- ORDO AB CHAO -

- LA "GRANDE OPERA MASSONICA" -

(parte 3)

SEGNI MASSONICI

- LA MANO NASCOSTA -

- MASTER OF THE SECOND VEIL -

La "mano nascosta" è un simbolo ricorrente nei rituali del grado massonico "Royal Arch",

i leader mondiali che ne fanno uso se ne servono per comunicare agli altri iniziati dell'ordine:

"Questo è ciò a cui appartengo".

- IL GRADO ROYAL ARCH -

Il grado Royal Arch è noto anche come Mason of the Secret.

Raggiunto questo grado,

si dice che gli iniziati ricevano le grandi verità massoniche.

Friedrich Nietzsche (18441900)

"Accedendo al Royal Arch si apprendono nuove meravigliose conoscenze che

non potrebbero mai essere eguagliate da qualsiasi istituzione umana"

George Oliver, Lezioni sulla Massoneria

"Fino al Royal Arch gli iniziati sono familiarmente denominati confratelli,

e mantenuti in uno stato di profonda ignoranza.  Dal Royal Arch in poi i membri sono denominati compagni,

e hanno diritto a una spiegazione esauriente riguardante i misteri dell'ordine. 

Tale differenziazione concorda con la nota abitudine di Pitagora di rubricare i propri allievi

praticamente alla stessa maniera. Dopo una sospensione condizionale di cinque anni,

gli allievi erano ammessi alla presenza del precettore, il quale si rivolgeva a loro come "compagni"

ai quali era consentito conversare con lui liberamente.

Prima di tale termine il maestro impartiva i suoi insegnamenti da dietro uno schermo."

John Fellows, Inchiesta sulle Origini, la Storia, e il Tenore della Massoneria

NAPOLEONE

"Ci sono prove inconfutabili secondo cui Napoleone conosceva la natura, la finalità e

l'organizzazione della Massoneria; nozioni che egli approvava e praticava per promuovere i propri scopi"

J.E.S. Tuckett, Napoleone e la Massoneria

Marx

George Washington

Rutherford B. Hayes (1822-1893)

Wolfgang Amadeus Mozart

Richard Wagner (1813-1883)

William Ewart Gladstone (1809-1898)

Simon Bolivar

James A. Garfield (1831-1881)

Friedrich Nietzsche (18441900)

Joseph Stalin

Knigge Freiherr

Robert Anderson (1805-1875

Edwin Booth (1833-1893)

Skull & Bones

Abraham Whipple

John Ruskin (1819-1900

"Un grado più augusto, sublime e importante di tutti quelli che lo hanno preceduto,

che è, infatti, il culmine e la perfezione della antica Massoneria.

Esso lascia nella nostra mente la convinzione della esistenza di un Dio senza inizio e senza fine -

la grande e incomprensibile Alfa e Omega -

e ci ricorda la riverenza che dobbiamo al suo Santo nome"

George Oliver, Monumenti Storici

"Tale Santo nome è

JAHBULON

una combinazione di parole che significano "dio" in siriaco, caldeo ed egiziano.

Tra le differenti versioni di questo nome sacro in uso tra le diverse nazioni della terra,

tre in particolare meritano l'attenzione dei massoni di grado Royal Arch:

1. JAH

2. BAAL o BEL

Questa parola indica un signore, padrone o possessore, ed è stata applicata da

molte  nazioni d'oriente per indicare il Signore di tutte le cose, il Maestro del mondo.

3. ON.

Questo era il nome con cui  JEHOVAH  veniva venerato tra gli egiziani".

Malcolm C. Duncan, Rituali Massonici

Sotto: Mikhail Katkov (1818-1880)

Andrew Johnson (1808-1875)

Thomas Cochrane , 10th Earl of Dundonald (1775-1860)

Franklin Pierce (1804-1869)

William Dawes (1745-1799)

John Jay (17451829)

Seth Read (1746-1797)

Vladimir Lenin (18701924)

SALOMON ROTSCHILD

BERLUSCONI

 

 

CONTINUA NELLA PARTE 4

RITORNA AD ALARMA HOME