- LAM -

- IL GRANDE INIZIATORE -

"SI APRIREBBERO I VOSTRI OCCHI E DIVENTERESTE COME DIO"

L'immagine che oggi viene comunemente ed ingenuamente associata ad un "extraterrestre" o "alieno grigio"

 si deve al satanista e massone Aleister Crowley.

"TU, SOLE SPIRITUALE, SATANA, TU, OCCHIO"

"PADRE MIO, SATANA, SOLE"

- Aleister Crowley -

Crowley era solito abbozzare le sembianze degli esseri che incontrava durante le sue evocazioni

 per aggiungerle ai dettagliati diari scritti che compilava per tutte le sue operazioni magiche.

Quest'immagine, realizzata dal mago nel 1918 mostra il "LAM" un'entità che Crowley avrebbe "contattato"

medianto lo spirirismo, la magia Thelemica ed il "linguaggio Enochiano".


L'immagine fu usata come illustrazione nel libro di H.P.Blavatsky La Voce del Silenzio”, pubblicato nello stesso anno.

Sotto l’immagine Madame Blavatsky scrisse:

 “LAM E' LA PAROLA TIBETANA PER VIA O SENTIERO.

LAMA E' COLUI CHE VA, IL TITOLO SPECIFICO PER GLI DEI D'EGITTO.

COLUI CHE PERCORRE IL SENTIERO, NELLA FRASEOLOGIA BUDDISTA"

 - H. P. Blavatsky -

Crowley incluse il ritratto di Lam nella sua rappresentazione Esibizione delle Anime Morte,

tenuta al Greenwich Village, a New York, nel 1919.

Crowley entrò in contatto con questa presunta "intelligenza aliena" durante una serie di evocazioni magiche chiamate

Operazioni Amalantrah” e realizzate a New York durante tre mesi del 1918.

Le "Operazioni Amalantrah" furono parte di ciò che Crowley definì “la grande opera”; la

"coltivazione volontaria della grande crescita spirituale"

Secondo Crowley parte della "grande opera" implicava

“l’instaurazione di contatti con intelligenze non umane"

Lo scopo delle invocazioni Amalantrah, per ammissione dello stesso Crowley, fu quello di

"aprire un portale interdimensionale"

 che gli avrebbe permesso di accedere ad esseri di "altre dimensioni".

Il disegno originale di Lam fu affidato, nel 1945, a Kenneth Grant,

uno degli studenti di Crowley e suo successore come Capo dell’OTO che introdusse

 “Il Culto di Lam”

  L.Ron Hubbard che più tardi fondò il movimento di Scientology e Jack Parson che fondò il “Jet Propulsion Laboratories"

iniziarono nel 1946 l'“Operazioni Babalon” che, a detta loro, riaprì il portale di Crowley e

ne aumentò l’intensità rendendolo "altamente instabile".

La cosiddetta "riapertura del portale" coincide curiosamente con

l’onda di avvistamenti UFO che iniziarono con l’avvistamento di Kenneth Arnolds di

 "nove dischi volanti argentei”

 sulle Cascade Mountains nel Giugno del 1947 e del famoso "incidente di Roswell", accaduto un mese dopo.

L'esoterista Kenneth Anger, divulgatore dell'opera di Crowley,

associava la parola "extraterrestre" all'occultismo e alla magia thelemica:

"operando con le formule della Magia Telemica

Parsons prese contatto con esseri extraterrestri dell'Ordine di Aiwass"

E' utile ricordare che diverse sette si sono stabilite in Italia e all'estero come:

"zone-potere di contatto con Enti Extradimensionali [spiriti]

definiti simbolicamente come Extraterrestri"

Organizzazioni come la

"Confederazione Mondiale dei Centri Ufologici" fanno parte degli organismi Iniziatici appartenenti a

 una delle Sette dell'occultista Aleister Crowley.

  Il "Centro Studi Fratellanza Cosmica" rivendica un contatto diretto con l'"Impero Confederato Intergalattico" e

propone una serie di temi tratti dall'occultismo e dal neo-paganesimo che presenta in un contesto segnato

dalla magia sessuale di origine Crowleyana.

"Il Culto di Lam" continua tutt'ooggi ad incoraggiare i suoi membri ad invocare Lam.

  Il Lam continua ad essere evocato dal Culto del Lam ed incoraggiato ad interagire con l’umanità al fine di

"favorire lo sviluppo spirituale del genere umano"

"LAM E' IL GRANDE ANTICO

il cui archetipo è riconoscibile nei racconti sugli occupanti degli UFO.

 Fissare gli occhi di questa entità è invitare un potente contatto.

Si avverte un’immediata sensazione di leggerezza, di assenza di peso, e poi una sensazione di caduta…

 di essere risucchiati in un vortice"

 - Kenneth Grant -

Sul tema dell’invocazione a Lam, Grant dichiara:

 Queste esperienze sono molto simili alle testimonianze fornite dai contattati che hanno avuto incontri con i presunti "alieni grigi".

"Lam è la via d’accesso al Vuoto. Il suo numero, 71, è

 quello del “Nulla”, Lam è l'energia occulta portante le vibrazioni di Maat"

 - Kenneth Grant -

Lam è strettamente legato alla figura che il satanista Crowley chiamava Aiwass.

"Lam è stato invocato per compiere il lavoro in atto stabilito da Aiwass, è come un riflesso di Aiwass"

Ad Aiwass Crowley associò un preciso sigillo.

"L'ESAGRAMMA DI AIWASS E' IL SIMBOLO PIU GRANDE"

- Aleister Crowley -

Sotto: Aleister Crowley, sign of Osiris risen


Il satanista Aleister Crowley associava questo Marchio alla

"NUOVA ERA DI HORUS"

ove l'uomo avrebbe smesso di adorare Dio per dichiarare invece la sua divinità nella cosiddetta "non separazione".


Satanisti e Massoni del "Corpo di Satana" associano questo sigillo al

"MARCHIO DELLA GRANDE  BESTIA 666"

Sotto: 1934 - June 24 - The Lima Sunday News - Lima, Ohio - Mago e Massone Aleister Crowley:

"ci sono esseri d'intelligenza e potere di gran lunga più elevati di qualsiasi cosa

che possiamo concepire come esseri umani.

Questi esseri non sono necessariamente basati sulle strutture cerebrali e nervose che conosciamo.

La sola ed unica possibilità per il genere umano di avanzare nell'insieme è

che gli individui prendano contatto con tali esseri."

-  A. Crowley, 1944 -

- IL SERPENTE ANTICO - L'INIZIATORE -

Il Lam viene descritto come "il grande iniziatore", "la via".

 E il sentiero iniziatico percorso da tutto gli occultisti, la via della perdizione, la "via di Baphomet".

- capitolo - 

Sotto: L'uomo che cadde sullac terra - David Bowie





 

 - E.T. L'EXTRATERRESTRE INIZIATORE -

Nel film E.T. il condizionamento e la programmazione sugli spettatori è potentissima,

 il "simpatico ed amichevole extraterrestre buono che arriva da lontani pianeti"

 dona infatti l'"Illuminazione" al piccolo bambino toccandolo sulla fronte.

"avvicinando la sua mano al viso del suo calice vivente ancora in ginocchio, tocca delicatamente con

IL SUO LUNGO INDICE LA MIA FRONTE, NEL TERZO OCCHIO"

- Giorgio Bongiovanni -

  

 L'"extraterrestre" è descritto come molto simpatico ed intelligente, saggio,

capace di portare "verità superiori" ai poveri umani ancora "bloccati" nella loro presunta "evoluzione".

- PAUL L'EXTRATERRESTRE INIZIATORE -

Ritroveremo le stesse identiche seduzioni nel film-propaganda Paul.

"SE PUO FARTI SENTIRE MEGLIO LA MIA ESISTENZA SMENTISCE

 SOLO I DOGMI DEL DIO ABRAMITICO-GIUDEO-CRISTIANO"

- film "Paul l'extraterrestre" -

"VI HA CREATI A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA?

E QUESTO COME TE LO SPIEGHI?"


Il film ci mostra diversi personaggi.

La ragazza che crede in Dio viene mostrata come una povera bigotta fanatica con un padre violento e ignorante.

Sulla roulotte troviamo scritte come "Jesus".

La ragazza viene mostrata con un occhio sinistro nero.

Queste simbologie massoniche vogliono far intendere che la ragazza Cristiana non è ancora "illuminata",

il suo occhio sinistro è ancora nel buio, non ha

"APERTO IL TERZO OCCHIO"

Paul descrive infatti la ragazza credente come una:

"CICLOPE BIGOTTA"

- film "Paul" -

Il film ci mostra poi che l'alieno offre un "regalino" ai protagonisti:

"E' SOLO CONOSCENZA"

- film "Paul" -

 Paul, novello "cristo", è dunque  in grado di "aprire gli occhi"

anche alle persone "bigotte e retrograde", Paul è un grande Iniziatore.

Da quel momento la ragazza che credeva in Dio cambia completamente, inizia a bestemmiare,

tocca i genitali dei ragazzi, si ubriaca...

La "cristiana bigotta" è stata "liberata" dalle terribili fauci del crudele "Dio demiurgo" della Bibbia,

il suo "terzo occhio" ora è "aperto".

"NON C'E' PARADISO, NIENTE INFERNO.

"NIENTE BENE. NIENTE MALE. NIENTE PECCATO"

- film Paul -

- CATTIVISSIMO ME -

 - IL GRANDE INIZIATORE -

"Nessuno entrerà nel Nuovo Ordine Mondiale, se non prenderà in pegno

IL CULTO DI LUCIFERO

Nessuno entrerà nella Nuova Era se non riceverà

L'INIZIAZIONE LUCIFERINA"

 - David Spangler -

Sotto: cattedrale St. Jhon the divine:





RITORNA ALLA PAGINA INIZIALE