- BABILONIA -

- LA GRANDE PROSTITUTA -

(BABILONIA HOME)

- IL CULTO DEI MORTI -

"…un popolo non deve consultare il suo Dio?

Si rivolgerà AI MORTI in favore dei vivi?"

- (Isaia 8:19-20) -

Il CULTO DELLA MORTE e DEI MORTI ha caratterizzato quasi tutte le RELIGIONI MISTERICHE

da tempi lontanissimi.

Lo SPIRITISMO è la credenza pagana associata alla possibilità di avere un

 contatto con i morti, considerati come persone speciali in grado di aiutare, mediare, consigliare, guidare i vivi...

Questa convinzione è antica come il mondo, questa spaventosa BUGIA ha letteralmente IMPREGNATO ogni cultura e religione.

Il CULTO DEI MORTI, fortissimo nell'Antico Egitto, ha avvolto ed avvolge

completamente la religione pagana del cattolicesimo-romano.

Nella religione papale i morti di presunti "santi" (stabiliti ovviamente arbitrariamente dalla STESSA ISTITUZIONE...)

VENGONO IMBALSAMATI, CONSERVATI, ESUMATI, ESPOSTI AL PUBBLICO, VENERATI, PREGATI...

TUTTO QUESTO E' UN ORRORE SENZA FINE, RITUALITA' PRIMITIVE E GROTTESCHE, è

PURO PAGANESIMO ma viene ancora considerato "normalità" e "fede in Dio"

da milioni di persone, nel 2.016...

"santi protettori", messe di suffragio, reliquie, esibizione di cadaveri, preghiere ai "santi"...

NELLA BIBBIA NON ESISTE NULLA DI TUTTO QUESTO.

Inutile dire che questa IMMENSA APOSTASIA dal Vangelo ha generato profitti spaventosi lungo i secoli, portando

MILIARDI E MILIARDI NELLE CASSE PAPALI.

Per giustificare quello che non può essere giustificato in nessun modo

sono persino state inventate parole e definizioni:

CULTO DI OMAGGIO, CULTO DI DULIA...

Vergognosi GIRI DI PAROLE che non cambiano IN NULLA LA SOSTANZA.

Quando ci si inginocchia davanti a qualcuno, e lo si prega, lo si invoca, ci si confida nella sua opera,

lo si porta in processione religiosa, lo si innalza sugli altari, gli si offre una devozione fatta di baci, inchini, ceri, offerte, canti...

QUESTO E' CULTO E IL CULTO SPETTA SOLO A DIO.

Quando si rende CULTO ad una una creatura (come Maria, i santi, o gli angeli) si commette il peccato di idolatria,

perché questo significa "adorare e servire la creatura invece del Creatore" (Romani 1:25).

- LA SPAVENTOSA MENZOGNA DEI "SANTI INCORROTTI" -

La Parola di Dio dice chiaramente che il corpo corruttibile dell'uomo RITORNA ALLA POLVERE.

Solo Gesù Cristo HA VINTO LA MORTE ed è oggi VIVENTE.

Sotto: Il corpo di papa Gregorio VII collocato in una teca vitrea della cattedrale di Salerno é
riesumato nel XIX secolo, a moltissimi secoli dalla morte. Corpo imbalsamato e trattato con cere:

Il PAPATO, nella sua perversione, ha sempre cercato di MANIPOLARE ED INGANNARE i suoi seguaci,

 esibendo dei cadaveri  definiti "incorrotti" per dimostrare la presunta "santità" di alcune persone.

La macabra equazione è tanto grottesca quanto puerile:

CORPO BEN CONSERVATO : PERSONA "SANTA"

Dobbiamo chiamare le cose con il loro nome.

QUESTA E' UNA VERA TRUFFA, CIRCONVENZIONE DI PERSONE INGENUE,

 UN INGANNO SPIRITUALE DEVASTANTE.

Questa cultura necrofila ha spinto queste istituzioni ad inventarsi mille

sofisticati stratagemmi per imbalsare, trattare, conservare i corpi per poterli poi esibire al grande pubblico.

La cosiddetta "incorruttibilità miracolosa" di "papi" e "santi" non è soltanto una

PATETICA E GROTTESCA FAVOLA, è

davvero TRUFFA, è deliberata menzogna, raggiro.

- LA BELLA ADDORMENTATA NELLA TECA -

Bernadette Soubirous, la donna legata alle presunte "apparizioni di Lourdes", morì all'età di 35 anni.

Dopo la sepoltura, il corpo venne ESUMATO il 22 settembre 1909.

In ambito cattolico-romano si parlò subito  di "corpo incorrotto", di "prodigio divino".

I dottori Jourdan, David e Comte, incaricati delle riesumazioni, non parlarono invece MAI di "miracoli",

 rilevarono e documentarono  invece la presenza di

 "charbon que l'on a retrouvé en assez grande quantité dans le cercueil"

 ("carbone che è stato ritrovato nella bara in quantità abbastanza grande");

 nel suo rapporto, il dr. Comte riferisce

 «d'une couche assez notable de sels»

 ("uno strato di sali abbastanza rilevante").

Tutti questi elementi dicono chiaramente che il corpo di Bernadette è stato sottoposto,

 prima della sepoltura, a PRECISE PRATICHE  DI MUMMIFICAZIONE,

conosciute da tempi antichissimi e utilizzate anche nell'antico Egitto.

Sotto: foto per gentile concessione di Gèrard Colombat:

 Una seconda esumazione avvenne il 3 aprile 1919, e il corpo mostrò, come è ovvio, moltissimi segni di DECOMPOSIZIONE.

La relazione del dr. Comte, ripubblicata nel 1928 sul Bulletin de l'Association Médicale de N.-D. de Lourdes

 specificava che:

 "il cranio è coperto da alcuni capelli corti. Le parti molli del naso sono parzialmente distrutte"

Ecco dunque che del mito della "santa miracolosamente incorrotta" rimanga solo

 un cadavere imbalsamato e putrefatto.

Una TERZA esumazione viene realizzata nel 1925,  in vista dell'oscena ESPOSIZIONE.

Il cadavere, seppure imbalsamato, è ormai quasi totalmente decomposto, è necessario intervenire nuovamente.

Il VISO e le MANI vengono dunque COPERTE DA UNA MASCHERA DI CERA COLORATA, abilmente modellata.

Il 3 agosto 1925, il corpo fatto passare per "miracolosamente incorrotto", viene dunque posto

in un sarcofago di vetro nella cappella del convento di San Gildard a Nevers ed

ESPOSTO ALLA VENERAZIONE DEI FEDELI che arrivano subito curiosi.

Oggi i "fedeli" guardano dunque una sorta di bambola-cadavere e a questo corpo imbalsamato rivolgono preghiere,

 chiedono grazie e mediazioni...

Sotto: Bernadette, defunta, ancora con il suo ROSARIO:

- IL CULTO AL PUPAZZO DI SILICONE -

Per la grande gioia degli IDOLATRI e degli insensati

dal giugno 2013 è possibile ammirare in tutto il suo "splendore" un CADAVERE

che il Vaticano definisce "meravigliosamente conservato".

Per poter proporre raggranellare grandi quantità di denare durante l'ostensione

i Frati Cappuccini sono arrivati al punto di

COMMISSIONARE LA RIPRODUZIONE PERFETTA DELLA TESTA DEL CADAVERE DI FRANCESCO FORGIONE.

I "fedeli" hanno così potuto godere di una "GRADEVOLE VISIONE " del loro amatissimo "santo".

Sotto: testa in SILICONE relizzata per i Frati Cappuccini:

Quello che milioni di creduloni hanno creduto essere il viso "sereno e dormiente" del loro beniamino è in realtà una

MASCHERA DI SILICONE che doveva COPRIRE il volto ovviamente DECOMPOSTO del CADAVERE...

COMPLIMENTI AI FRATI PER QUESTA FOLLIA.

Sotto: la finta testa di "padre pio":

Grandi IDOLATRI che a loro volta sono diventati IDOLI per altri IDOLATRI...

Sotto: "padre pio" che sbaciucchia un pezzo di legno della "regina dei cieli":

  Il corpo del morto è stato avvolto con bende e ovatta impregnata di una soluzione mummificante a base di creosoto, trementina,

acido benzoico e altre sostanze.

Una volta che il corpo ha assorbito questa soluzione è stato ventilato con aria filtrata e ha ricevuto altri

trattamenti conservativi.

MILIONI di pellegrini hanno così potuto accalcarsi per "ammirare" il risultato.

A cosa serve tutto questo se non a generare PROFITTI?

Come possono essere definite queste cose se non TRUFFE VERGOGNOSE?

A cosa conduce tutto questo? All'IDOLATRIA, il vano culto della creatura umana.

Si invitano i fedeli a "PREGARE PADRE PIO", a chiedergli "PROTEZIONE", "AIUTO", "CONFORTO"...

CHI PRENDE PARTE A TUTTO QUESTO E' PIENAMENTE RESPONSABILE DI QUELLO CHE FA.

- IL "SANTO PADRE" INCORROTTO -

Sotto: Ennesima riesumazione dei resti di Pio IX nel 2000.

La follia della conservazione ed esposizione dei CADAVERI ha ovviamente raggiunto la sua apoteosi nella

VENERAZIONE DEL PAPA.

Sotto: Rosario in mano e tutti a godersi lo spettacolo:

I "papi", proprio come gli antichi FARAONI, vengono IMBALSAMATI.

 I corpi di queste persone vengono SEPOLTI, ESUMATI, ESPOSTI, PORTATI IN PROCESSIONE, VENERATI...

Nel cattolicesimo-romano i cadaveri diventano giocattoli che entrano ed escono dalle loro tombe.

Sotto: la riesumazione di papa Pio IX nel 1956. E' la terza volta...

.

Nel caso di PIO XII questa macabra ritualità ha dato (...almeno fino a oggi...) il più grande esempio del suo orrore.

Il corpo del PAPA, trattato dall'incapace Galeazzi Lisi, si decompose in uno spettacolo orrendo davanti agli

occhi dei fedeli e delle guardie svizzere, il corpo esplose letteralmente e fu necessario costruire

una MASCHERA IMPROVVISATA per poter continuare a mostrare il pietoso spettacolo della salma ai fedeli.

Neppure di fronte all'evidenza e all'oscenità si volle mettere la parola

"FINE" a questi rituali orrendi.

Sotto: il corpo di PIO XII, si sta trasformando sotto lo sguardo delle guardie svizzere.
Si renderanno necessari continui cambi di turno per evitare di respirare a lungo i mortiferi odori:

- LA VENERAZIONE DELLA POPE-STAR -

L'istituzione cattolico-romana ha espressamente autorizzato la creazione di

UN PUPAZZO DI GOMMA,

 RIPRODUZIONE DEL CORPO DI KAROL WOJTYLA,

destinato alla "VENERAZIONE DEI FEDELI".

La quasi totalità dei "fedeli" arrivati per baciare il loro amato "santo padre" non sapeva assolutamente di trovarsi davanti

ad un MANICHINO (le interviste lo dimostrano) e ancora una volta si parlò ovunque di

"corpo miracolosamente incorrotto

Sotto: PUPAZZO IN SILICONE di Karol Wojtyla
portato alla "venerazione dei fedeli" (un giro d'affari spaventoso):

Anche IL SANGUE di questa persona venne CONSERVATO e dato alla "VENERAZIONE DEI FEDELI".

Il CULTO DELL UOMO è evidentissimo, spudorato, davvero innegabile.

CHE COSA HA A CHE FARE TUTTO QUESTO CON IL VANGELO?

"…un popolo non deve consultare il suo Dio?

Si rivolgerà ai morti in favore dei vivi?"

- (Isaia 8:19-20) -

Sotto: IDOLATRIA di Ratzinger:

- VENERAZIONE E COMMERCIO DELLE RELIQUIE -

L'abominevole CULTO DELLE RELIQUIE, presente in moltissime religioni pagane,

raggiunge la sua  apoteosi nel cattolicesimo-romano, superando il GROTTESCO e la COMICITA'.

Molti IDOLATRI comprano, conservano e venerano oggetti

considerati come "PORTAFORTUNA" o "MEZZI DI PROTEZIONE" contro il diavolo.

- TONNELLATE DI LEGNO... -

Nel mondo esistono letteralmente MIGLIAIA di pezzi di legno che

dovrebbero appartenere allo strumento di tortura sul quale fu ucciso il Messia,

mettendo insieme tutto questo legno si potrebbero certamente costruire una nave da crociera.

A Verona si pretendeva di conservare

LE RELIQUIE DELL'ASINO DELLE PALME

il cui sterco faceva parte del reliquiario del convento di Gräfrath presso Colonia.

Nel Medioevo, a Gaming, in Austria meridionale, si veneravano fra le altre cose gli oggetti seguenti:

un pezzo della pietra sulla quale fu partorito il Signore (!!!)

parti della greppia e dei pannolini di Gesù;

briciole superstiti del pasto dei cinquemila;

resti della cena del signore e del bacolo rovente di Aronne;

un dente di Sant'Andrea;

un dente di San Simone;

brani dello stendardo di S. Giorgio,

un pezzetto del cranio di S. Cristoforo;

un po' del sangue dei bambini innocenti uccisi da Erode;

un lacerto del braccio di S. Lazzaro;

alcuni capelli di Maria Maddalena

...

E' davvero difficile rimanere seri di fronte a simili derive pagane.

Il corpo di Andrea apostolo si trova (naturalmente secondo le tradizioni cattoliche...)

in diversi luoghi, la sua testa pure.

Giacomo, ha diversi corpi in altrettanti luoghi, e diverse teste.

Dell'apostolo Pietro il corpo sarebbe a Roma;

in altri luoghi ci sarebbero il bastone, una sua pantofola,

la spada con la quale tagliò l'orecchio al servo del sommo sacerdote,

la cattedra ossia la seggiola dalla quale lui predicava, la croce su cui fu crocifisso e

 le catene con cui fu incatenato in Palestina e in Roma.

Del Battista si "conservano" molte teste, molte mani,

un braccio (Cattedrale di Siena),

il mento (San Lorenzo di Viterbo),

un dito (Duomo di Firenze) e

 le ceneri (San Lorenzo di Genova).

I cattolici-romani hanno venerato anche un "santo prepuzio", (!!!)

ossia il prepuzio che sarebbe stato di Gesù, reciso a seguito della circoncisione e che sarebbe

quindi l'unica parte del suo corpo rimasta sulla terra (!!!).

Nell'antichità si contavano addirittura una ventina di prepuzi, niente di meno.

"Perciò cari miei, fuggite l'idolatria!"

- (I Corinti 10:14) -

Oggi il commercio di oggetti religiosi si è adeguato all'epoca della posta elettronica,

di Internet e delle aste virtuali, tanto che su eBay è possibile, anzi agevolissimo acquistare

le più svariate tipologie di "venerabili reliquie",

da quelle dei resti dei "santi" (le cui ossa sono state probabilmente

triturate in minutissimi frammenti per soddisfare le richieste di un pubblico sempre più vasto)

alle impalpabili fibre del velo della "regina dei cieli"...

 Immaginette come questa che promettono "protezione contro le potenze nemiche",

circolano OGGI, su modernissimi mezzi come FACEBOOK...

Sotto: micro reliquia della "croce di cristo" in vendita su e-bay.

E' possibile anche acquistare comodamente su E-BAY delle reliquie di "santa Lucia" alla modica somma di 200 euro.

Sotto: Esposizione reliquia di un GUANTO di "padre pio"

"padre pio facci la grazia"

"I loro idoli sono argento e oro, opera di mano d'uomo.

Hanno bocca e non parlano, hanno occhi e non vedono,

hanno orecchie e non odono, hanno naso e non odorano,

hanno mani e non toccano, hanno piedi e non camminano

la loro gola non rende alcun suono"

- (Salmo 115:4-9; 135:15; Habacuc 2:18-20) -

Migliaia di persone partecipano ogni anno al "miracolo di san Gerraro",

questo defunto viene pregato, venerato, i fedeli gli chiedono grazie...

Materiali identici al "sangue di san gennaro"  furono ritrovati anche nei LABORATORI di ALCHIMISTI MASSONI

come il PRINCIPE DI SAN SEVERO.

Non vi è NULLA DI MIRACOLOSO in queste pagliacciate, queste sono delle ignobili farse,

perpetrate alle spalle dei creduloni.

Il NEMICO e il BUGIARDO GODE di questa stupidità umana e GODE dell'idolatria degli uomini.

Sotto: "fedeli" che baciano un'ampolla di vetro contenente SANGUE... la FOLLIA PURA:

La bella statuina di Gennaro (vestita...) viene PORTATA in processione...

forse perchè NON PUO' CAMMINARE?

Ad Acireale è possibile venerare una reliquia della "madonna". Niente di meno!

La bella statuina è naturalmente vestita a festa e portata in giro per le strade del paese.

Sotto: i "fedeli" toccano lo "scapolare della madonna" (!!!)

Sotto: ostensione della "sacra cintola" (!!!) Wojtyla la venerò il 19 marzo 1986 durante la sua visita a Prato.

In occasione del VI° centenario della traslazione, la "sacra cintola" è stata venerata dal Presidente della Repubblica,

Oscar Luigi Scalfaro, dai vescovi della Toscana riuniti in conferenza e da oltre trentamila fedeli.

Nella Chiesa del castello di Wittemberg erano custodite

– soprattutto grazie all'iniziativa del principe Federico III detto il Saggio (protettore di Lutero) – 5005 pezzi di reliquie.

Fra l'altro vi si trovavano:

“Due denti di Sant'Elisabetta…

Delle ossa di S. Lazzaro ;

d'un alluce di S. Lazzaro

un intero membro di S. Lazzaro

Delle pelli dei bimbi innocenti

Delle ossa di S. Paolo

Il pollice intero della mano destra di Sant'Anna

Della paglia sulla quale fu deposto il signore appena nato

Della pietra dove poggiò il Signore e pianse su Gerusalemme

Del pane celeste piovuto ai figli d'Israele nel deserto

Del pane di cui Cristo mangiò nell'ultima cena con gli apostoli

Del cespuglio che Mosé vide bruciare e che non fu consumato

D'un corporale spruzzato col sangue di Cristo

Della corda con la quale Gesù fu legato 1 pezzo

Otto spine intere della corona del Signore Gesù”

Fra le reliquie oggi più note e venerate si trovano più di

quaranta sudari del sepolcro di Cristo.

Non vanno trascurate le

"sacre tuniche di Cristo",

delle quali quella di Treviri è la più celebre, ma è solo una delle

VENTI A DISPOSIZIONE.

A Roma viene ancora conservata la "sacra scala" (???) con la quale Gesù ascese al palazzo di Pilato.

- IL "SANTO CHIODO" (!!!) -

Sotto: il "santo chiodo":

Il "santo chiodo" milanese, trasformato in morso di cavallo, è

custodito in una teca situata nel semicatino absidale della cattedrale.

La posizione non è casuale: dall'alto il "santo chiodo" dovrebbe

"proteggere la città"

Fortunati i milanesi che sono protetti... da un chiodo.

Il 13 settembre di ogni anno, uno strano marchingegno con a bordo cinque canonici e l'arcivescovo di Milano,

sale fino a 45 metri d'altezza , grazie a un complesso sistema di argani elettrici e,

giunto nella volta dell'abside del Duomo, permette di prelevare una custodia che contiene appunto il "santo chiodo":

Lo strano mezzo, che si chiama Nivola, sembra sia stato progettato da Leonardo

(in origine era azionato da una ventina di uomini che si trovavano sul tetto della cattedrale)

per permettere al vescovo di raggiungere la reliquia che sarà portata in processione.

Si, esatto... UN CHIODO DI FERRO viene portato in processione.

"…e il resto degli uomini non si ravvederà delle opere

delle loro mani, sì da non adorare più demoni e

gli idoli d'oro e d'argento e di rame e di pietra e di legno,

i quali non possono né vedere, né udire, né camminare"

- (Apocalisse 9:20) -

ono né vede

ritorna a BABILONIA HOME

oppure

RITORNA AD ALARMA HOME