- IOANNES PAVLVS PP II -

- UNO SPIRITO ANTICRISTO -

- IL "GRANDE PADRE" OSIRIS - SERAPIS -

- OSIRIS, IL GREEN MAN -

  OSIRIDE, il "GRANDE PADRE CORNUTO" era il DIO EGIZIO DEGLI INFERI.

OSIRIDE era "IL SUPREMO".

"Alfine, dopo pochissimi giorni mi apparve nel sonno il dio che tra i grandi déi è il migliore,

tra i migliori è il più alto, tra i più alti il più potente, tra i più potenti

IL SOVRANO, SUPREMO OSIRIDE"

- Apuleio, iniziato ai misteri di Iside-Osiride, " Asino d'oro " (cap XI) -

Il suo geroglifico mostrava una figura barbuta, un trono e un OCCHIO SINISTRO.

OSIRIDE era il "GRANDE CORNUTO", chiamato SERAPIDE dai Greci.

"Tutto il bene della natura viene da OSIRIS, ordine, armonia e

la temperatura favorevole delle stagioni e dei periodi celesti"

- (Pagina 476) -

OSIRIDE era conosciuto dai FRIGI come SABAZIO, il dèmone antico dei giorni,

adorato come DIVINITA' SOLARE MASSIMA.

"OSIRIDE era invocato come il Dio che risiede nel Sole"

- Albert Pike (Morals and Dogma, Albert Pike, pp. 474 -477) -

"il padre antico, il supremo OSIRIS"

In TRACIA e in GRECIA era DIONISO, dio della lussuria, della sfrenatezza e del vino.

Le feste in onore di DIONISO richiedevano sacrifici umani.

Nel grado dell'Arco Reale del Rito di York (che è uno dei riti di perfezionamento massonico più diffuso al mondo),

viene rivelato il "sacro nome"

"JAHBULON"

BAAL é ovviamente citata molte volte nella Bibbia come in totale opposizione all'unico vero Dio:

“Poiché, o Giuda, tu hai tanti dèi quante sono le tue città; e quante sono le strade di Gerusalemme,

tanti altari avete eretti all'infamia, altari per offrir profumi a BAAL"

- (Geremia 11:13) -

“Non avere altri dii nel mio cospetto”

- (Esodo 20:3) -

  Il CULTO DI OSIRIDE fu uno dei maggiori dell'antico Egitto, dove le sue statue decoravano moltissimi cortili dei templi.

- IL DISTRUTTO -

Tutto questo ricorda ovviamente il mito Babilonese di NIMROD, SEMIRAMIS e TAMMUZ.

Il corpo di OSIRIDE, secondo il mito, venne tagliato in 14 pezzi e sparpagliato.

ISIDE, la moglie del dio, vagò in lungo e in largo alla ricerca dell'amato,

fino a quando non ritrovò tutti i pezzi, ad eccezione del FALLO.

"il nostro "PRINCIPIO CREATORE" è identico al PRINCIPIO CREATORE degli indiani e DEGLI EGIZI,

e che potrebbe essere convenientemente simboleggiato come anticamente era,

COL LINGA, col PHALLUS e col PRIAPO"

- Albert Pike (gran Maestro della Massoneria, luciferista) -

Gli OBELISCHI, presenti in tutto il mondo, sono un rimando evidente a questo culto FALLICO,

Roma, nella sua totale APOSTASIA scelse proprio questo simbolo pagano per rappresentare il "centro" del

suo POTERE, il VATICANO.

OSIRIDE Fu sepolto nella città di ABYDOS, centro del suo culto celebrato con riti e processioni,

dove il simulacro della divinità veniva trasportato con la NESHMET.

I luoghi dei ritrovamenti vennero chiamate CAPPELLE.

Solo il ritrovamento del FALLO avrebbe permesso alla potente MAGA ISIDE di RIPORTARE IN VITA IL DISTRUTTO.


- LA MUMMIA - IL VEGETANTE -

 OSIRIDE non poteva più vivere sulla terra e divenne il RE DELL'OLTRETOMBA, del mondo sotterraneo,

colui che percorre gli inferi con la sua barca.

A sottolineare il suo stato di Signore dell’Aldilà Osiride viene rappresentato sempre mummiforme, vivo,

ma incapacitato ad agire nel mondo terreno o in questa dimensione.

E' il GRANDE MUMMIFICATO, il RE DEI MORTI.

Gli antichi egizi erano "maestri" nella MUMMIFICAZIONE, i MISTERI ERMETICI DI TOTH e

 l'ossessione malata per la CONSERVAZIONE DEI CADAVERI venne ereditata pienamente dal PAPATO.

- IL GREEN MAN DEI TEMPLARI - OSIRIS -

La MUMMIA DI OSIRIDE era adorata, OSIRIS era il "GRANDE VERDE", il "VEGETANTE".

OSIRIS è ovviamente il "GREEN MAN" dei TEMPLARI.

Questa figura era spesso inserita in un OTTAGONO.

Sotto: La testa del Green Man nella cappella templare di Rosslyn (Scozia):

Sotto: il CORNUTO "GREEN MAN":

Sotto: THE GREEN ONE:

Sotto: IMMAGINE tratta dal blog di Mike Plato:

Sotto: il "GREN MAN" attende ed osserva le DUE TORRI:

"THE GREEN MAN RETURNS"

IL GIGANTE VERDE

Sotto: GREEN MAN e segno 666:

- PAN -

Il "GRANDE VERDE" e IL FAUNO, il "CORNUTO" e "dio dell'oltretomba" è PAN, CERN,

il KERNUNNO dei CELTI:

Sotto: PAN, "dio" della vegetazione e della lussuria:

Il "PATER PAN" che porta la PIUMA DEL PATTO.


Sotto: SERAPIS AGHATOS DAIMON:

- LA TESTA DI OSIRIDE -

Nel rituale egizio della rinascita che si svolgeva ad ABYDOS

il postulante doveva raggiungere il sacro luogo di OSIRIDE ove era conservato il

"SACRO INSU",

un reliquiario trovato spesso raffigurato sui monumenti.

Il reliquiario, secondo la tradizione, conteneva il gioiello più prezioso della mistica egizia,

LA TESTA DI OSIRIDE.

LA TESTA DI OSIRIDE era conservata in un vaso rivestito d'oro nel TEMPIO DI ABYDOS.

Nella Cabalah la TESTA è il Kether, cioé la "CORONA DEL RE".

Sotto: Illustrazione da La Kabbalah Denudata di Von Rosenroot (1684).

- I TEMPLARI E LA TESTA DEL BAFOMETTO -

Il processo ai TEMPLARI portò alla luce l'adorazione di un enigmatico IDOLO, un FETICCIO,

LA TESTA DEL BAFOMETTO, LA TESTA DEL GRANDE INIZIATORE.

autentico legame con la Tradizione alchemico-mistica di origine egizia.

Tutto questo CERTAMENTE NON AVEVA NULLA A CHE FARE CON GESU' CRISTO.

I CAVALIERI TEMPLARI,

erano i custodi per eccellenza, nella loro epoca, della tradizione dei misteri EGIZIO-SUMERI e

della CABALA EBRAICA.

- IL FARAONE - L'OSIRIDE IN TERRA -

IL FARAONE, servito e riverito dai SUDDITI era considerato come il "GRANDE PADRE IN TERRA",

l'incarnazione vivente del DIO SUPREMO,

IL VICARIO DELL'OSIRIDE, in attesa del suo RITORNO DALL'OLTRETOMBA.

"il GRANDE PADRE incarnato in terra"

- Albert Pike -

- IL FARAONE CUSTODE DELLE CHIAVI -

(vedi capitolo)

"il simbolo PX è il SIGILLO PERSONALE del DIO OSIRIDE"

- Albert G. Mackey, Manual of the Lodge (New York, Charles E. Merril Company, 1870) -

L'INSEGNA OSIRIDIANA è una grande X, formata dagli scettri HEKAT e NEKHEKKH.

Le braccia di OSIRIDE sono incrociate a a formare una X, il suo simbolo più alto.

Il FARAONE era infatti il supremo custode delle CHIAVI DEI MISTERI, colui che teneva gli

 SCETTRI DEL POTERE, il FLAGELLO E IL PASTORALE,

simboli del totale potere spirituale e del potere temporale.

 il FARAONE era  posto sotto la protezione di Horus figlio di Osiride e di Seth, perché in lui si risolve

la falsa opposizione delle duedivinità.

- OSIRIS - ISIS - HORUS -

OSIRIS formava con ISIDE e HORUS ARPOCHRATE la "SACRA TRIADE MISTERICA".

Questa TRIADE era spesso rappresentata SERPENTIFORME.

Sotto: Isis, Agathe Tyche e Osiris Agathos Daimon:

Il culto a OSIRIDE ha ovviamente un ruolo fondamentale nella MASSONERIA, ove la "sacra triade"

di ISIDE-HORUS-SERAPIDE è presente praticamente ovunque.

Sotto: OSIRIS-SERAPIS:

- HORUS -

Nella MASSONERIA il mito di OSIRIDE si trasferisce nelò mito di HIRAM ABIFF ove si

rappresenta  la trasformazione dell’essere spirituale attraverso tre passaggi:

la prima “anima” è Osiride, anima perfetta e luminosa che scende nelle regioni inferiori della creazione,

che cade nella tomba, nell'abisso, (la pancia della balena di PINOCCHIO),

subisce il passaggio alla molteplicità (lo “smembramento”).

Dal decadimento che è rottura dell’unità nel molteplice lo trae la seconda “anima”, ISIDE.

ISIDE lo ri-genera riunendone le membra separate,

nel “passaggio al nero” della morte iniziatica.

La FENICE deve poi risorgere nella forma della terza “anima” HORUS,

“l’anima-figlio divenuta luce sublime, solare e divina, la forma finale e suprema della consustanzialità triadica.

HORUS è dunque la forma perfetta e definitiva di OSIRIDE.

OSIRIDE è il dio smembrato, HORUS è l'OSIRIDE RISORTO, l'uomo-dio.

"Nella Mitologia degli EGIZIANI, troviamo la credenza nel primo

UOMO-DIO

(Horus )... e della sua MORTE E RESURREZIONE, come AMSU"

- (Churchward, p 3, 65, 38.) -


 

RITORNA ALLA HOME DI ALARMA