- L'INGANNO PROFONDO

DELLA "REGINA DEI CIELI" -

- I 5 DOGMI DI SATANA -

Moltissime persone conoscono a MEMORIA i "DOGMI" detti "mariani" ma non conoscono affatto la Parola di Dio.

La Bibbia VIETA agli uomini di DIVINIZZARE e RENDERE CULTO alla CREATURA,

 il CULTO SPETTA SOLO A DIO CREATORE.

"Perciò Dio li ha abbandonati all'impurità secondo i desideri del loro cuore,

 sì da disonorare fra di loro i propri corpi, 

poiché essi hanno cambiato la verità di Dio con la menzogna e

HANNO VENERATO E ADORATO LA CREATURA AL POSTO DEL CREATORE,

 che è benedetto nei secoli"

La PRINCIPALE CARATTERISTICA del cosiddetto "CULTO MARIANO" riguarda proprio una BLASFEMA e PERVERSA

"DIVINIZZAZIONE DELLA CREATURA".

La umile Maria dei Vangeli non ha nulla a che vedere con tutto questo.

Maria è stata usata in modo meschino, vergognoso, proprio lei, persona umile  che si diceva "serva del Signore" è

invece stata lentamente trasformata in una "dèa",

una creatura divina e superiore all'uomo, una "mediatrice", una "avvocata", una "salvatrice"...

Questa devastante opera di SEDUZIONE si è realizzata nei secoli, lentamente, goccia dopo goccia...

Sono oggi MILIONI le persone che, di fatto, RENDONO CULTO ad una "REGINA DEI CIELI" che la Bibbia CONDANNA.

- I DOGMI DELLA "REGINA DEI CIELI" -

I cosiddetti "DOGMI" imposti dal "PAPATO" hanno avuto un ruole DETERMINANTE in

questo processo di DEVASTAZIONE SPIRITUALE e rinnegamento della Parola di Dio.

Tutto quello che il "papato" ha raccontato nei secoli a riguardo di Maria NON SI TROVA NELLA BIBBIA, è

stato dunque necessario IMPORRE dei "misteri di fede", dei DOGMI che i "fedeli" avrebbero dovuto accettare supinamente,

senza fare domande.

Molti cattolici credono che i DOGMI della "regina" siano 4 ma l'ABOMINAZIONE non è ancora completa,

un 5° DOGMA dovrà infatti "CHIUDERE IL CERCHIO".

- IL PENTALFA E I 5 DOGMI DI SATANA -

- "L'AUTODIVINIZZAZIONE DELLA CREATURA" -

Sotto: dai messaggi di Conchiglia:

Il PENTACOLO ha sempre seguito gli IDOLI di una "REGINA DEI CIELI" ma milioni di

"fedeli" nel mondo sembrano COMPLETAMENTE CIECHI di fronte a queste evidenze.

Nel SATANISMO e nella MASSONERIA (chiesa di SATANA) il PENTALFA ha sempre rappresentato la blasfema

"AUTODIVINIZZAZIONE DELLA CREATURA"

"(...) L'insegnamento totale dei 33 gradi del Rito Scozzese della MASSONERIA è

contenuto in questa sola frase:

'L'UOMO E', AD UN TEMPO DIO, PONTEFICE E RE DI SE STESSO.

Ora questa AUTODIVINIZZAZIONE DELL'UOMO

 costituisce la prima “triplice verità”:

 il “PRIMO TRIANGOLO”!

La seconda “triplice verità” è l'AUTODIVINIZZAZIONE DELLA FRAMASSONERIA:

il “SECONDO TRIANGOLO”!

La terza “triplice verità” è

l'AUTODIVINIZZAZIONE DEI CAPI DELLA FRAMASSONERIA:

il “TERZO TRIANGOLO".

Queste tre “triplici verità”, rappresentate da tre triangoli “aurei”, tra loro intrecciati,

 compongono la

STELLA A CINQUE PUNTE"

- "L'istruzione segreta - Paolo Rosen -L'ennemie sociale -

Sotto: dai messaggi di Conchiglia:


Il PENTALFA è la "blazing star" della MASSONERIA, conduce al CULTO DI SATANA e

questo SIMULACRO viene ovviamente esposto in tutte le LOGGE MASSONICHE:

Quello che invece sorprende davvero  è che milioni di IDOLATRI non si accorgano minimamente

 di RENDERE CULTO e PROSTRARSI di fronte alle stesse identiche OSCENITA':


"Il PENTACOLO, la figura a cinque punte è utilizzato

specialmente nella DIVINAZIONE e nell'EVOCAZIONE DEGLI SPIRITI"

- Il new ager Dick Sutphen -

Il PENTALFA ha da sempre seguito le "apparizioni" della "regina dei cieli" ed é praticamente

ovunque, nelle sue STATUE, nelle sue IMMAGINETTE, nei suo templi:

«Questa STELLA, il PENTALFA, indica la presenza di SATANA

della luce che egli irradia sulla MASSONERIA"

- massone Alphonse Louis Constant - «Rituale dell' Alta Magia» -

Questo non sorptende perchè la "REGINA DEI CIELI" delle "APPARIZIONI" non è certo la umile e beata Maria.




I DOGMI della "REGINA DEI CIELI" conducono proprio alla

 DIVINIZZAZIONE DELLA CREATURA, il puro culto di SATANA.

- I DOGMI -

I cosiddetti "DOGMI MARIANI" non trovarono affatto l'approvazione di tutti i credenti,

queste FORMULAZIONI apparvero subito molto lontane da quanto affermato nella Bibbia.

Il "papato" ha infatti dovuto INSISTERE e "SPIEGARE" al popolo questi  irragionevoli "misteri di fede".

- SEMPRE VERGINE - SEMPER VIRGO -


Con "VERGINITA' PERPETUA" si intende un DOGMA

sostenuto a partire dal V secolo e formalmente definito nel secondo Concilio di Costantinopoli del 553.

Secondo questo DOGMA e secondo il catechismo romano racconta che Maria sarebbe rimasta vergine

"prima, durante e dopo il parto"

...

Questa non è fede, è INSENSATEZZA. Questo non significa essere credenti ma CREDULONI...

Tutto questo non ha NULLA a che fare con la Bibbia.

Maria è ancora oggi venerata come "eternamente vergine".

Secondo gli insegnamenti della chiesa cattolica-romana,

Maria sarebbe rimasta vergine anche dopo il parto e non avrebbe mai avuto rapporti con il suo legittimo marito.

 Cosa dice la Parola di Dio?

"Giuseppe , destatosi dal sonno, fece come l'angelo del Signore gli aveva comandato e prese con sé sua moglie;

e non ebbe con lei rapporti coniugali FINCHE'

ella non ebbe partorito un figlio; e gli pose nome Gesù."

- (Matteo 1:18-25) -

La Bibbia ci dice certamente che la VERGINE partorì il SALVATORE per opera dello Spirito Santo

ma non dice proprio NULLA a riguardo di una "verginità durante e dopo il parto"...

Bisogna anche ricordare che ai tempi di Maria non avere figli o averne uno solo era considerata quasi una maledizione.

Il sesso nel matrimonio non ha certamente nulla di peccaminoso e i fratelli di Gesù sono menzionati in vari versetti biblici.

Maria ha avuto una vita con il suo sposo Giuseppe e Gesù aveva dei fratelli.

Non è uno scoop, non è una rivelazione da documentario pro-ateismo, è

 scritto chiaramente nei vangeli (nel Vangelo di Giovanni si parla apertamente dei fratelli di Gesù ben 7 volte).

La Bibbia dice che Maria diede alla luce il suo figlio primogenito (Luca 2:7).

Se avesse voluto dire che Gesù è stato figlio unico, avrebbe detto chiaramente: Maria diede alla luce il suo unigenito figlio".

Matteo 12:46; Luca 8:19 e Marco 3:31 dicono che la madre e i FRATELLI di Gesù lo vennero a trovare.

La Bibbia ci dice che Gesù aveva quattro FRATELLI: Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda (Matteo 13:55).

La Bibbia ci dice anche che Gesù aveva sorelle, ma non ci vengono dati né i nomi né ci viene detto quante erano (Matteo 13:56).

In Giovanni 7:1-10, i FRATELLI di Gesù vanno ad una festa mentre Gesù non va.

In Atti 1:14 vengono descritti i suoi FRATELLI e sua madre che pregano con i discepoli.

Galati 1:19 menziona che Giacomo era il FRATELLO di Gesù.

La conclusione più naturale di questi brani è che Gesù, IL FIGLIO DI DIO,

aveva fratellastri e sorellastre nati da Maria e Giuseppe.

Non vi è proprio NULLA di strano o sorprendente in questo.

Coloro che si oppongono a questo non lo fanno in base ad una lettura della Scrittura,

ma unicamente in base ad un preconcetto che riguarda la virginità perpetua di Maria,

che a sua volta è anch'essa chiaramente una posizione non biblica.

Gesù dovrà anche spiegare a tutti che quello che conta davvero è FARE LA VOLONTA' DI DIO:

"Mentre egli parlava ancora alla folla, sua madre e i SUOI FRATELLI

 stando fuori in disparte, cercavano di parlargli. 

Qualcuno gli disse: «Ecco di fuori tua madre e i tuoi FRATELLI che vogliono parlarti».

 Ed egli, rispondendo a chi lo informava, disse: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?».

Poi stendendo la mano verso i suoi discepoli disse:

«Ecco mia madre ed ecco i miei fratelli; 

 perché chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, questi è

per me fratello, sorella e madre»

- Matteo 12,46-50 -

La chiesa cattolica ha comunque voluto continuare a mentire, affermando con grande forzatura

che con fratelli e sorelle si dovrebbe intendere"parenti prossimi" o "cugini", perché in ebraico e aramaico

(le due lingue in cui fu scritto l'Antico Testamento e che si parlavano nei luoghi e ai tempi di Gesù)

esiste un solo termine per indicare "fratelli" e "cugini" o"parenti".

Tutto questo è semplicemente ridicolo, questa spiegazione non regge davvero.

In primo luogo L'Antico Testamento sa specificare le parentele, ad esempio dicendo "figlio del fratello",

"figlio delfiglio" o "figlio dello zio" (Gn 14:12, 45:10; Lv 10:4, 25:49).

Soprattutto, però, il testo originale del Nuovo Testamento NON E'

ebraico o aramaico, bensì greco comune(koiné);

 il termine greco usato è ADELFOS, che significa proprio "fratello", e non "cugino".

Gli autori neotestamentari sanno usare un termine specifico per "parente" (sunghenès: Lc 1:36.58.61, 2:44; Mc 6:4),

uno per "cugino" (anepsiòs: Col 4:10) e uno per "fratello" (adelfòs: Mt 14:2; Mc 1:16.19, 3:17, 13:12, ecc.).

L'apostolo Paolo, ebreo che padroneggiava benissimo il greco, usava sunghenès per dire parente (Rm 16:11), anepsiòs per cugino

 (Col 4:10) e adelfòs per fratello (Gal 1:19 - e in questo caso parla proprio di Giacomo "fratello delSignore").

Quando si tratta dei fratelli di Gesù, insomma, è usato adelfòs.

Bisogna anche ricordare che tanti credenti e scrittori cristiani dei primi secoli dopo Cristo non avevano

 nessun problema a credere nella famiglia di Gesù così come descritta nel Nuovo Testamento.

- LA VIRGO INTACTA DEL PAGANESIMO -

La "verginità perpetua" non ha alcun senso in relazione a Maria,

questo DOGMA trova infatti la sua vera origine nel PAGANESIMO ove si adoravano le "VIRGO INTACTE".

"E' la VERGINE ANDROGINA, madre degli dèi e degli uomini.

In realtà, nei tempi antichi il suo nome era LUCIFERO o LUCIFERIUS.

LUCIFERO E SATANA, ALLO STESSO TEMPO"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -

La "verginità perpetua" (Maria, secondo il catechismo sarebbe rimasta vergine anche "DURANTE" il parto...) è

una tipica caratteristica delle antiche false divinità androgine, delle "virgo pariture" che

 venivano adorate nelle grotte, come i basilischi.

La "REGINA DEI CIELI", condannata anche dall'apostolo Paolo, era appunto venerata come

"VERGINE", la "VERGINE DI BABILONIA".

La "dèa", il "TRIPLICE" era VERGINE nel senso MISTERICO del termine,

lui-lei era infatti che "colei partorisce senza intervento d'uomo" perchè ermafrodita perfetto.

Era "VERGINE" nel senso di INDIPENDENTE dall'uomo.


Questa "regina dei mari", questa  "vergine" veniva rappresentata nella CONCHIGLIA, un FRUTTO ERMAFRODITA.

Non è certo un caso che cattolicesimo-romano e MASSONERIA condividano gli stessi identici simboli:

Il "mistero del REBIS ANDROGINO" veniva anche rappresentato nel simbolo dell'ESAGRAMMA, la squadra e il compasso:

Soto: il REBIS, l'ANDROGIBNO, squadra e compasso:




- MATER DEI - LA MADRE DI DIO -


Maria venne definita "MADRE DI DIO" dal CONCILIO DI EFESO del 431.

La trappola spirituale di questo DOGMA è evidente, se Gesù è FIGLIO DI DIO allora "la regina è DIO".

La Bibbia chiama GESU' come FIGLIO DI DIO, DIO è il CREATORE di tutte le cose e Maria era una creatura.

Maria fu scelta per portare in grembo il FIGLIO DI DIO ma la PAROLA CHE SI ERA FATTA CARNE era

con DIO anche PRIMA che Maria nascesse. Maria non può dunque essere definita "MADRE DI DIO" perchè

l'ETERNO non può avere una madre. L'ETERNO è ETERNO, senza principio.

Maria ha portato in grembo e partorito  il Salvatore ma Gesù è

 FIGLIO DI DIO.

Voler difendere la DIVINITA' di GESU' attraverso questo DOGMA è

sbagliatissimo perchè pone la CREATURA al di sopra del CREATORE.

- LA MADRE DEGLI DEI DEL PAGANESIMO -

E' davvero importante ricordare che il CULTO ANTICO definiva la "GRANDE MADRE", il "TRIPLICE"

 proprio come "MADRE DI DIO", "MADRE DEGLI DEI", "MADRE DELL'UNIVERSO"

"E' la vergine androgina,

 MADRE DEGLI DEI DEI E DEI DEMONI.

In realtà, nei tempi antichi il suo nome era LUCIFERO o LUCIFERIUS.

LUCIFERO E SATANA, ALLO STESSO TEMPO"

- esoterista e massone H. P. Blavatsky -


Tutte queste perverse dottrine precedono di migliaia di anni il cattolicesimo-romano.

 ASTARTE, DIANA LUCIFERA è sempre stata considerata come la "CREATRICE DI TUTTO", "colei che dona la vita".

ISIS è infatti stata sempre rappresentata come una "MADRE REGINA COL FIGLIO IN BRACCIO".

Inutile dire che queste rappresentazioni, queste STATUE, queste IMMAGINI 

non hanno NULLA a che fare con la Bibbia e la fede in DIO.

Sotto: la "madonna" del cattolicesimo-romano e il SEGNO MISTERICO DEL REBIS:

- L'IMMACOLATA CONCEZIONE - IMMACULATA -

L'"IMMACOLATA CONCEZIONE" è un DOGMA PAPALE

proclamato da "papa" Pio IX l'8 dicembre 1.854 con la bolla "INEFFABILIS DEUS".

Con il SECONDO DOGMA la Chiesa Cattolica Romana afferma che Maria sarebbe

"NATA SENZA PECCATO", ella sarebbe dunque l'"IMMACOLATA CONCEZIONE".

 Questa bestemmia fu ufficializzata nel 1477 da Sisto IV e fu poi portata alla ribalta nel 1854 da Pio IX,

con il favore dei Gesuiti, divenendo DOGMA. dogma:



"La beatissima Vergine Maria nel primo istante della sua concezione,

 per una grazia ed un privilegio singolare di Dio onnipotente,

in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano,

 è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato originale"

- Bolla “Ineffabilis Deus” dell’8 dicembre 1854 -




"Maria è NATA SENZA PECCATO per una grazia speciale"

"Ella è SEMPRE PERFETTA"

"Maria è LA PERFETTA, il modello della NOSTRA CHIESA, noi la seguimo, la ascoltiamo"

- Karol Wojtyla -

 Anche questa DOTTRINA oscena venne ovviamente rigettata da moltissimi credenti e generò infinite discussioni.

La Bibbia dice chiaramente che TUTTI gli uomini e tutte le donne nati sulla terra (all’infuori di Gesù) sono nati col peccato,

“difatti, TUTTI hanno peccato e son privi della gloria di Dio” 

- (Romani 3:23) -

La Bibbia ripete in modo evidente che TUTTI GLI UOMINI HANNO PECCATO:

“difatti, TUTTI hanno peccato e son privi della gloria di Dio” 

- (Romani 3:23) -

"TUTTI" significa "TUTTI", nessuno escluso, in caso contrario la Bibbia lo avrebbe detto,

perciò anche Maria aveva peccato.

La umile ancella del Signore, Maria certamente non pensava di essere nata senza peccato,

mai le sarebbe venuto in mente di dire una simile falsità.




Maria stessa riconosce infatti che Dio era il suo Salvatore:

 “L’anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio mio Salvatore

- (Luca 1:46,47) -

 Questo dimostra che ella non era affatto nata senza peccato,

 perché in quel caso non avrebbe chiamato Dio suo Salvatore e non avrebbe avuto bisogno di essere salvata.

Maria aveva BISOGNO di essere salvata, come TUTTI.

 “Perciò, siccome per mezzo d’un sol uomo il peccato è entrato nel mondo,

e per mezzo del peccato v’è entrata la morte, e

in questo modo la morte è passata su tutti gli uomini, perché TUTTI hanno peccato…”

- (Romani 5:12) -

È semplicemente chiaro ed evidente che passando su tutti gli uomini (esseri umani) è passata anche a Maria.

SOLO GESU' NON PECCO' MAI e la BIBBIA lo dice chiaramente.

“Perché non abbiamo UN Sommo Sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre infermità;

ma ne abbiamo uno che in ogni cosa è stato tentato come noi, però SENZA PECCARE"

- (Ebrei 4:15) -

Nella Bibbia troviamo dunque solo l’immacolata concezione di Gesù in quanto solo Lui nacque senza il peccato originale

perché fu concepito per virtù dello Spirito Santo.

Il DOGMA dell'"IMMACOLATA CONCEZIONE" distrugge la Parola di Dio e afferma implicitamente che

DIO è un bugiardo.

SE DICIAMO DI NON AVERE PECCATO, facciamo di Dio un bugiardo,

 e la Sua parola non è in noi”

- (1 Giovanni 1:10) -

"IO SONO L'IMMACOLATA CONCEZIONE"-

- messaggio delle "apparizioni" a Lourdes -

Tutto è davvero chiarissimo... la "REGINA DEI CIELI", mente diabolicamente,

 nelle sue "apparizioni" questa figura fa di Dio un bugiardo.

"Que soy era immaculada concepciou

"IO SONO L'IMMACOLATA CONCEZIONE"

- messaggi delle "apparizioni" di Lourdes, a Bernadette Soubiros -

La PAROLA DI DIO non è con la "regina dei cieli" venerata dagli IDOLATRI.

Sotto: Karol Wojtyla PROSTRATO davanti ad un IDOLO della sedicente "IMMACOLATA CONCEZIONE":


Nel 1.830 Catherine Labouré, fece conioare una MEDAGLIA (detta poi la "medaglia miracolosa")

che riportava le seguenti parole, da lei viste durante un'apparizione della "regina":

 "O Maria, concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a voi"

- LA DEA PERFETTA DEL PAGANESIMO -

La PERFEZIONE e l'aASSENZA DI PECCATO è caratteristica prettamente  DIVINA e l'antica

MAGNA MATER, la CYBELE era considerata proprio come un "dio", era LEI ad essere pregata,

era a  LEI che si dedicavano TEMPLI, era LEI a ricevere CULTO dagli uomini.

Cosa è cambiato da allora?

"andrò subito a PREGARE LA MADONNA, perchè CUSTODISCA ROMA"

- Jorge Bergoglio -






- ASSUNTA IN CIELO - ASSUMPTA -

"E NESSUNO E' SALITO IN CIELO, se non colui che è disceso dal cielo:

il Figliuol dell’uomo che è nel cielo"

- (Giovanni 3:13) -

A queste parole chiarissime e meravigliose si

CONTRAPPONE COMPLETAMENTE un'altro DOGMA PAPALE sulla "regina dei cieli"..

 

"L’Assunzione di Maria" diventa dottrina della chiesa cattolica romana nell’anno 1950.

La differenza infinita tra CREATURA e CREATORE continua sfumarsi,

 in un crescendo di PAGANESIMO e DOTTRINE perverse.

La cosiddetta "ASSUNZIONE" di Maria è una menzogna totale, una vera e propria favola, un DOGMA che

nuovamente CALPESTA la Parola di Dio ed eleva la creatura.

Vangeli e gli altri scritti del Nuovo Testamento non menzionano affatto questa "assunzione"

(neppure potrebbero perchè la Bibbia non si contraddice mai) e se un fatto tanto

importante fosse davvero avvenuto ce ne avrebbero sicuramente tramandato il ricordo.

  l’"assunzione" non solo non ha alcun fondamento storico, ma CONTRADDICE l’esplicita affermazione dell’apostolo Giovanni,

secondo cui nessuno, all’infuori di Gesù il Figlio di Dio, è salito al cielo

 (Giovanni 3:13), e a quella, non meno esplicita, dell’apostolo Paolo (I Corinzi 15:50).

Le prime tracce di questa leggenda si trovano solo dal VI secolo dopo Cristo. 

 “Dal punto di vista storico, il loro valore è assolutamente nullo”

- lo storico cattolico M. Jugie, a riguardo di questi racconti -

- IL QUINTO DOGMA -

Questo DOGMA è stato approfondito in QUESTO CAPITOLO.

I DOGMI PAPALI, a riguardo di Maria, si trovano TUTTI in TOTALE OPPOSIZIONE alla Parola di Dio.

In un crescendo di insensatezza, alla "regina" sono stati attribuiti TITOLI sempre più incredibili ed osceni.

Alle "apparizioni" ad IDA PEERDEMAN, una donna chiaramente e visibilmente POSSEDUTA, è

 associato  un'"ULTIMO DOGMA", quello che dovrà "CHIUDERE LA STORIA" e

inaugurare una presunta "NUOVA ERA DI PACE".

“Ho posto i miei piedi fermamente sul globo perché in questo tempo il Padre e

il Figlio vuole portarmi in questo mondo come

CORREDENTRICE, MEDIATRICE E AVVOCATA"

- (31.05.1951) -

Moltissime persone stanno già PROMUOVENDO e aspettando la PROCLAMAZIONE di questa ultima bestemmia.


"La Signora di Tutti i Popoli promette solennemente che

ELLA SALVERA' IL MONDO sotto questo titolo”

- (20.03.1953) -

L'inganno è ora completo, l'OPERA SATANICA volge al termine.

TUTTA LA BIBBIA parla dell'opera dell'UNICO SALVATORE, GESU' CRISTO, FIGLIO DI DIO.

L'apparizione dice invece testualmente che

"ELLA SALVERA' IL MONDO..."



"IO DARO' LA PACE AL MONDO"



IL DRAGO, la "SIGNORA" avrà dunque completato la sua "GRANDE OPERA" riuscendo a farsi ADORARE COME DIO e

a SOSTITUIRSI COMPLETAMENTE a Gesù Cristo, il nostro UNICO MEDIATORE E AVVOCATO presso il PADRE.

"Quando il DOGMA... L'ULTIMO DOGMA SARA' PROCLAMATO,

IO DARO' LA PACE AL MONDO"

- messaggi della "regina dei cieli" -

----------------------------------------------------------------

"E quando diranno: "PACE E SICUREZZA", allora IMPROVVISA verrà loro addosso la ROVINA,

come le doglia a una donna incinta, e non scamperanno affatto"

 

"e gli uomini ADORARONO il DRAGO perchè aveva DATO IL SUO POTERE alla

BESTIA"

- Apocalisse 13 -

ritorna a "REGINA DEI CIELI HOME"

oppure

RITORNA AD ALARMA HOME