- IL MARCHIO DELL'IDOLATRIA -

LA STELLA DI REMPHAN

(parte 14)

"vi portaste appresso la tenda di MOLOC e la STELLA del dio REFAN;

immagini che voi faceste per adorarle. Perciò io vi deporterò di là da Babilonia"

Atti 7:43

- ESAGRAMMA E MOLECH -

Sotto: la STATUA-FORNO CREMATORIO DI MOLECH:

SEGNO CORNUTO (il capro e il moloch), SATAN

Il MOLECH era un'antica divinità fenicia o cananea,

venerata anche dagli Israeliti durante il periodo dell'idolatria,

dal regno di Salomone (ca. 970-930 a. C.) a quello di Giosia (640-609 a. C.).

A essa venivano offerte in sacrificio vittime umane, soprattutto i figli primogeniti.

Chiamata anche Moloch, Molek, oppure Milcom o Malcam, questa divinità era legata al culto del SOLE

e veniva spesso rappresentata da una grande statua di bronzo, nel cui interno cavo

ardeva costantemente un fuoco che la rendeva di un rosso incandescente.

Il MOLOCH sembrava un UOMO-BESTIA,

Aveva testa di toro e braccia umane tese, pronte pronte ad accogliere le vittime sacrificali.

Con un ingegnoso sistema di catene, le braccia venivano sollevate verso la bocca

(come se il dio stesse mangiando) e il bambino veniva lasciato cadere all'interno,

BRUCIATI VIVI TRA LE FIAMME.

Un'orribile macchina di morte, un vero e proprio FORNO CREMATORIO.

Intorno, gli adoratori del dio ballavano al suono di flauti e tamburelli per coprire le grida

strazianti della vittima, impedendo così ai genitori di avere dei ripensamenti.

Questa pratica terrificante é citata diverse volte nella Bibbia e condannata duramente :

"...nella valle dei figliuoli di Hinnom,

affinché nessuno facesse più passare per il fuoco il suo figliuolo o la sua figliuola in onore di Molec"

"Dice il Signore: Non darai i tuoi figli perché vengano offerti a Moloc"

Lev 18:21

E' proprio a MOLOCH, sotto il nome di MILCOM,

che Salomone in vecchiaia, in una sua transitoria fase politeistica, avrebbe reso culto:

«Salomone seguì Astarte, divinità dei Sidoni, e Milcom, l'abominevole divinità degli Ammoniti»

1Re11,5

I Greci sono stati influenzati dalla figura di Moloch, dal quale deriva il loro KRONOS

(poi SATURNO presso i romani), DIVORATORE DEI SUOI FIGLI.

SATURNO E' INFATTI SEMPRE RAPPRESENTATO PROPRIO COME

COLUI CHE DIVORA I PROPRI FIGLI.

"Fu allora che Salomone costruì,

sul monte che sta di fronte a Gerusalemme, un alto luogo per Chemos,

l'abominevole divinità di Moab, e per MOLOC, l'abominevole divinità dei figli di Ammon"

1Re 11

"Ciò, perché i figli d'Israele mi hanno abbandonato, si sono prostrati davanti ad ASTARTE,

divinità dei Sidoni, davanti a Chemos, dio di Moab, e davanti a

MILCOM, dio degli Ammoniti,

e non hanno camminato nelle mie vie per fare ciò che è giusto agli occhi miei e

per osservare le mie leggi e i miei precetti, come fece Davide, padre di Salomone.

1Re 11:33

-----------------

Sotto: SACRIFICI DI SANGUE, divinità INDIANE, ESAGRAMMA:

Milioni di persone sono state offerte nei SACRIFICI DI SANGUE alle false divinità,

lungo i secoli, milioni di uomini sono stati bruciati e uccisi per saziare i vari MOLOCH.

Milioni di ebrei credevano purtroppo che il loro amato SIMBOLO, il loro "potente amuleto",

la loro amata STELLA, avrebbe potuto PROTEGGERLI da ogni cosa...

Il MARCHIO fu messo loro addossoper IDENTIFICARLI e sulla loro pelle fu inciso un

NUMERO.

- IL MOLCH -

Il MOLOCH-BAAL é stato adorato nelle società segrete anche sotto la forma di un gufo:

Sotto: il MOLOCH nascosto nel biglietto da 1 dollaro:

Sotto: il MOLOCH e U.S Capital:

 

CONTINUA NELLA PARTE 15

RITORNA AD ALARMA HOME