutta la storia dell'uomo e

 in tutte le culture persiste il ricordo di un culto ad un "grande serpente",

un "biscione", un "drago" o un "serpente piumato" che offre agli uomini la "conoscenza" per "diventare come Dio".

Satana è adorato apertamente nei più alti gradi della Massoneria e in tutte le principali società segrete.

Satana è poi adorato inconsapevolmente in moltissime religioni misteriche ed è infine adorato dietro ogni idolo.

Sotto: miniatura Ottomana con la COLONNA DELLA TRINITA' SERPENTIFORME (serpente a tre teste):

Gli Ofiti corrispondono anche al 25° grado del RITO SCOZZESE ANTICO E ACCETTATO,

 sono coloro che hanno "per padre il serpente". Gesù Cristo parlò di queste persone.

"Il SERPENTE della Genesi è il VERO CREATORE e benefattore,

il PADRE dell'umanità spirituale"

 - Blavatsky -

I cristiani sanno che FIGLI DI DIO si diventa unicamente nella FEDE in Gesù Cristo.

MASSONI, ILLUMINATI, GNOSTICI hanno tutti scelto deliberatamente

Satana come padre, hanno creduto alle sue lusinghe e alle sue promesse rifiutando

 volontariamente il Vero Dio.

"IO ORA SONO FIGLIO DI LUCIFERO, IO HO LA LUCE..."

- Igienistamentale -

- IL LUCIFERO -

Satana è adorato dagli esoteristi come Lucifero (dal latino LUX - FERRE, luce-portare),

 colui che può "illuminare" l'uomo, "portare la luce".

Satana viene dunque rappresentato come il Tedoforo, "colui che porta la luce", la torcia.

- capitolo -

- LA DOTTRINA OCCULTA - IL SATANISMO -

Satana non ha portato nessuna "luce".

Di cosa stiamo dunque parlando? Cosa rappresenta questa "torcia"?

Cerchiamo di comprendere cosa abbia spinto milioni di persone a seguire questa creatura così triste.

La fiamma rappresenta la conoscenza occulta portata da Satana agli uomini,

quella chi i Massoni di massimo chiamano dottrina Luciferina.

- capitolo - 

I SATANISTI sono i cultori di SATANA, coloro che abbracciano la FILOSOFIA SATANICA.

Gli OFITI (dal greco: "serpente") o NAASSENI (ebraico: nâhâsh , "serpente") sono tutti coloro che 

ADORANO IL SERPENTE SATANA

come "vero Dio" e elargitore della "gnosi".

"NOI VENERIAMO IL NAHASH

perché è all'ORIGINE DELLA GNOSI PER L'UMANITA'

EGLI STESSO HA INSEGNATO ALL'UOMO E ALLA DONNA

LA COMPLETA CONOSCENZA DEGLI ALTI MISTERI"

- setta gnostica dei naaseni o ofiti -

E' infatti proprio il serpente antico che ha offerto all'uomo la "dottrina occulta"

che ha caratterizzato tutte le religioni misteriche del passato e che è stata conservata

dagli Ofiti, dalla Massoneria, dagli Illuminati, dagli Gnostici.

L'inganno del serpente infatti non è mai cambiato nei secoli, molti Satanisti credono di aver scoperto l'acqua calda

ma non vi è davvero nulla di nuovo sotto il sole.

Il SERPENTE ha sempre puntato all'ORGOGLIO dell'uomo sciocco, 

SATANA promette all'uomo di "EVOLVERE" verso qualcosa di "più grande":

"DIVENTERESTE COME DIO"

Il serpente sussurra:

"TU SEI DIO"

- capitolo - -

 Il SATANISTA vorrebbe, nella sua infinita superbia, essere DIO e afferma scioccamente

"IO SONO DIO" - "IO SONO IL DIO DI ME STESSO"

negando, di fatto, il suo stato di CREATURA peccatrice e caduta.

Il SATANISTA replica il peccato di SATANA, il SATANISTA rivendica la sua

 "INDIPENDENZA DA DIO".

Questa cecità impedisce al SATANISTA di cercare il perdono, per il SATANISTA bene e male non esistono,

 tutto è consentito perché "L'UOMO E' DIO".

 Il SATANISTA sceglie deliberatamente di negare Gesù Cristo, la Sua Parola,

rifiuta il DONO GRATUITO della SALVEZZA in Gesù Cristo e

dichiara di NON AVER BISOGNO ALCUNO DI SALVEZZA,

sceglie deliberatamente di

ALLONTANARSI E SEPARARSI DAL CREATORE.

DIO ha sempre e solo DETTO IL VERO, DIO non mente e l'uomo non potrà dire "NON LO SAPEVO".

Il SATANISTA non potra dare la colpa a nessuno e sperimenterà le conseguenze della SUA SCELTA.

 "Io sono venuto come luce nel mondo, affinché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre.

Se uno ode le mie parole e non le osserva, io non lo giudico; perché io non sono venuto a giudicare il mondo,

ma a salvare il mondo. Chi mi respinge e non riceve le mie parole, ha chi lo giudica;

la parola che ho annunciata è quella che lo giudicherà nell'ultimo giorno"

 - Giovanni 12, 46 -

Gesù Cristo infatti non ha escluso nessuno, non ha abbandonato nessuno, è

il SATANISTA che rifiuta l'amore e il dono gratuito di DIO.

I cultori del satanismo, i seguaci di SATANA sono i PRIMI ad essere ingannati e distrutti da SATANA,

 il SATANISTA ha ascoltato il "DIO DI QUESTO MONDO", colui che acceca la mente:

"Se il nostro vangelo è ancora velato, è velato per quelli che sono sulla via della perdizione, per gli increduli,

ai quali IL DIO DI QUESTO MONDO ha accecato le menti, affinché non risplenda loro la luce

del vangelo della gloria di Cristo, che è l'immagine di Dio"

- 2 Corinzi 4,3 -

SATANA conosce la sua fine, sa di avere POCO TEMPO e non ha amici, alleati, compagni...

SATANA è solo, infinitamente solo, disperatamente SOLO, lontano dalla luce, infinitamente lontano da DIO.

SATANA vuole solo DISTRUGGERE l'uomo e trascinare con lui quante più anime possibili.

SATANA agisce per puro ODIO.

- IL SEDUTTORE DI TUTTO IL MONDO -

Satana è appunto descritto come "il dio di questo mondo" (2 Corinzi 4:4)

 (non certamente L'UNICO VERO DIO ONNIPOTENTE) e come IL SEDUTTORE:

"Il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e SATANA, il

SEDUTTORE DI TUTTO IL MONDO"

- Apocalisse -

- IL PRINCIPE DELLE POTENZE DELL'ARIA -

Contrariamente a quanto viene raccontato nei film, nelle favole, Satana non è affatto "il re dell'inferno".

SATANA sarà invece GETTATO NEL FUOCO ETERNO e certo non lo dominerà, non sarà re di nulla.

IL FUOCO ETERNO non è stato creato DAL DIAVOLO ma è stato preparato PER il DIAVOLO E I SUOI ANGELI.

"Poi dirà a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, maledetti,

NEL FUOCO ETERNO PREPARATO PER IL DIAVOLO E PER I SUOI ANGELI"

- Matteo 25,41 -

SATANA ora non si trova affatto all'inferno, egli è "IL PRINCIPE DELLE POTENZE DELL'ARIA".

"ai quali un tempo vi abbandonaste seguendo l'andazzo di questo mondo,

seguendo IL PRINCIPE DELLE POTENZE DELL'ARIA

di quello spirito che opera oggi negli uomini ribelli"

- Efesini 2,2 -

 - IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO -

"Io non parlerò più con voi per molto, perché viene

IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO.

 Egli non può nulla contro di Me; ma così avviene affinché il mondo conosca che amo il Padre e

 opero come il Padre mi ha ordinato. Alzatevi, andiamo via di qui"

- Giovanni 14, 30 -

La Bibbia non deve certo nascondere che SATANA è oggi "IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO".

"Ora avviene il giudizio di questo mondo; ora sarà cacciato fuori

IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO"

 - Giovanni 12, 30 -

Con la caduta dell'uomo SATANA diventò il dominatore di questo mondo che funziona senza Dio.

SATANA cercò di tentare persino Gesù Cristo offrendogli (inutilmente...) "tutti i regni del mondo":

"IL DIAVOLO lo condusse in alto, gli mostrò in un attimo tutti i regni del mondo e gli disse: 

«Ti darò tutta questa potenza e la gloria di questi regni; perché essa mi è stata data, e la do a chi voglio.

Se dunque tu ti prostri ad adorarmi, sarà tutta tua"

"Gesù gli rispose: «Sta scritto: "Adora il Signore, il tuo Dio, e a lui solo rendi il tuo culto"

 - Luca 4,5 -

- LA SCONFITTA DI SATANA -

Le favole cattoliche o i film di Hollywood descrivono una battaglia

 tra DIO e SATANA ma questa "lotta" non esiste e non può esistere.

Non può esistere alcuno "scontro" reale diretto tra IL CREATORE ONNIPOTENTE e una creatura,

per quanto magnifica e potente possa essere. DIO è infinitamente superiore a SATANA.

«Ti darò tutta questa potenza e la gloria di questi regni; perché essa mi è stata data, e la do a chi voglio"

Come possiamo leggere SATANA non ha alcun vero dominio...

 i regni di questo mondo sono suoi semplicemente perché SONO STATI DATI A LUI, temporaneamente.

SATANA combatte una guerra vana, insensata, è il nemico di sé stesso...

Del grande "principe di questo mondo" che domina le nazioni, che seduce tutto il mondo...

non resterà neppure il ricordo.

"E ci fu una battaglia nel cielo: Michele e i suoi angeli combatterono contro il DRAGONE.

 Il dragone e i suoi angeli combatterono, ma non vinsero,

e per loro non ci fu più posto nel cielo"

Il regno effimero di SATANA crollerà miseramente,  SATANA sa bene che il suo tempo è contato.

"Il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e SATANA,

 il seduttore di tutto il mondo, fu gettato giù; fu gettato sulla terra, e con lui furono gettati anche i suoi angeli"

- Apocalisse -

La BESTIA e il FALSO PROFETA saranno gettati nello STAGNO DI FUOCO ma

SATANA sarà invece inizialmente imprigionato nell'ABISSO (sono due luoghi diversi):

"Vidi poi un angelo che scendeva dal cielo con la chiave dell'Abisso e una gran catena in mano

Afferrò il dragone, il serpente antico - cioè il diavolo, satana - e lo incatenò per mille anni,

lo gettò nell'Abisso, ve lo rinchiuse e ne sigillò la porta sopra di lui, perché non

seducesse più le nazioni, fino al compimento dei mille anni"

SATANA non potrà più sedurre le nazioni ma dopo mille anni sarà liberato:

"Dopo questi dovrà essere sciolto per un pò di tempo"

"Quando i mille anni saranno compiuti, SATANA verrà liberato dal suo carcere

e uscirà per sedurre le nazioni ai quattro punti della terra, Gog e Magòg, per adunarli per la guerra:

il loro numero sarà come la sabbia del mare.

Marciarono su tutta la superficie della terra e cinsero d'assedio l'accampamento dei santi e la città diletta.

Ma un fuoco scese dal cielo e li divorò.

E il DIAVOLO, che li aveva sedotti, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo,

dove sono anche la bestia e il falso profeta:

 saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli"

Questa è la FINE del GRANDE SEDUTTORE.

- IL CULTO DEL SERPENTE - 

Il culto del serpente è presente in tutte le culture del mondo.

 In molte tradizioni si tramanda il ricordo di antiche razze di "uomini-serpente" in grado di mutare forma,

nel nostro mondo "moderno" le allusioni sono oggi continue e una propaganda immensa

CI AVVOLGE.

- TRINITÀ NAGA - SANAT KUMARA -

Il culto del serpente Iniziatore è certamente uno dei più antichi e diffusi.

Divinità serpentiformi dispensatrici di "conoscenze segrete"e "percorsi iniziatici"

sono adorate in moltissime religioni iniziatiche a misteri.

Il culto alla Trinità Naga è uno dei culti più antichi al mondo, legato ad una sorta di "dio-drago"

 rappresentato tricefalo o come una Triade di serpenti-dèmoni.

 I Naga (serpente) sono un'antica razza di uomini-serpente presente nella religione e nella mitologia vedica e induista.

Sono considerati come dei e possono assumere una forma sia totalmente umana che totalmente serpentina, vivono in

un regno sotterraneo detto Naga-Loka.

Il Rajah-Naga era il loro dio-trino, adorato come "tre in uno e "re-serpente".

Questa Trinità serpentiforme, questo dio oscuro ha avuto migliaia di nomi diversi ma uno dei più antichi,

conservato nelle religioni indiane, è:

S A N A T 

S A N A T   K U MA R A

Gli Iniziati Yazidi di Lalish lo ricordano come lo

S H E I T A N

SANAT KUMARA

Il tre-in-uno ed i suoi adoratori erano poi strettamente legati nel

Marchio Shatkona,

quello che oggi chiamiamo come Esagramma.

Sotto: Lalish Temple (Melek Taus cult).



Nella religione misterica Induista era conosciutà il

Rajah Naga era il grande iniziatore che conduceva al Nirvana, al Bliss.

Questa "beatitudine", questa  falsa luce è la dannazione eterna.

- ISIS - HORUS - SERAPIS - I-H-S -

Serpentiforme era la Trinità Misterica Egizia

 ISIS - HORUS - SERAPIS.




Le tre lettere della Trinità sono arrivate intatte nella Massoneria e

sono ancora oggi molto celebrate dai Gesuiti.

Sotto: I.H.S:

Questa Trinità viene indicata anche nel celebre gesto della Mano Pantea e

 il serpente iniziatore è sempre presente negli antichi feticci che riproducevano il gesto.

Sotto: LA MANO PANTEA e il SERPENTE INIZIATORE.




- QUETZALCOATL - IL SERPENTE PIUMATO -

Serpentiforme era il dio-sole, il serpente piumato adorato dai Maya e adorato con il Gesto Cornuto.

Sotto: IDOLO del cattolicesimo-romano con il SEGNO CORNUTO:


- IL DIVIN BISCIO -

I Celti Insubri praticavano il culto di un misterioso "serpente di mare".

Le effigi di questo "biscione" hanno attraversato i secoli.

"El bissun”, come lo chiamano i milanesi, ovvero il Biscione, è oggi il simbolo di Milano e

rappresenta anche lo stemma della famiglia Visconti, i primi signori della città durante il Medioevo.

Il Massone Berlusconi userà il "divin biscio" per la sua "Canale 5" e il Diavolo per il suo Milan.

Sotto: il Massone Silvio Berlusconi:


In Lombardia il "dragon" era chiamato anche Tarantasio, l'abitatore oscuro del lago Gerundo.

- SHIVA-BRAHMA-VISHNU -

- IL SERPENTE INIZIATORE ANDROGINO -

Serpentiforme e legata ai serpenti era anche la Trimurti indiana.

“Shiva è uno degli dèi della 

TRINITA'.

È considerato il dio distruttore. Le altre due divinità sono BRAMHA, il dio creatore e

VISHNU il dio preservatore.

 Per indicare che

QUESTE TRE FIGURE NON SONO CHE UNO,

LE TRE DIVINITA' VENGONO RIUNITE IN UN'UNICA RAPPRESENTAZIONE"

- The Symbolism of Hindu Gods and Rituals di A. Parthasarathy -

Tutte queste MILLE MASCHERE nascondono la stessa identica figura.

"dobbiamo ricordare che SHIVA, BAAL, MOLOCH e SATURNO sono IDENTICI"

- Helena P. Blavatsky - Isis Unveiled - Vol. 1 , 1877. Pag. 578 -

- MELEK TAUS - L'ANGELO PAVONE - SHEITAN -

Il nome Satana è conosciuto anche presso gli alti sacerdoti iniziati Yezidi,

nella cultura di questo popolo è sopravissuto il ricordo di un antico culto al 

grande angelo pavone Melek Taus e più in generale, al culto degli angeli.

Il SERPENTE INIZIATORE è ancora esposto e celebrato nei templi Yezidi.

MELEK TAUS è uno dei nomi del DIAVOLO e questo nome è arrivato fino ai giorni nostri.

Il MELEK TAUS, l'ANGELO PAVONE, era associato ad un OCCHIO DESTRO, l'OCCHIO DI SIRIO.


Il Melek Taus era il dio dell'ombra, del silenzio e del segreto, era considerato come IL GRANDE INIZIATORE.

Nei circoli esoterici il "figlio unigenito" o l'incarnazione del Melek Taus è conosciuto anche come il 

Natasananda o Saqnanda Kumara.

 Melek Taus, come Shiva, era una divinità tipicamente androgina.

- capitolo -

- NATASANANDA KUMARA  - IL GRANDE INIZIATORE -

- IL MAHAYOGI -

Il RE-SERPENTE SHIVA-PASUPATI, come l'antico CERNUNNO dei Celti, è

 stato spesso rappresentato seduto nella posizione del loto.

SHIVA-PASUPATI-RUDRA era infatti il MAHAYOGI, l'antico signore dell'ascetismo e delle pratiche YOGA.

Il SIGNORE DELLE FORZE.

ESOTERISTI ed OFITI hanno conservato il culto dell'ANGELO PAVONE trasportandolo nel

moderno "culto extraterrestre" al SANANDA KUMARA o ESU NATASANANDA EMMANUEL,

presunto "CAPO DELLE MILIZIE COSMICHE".

  Il SANANDA KUMARA è descritto ancora oggi nella NEW AGE come un GRANDE INIZIATORE AI MISTERI

che dovrà "tornare sulle astronavi" per dire "tutta la verità al mondo".

Sotto: Melek Taus, l'angelo pavone:

Il GRANDE INIZIATORE MELEK TAUS, il CRISTO GNOSTICO DELLA KABBALAH è

 generalmente rappresentato come L'OCCHIO DESTRO.

E' il SIGNORE DELLA KABBALH e il SERPENTE è sempre presente...

Sotto: cattedrale St. Jhon the divine:

 

E' L'OCCHIO DI SATANA.

- REX SERPENTE - BASILISCO -

Questo occhio è spesso rappresentato come quello di un RETTILE, un SERPENTE.

E' l'OCCHIO DEL RE SERPENTE, RE LUCERTOLA.

L'OCCHIO DEL SERPENTE ANTICO.

E' il BASILISCO, il "RE DEI SERPENTI".





Nella città di BASILISK si svolse il primo raduno SIONISTA.


Nella BASILICA di BASILISK troviamo una figura inserita dentro un ESAGRAMMA.

Sotto: cattedrale di  BASILISK, BASILEA:

 

- IL PROFETA-SERPENTE DI CEVO -

Dove oggi sorge la chiesina di Cevo si trovava un altare pagano dedicato al dio-serpente,

il Basilisco o divin biscio

"A Cevo rimane il ricordo di antichi riti pagani del "divin biscio"

- S. Danesi -

Sotto: L'OCCHIO NEL TRIANGOLO nella chiesetta di Cevo:

Un SERPENTE può essere trovato anche nella testa della statua che crollata ha ucciso il giovane Marco Gusmini.

- OUROBORO -

- IL GRANDE INIZIATORE - IL MESSIA-SERPENTE -

 - LA PRIMA MENZOGNA - L'ULTIMA MENZOGNA -

- UN FALSO PROFETA CHE PARLA COME UN DRAGO -

SATANA è il SERPENTE ANTICO che ingannò i PRIMI uomini.

E' perfettamente comprensibile che la PRIMA menzogna corrisponda all'ULTIMA.

 Il cerchio si chiude e il serpente si mangia la coda.

L'OUROBORO, simbolo presente anche nel SIGILLO DELLA CHIESA DI SATANA, indica la ciclicità,

 la chiusura del ciclo e la promessa di SATANA:

 "DIVENTERETE COME DIO"

 "il SERPENTE, SATANA, è colui che ha FATTO DIVENTARE DIVINA

 la nostra razza,

egli ordinò "CONOSCI TE STESSO" e insegnò L'INIZIAZIONE,

egli è IL DIAVOLO del Libro di THOT, IL SUO EMBLEMA E' IL BAPHOMET"

L'UNIONE di IDA e PINGALA, ISIS e OSIRIS, SHIVA e SHAKTI, l'"ILLUMINAZIONE".

Praticamente TUTTE le grandi religioni misteriche attendono oggi la venuta di  un "liberatore finale".

Pochi sanno che anche gli INIZIATI e i MASSONI di alto grado attendono un "salvatore":

"siamo prossimi a questo momento storico, aspettiamo

 IL RITORNO DEL NOSTRO SALVATORE,

quello che i FRAMASSONI del 32° GRADO chiamano

la TREDICESIMA COLONNA, posta al centro della loro "cripta".

Per i cattolici è Gesù ma per molte altre religioni è, al di là del nome,

IL GRANDE INIZIATO

che ritorna sulla terra per instaurare il suo regno messianico"

- massone LYON ZAGAMI -


"a LUCIFERO corrisponde il potere dell'ordine derivante dalla

SUA REDENZIONE GNOSTICA"

Sotto: 3 novembre 2018:

La MENZOGNA ANTICA si ripresenta infatti nel tempo della fine con una maschera nuova,

efficace POTENZA D'INGANNO per coloro che non hanno creduto alla VERITA' per essere salvati.


Gesù Cristo non è mai stato un "serpente" e non si è mai "fatto diavolo"

 ma gli INGANNATORI andranno di male in peggio.

Sotto: SALA NERVI, Vaticano:

Il "MESSIA-SERPENTE" dovrà infatti rivelare gli "antichi misteri" conservati dalla cabala e dalla massoneria,

per condurre l'uomo, alla falsa "AUTOREDENZIONE GNOSTICA", l'ULTIMO INGANNO:

La TOTALE NEGAZIONE DELLA SALVEZZA PER FEDE IN GESU' CRISTO.





"Dovete uscire dalla MATRIX, quando capirete CHI SIETE tutto sarà nelle vostre mani"

- David Icke -

"Quando capirai chi sei Neo nessuno potrà fermarti"

 - The Matrix - Film -

"SI APRIREBBERO I VOSTRI OCCHI e DIVENTERESTE COME DIO"

 



"Ora si è compiuta la salvezza, la forza e

il regno del nostro Dio e la potenza del suo Cristo,

poiché è stato precipitato l'ACCUSATORE dei nostri fratelli,

colui che li accusava davanti al nostro Dio giorno e notte.

Ma essi lo hanno vinto per mezzo del sangue dell'Agnello

e grazie alla TESTIMONIANZA del loro martirio;

poiché hanno disprezzato la vita fino a morire.

Esultate, dunque, o cieli, e voi che abitate in essi. Ma guai a voi, terra e mare,

perché IL DIAVOLO è precipitato sopra di voi pieno di grande furore,

sapendo che gli resta poco tempo"


RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE