- I "CONTATTATI DAGLI EXTRATERRESTRI" -

- IL VANGELO DELLA NEW AGE -

- MAURIZIO CAVALLO -

- JHLOS -

Sul suo sito possiamo leggere:

"specializzato nella ricerca del paranormale, MEDIUM..."

Maurizio Cavallo è uno dei tanti (veri o presunti) "contattati", "addotti":

"La notte tra il 12 ed il 13 settembre 1981, fui rapito e condotto coattivamente su di un vascello alieno

da esseri rappresentanti la confederazione della terza galassia"

"Esseri provenienti da Clarion"

Se Bongiovanni si trasforma in ARAT RA e Claude Vorillhon diventa RAEL,

Maurizio Cavallo cambierà il suo nome in JHLOS.

Gli ingredienti dei discorsi di Cavallo sono i soliti della minestra NEW AGE.

"Eugenio Siragusa mi ha regalato la foto di ASHTAR SHERAN"

- Cavallo -

- GLI EXTRATERRESTRI "NOSTRI CREATORI" -

"gli extraterrestri sono i NOSTRI CREATORI..."

Secondo il suo racconto, all'età di trent'anni, Cavallo

è prelevato dagli "ALIENI"

"dalla cultura e dalla saggezza notevolmente superiori a quella umana".

che gli avrebbero raccontato la cosidetta

"verità sulla creazione dell uomo".

Nulla di originale.

La stessa cosa é raccontata da un infinità di altri profeti, guru e santoni come

il furbissimo leader dei RAELIANI, Claude Vorhillon.

Tutte persone profondamente ANTICRISTIANE.

Sotto: il guru "contattato" RAEL ed il simbolo dell'ESAGRAMMA:

"gli extraterresti sono i nostri creatori, Dio non esiste"

- Rael -

Sotto: fonte. Cavallo e il simbolo dell'ESAGRAMMA:

"Mi dissero di essere i Guardiani del Mondo e di appartenere a una confederazione

intergalattica che unisce popoli e razze stellari diverse...

...Alcuni di essi sono i "CREATORI",

coloro che innestarono il codice genetico primordiale"

"si definiscono I GUARDIANI DEL GENERE UMANO

e ho imparato a supporre che possano essere i CREATORI DELLA RAZZA UMANA..."

"E' molto semplice, non c'è da aver timore, non c'è da aver paura.

Non c'è da scegliere se ci sono i buoni o cattivi. E' molto semplice.

Noi siamo comunque proprietà di esseri che giungono da altrove"

"Gli antichi dèi, i CREATORI della razza umana, sono tornati e stanno cambiando il mondo forgiando

l'umanità nuova che lo abiterà domani"

E' certo curioso che gli "alieni" insistano tanto su questo punto.

La PROPAGANDA è certo sempre la stessa ed è utile ricodare le parole dell'esoterista e massone Blavatsky:

"SATANA E' IL SOLO DIO DI QUESTO PIANETA"

- Helena P. Blavatsky -

"SATANA e il suo esercito

proveranno di essere diventati i diretti salvatori e creatori dell'uomo divino.

Così SATANA, una volta che non sarà più visto nello spirito superstizioso

della chiesa, crescerà in questa grandiosa immagine.

SATANA è il dio del nostro pianeta e il solo dio"

- H. P. Blavatsky -

- LA "CONOSCENZA" E IL COLORATO MONDO DELLA NEW AGE -

La pagina facebook di Cavallo è un vero ritrovo per NEW AGER in trepidante attesa del "grande contatto" e

vi troveremo pubblicizzati i soliti "maestri ascesi" SAINT GERMAIN, ASHTAR SHERAN

e i vari BIGLINO, CHIUMIENTO...

Gli "alieni" offrono sempre grandi "tecnologie" e "CONOSCENZA"...

"la mia CONOSCENZA venne elevata a gradi impensabili"

- Maurizio Cavallo -

"Tutte le mie nozioni di allora furono modificate da un SAPERE nuovo e spaventosamente illimitato"

"Costretto ad apprendere abilità e CONOSCENZE inconcepibili per la mente umana,

Jhlos cominciò a comporre poesie, a dipingere quadri surreali ed a comporre musiche stranamente arcaiche"

Difficile comprendere in COSA si siano tradotte e a COSA abbiano portato

le "inconcepibili CONOSCENZE" descritto da Cavallo.

- L'ABISSO DEI FALSI PROFETI -

"La voce sembrava giungere da profondità ABISSALI, da oltre i confini delle galassie"

Sotto: libro di Maurizio Cavallo: FULGORI DALL' ABISSO

(l'ABISSO nella Bibbia é il soggiorno degli angeli decaduti, da questo ABISSO salirà alla fine dei tempi

la "bestia" descritta in Apocalisse).

Non è certo possibile GIUDICARE (questo non spetta agli uomini) questo tipo di persone che,

sembrano sempre vittime di una profonda MANIPOLAZIONE,

delle PEDINE UTILIZZATE da forze e entità che si MASCHERANO per sedurre ed ingannare.

Il mondo descritto da Cavallo sembra totalmente senza speranza ed è pervaso da un senso di malinconia e tristezza.

Maurizio si sforza di definire "amichevoli" i suoi veri o presunti "visitatori" ma dai suoi racconti

emerge continuamente un senso di dolore, angoscia, sofferenza, disperazione.

Egli stesso dice che la sua vita sia stata ROVINATA da queste esperienze.

"lunghi anni di silenzio, con l'angoscia d'interminabili notti insonni...

" in u...mi trovai scaraventato oltre i confini di ciò che definiamo realtà, condotto sull'orlo della follia...

Precipitato in una voragine d'assurdo e d'impotenza,

quella notte conobbi i Signori delle stelle, gli antichi GUARDIANI, i Creatori d'ancestrale memoria"

"Un DELIRIO durato undici anni, una lenta AGONIA , un'inesorabile mutamento..."

Alcune descrizioni dei fatti che seguono il suo primo "incontro":

"mi accorsi di non sentirmi affatto bene.

Capogiri ed improvvise vampate che salivano dallo stomaco ben presto

mi piegarono ad un MALESSERE più diffuso e di straordinaria intensità.

Mi rigiravo nel letto in preda all'ANGOSCIA. Avevo freddo e sudavo abbondantemente.

Mentre mi dibattevo in un totale stato di confusione,

nonostante l'inevitabile fracasso prodotto dalla mia agitazione

e i conseguenti rumori delle mie frequenti escursioni in bagno..."

"Fitte lancinanti mi divoravano il cervello mentre giungeva l'ORDINE di proseguire,

ed io SCONFITTO e AVVILITO andai avanti"

Questo tipo di DESCRIZIONI sono identiche a quelle

narrate lungo i secoli dalle vittime di POSSESSIONE o di "incontro" con entità demoniache.

Qualcosa di BUONO o "DIVINO" può forse lasciare simili conseguenze?

"la SOFFERENZA ormai insostenibile,

i miei familiari continuavano a dormire profondamente.

Chiamai più volte, invano: allora mi apparve strano vedere al chiarore lunare che filtrava dalle persiane semichiuse,

i loro volti cristallizzati in un sonno immobile come quelli indotti da sonnifero.

Tutto era stranamente attutito, e quando goffamente urtai un bicchiere posto sul lavabo,

lo vidi cadere con una lentezza esasperante ed esplodere nell'impatto con il pavimento in mille

schegge brillanti ma non udii il tonfo che inevitabilmente avrebbe dovuto produrre.

La casa era silenziosa, di un silenzio angosciante e pregno di allegorie inquietanti.

Le mura trasudavano ombre ovattate..."

"iniziai a lottare con gli sconosciuti che stavano INVADENDO la mia mente:

qualcosa o qualcuno mi ordinava di vestirmi e di uscire di casa

per recarmi su per la collina.

Forze estranee mi stavano INDUCENDO a fare ciò che in realtà NON DESIDERAVO fare..."

Le parole di Cavallo CONTINUANO a descrivere ORRORE, PAURA, TIMORE...

"Poi accadde quanto di più spaventoso e assurdo

la mente umana possa sopportare o concepire.

Apparve d'improvviso: enorme, paurosamente incombente.

Una sfera di fuoco vorticoso mi sovrastava... provai la sensazione di fluttuare nell'aria,

mi resi conto di essere sollevato dal terreno e risucchiato verso l'alto.

Ogni fibra del mio corpo urlava DISPERAZIONE e rassegnazione..."

Nelle descrizioni di Maurizio non appare però MAI la RICHIESTA DI AIUTO o PROTEZIONE.

Cavallo si è infatti sempre detto "non credente" e "LIBERO DA OGNI CULTO".

Egli non manifesta MAI nei suoi scritti di aver PREGATO o INVOCATO l'aiuto di Dio.

- IL GRANDE SHOW E "LE PROVE" -

"semplicemente non mi piace avere i riflettori. Il palcoscenico non mi interessa"

- Cavallo -

Tokio, Milano, Venezia, Lugano, Marsiglia...

In tempo di cisi la vita dell'addotto non è poi così grama e tra presentazioni di libri e

interviste televisive il tempo di annoiarsi non c'è.

Cavallo rimbalza da conferenza a conferenza ed è chiamato a presenziare in ogni sorta di trasmissione televisiva,

dal "Maurizio Costanzo Show" ai "FATTI VOSTRI", da "Domenica In" a "Rebus"...

Cavallo è ospite di Enrico Ruggeri, di Andrea Bossari,

dell'immancabile Maussan, è intervistato dal massone LEO LYON ZAGAMI...

Sotto: fonte

Sotto: fonte:

"Voglio ancora aggiungere che le foto riprodotte sul sito NON TENDONO ad

avallare la mia esperienza di contatto con la civiltà delle stelle"

- Cavallo -

No. Decisamente. Non "tendono".

E' certo impossibile pretendere che POSSANO dimostrare qualcosa

perchè si tratta SEMPRE delle solite inutili fotografie, sfuocate e orrende alle quali i "contattisti" ci hanno abituato da anni.

Sotto: fonte:

Copyright 2014. © All rights reserved. Centro Ricerche Filosofiche Clarion
Sotto: fonte:

Guardando queste fotografie flou è certo

difficile non pensare alle "FOTO" di Francesco Chiumento

(che si rivelarono tristissimi FRAME presi da un film...)

o le "PROVE" fornite da Meier (fotografie alla televisione e modellini attaccati ai fili...):

A "MISTERO"viene poi "rivelato" un "fatto eclatante" (?):

"un registratore si è avviato da solo nel locale,

quando Maurizio ha riavvolto il nastro si è reso conto che questo conteneva

un messaggio da parte di un certo Suell, extraterrestre Claroniano che ha voluto lanciare un monito alla terra:

“Salute Umano, Suell parla.

Salute alla Terra, noi siamo i figli di Clarion e siamo nel mondo.”

Ascoltate la voce delle stelle, il palpitare della vita nell' Universo.

Scorgete l ‘impronta dei nostri passi nella polvere del vostro pianeta Akuni Akamse', Umani”

Un messaggio che sembra uscito da un fumetto di fantascienza degli anni 60.

Anni luce di "evoluzione" e tecnologie spettacolari per poi lasciare un "messaggio" confuso

e gracchiante su un vecchio registratorino?

Sotto: Immagini presentate come:
"Atterraggio di una "Nave Magnetica Clariana" (Campagne Novaresi - Giugno 1992)
Copyright 2014. © All rights reserved. Centro Ricerche Filosofiche Clarion

Gli "alieni" di Cavallo non sono poi tanto diversi dalle star di Hollywood,

(a sinistra Heat Ledger e a destra il presunto "Suell di Clarion") e

i nomi da marca di detersivo certo non aiutano.

Sotto: Maurizio Cavallo in compagnia di un altro "contattato",
il direttore dell'associazione di stampo NEW AGE, SARAS, Giuliano Falciani:

Sotto: IL LOGO DELL' ASSOCIAZIONE SARAS:

Il solito, IMMANCABILE ESAGRAMMA, un SIGILLO di EVOCAZIONE

conosciuto molto bene dalla MASSONERIA.

Sotto: SARAS e Maurizio Cavallo:

"tra il 2011–2012, un accadimento repentino

e sconvolgente potrebbe mutare la storia dell'intera umanità”

- IL "DIO" DI CAVALLO -

Cavallo si è sempre descritto "non credente" e "libero da ogni culto", salvo poi raccontare che:

"Dio non ha parlato di amore, è la chiesa che ha parlato di amore"

Curioso perché il MAESTRO incentrò la Sua predicazione sulla VERITA', sul PERDONE, sull'AMORE:

"amatevi GLI UNI GLI ALTRI come IO HO AMATO VOI"

----------------------------------

"Non ho mai desiderato il ruolo di Gesù Cristo (...)

Non ho mai creduto che un individuo, per quanto divino sia o creda di essere,

possa assumere su di sé gli errori e le idiozie degli altri.

Ognuno è solo di fronte alle proprie responsabilità"

- Cavallo -

 

RITORNA ALLA PAGINA "I PROFETI DELLA NEW AGE"

RITORNA ALLA HOME DI ALARMA